Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Cinema, motori e problemi spirituali: il forum per tutto ciò che non è informatica.

REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda Blumare » gio mag 12, 2011 3:46 pm

Apro questa discussione per mettere in evidenza che tra 31 giorni esatti , domenica 12 e lunedi 13 giugno 2011 , ci saranno quattro referendum popolari abrogativi di norme . E’ fondamentale andare tutti a votare per raggiungere il quorum . Come vedete dagli orari i seggi sono aperti fin dalla mattina molto presto quindi tutti possono trovare il modo di venire a votare , qualunque tipo di programmi abbiano per questi due giorni .
Le scritte nell’avatar dicono : nel quadrato bianco “ referendum 12-13 giugno “ , parte blu : “ acqua pubblica : Si , Si “ , parte verde : “ fermare nucleare : Si “ , parte arancio : “ legge uguale per tutti : Si “ .

Colore delle schede : http://beta.partitodemocratico.it/doc/2 ... polari.htm .

Orari di voto : domenica 12 giugno , dalle ore 8.00 fino alle 22.00 , lunedi 13 giugno dalle ore 7.00 alle 15.00 .

Quesiti Acqua 1 ed Acqua 2 : http://www.acquabenecomune.org/raccolta ... &Itemid=53 .

Quesito sull’energia nucleare : http://www.sireferendum2011.it/index.ph ... &Itemid=74 .

Quesito sul “ legittimo impedimento “ :
http://www.sireferendum2011.it/ , ( in fondo alla pagina ) . Ci sono anche gli altri quesiti .

Link informativi “ Acqua “ :
Forum Italiano dei movimenti per l’acqua : http://www.acquabenecomune.org/raccoltafirme/ .
Comitato promotore per il Si all’acqua pubblica : http://www.referendumacqua.it/
Riflessioni su “ Acqua pubblica “ : http://www.italiadeivalori.it/luigi-de- ... a-pubblica .

Link informativi “ Nucleare “ :
Greenpeace Italia : http://www.greenpeace.org/italy/
Comitato Nazionale “ Vota Si per fermare il nucleare “ : http://www.fermiamoilnucleare.it/ .
Il Pinocchio nucleare : http://www.greenpeace.it/nucleare/pinocchio-nucleare/ .
Il problema senza la soluzione : http://www.greenpeace.it/stopnucleare/ .
Infine , attenzione a quello che sentite in televisione ( ammesso che ci sia qualcosa ) : http://www.italiadeivalori.it/home/news ... fuorviante .
Ed occhio a quello che vi viene detto a scuola : http://www.italiadeivalori.it/home/news ... rrogazione . Ecco come è andata a finire : http://www.italiadeivalori.it/territori ... -ci-stanno .

Link informativi “ Legittimo impedimento “ :
Costituzione , art. 3 e 25 : http://www.quirinale.it/qrnw/statico/co ... uzione.htm .

La frase che accompagna l’avatar “ referendario “ è : quattro Sì per il tuo futuro .
Per ulteriori informazioni indico i video di Youtube , ed attenzione alla pubblicità ingannevole !
Sono una fan dei componenti aggiuntivi
Avatar utente
Blumare
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 863
Iscritto il: gio feb 04, 2010 12:03 am

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda Blumare » gio mag 12, 2011 4:11 pm

[acc2] i caratteri del titolo della discussione sono venuti grandi ed io li volevo piccoli come tutti gli altri [acc2] ! Qualcuno dello staff per cortesia può modificarli , se non è di disturbo e se possibile ( tempo scaduto , problemi di connessione oggi ) ? [grazie] Spero che la discussione sia accettabile , altrimenti va bene lo stesso . [grazie] [ciao]
Sono una fan dei componenti aggiuntivi
Avatar utente
Blumare
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 863
Iscritto il: gio feb 04, 2010 12:03 am

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda zenith » gio mag 12, 2011 5:04 pm

Le tematiche sono tutte e tre importanti e non possiamo farci sfuggire l'occasione di dire la nostra solo per il fatto che in quanto cittadini ne abbiamo il diritto. Quindi è importante parlarne con tutti e far sapere che il 12 e 13 giugno si va a votare. Per quanto ho una precisa opinione su tutti e quattro i quesiti, dico che è importante portare a votare tutti, anche se non la pensano come noi. Il perché è abbastanza intuibile, e anche il motivo connesso visti i sondaggi sulle intenzioni di voto... [;)]
«Our philosophy at “New Scientist” is this: science is interesting, and if you don’t agree you can fu** off.»
Avatar utente
zenith
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2778
Iscritto il: lun ago 13, 2007 3:31 pm
Località: Mola di Bari


Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda sampei.nihira » gio mag 12, 2011 5:34 pm

Ah i referendum proprio il giorno dopo della fine della scuola.
Quante volte in passato un determinato referendum che abrogava (c'è solo questa possibilità) che sò un determinato Ministero poi il giorno dopo (in barba alla volontà popolare) rinasceva sotto altro nome !!

Non faccio altri nomi di referendum bypassati ma potrei. [;)]

Il nucleare.
E' indubbio che dopo il disastro in Giappone,occorre una pausa riflessiva.
Ma io non credo proprio che le sole fonti rinnovabili,idroelettricità ecc ecc....possono sopperire alle necessità di un paese moderno con l'aumento dei consumi odierni.

Che facciamo continuiamo comprare energia (per giunta se non vado errato ad origine nucleare) da Francia e paesi limitrofi a prezzi sempre più alti ?

Rubbia aveva proposto le centrali a torio:

http://www.greenstyle.it/centrali-nucle ... -2528.html

e l'India ha colto subito questa opportunità,chissà se valida o meno.

釣りキチ三平
Avatar utente
sampei.nihira
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3527
Iscritto il: dom ott 03, 2010 8:18 am

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda bonaem » gio mag 12, 2011 5:40 pm

discussione accettabilissima ed interessantissima. [^] Speriamo che smuova le coscienze! [;)]
Per vivere bene bisogna avere ottima salute e pessima memoria.
Avatar utente
bonaem
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 19
Iscritto il: lun mag 09, 2011 7:16 pm

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda Andy94 » gio mag 12, 2011 6:19 pm

Per quanto io non vada a votare, le mie idee politiche sono chiare.

Se ci andassi, voterei:
- Sì, fermiamo il nucleare e non facciamolo mai (sviluppiamo tecnologie alternative non pericolose),
- Sì, lasciamo la gestione idrica ad enti pubblici (eviteremo speculazioni),
- Sì, aboliamo il legittimo impedimento (se sei un politico, dovresti avere una responsabilità tale da non _necessitare_ del tribunale).

Idee personali.
Avatar utente
Andy94
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 9998
Iscritto il: lun apr 09, 2007 8:39 pm

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda Blumare » gio mag 12, 2011 7:56 pm

Bene , sono contenta che la discussione interessi . Le giornate di voto sono tali che si può votare sempre : la domenica ( anche prima di andare in spiaggia ) , oppure al ritorno dal fine settimana ; chi è proprio assente , il lunedi mattina prima di andare al lavoro oppure nell’intervallo pranzo . Credo che ci sarà molta affluenza , per quanto riguarda le intenzioni di voto , c’è questo sondaggio : http://www.legambiente.it/dettaglio.php ... ti_id=2692 . I risultati “ nucleari “ sono sovrapponibili a quelli del referendum del 1987 , vuol dire che nessuno ha cambiato idea . Ho notato che ci sono ovunque “ comitati per il Si “ ed un solo “ comitato del no “ ( formato dalle lobby nucleariste ) . Per quanto riguarda l’acqua , è giusto che sia un bene pubblico puro , gestito dallo Stato per tutti , sottratto alla logica del profitto . Sarà qualcosa di più : un Diritto umano . Un salto di civiltà molto importante .
Sampei.nihira , la ricerca scientifica per fortuna non si ferma . Si tratta solo di produrre energia elettrica , un fabbisogno calcolabile con precisione , compresi gli incrementi di consumi , calmierabili con i criteri di maggiore efficienza energetica di edifici ed elettrodomestici . Per quanto grande sia il numero risultante , è una quantità finita ! Sul dove possiamo arrivare , ho trovato questo blog : http://www.fotovoltaicoblog.it/2011/02/ ... #more-4904 .
Ed ecco cosa fanno in Svezia ( notare la data del post ) : http://www.liblab.it/ita/Terra-futura/E ... l-Petrolio .
Complimenti Andy , è importante avere le idee chiare ! [ciao]
Sono una fan dei componenti aggiuntivi
Avatar utente
Blumare
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 863
Iscritto il: gio feb 04, 2010 12:03 am

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda zenith » gio mag 12, 2011 10:01 pm

Visto che esponete le vostre opinioni in merito passo anche io all'attacco!
Io non sono contro il nucleare a priori. Anzi penso che sia una tecnologia moderna, innovabile e anche abbastanza produttiva, ha i suoi rischi e costi ed i suoi benefici. Penso anche che dai disastri di Three Mile Island e Chernobil di strada se n'è fatta in termini di sicurezza, efficienza eccetera. Magari in Giappone non succedeva niente se non veniva giù un terremoto del genere.
Detto questo, perché non voglio il nucleare in Italia. Non è una soluzione SOSTENIBILE. Il ciclo vitale di una centrale dura troppo poco rispetto alla velocità con cui nuove tecnologie vengono proposte. Quindi una centrale sarà sempre "vecchia", e lo sarà già quando sarà ultimata e pronta per funzionare. La costruzione, altro punto dolente! Ma dai, se in Italia non siamo capaci di costruire un ponte, un palazzo, un'autostrada senza che sia distrutto dal primo acquazzone invernale... come possiamo pensare di metter su una bestia radioattiva? Magari mettendoci anche un po' di cemento scadente mischiato a sabbia, così, tanto per risparmiare!
Il nucleare non coprirebbe le esigenze energetiche nazionali. Dovremmo comunque comprare corrente dall'estero. Un po' meno magari. Ma se vogliamo perseguire la strada dell'autarchia perché non diventiamo autosufficienti con le fonti rinnovabili più evolute? Non parlo di eolico (e abbiamo visto i traffici che ci stanno dietro!) o solare classico, ma del c.d. solare termodinamico proposto e sviluppato dal nobel Rubbia. Efficiente, relativamente economico e soprattutto non sporca. Non lascia scorie radioattive per migliaia di anni... e queste le dobbiamo pur mettere da qualche parte, no? Oppure le diamo alle mafie che ce le scaricano nella discarica abusiva dietro casa? E sappiamo tutti che è meglio non andare a indagare su cosa sta in fondo alle nostre discariche.
Invece di centralizzare la produzione di energia dobbiamo decentrarla e capillarizzarla. Autosufficienza energetica con tanto a livello nazionale quanto a livello di piccole comunità locali. Non ci serve una centrale da millemila megawatt ma tanti piccoli pannelli solari su tutte le case, poi possiamo iniziare a fare grossi impianti solari o eolici. Invece di consumare più energia e quindi aumentare il fabbisogno dobbiamo consumarne meno!
Insomma secondo me il punto è: ci sono altre soluzioni migliori, sostenibili, migliorabili, meno costose e più sicure.

L'acqua. Su questo è inutile questionare spero.

La norma sul "legittimo impedimento". Il link postato da blumare è sufficiente e non c'è altro da aggiungere.

In definitiva, da parte mia 4 volte SI.
«Our philosophy at “New Scientist” is this: science is interesting, and if you don’t agree you can fu** off.»
Avatar utente
zenith
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2778
Iscritto il: lun ago 13, 2007 3:31 pm
Località: Mola di Bari

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda Andy94 » ven mag 13, 2011 6:01 am

Le centrali a biomassa... Non so perché non ci pensino.

Forse perché alle sette sorelle va bene così, ovvero dobbiamo continuare a comprare petrolio ancora, ancora e ancora. [nonono]
Avatar utente
Andy94
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 9998
Iscritto il: lun apr 09, 2007 8:39 pm

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda eDog » ven mag 13, 2011 11:14 am

Andy94 ha scritto:Per quanto io non vada a votare, le mie idee politiche sono chiare.

Se ci andassi, voterei:
- Sì, fermiamo il nucleare e non facciamolo mai (sviluppiamo tecnologie alternative non pericolose),
- Sì, lasciamo la gestione idrica ad enti pubblici (eviteremo speculazioni),
- Sì, aboliamo il legittimo impedimento (se sei un politico, dovresti avere una responsabilità tale da non _necessitare_ del tribunale).

Idee personali.


Quoto in toto, a parte il fatto che io posso votare.. [sh]
eDog,
"È meglio essere temuti o rispettati? Io dico: è troppo chiedere entrambe le cose?" - Tony Stark
Avatar utente
eDog
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3679
Iscritto il: sab dic 30, 2006 7:58 pm
Località: Vescovana (Padova)

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda Blumare » ven mag 13, 2011 2:54 pm

eDog , l’anno prossimo anche Andy ! [applauso+] [brindisi] [:)]
Sono una fan dei componenti aggiuntivi
Avatar utente
Blumare
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 863
Iscritto il: gio feb 04, 2010 12:03 am

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda Andy94 » ven mag 13, 2011 3:16 pm

Blumare ha scritto:eDog , l’anno prossimo anche Andy ! [applauso+] [brindisi] [:)]

Già... Vedremo cosa succederà l'anno prossimo...
Avatar utente
Andy94
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 9998
Iscritto il: lun apr 09, 2007 8:39 pm

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda sampei.nihira » ven mag 13, 2011 5:23 pm

Blumare ha scritto:Bene , sono contenta che la discussione interessi . Le giornate di voto sono tali che si può votare sempre : la domenica ( anche prima di andare in spiaggia ) , oppure al ritorno dal fine settimana ; chi è proprio assente , il lunedi mattina prima di andare al lavoro oppure nell’intervallo pranzo . Credo che ci sarà molta affluenza , per quanto riguarda le intenzioni di voto , c’è questo sondaggio : http://www.legambiente.it/dettaglio.php ... ti_id=2692 . I risultati “ nucleari “ sono sovrapponibili a quelli del referendum del 1987 , vuol dire che nessuno ha cambiato idea . Ho notato che ci sono ovunque “ comitati per il Si “ ed un solo “ comitato del no “ ( formato dalle lobby nucleariste ) . Per quanto riguarda l’acqua , è giusto che sia un bene pubblico puro , gestito dallo Stato per tutti , sottratto alla logica del profitto . Sarà qualcosa di più : un Diritto umano . Un salto di civiltà molto importante .
Sampei.nihira , la ricerca scientifica per fortuna non si ferma . Si tratta solo di produrre energia elettrica , un fabbisogno calcolabile con precisione , compresi gli incrementi di consumi , calmierabili con i criteri di maggiore efficienza energetica di edifici ed elettrodomestici . Per quanto grande sia il numero risultante , è una quantità finita ! Sul dove possiamo arrivare , ho trovato questo blog : http://www.fotovoltaicoblog.it/2011/02/ ... #more-4904 .
Ed ecco cosa fanno in Svezia ( notare la data del post ) : http://www.liblab.it/ita/Terra-futura/E ... l-Petrolio .
Complimenti Andy , è importante avere le idee chiare ! [ciao]


Sei una rappresentante del gentil sesso ?
Pensavo di no,ma il mio era un errore anche grossolano di sottovalutazione visto il modo come scrivi. [;)]
Stò diventando vecchio...... [cry] [cry]
Sai a me avevano insegnato cose del genere (capire le persone da cose minime,intuirne i punti deboli,carattere ecc ecc....) lo Stato, tempo fà, era veramente efficiente in tal senso.

Ricordi i disordini della centrale di Montalto di Castro ?
Non sò se su internet c'è tale fatto,e tu (per come scrivi [;)] [:)] ) sei certamente più attenta e scrupolosa di me nel ricercare le informazioni.
Quindi lascio eventualmente se ti interessa e te tale incarico.
Ebbene un giovane Sampei [cry] c'era.
Fù un guerriglia.

Non sò se ricordi anche il black-out che ha interessato l'Italia una domenica mattina tempo fà.
Ebbene non ti dico proprio una mia amica che manifestò alla centrale in modo molto attivo quanto fù scocciata dal restare senza corrente solo per una mattina.
Una eventualità che potrebbe ripetersi in un futuro prossimo se non agiamo (come fanno altri Paesi) senza tergiversare come siamo abilissimi a fare noi italiani.
Come ?

Io sono solo un povero pescatore....... [ciao] [ciao]



釣りキチ三平
Avatar utente
sampei.nihira
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3527
Iscritto il: dom ott 03, 2010 8:18 am

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda ph_rqmm » ven mag 13, 2011 6:27 pm

Andy94 ha scritto:Per quanto io non vada a votare, le mie idee politiche sono chiare.

Se ci andassi, voterei:
- Sì, fermiamo il nucleare e non facciamolo mai (sviluppiamo tecnologie alternative non pericolose),
- Sì, lasciamo la gestione idrica ad enti pubblici (eviteremo speculazioni),
- Sì, aboliamo il legittimo impedimento (se sei un politico, dovresti avere una responsabilità tale da non _necessitare_ del tribunale).

Idee personali.


Megaquotone [^] [8D]
Ho passato i primi 29 anni e 9 mesi abbondanti della mia vita a fare scelte sbagliate.
Passerò il tempo che mi rimane a pagarne le conseguenze.
Avatar utente
ph_rqmm
MegaLady
MegaLady
 
Messaggi: 1297
Iscritto il: ven mag 23, 2008 10:04 am
Località: Revine Lago (Treviso)

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda Blumare » ven mag 13, 2011 7:04 pm

Si , Sampei , sono una donna ! Se vai nel mio profilo lo leggi . Non credo che hai commesso errori e non credo che stai invecchiando . Semplicemente , ho raccolto un po’ di informazioni perché seguo questa cosa del nucleare fin dall’inizio . Di disordini , o meglio proteste anti-nucleari , nei Comuni sede delle nostre ex-centrali ce ne sono sempre ad ogni occasione utile . Mi ricordo un black-out , ma non quello che dici tu , perché era di sera . Proprio per inconvenienti francesi , ma non è durato tanto . E’ seccante essere senza elettricità perché abbiamo molte abitudini basate su questa fornitura ( computer , elettrodomestici , cariche per cellulari ) , ma una volta l’elettricità non c’era e le persone vivevano bene lo stesso . Era solo meno comodo ! Questo non vuol dire che dobbiamo fare chissà quale rinuncia , solo pianificare la “ grande sostituzione “ : quanta elettricità fornisce una centrale nucleare ? Si installa la stessa potenza di fornitura con pannelli fotovoltaici , mulini a vento ( eolico ) , idroelettrico , e si spegne la centrale . Ecco come possiamo muoverci . I risultati arrivano velocissimi ( un impianto fotovoltaico può essere operativo in pochi mesi ) , come i pesci che potrai continuare a prendere in sicurezza . Circondato da cani , gatti , uccelli ed animali da fattoria sani . [ciao] [ciao]
Sono una fan dei componenti aggiuntivi
Avatar utente
Blumare
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 863
Iscritto il: gio feb 04, 2010 12:03 am

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda sampei.nihira » ven mag 13, 2011 8:48 pm

Io scrivo proprio in blu per rendere omaggio al mare quindi sono una persona che ama la natura ed il contatto con la natura.
Non vivo in una casa con il condizionatore,non ho la vasca ad idromassaggio,l'antenna satellitare......

Sono però consapevole che i consumi elettrici stanno aumentando a dismisura.
Alcune tipologie di elettricità nel nostro Paese (ad esempio l'idroelettrica) erano al capolinea quando studiavo io a scuola superiore,ed io ho fatto studi attinenti a tale argomento.
Il costo di un impianto fotovoltaico per produrre l'energia sufficiente ad una normale abitazione è oggi ancora abbastanza oneroso.
Ma immaginiamo di dotare tutte le case di tali impianti.......dobbiamo fare proprio uno sforzo immenso perché la cosa secondo me è assurda e costerebbe come non sò quante finanziare.
Anche considerando le zone di fotoesposizione del nostro paese,al nord c'è meno luce del sud nell'arco della giornata.


E le attività commerciali,industriali ?

OK poi ci mettiamo tutte le altre fonti alternative,cioè l'eolico,biomassa,maree.........ed alla fine non arriveremo lo stesso ad una autosufficienza dalle fonti convenzionali.
Che oltretutto non vuole nessuno vicino mi pare,giusto o no ?
Centrali a petrolio.....inquinano,ed il carburante costa sempre più.
A carbone.....peggio !!

Io ho abitato per un po' in Germania in un piccolo paesino vicino ad una centrale elettrica (non sò a che combustibile) e nessuno si lamentava.
Però loro hanno bollette moolto meno care.
La casa di zia Helga è ad esempio senza il limitatore di corrente.
Non ha lo scaldaacqua ma un apparecchio che è direttamente in linea con l'impianto idraulico e scalda l'acqua come apri il rubinetto.
Uno in bagno ed uno in cucina.
Noi non lo potremmo mai usare,in Italia perché assorbe troppa energia.
Helga non usa il gas per scaldare i cibi perché nè ha terrore......ecc ecc....

Insomma in altri Paesi le scelte sono state diverse ed anche la vita può essere diversa.
Noi,in Italia,mi sembra che ricorriamo ,già adesso,vedi le bollette biorarie,scelte obbligate di risparmio pagando sempre di più........

Non sarebbe meglio (per tutti) avere corrente più a buon mercato,ed in abbondanza ?

Come ?

Ripeto non lo sò ma occorre agire prima che sia troppo tardi !!!
釣りキチ三平
Avatar utente
sampei.nihira
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3527
Iscritto il: dom ott 03, 2010 8:18 am

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda Blumare » ven mag 13, 2011 10:58 pm

Bella la scritta in blu , se è perché rendi omaggio al mare , allora siamo amici sampei [applauso+] ! I costi degli impianti da energie rinnovabili saranno ancora un po’ elevati , ma sono più economici di qualche anno fa . Per questo ci sono ( o dovrebbero esserci ) gli incentivi statali , finchè i prezzi non scendono , perché c’è tanta domanda e per il progresso tecnologico . Si fa proprio così , il punto di partenza è produrre l’elettricità che serve al singolo edificio , abitazione privata o capannone industriale che sia ! Poi se è possibile si fa un impianto più grande che produce di più , come nei tetti dei supermercati che in questo modo danno elettricità a tutto il loro quartiere . Nei conteggi dei fabbisogni c’è tutto : incrementi dei consumi , industrie , uffici pubblici , case private , ulteriori incrementi per riserva .
Proprio la Germania ha deciso di uscire dal nucleare in modo definitivo , vogliono arrivare a produrre l’intero fabbisogno di energia elettrica nazionale con fonti rinnovabili , tra il 2030 ed il 2050 . Perché corrente elettrica abbondante ed economica si ha dal Sole , sampei . Poi bisogna tenere la gestione elettrica statalizzata , pubblica ! Per i problemi tecnici di esposizione che dici , c’è un discorso che ho sentito , molto interessante : i grandi impianti di produzione di energia dovrebbero agire a livello continentale , per esempio Europeo . Significa scambiarsi energia elettrica superando , ancora una volta , i confini nazionali [:)] .
Ultima modifica di Blumare il ven mag 13, 2011 10:59 pm, modificato 1 volta in totale.
Sono una fan dei componenti aggiuntivi
Avatar utente
Blumare
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 863
Iscritto il: gio feb 04, 2010 12:03 am

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda francesco betatester » ven mag 13, 2011 10:59 pm

Anchio vorrei dire la mia opinione
Non so perché ci ostiniamo a fare il nucleare, basta guardare i prezzi per costruirlo:
1 bisogna trovare prima in luogo dove mettere le scorie e costruirlo usando $
2 trovare un luogo in cui la gente è disposta a tenere una centrale nucleare (molti la vogliono ma non nel proprio giardino) e per costruirla ci vorranno sicuramente milioni($) e bisogna mantenere dei dipendenti per il controllo e funzionamento della centrale
3 Le centrali non durano per sempre(credo durino 10-20 anni ma non sono sicuro) e per chiuderle bisogna pagare per lo smantellamento.
4 Purtroppo o per fortuna siamo in Italia, se non riusciamo a costruire un ponte ma come si può pensare di fare 3-4 centrali nucleari??
Il pro del nucleare
Bella domanda, direi la produzione di energia(anche se non so precisamente) ma guardando il costo per costruire tutto:centrale,luogo dove mettere le scorie,dipendenti della centrale,smantellammento non credo sia così tanto conveniente


Scritto dopo esser stato fuori a bere con amici(1-2 bicchieri, non pensate male...) Quindi sono ben accolte precisazioni o errori
Avatar utente
francesco betatester
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 308
Iscritto il: gio gen 22, 2009 8:51 pm
Località: Friuli Venezia Giulia

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda zenith » ven mag 13, 2011 11:22 pm

francesco betatester ha scritto:Scritto dopo esser stato fuori a bere con amici(1-2 bicchieri, non pensate male...) Quindi sono ben accolte precisazioni o errori

Direi che sei abbastanza lucido [bleh]
sampei.nihira ha scritto:Non sarebbe meglio (per tutti) avere corrente più a buon mercato,ed in abbondanza ?

sampei.nihira ha scritto:Ripeto non lo sò ma occorre agire prima che sia troppo tardi !!!

Il punto secondo me è ancora una volta l'autosufficienza energetica delle piccole comunità e non quella nazionale.
Non ho letto che ti sei schierato apertamente con l'atomo, ma da quello che hai scritto non mi sembra nemmeno che lo disdegni. Quindi in ogni caso la domanda successiva e lecita sarebbe: una centrale nucleare nel tuo paese, provincia, regione, la vorresti?
francesco betatester ha scritto:2 trovare un luogo in cui la gente è disposta a tenere una centrale nucleare

Serve spazio, un luogo non sismico, terreno adatto e vicinanza alle fonti d'acqua. In Italia luoghi che soddisfano insieme tutti i requisiti non esistono a quanto pare quindi i siti candidabili si riducono e comunque devono fare a meno di certi fattori.
«Our philosophy at “New Scientist” is this: science is interesting, and if you don’t agree you can fu** off.»
Avatar utente
zenith
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2778
Iscritto il: lun ago 13, 2007 3:31 pm
Località: Mola di Bari

Re: REFERENDUM POPOLARI 12 E 13 GIUGNO 2011

Messaggioda Sabbb » ven mag 13, 2011 11:31 pm

Io preferirei non pronunciarmi (troppo ignorante in materia ) ma verrei fare un osservazione:
a quando vedo (non so voi altri) con tutta la criminalità che abbonda in Italia ,non si riesce nemmeno a gestire un sito per i rifiuti urbani [uhm] come possiamo solo immaginare che si riesce a gestire un ambaradan del genere ?
Domanda [uhm]
Avatar utente
Sabbb
Utente inattivo
 
Messaggi: 4483
Iscritto il: sab set 04, 2010 11:19 am

Prossimo

Torna a Chiacchiere in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising