Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Commenti a "Linguaggi, tecnologie, libri e percorsi di studio: FAQ dal forum "Programmazione""

Vuoi discutere qualcosa che riguarda le nostre News? Vuoi darci la tua opinione sui nostri articoli? Complimentarti o muovere una critica? Questa è la sezione giusta!

Commenti a "Linguaggi, tecnologie, libri e percorsi di studio: FAQ dal forum "Programmazione""

Messaggioda Zane » lun ott 17, 2011 9:13 am

Immagine
Linguaggi, tecnologie, libri e percorsi di studio: FAQ dal forum "Programmazione" - Commenti

Siete interessati ad entrare nel modo della programmazione ed investirvi del prestigioso titolo di "sviluppatore"? Non perdetevi allora questa raccolta di risposte ai quesiti più comuni. [continua...]
Avatar utente
Zane
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 7935
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Ferrara

Re: Commenti a "Linguaggi, tecnologie, libri e percorsi di s

Messaggioda PeppeMilan » lun ott 17, 2011 1:18 pm

Bellissimo articolo!
Recentemente ho provato a cimentarmi col Visual Basic, però non sono riuscito a trovare le dll per inserire nel form dei pulsanti in stile Wizard di Windows 7.. Voi come avete fatto? E per le trasparenze?
Avatar utente
PeppeMilan
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 1
Iscritto il: lun set 07, 2009 2:56 pm

Re: Commenti a "Linguaggi, tecnologie, libri e percorsi di s

Messaggioda Ginho » lun ott 17, 2011 1:41 pm

Che differenza c'è tra visual basic 2008 e 2010? Cambia molto se uso il 2008?
[grazie] mille!
App: https://play.google.com/store/apps/details?id=it.economiasprint
Avatar utente
Ginho
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1344
Iscritto il: gio lug 21, 2011 12:28 pm
Località: Ferrara


Re: Commenti a "Linguaggi, tecnologie, libri e percorsi di s

Messaggioda mikimix » lun ott 17, 2011 7:40 pm

Ciao, faccio il programmatore di professione.
Visual Basic 2008 quasi identico al 2010, cambiano aspetti avanzati poco influenti per un principiante.

Io consiglierei di provare con c# 2008 o 2010(linguaggio di punta di microsoft) invece che con VisualBascic (potete scaricare visual c# 2010 versione express completamete gratis dal sito di microsoft, ha solo alcune limitazioni che non vi permettono di gestire progetti di grandi dimensioni)

C# vi permette di fare aplicazioni windows di ogni livello , è la base delle applicazioni web asp.net e windows phone ed è sicuramente da preferire a visualBasic per la sua potenza e modernità.
inoltre potete partire facilmente subito con un iterfaccia grafica invece che sviluppare solo sulla console.

Consiglio un piccolo libretto per cominciare, non è il caso di andare all sbaraglio.

Buona Programmazione [ciao] [ciao]
Avatar utente
mikimix
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 1
Iscritto il: lun ott 17, 2011 7:24 pm

Re: Commenti a "Linguaggi, tecnologie, libri e percorsi di s

Messaggioda andy » lun ott 17, 2011 10:31 pm

Nel sottotitolo c'è un piccolo errore:
"Non perdetevi allora questa raccolta di risposte ai questi più comuni"

Quesiti

[;)]
Con MegaLab non si finisce mai di imparare!!
Avatar utente
andy
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 1955
Iscritto il: mer mar 30, 2005 9:27 pm
Località: Rimini

Re: Commenti a "Linguaggi, tecnologie, libri e percorsi di s

Messaggioda Dark86 » dom nov 06, 2011 6:19 pm

Pessimo articolo, spero che nessuno che voglia imparare a programmare lo legga altrimenti ne uscirà davvero male.
Prima di tutto l'incoerenza: viene consigliato di iniziare a programmare in visual basic per iniziare a fare subito qualcosa di pratico e poi si mette in mezzo un linguaggio totalmente inutile e privo di ogni prospettiva lavorativa come il delphi!

Poi, con tutta la buona volontà, non si può consigliare a una persona che vuole imparare a programmare a iniziare col visual basic! E la motivazione è in una delle poche frasi sensate:

Le motivazioni sono molteplici: sostanzialmente però, il fine di chi spiega l'argomento utilizzando queste tecnologie è insegnarvi a programmare e non quello di insegnarvi a fare programmi


Se uno vuole imparare a programmare l'approccio iniziale dovrebbe essere prima di tutto metodologico!
Imparare a programmare in basic equivale, volendo adottare una metafora sportiva, a praticare uno sport da soli senza fare un corso: all'inizio si gioca subito, ma poi ci si renderà conto dei propri limiti rispetto a una persona che ha seguito il percorso normale...e a quel punto anche seguire un corso sarà dura, perché si sarà appreso tutta una serie di movimenti sbagliati, difficili da eliminare.

E' vero, ci sono diversi tipi di programmatori, ma secondo me nessuno di questi può prescindere da un periodo iniziale col C/C++, se non altro per ottenere un minimo di forma mentis necessario ad affrontare i problemi. Poi è chiaro che il web developer si butterà subito su tecnologie più avanzate, mentre il programmatore o l'ingegnere informatico continuerà un po' di più su questa strada...
Avatar utente
Dark86
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 135
Iscritto il: mar feb 12, 2008 4:17 pm

Re: Commenti a "Linguaggi, tecnologie, libri e percorsi di s

Messaggioda Dark86 » dom nov 06, 2011 6:22 pm

Tra l'altro sconsigliare il java, uno dei linguaggi più a 360° che esistano, fa ben capire che razza di articolo è...e tanto per la cronaca java è a un livello molto più alto del C/C++.
Avatar utente
Dark86
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 135
Iscritto il: mar feb 12, 2008 4:17 pm


Torna a Commenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising