Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Dubbi sul futuro

Cinema, motori e problemi spirituali: il forum per tutto ciò che non è informatica.

Dubbi sul futuro

Messaggioda Martina Stella » mer ago 31, 2011 9:33 pm

Finite le superiori con 80, mi trovo con il dilemma: università o no?

Devo dire che molti dubbi, io ho fatto un liceo, e me ne sto pentendo, delle scienze umane per precisare. Se facessi l'università sarebbe comunque qualcosa di umanistico e al momento con quelle lauree si riesce a fare ben poco.

Non vorrei studiare 3 anni o più per ritrovarmi a fare una lavoro che potrei fare anche solo con il diploma...che ne pensate?
http://www.vampirediaries-love.net/
Avatar utente
Martina Stella
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 354
Iscritto il: ven gen 16, 2009 3:02 pm
Località: Treviso, Veneto

Re: Dubbi sul futuro

Messaggioda sampei.nihira » mer ago 31, 2011 9:55 pm

Se hai dubbi già adesso posso dirti che il cammino universitario sarà molto più difficile.
Se ti manca la motivazione è tutto più difficile.
Io devo essere sincero,oggi, a meno di avere la strada spianata da parenti,conoscenti ecc,ecc........la scelta universitaria è diversa da quella dei miei tempi.
Dovrebbe essere finalizzata più alle prospettive lavorative sopratutto nel luogo dove risiedi,che alle motivazioni personali.
Ovvio meglio se le 2 cose coincidono ma non sempre è così,purtroppo.

Il figlio di un mio collega si è laureato in Geologia con il massimo dei voti,ha perfino superato al primo colpo l'iscrizione all'albo,ha addirittura avuto la possibilità di scegliere trà 2 offerte di lavoro immediate ma il suo stipendio è veramente deludente per un così ottimo soggetto,tant'è che stà pensando con tutti i rischi iniziali del caso di dedicarsi alla libera professione.

La figlia di un altro amico con una laurea breve (che poi breve non è per il tempo necessario) non ha concluso nulla (lavorativamente parlando) e dopo un anno di pausa pensa di continuare la specialistica.

La figlia di un altro amico stà prendendo addirittura la sconda laurea per conservare il posto (ancora non fisso) che svolge da qualche tempo......

Devo ammettere che ho pochi esempi e tutti non esaltanti.

Se dovessi consigliare io cercherei di puntare sulla fisioterapia.....e simili.

Ma non è ciò che vorresti fare tu....quindi ti sono stato di poco aiuto.
Mi dispiace.

p.s Occhio che i test di accesso sono solitamente nei primi gg di settembre.
釣りキチ三平
Avatar utente
sampei.nihira
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3527
Iscritto il: dom ott 03, 2010 8:18 am

Re: Dubbi sul futuro

Messaggioda ph_rqmm » mer ago 31, 2011 10:07 pm

sampei.nihira ha scritto:Il figlio di un mio collega si è laureato in Geologia con il massimo dei voti,ha perfino superato al primo colpo l'iscrizione all'albo,ha addirittura avuto la possibilità di scegliere trà 2 offerte di lavoro immediate ma il suo stipendio è veramente deludente per un così ottimo soggetto,tant'è che stà pensando con tutti i rischi iniziali del caso di dedicarsi alla libera professione.


Per quel che riguarda la geologia confermo da laureata in tale materia e pure io con lode.
Gli stipendi sono infimi e ci si fa un gran mazzo in giro per i cantieri.
Se ha già conoscenze e un futuro parco clienti gli conviene la libera professione tenendo conto però che l'edilizia è ferma. Magari dovrebbe puntare su temi di dissesto idrogeologico, frane e affini, cave e discariche. Se gli serve un aiuto arrivo giù subito! [:D]

Per tutto il resto le parole di Sampei sono sacrosante.
Risulta dura accettarlo ma è così.
A meno che non ce lo si possa permettere per motivi personali, seguire solo la propria passione è una strada molto pericolosa.
L'ho fatto pure io e mi ritrovo a casuccia (maledetta petrografia!!! [cry] ).
Valuta bene e un grosso in bocca al lupo per il tuo futuro!
Un abbraccio grande,
Robbè [:)]
Ho passato i primi 29 anni e 9 mesi abbondanti della mia vita a fare scelte sbagliate.
Passerò il tempo che mi rimane a pagarne le conseguenze.
Avatar utente
ph_rqmm
MegaLady
MegaLady
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: ven mag 23, 2008 10:04 am
Località: Revine Lago (Treviso)


Re: Dubbi sul futuro

Messaggioda sampei.nihira » mer ago 31, 2011 10:17 pm

Esatto.
Lui ha dovuto prendere anche la patente per guidare i camions (si scriverà con la s finale presumo [:D] ).
Se non sbaglio ha un sesto livello....quello che ai miei tempi era lo stipendio di un magazziniere.......in questo Mondo di oggi....non sò.

E' veramente desolante !! [cry] [cry]
釣りキチ三平
Avatar utente
sampei.nihira
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3527
Iscritto il: dom ott 03, 2010 8:18 am

Re: Dubbi sul futuro

Messaggioda ph_rqmm » mer ago 31, 2011 10:27 pm

Diciamo che la cosa importante non è troppo saggio iniziare un corso di laurea troppo specifico o settoriale se non garantisce applicazioni pratiche (vedere il mio caso con appunto petrografia e mineralogia).
Se poi si parte già con l'idea di ricerca/dottorati e affini meglio partire subito con l'idea estero quindi mettere in conto minimo minimo un bel periodo erasmus e buona conoscenza dell'inglese (caratteristica fondamentale in ogni caso).
Cosa importante sarà capire queli materie ti piacciono, visto che poi le studierai con più passione scoprendo il piacere di imparare e capire.
Anche l'idea di staccare dallo studio per un annetto/due e dedicarsi al lavoro può essere una buona idea.
Servirà per chiarirsi le idee (molti miei amici hanno fatto così e con ottimi risultati).

Non sarà certo un problema riprendere poi con l'unive.

L'unico vero consiglio è quindi avere le idee molto ben chiare (cosa ben più difficile a farsi che a dirsi [:)] )
Ho passato i primi 29 anni e 9 mesi abbondanti della mia vita a fare scelte sbagliate.
Passerò il tempo che mi rimane a pagarne le conseguenze.
Avatar utente
ph_rqmm
MegaLady
MegaLady
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: ven mag 23, 2008 10:04 am
Località: Revine Lago (Treviso)

Re: Dubbi sul futuro

Messaggioda zenith » mer ago 31, 2011 11:03 pm

Io penso che con un diploma nella maggior parte dei casi si può fare solo una cosa: appenderlo dietro un vetro in bagno e metterci su un cartello "rompere il vetro in caso di necessità": mi sono spiegato? Il voto di diploma non serve a niente: 80 o 100 non identifica nessuno. Il diploma stesso non serve a niente. A volte è così anche per la laurea però.

sampei.nihira ha scritto:La figlia di un altro amico con una laurea breve (che poi breve non è per il tempo necessario) non ha concluso nulla (lavorativamente parlando) e dopo un anno di pausa pensa di continuare la specialistica.

Il sistema 3+2 è una fregatura perché anche se pensato per immettere subito giovani nel mercato del lavoro, nessuno è disposto a prendere laureati triennali ancora inesperti, e non a torto! Infatti ho letto statistiche che dimostrano che chi lavora nel settore in cui ha studiato ha conseguito anche la laurea magistrale (la c.d. "specialistica"), viceversa gli altri non hanno trovato lavoro, oppure l'hanno trovato ma sotto-qualificato o non in linea con il percorso di studio.

Martina Stella ha scritto:Se facessi l'università sarebbe comunque qualcosa di umanistico

Sampei ha detto una gran cosa citando il CdL in Fisioterapia e Tecniche della Riabilitazione: forma figure professionali RICHIESTISSIME. Dello stesso settore sono molto ricercati gli infiermieri. Però sembra che, nonostante le selezioni stringenti e i pochi posti a disposizione contesi tra migliaia di candidati, sono ancora lavori visti come degradanti o di basso profilo! Non è affatto così: gli ospedali senza infermieri si fermerebbero all'istante anche se fossero pieni di medici. Oggi negli ospedali non avete idea di quanti infermieri stranieri ci sono. perché i "nuovi" infermieri italiani devono ancora arrivare praticamente...
sampei.nihira ha scritto:p.s Occhio che i test di accesso sono solitamente nei primi gg di settembre.

Le iscrizioni a questa data credo siano chiuse ormai dappertutto...
IMHO prendersi un anno di pausa, lavorare un pochino in giro e chiarisi per bene le idee, non è una cattiva idea, e non è nemmeno una cosa da inetti o incapaci che non sanno dove sbattere la testa. E' sempre meglio di andare a parcheggiarsi in corsi come giusrisprudenza o 3/4 dei corsi della facoltà di lettere e filosofia, che sono pieni di figli di papà ignoranti come capre che non hanno voglia di fare niente, o semplicemente non sanno fare niente a parte assorbire nozioni come spugne.

Se dovessi consigliare io, invece, penserei oltre che a questo tipo di corsi (in generale ti dico che quasi tutte le c.d. "professioni sanitarie" sono molto ricercate attualmente), anche al CdL in Ingegneria Ambientale e del Territorio, al CdL in Chimica (per esempio a Bari fanno addirittura lo sconto sulle tasse a chi si immatricola, visto che non ci va nessuno, pur essendo i chimici molto ricercati)... però se a priori non sei orientata verso questo tipo di studi scientifici...
«Our philosophy at “New Scientist” is this: science is interesting, and if you don’t agree you can fu** off.»
Avatar utente
zenith
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2778
Iscritto il: lun ago 13, 2007 3:31 pm
Località: Mola di Bari

Re: Dubbi sul futuro

Messaggioda farbix89 » gio set 01, 2011 9:27 am

Io penso che con un diploma nella maggior parte dei casi si può fare solo una cosa: appenderlo dietro un vetro in bagno e metterci su un cartello "rompere il vetro in caso di necessità": mi sono spiegato? Il voto di diploma non serve a niente: 80 o 100 non identifica nessuno. Il diploma stesso non serve a niente.


Non è del tutto vero nel 2011 di assoluta crisi.


Siamo così in profonda crisi che spesso i laureati rimangono senza lavoro più dei diplomati (gli anni di studio e la teorica maggior preparazione dovrebbero,e sottolineo,dovrebbero garantire un maggior stipendio,ma molto dipende da che ramo si sceglie).

Il rovescio della medaglia: i soldi sono così pochi che si preferisce assumere i diplomati,che ovviamente per questo titolo di studio non hanno elevate pretese.

Con lo stipendio che dovresti dare ad un laureato,ci metti 2-3 diplomati....convenientissimo per i datori.

Quindi siamo tornati agli anni 80: i diplomati trovano lavoro molto più in fretta dei laureati. [...] [...]

Non fa testo settori specifici come sanità e ingegneria,dove la laurea è il minimo.

Ovviamente moltissimo dipende dal ramo di studi intrapreso alle superiori e alle università: attualmente i matematici sono così rari e richiesti che se ti laurei in questo campo ti fanno ponti d'oro e non ti licenzieranno MAI.
Avatar utente
farbix89
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 14093
Iscritto il: ven feb 13, 2009 10:09 pm

Re: Dubbi sul futuro

Messaggioda ph_rqmm » gio set 01, 2011 10:34 am

farbix89 ha scritto:Siamo così in profonda crisi che spesso i laureati rimangono senza lavoro più dei diplomati (gli anni di studio e la teorica maggior preparazione dovrebbero,e sottolineo,dovrebbero garantire un maggior stipendio,ma molto dipende da che ramo si sceglie).

Il rovescio della medaglia: i soldi sono così pochi che si preferisce assumere i diplomati,che ovviamente per questo titolo di studio non hanno elevate pretese.

Verissimo.
Altro fattore che (nella mia esperienza) conta molto è la famosa età di apprendistato che ovviamente influenza moltissimo il fattore "stipendio".
E qui i datori di lavoro ci marciano alla grandissima librandosi leggiadri nella fumosità legislativa. [sh]
Ho passato i primi 29 anni e 9 mesi abbondanti della mia vita a fare scelte sbagliate.
Passerò il tempo che mi rimane a pagarne le conseguenze.
Avatar utente
ph_rqmm
MegaLady
MegaLady
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: ven mag 23, 2008 10:04 am
Località: Revine Lago (Treviso)

Re: Dubbi sul futuro

Messaggioda Berga95 » gio set 01, 2011 12:23 pm

farbix89 ha scritto: attualmente i matematici sono così rari e richiesti che se ti laurei in questo campo ti fanno ponti d'oro e non ti licenzieranno MAI.

Scusate l'intromissione: ma se io mi laureassi in matematica che lavoro potrei avere? [...]
Non è morto ciò che in eterno può attendere - e col passare di strani eoni - anche la morte può morire.
~ H.P. Lovecraft
Avatar utente
Berga95
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3342
Iscritto il: sab set 12, 2009 12:56 pm
Località: C:\Python27 | C:\Dev-Cpp | Treviso

Re: Dubbi sul futuro

Messaggioda farbix89 » gio set 01, 2011 1:28 pm

Berga95 ha scritto:Scusate l'intromissione: ma se io mi laureassi in matematica che lavoro potrei avere? [...]


http://www.dima.unige.it/didattica/mate ... Itemid=387
Avatar utente
farbix89
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 14093
Iscritto il: ven feb 13, 2009 10:09 pm

Re: Dubbi sul futuro

Messaggioda Martina Stella » gio set 01, 2011 2:10 pm

Sto pensando a sociologia, il test è tra due settimane, ma comunque è ingresso libero.
http://www.vampirediaries-love.net/
Avatar utente
Martina Stella
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 354
Iscritto il: ven gen 16, 2009 3:02 pm
Località: Treviso, Veneto

Re: Dubbi sul futuro

Messaggioda Berga95 » gio set 01, 2011 4:29 pm

farbix89 ha scritto:
Berga95 ha scritto:Scusate l'intromissione: ma se io mi laureassi in matematica che lavoro potrei avere? [...]


http://www.dima.unige.it/didattica/mate ... Itemid=387

[uhm] Dicono che all'ITIS ci sia molta matematica... e l'ho scelto anche perché in un futuro avrei potuto scegliere un qualcosa del genere [uhm] Se ne riparlerà fra qualche anno, grazie del link farb!
Non è morto ciò che in eterno può attendere - e col passare di strani eoni - anche la morte può morire.
~ H.P. Lovecraft
Avatar utente
Berga95
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3342
Iscritto il: sab set 12, 2009 12:56 pm
Località: C:\Python27 | C:\Dev-Cpp | Treviso

Re: Dubbi sul futuro

Messaggioda raffaele32 » gio set 01, 2011 6:34 pm

oppure berga puoi ripiegare sul'insegnamento... ma è molto meglio di no...
Avatar utente
raffaele32
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1489
Iscritto il: mer ott 28, 2009 7:21 pm

Re: Dubbi sul futuro

Messaggioda Berga95 » gio set 01, 2011 6:37 pm

raffaele32 ha scritto:oppure berga puoi ripiegare sul'insegnamento... ma è molto meglio di no...

Quoto [:D] Faccio schifo a spiegare, mi "blocco"...
Ma torniamo in topic, questi sono i dubbi sul futuro di Martina Stella [^]
Non è morto ciò che in eterno può attendere - e col passare di strani eoni - anche la morte può morire.
~ H.P. Lovecraft
Avatar utente
Berga95
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3342
Iscritto il: sab set 12, 2009 12:56 pm
Località: C:\Python27 | C:\Dev-Cpp | Treviso


Torna a Chiacchiere in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 0 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising