Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Installazione per Temerari - Passo 1

Per chi muove i primi passi nel mondo del pinguino

Installazione per Temerari - Passo 1

Messaggioda Zievatron » mer giu 02, 2004 2:12 pm

Salve,
Ho deciso di sperimentare Linux.
In passato l'idea mi era già venuta.
Provai ad installare più volte senza la minima difficoltà MDK, SuSe e RH.
Anche le prove d'uso di qualche programma incluso nelle distro risultò privo di difficoltà.
Le sole difficoltà vennero dopo e furono pesanti, ma le lasciamo a dopo, meglio ancora se non ritornano e non ne parliamo.

Questa volta non ne voglio sapere di distro "troppo agevolate" come le suddette (oh, senza offesa per gli amanti di MDK, RH, SuSe, non sto mica dicendo che non sono valide, è solo una questione di esigenze), voglio procedere nella maniera più utile didatticamente per capire quello che sto facendo e quello che sto installando. L'obbiettivo non è correre a sostituire Win con Linux nel fare qualcosa (questo potrà accadere in un futuro, quando mi sentirò pronto, non ho nesssssuna fretta). L'obbiettivo è imparare com'è e come si installa e si gestisce un sistema veramente serio e aperto come Linux.
Perciò mi interessano solo le distribuzioni reputate più impegnative come <b>Debian o Gentoo</b>.

Passiamo alla macchina su cui devo installarlo:
E' una stagionata wks con due PII-300, HD-SCSI 4,3GB (Win2k in una partizione di 1GB), lettore CD-ROM SCSI.
Ha un piccolo handicap che, in qualche modo, sarà sicuramente superabile. Non mi permette di settare la sequenza di boot. Ci prova con floppy ed HD, ma non lo fa con il lettore CD-ROM e non ho modo di istruirla in merito. Ne consegue che:
- o inizio l'installazione da floppy.
- oppure:
- parto con Win2k
- infilo il CD
- vado nel CD con esplora risorse
- avvio il CD da un file presente sul CD.

Potete dirmi quali possibilità ho di risolvere questo primo nodo della questione, con quali distribuzioni?
Avatar utente
Zievatron
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 396
Iscritto il: ven mar 26, 2004 6:03 pm
Località: Taranto

Installazione per Temerari - Passo 1

Messaggioda Zievatron » mer giu 02, 2004 2:12 pm

Salve,
Ho deciso di sperimentare Linux.
In passato l'idea mi era già venuta.
Provai ad installare più volte senza la minima difficoltà MDK, SuSe e RH.
Anche le prove d'uso di qualche programma incluso nelle distro risultò privo di difficoltà.
Le sole difficoltà vennero dopo e furono pesanti, ma le lasciamo a dopo, meglio ancora se non ritornano e non ne parliamo.

Questa volta non ne voglio sapere di distro "troppo agevolate" come le suddette (oh, senza offesa per gli amanti di MDK, RH, SuSe, non sto mica dicendo che non sono valide, è solo una questione di esigenze), voglio procedere nella maniera più utile didatticamente per capire quello che sto facendo e quello che sto installando. L'obbiettivo non è correre a sostituire Win con Linux nel fare qualcosa (questo potrà accadere in un futuro, quando mi sentirò pronto, non ho nesssssuna fretta). L'obbiettivo è imparare com'è e come si installa e si gestisce un sistema veramente serio e aperto come Linux.
Perciò mi interessano solo le distribuzioni reputate più impegnative come <b>Debian o Gentoo</b>.

Passiamo alla macchina su cui devo installarlo:
E' una stagionata wks con due PII-300, HD-SCSI 4,3GB (Win2k in una partizione di 1GB), lettore CD-ROM SCSI.
Ha un piccolo handicap che, in qualche modo, sarà sicuramente superabile. Non mi permette di settare la sequenza di boot. Ci prova con floppy ed HD, ma non lo fa con il lettore CD-ROM e non ho modo di istruirla in merito. Ne consegue che:
- o inizio l'installazione da floppy.
- oppure:
- parto con Win2k
- infilo il CD
- vado nel CD con esplora risorse
- avvio il CD da un file presente sul CD.

Potete dirmi quali possibilità ho di risolvere questo primo nodo della questione, con quali distribuzioni?
Avatar utente
Zievatron
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 396
Iscritto il: ven mar 26, 2004 6:03 pm
Località: Taranto

Messaggioda crashd » mer giu 02, 2004 2:47 pm

Vai con debian: inserisci il floppy, fai il boot e continui l'installazione con i cd (se hai una connessione veloce e magari flat puoi continuare con l'installazione di rete). Gentoo te lo sconsiglio perché è un suicidio.
Avatar utente
crashd
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 63
Iscritto il: sab apr 24, 2004 1:26 pm


Messaggioda Erik » mer giu 02, 2004 3:08 pm

In tutte le distribuzioni linux si puo' imparare e capire come funziona il meccanismo, basta non usare tool grafici. La difficoltà tra alcune distribuzioni è data che alcune non hanno i tool grafici e/o l'ambiente grafico, quindi devi fare tutto manualmente e se ti blocchi o hai qualche dubbio, non riesci ad andare avanti, invece in quelle che hai nominato prima, ti danno questa agevolazione in piu'. Comunque ti consiglio di passare a Slackware o Debian, prima di andare su Gentoo. Quel problema di boot lo riscontri con Gentoo o con la Debian?

p.s.: per imparare proprio tutto sui sistemi open source di consiglio il manuale , che puoi scaricarlo da internet, "appunti di informatica libera" , spiega perfettamente il funzionamento del sistema open source in tutti i suoi componenti, ma eprime anche la sua etica.
Avatar utente
Erik
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 707
Iscritto il: sab mar 29, 2003 4:42 pm
Località: Marche

Messaggioda Zievatron » mer giu 02, 2004 7:28 pm

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio inserito da Erik</i>
<br />... Quel problema di boot lo riscontri con Gentoo o con la Debian?
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">

No, le distro non centrano. E' che non ho trovato modo di accedere alla sequenza di boot impostata nel bios per modificarla.
Avatar utente
Zievatron
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 396
Iscritto il: ven mar 26, 2004 6:03 pm
Località: Taranto

Messaggioda crashd » mer giu 02, 2004 7:53 pm

comunque ti consiglio, visto il pc su cui dovrai installarlo, di provare la slackware, per sfruttare al massimo la velocità
Avatar utente
crashd
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 63
Iscritto il: sab apr 24, 2004 1:26 pm

Messaggioda Erik » gio giu 03, 2004 1:14 pm

Ah scusa avevo capito male, che bios hai? (nome e versione possibilmente)
Avatar utente
Erik
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 707
Iscritto il: sab mar 29, 2003 4:42 pm
Località: Marche

Messaggioda Zievatron » gio giu 03, 2004 10:15 pm

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio inserito da Erik</i>
<br />Ah scusa avevo capito male, che bios hai? (nome e versione possibilmente)
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">

E' l'ultimo bios rilasciato da Compaq nel '98 per le sue workstation 5100. L'ho trovato sulla relativa pagina (che ora appartiene ad HP) ed ho eseguito l'aggiornamento.
Avatar utente
Zievatron
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 396
Iscritto il: ven mar 26, 2004 6:03 pm
Località: Taranto

Messaggioda Zievatron » sab giu 05, 2004 11:07 am

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio inserito da crashd</i>
<br />Vai con debian: inserisci il floppy, fai il boot e continui l'installazione con i cd.<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">

O.K. Ma serve un floppy particolare? O basta un floppy con Smart Boot Manager per dire al pc di avviare dal CD-ROM?

P.S.:
Aggiungo un'altra opzione sperimentata invano.
La fonte è la robusta documentazione on-line su Debian 3 che conoscete di certo meglio di me.
In questa ho trovato notizie circa l'installazione in mancanza della possibilità di avvio diretto da CD-ROM.
Ebbene, secondo il manuale (cap. 5), non occorre avere nessun floppy.
Dovrebbe bastare avere il CD di Debian (l'ho qui).
Si dovrebbe poter far partire l'installazione con una semplice istruzione dalla shell del dos. Facendo cioè partire il file boot.bat che sta in install nel CD.
Io ho provato, ma non ho concluso niente.
Nella shell di win2k, ho tentato di spostarmi da C:> ad F:> (F: è il lettore, nel quale compare chiaramente il cd di Debian). Lo spostamento avviene, ma solo in volata. Cioè, mi compare F:, ma subito ricompare C:>
Ho pensato anche di provare a raggiungere e lanciare il file boot.bat attraverso esplora risorse. Non ho visto nessun effetto.

Cos'è che non va?
Avatar utente
Zievatron
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 396
Iscritto il: ven mar 26, 2004 6:03 pm
Località: Taranto

Messaggioda iaio » dom giu 06, 2004 1:45 pm

Debian: Fare il boot da dischetti

http://www.debian.org/releases/stable/i ... m-floppies
Avatar utente
iaio
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 49
Iscritto il: ven gen 30, 2004 10:55 pm
Località: Piemonte


Torna a NewBie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising