Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Chi abbandona Windows......

Scambia pareri sull'informatica in generale: le manovre dei discografici, le nuove versioni di Windows, il fatto del momento. Questo è il forum giusto anche per richiedere delucidazioni sui termini tecnici.

Chi abbandona Windows......

Messaggioda sampei.nihira » mer mar 02, 2011 3:56 pm

Devo ammettere che rimango molto perplesso quando un utente veramente competente,vedi quì in ambito sicurezza nei sistemi Windows dichiara di abbandonare completamente gli stessi per passare a Linux.

Frà parentesi notate come l'evoluzione della competenza in tema sicurezza spesso porti ad un distacco dall'uso dell'antivirus,ed anche dall'uso di un Fw sw evoluto con controllo HIPS.

Posso immaginare che tale scelta si appoggia ad una motivazione di interesse e curiosità per il nuovo sistema visto che il vecchio non ha per tali utenti più segreti (ma è un moto solo iniziale poi si capisce che i sistemi si evolvono,così i sw difensivi e quindi occorre aggiornarsi).
Posso immaginare che lo studio di un sistema intrinsecamente più sicuro a default, ma sopratutto causa minore diffusione meno esposto alle attenzioni dei "soliti furboni" sia inizialmente una sfida avvincente.

Ed in ciò di cui sopra devo ammettere che mi riconosco io stesso !!!
Ma è palese che per utenti siffatti i OS non Windows alla lunga sfociano nella mancanza di interesse dovuta alla mancanza di ciò che si combatte sempre sotto Windows,cioè il pericolo di un'infezione,io la definisco la spada di Damocle,il "sale della vita" !!!

Forse è per questo che amo XP rispetto ai OS Windows più moderni per la sua maggiore vulnerabilità intrinseca a default alle infezioni !! [applauso+]

Anche se questo trend a "breve" potrebbe mutare,quindi evolvere,ed in ciò i motivi sono sempre insiti nella maggiore attenzione/diffusione,vedi quì io credo che se ciò avverrà il percorso dei OS non windows in tema protezioni sarà in definitiva simile a quello dei sistemi Windows.

Quindi l'esperienza windowsiana in materia malwares sarà determinante.

Come avrete notato il titolo di questo 3D ha i puntini.
Cioè a dire non ha una fine nonostante un principio.

perché ?

perché sarete voi stessi a fare con il tempo questa scoperta,potete quindi tracciare voi stessi quello che io ho iniziato ma non finito.......per non togliere la necessaria suspance al tema !!! [:)]

Spero di aver raggiunto il mio obiettivo.
Quello di aver ancora di più,incuriosito, sopratutto i giovani che frequentano questo forum,in merito a questa materia così appassionante.
Grazie dell'attenzione.

[ciao] [ciao]
釣りキチ三平
Avatar utente
sampei.nihira
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3527
Iscritto il: dom ott 03, 2010 8:18 am

Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda farbix89 » mer mar 02, 2011 5:27 pm

Non è detto che passare a GNU/Linux o MacOS significa rinunciare alla sfida dei malware che offre Windows...io sono l'esempio vivente di perfetta convivenza [:D]

Normalmente utilizzo Ubuntu/Mint Debian e Windows 7,analizzo gli aspetti "security" su entrambi i fronti,senza alcun problema [:)]


Considerando l'aspetto dal punto di vista dell'utente medio,"rinunciare alla sfida" dei malware è il sogno di una vita: accendere il PC,non preoccuparsi degli aggiornamenti e dei numerosi bug,niente malware,niente scansioni,niente siti malevoli(occhio solo al phishing),niente di niente.

Molti baratterebbero la sicurezza "intrinseca" dei sistemi Unix-based con la praticità e semplicità di Windows, senza pensarci due volte [sh]

Ma è palese che per utenti siffatti i OS non Windows alla lunga sfociano nella mancanza di interesse dovuta alla mancanza di ciò che si combatte sempre sotto Windows,cioè il pericolo di un'infezione,io la definisco la spada di Damocle,il "sale della vita" !!!


è chi l'ha detto che non c'è sfida con un sistema GNU/Linux?

Ho perso il conto dei malware funzionanti per Ubuntu [sh] [devil]

Noi Linuxiani siamo pionieri,nuovi esploratori di una terra ancora poco frequentata e battuta in ambito sicurezza,dove ogni malware e spyware è un nuovo pezzo di questo far west.

un malware per Windows non fa notizia,un malware per Linux fa molto rumore (un effetto simile alla "notizia dell' uomo che morde il cane" [:D] )

sampei.nihira ha scritto:Forse è per questo che amo XP rispetto ai OS Windows più moderni per la sua maggiore vulnerabilità intrinseca a default alle infezioni !! [applauso+]

Anche se questo trend a "breve" potrebbe mutare,quindi evolvere,ed in ciò i motivi sono sempre insiti nella maggiore attenzione/diffusione,vedi quì io credo che se ciò avverrà il percorso dei OS non windows in tema protezioni sarà in definitiva simile a quello dei sistemi Windows.

Quindi l'esperienza windowsiana in materia malwares sarà determinante.


Senza ombra di dubbio.
Avatar utente
farbix89
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 14093
Iscritto il: ven feb 13, 2009 10:09 pm

Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda Al3x » mer mar 02, 2011 9:07 pm

non credo che in informatica il sale sia la lotta contro i virus, personalmente sono affascinato dalle reti di calcolatori e dai servizi che possiamo farci girare sopra con tutte le tecnologie (free e open) che ci offrono applicazioni di ogni foggia. In buona sostanza computer e reti sono per me un mezzo e non il fine e quando ne accendo uno desidererei non dover sandboxare tutto per paura che mi facciano le chiappe ad ogni angolo del web.

Codice: Seleziona tutto
Ma è palese che per utenti siffatti i OS non Windows alla lunga sfociano nella mancanza di interesse dovuta alla mancanza di ciò che si combatte sempre sotto Windows,cioè il pericolo di un'infezione,io la definisco la spada di Damocle,il "sale della vita" !!!

I totally disagreee! Ma dici veramente??? Con il computer ci lavoro e la sfida di cui parli proprio non vorrei affrontarla, e poi il mondo *nix è così ricco di materiale che ci si annoia solo se si raggiunge il proprio limite culturale di apprendimento, in caso contrario si potrebbe definire una droga.

Scusa il paragone colorito ma per me sentire la mancanza del malware sarebbe come rimpiangere le pulci di cui i nostri antenati ominidi erano infestati perché non conoscevano il sapone [:D]
è primavera finalmente! [:)]
Avatar utente
Al3x
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 7411
Iscritto il: sab gen 10, 2009 12:51 pm
Località: http://127.0.0.1/


Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda Ale2695 » mer mar 02, 2011 9:24 pm

Guarda, personalmente identificare la lotta e lo studio dei malware come "il sale della vita" informatica mi sembra davvero esagerato. Personalmente sono davvero affascinato da tutto quello che riguarda lo sviluppo web, i CMS, le varie tipologie di server, insomma: tutto quello che riguarda la progettazione di piattaforme web. Poi, dire che Linux non è un sistema dove fare test per i malware è sbagliato, come detto appunto da farbix, visto che esistono ormai parecchi malware per queste piattaforme.
http://www.chimerarevo.com/
Avatar utente
Ale2695
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5927
Iscritto il: dom gen 18, 2009 10:39 am
Località: Novara

Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda farbix89 » mer mar 02, 2011 10:42 pm

Al3x ha scritto:
Scusa il paragone colorito ma per me sentire la mancanza del malware sarebbe come rimpiangere le pulci di cui i nostri antenati ominidi erano infestati perché non conoscevano il sapone [:D]



Questa è bella,Alex [crylol]

In un sistema GNU/Linux l'aspetto sicurezza è comunque importante,i bug da scoprire e tappare non mancano
Avatar utente
farbix89
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 14093
Iscritto il: ven feb 13, 2009 10:09 pm

Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda ninjabionico » gio mar 03, 2011 2:26 am

sampei.nihira ha scritto:Devo ammettere che rimango molto perplesso quando un utente veramente competente,vedi quì in ambito sicurezza nei sistemi Windows dichiara di abbandonare completamente gli stessi per passare a Linux.


Non so perché, ma mi viene in mente Checco Zalone che dice che "si è scassato u c@##0"... [rotolo]

... forse perché per esperienza personale penso che sia una tappa normalissima per alcuni, nel mio caso sono più di 6 anni che uso esclusivamente sistemi GNU/Linux e non certo perché non conoscessi Windows e non sapessi mettere le mani sul sistema per neutralizzare manualmente quei virus che avevano superato l'antivirus con le firme non ancora aggiornate... [uhm]
... ma per tutta una serie di motivi che mi spronavano ad abbandonare il software Chiuso e Proprietario a favore di quello Libero.

  • mi piace la filosofia del Software Libero;
  • in Unix (e così in GNU/Linux) tutto è un file... la virtualizzazione delle periferiche è reale e tangibile (vedasi percorso /dev) al contrario di quello che si percepisce in Windows;
  • il kernel Linux può essere ricompilato (visto che sono liberamente disponibili i sorgenti) e ottimizzato per il PC sul quale deve girare (cosa impossibile con Windows);
  • il sistema può essere compilato e personalizzato pezzo per pezzo fin nei minimi dettagli (si può dire lo stesso di Windows?);
  • l'ambiente grafico non è integrato nel sistema operativo, il sistema funziona anche senza interfaccia grafica;
  • si può scegliere fra diversi ambienti grafici (Gnome, Kde, Xfce, Lxde, WindowMaker, Enlightenment, ecc...);
  • nessun registro "centralizzato" che se si incasina/corrompe e ti rende inaccessibile l'intero Sistema Operativo;
  • la possibilità di scegliere fra alcune diverse soluzioni per la gestione dell'installazione/rimozione del software (Debian package, RPM, Portage, PACkage MANager, ecc..);
  • una vastissima scelta di software fra cui scegliere;
  • ecc...



sampei.nihira ha scritto:Posso immaginare che tale scelta si appoggia ad una motivazione di interesse e curiosità per il nuovo sistema visto che il vecchio non ha per tali utenti più segreti (ma è un moto solo iniziale poi si capisce che i sistemi si evolvono,così i sw difensivi e quindi occorre aggiornarsi).


Parlo sempre per esperienza personale.
Nuovo? In realtà nel mio caso il passaggio è stato molto più graduale di quello che avrei desiderato, erano anni che usavo sia Windows che GNU/Linux, purtroppo la scheda DVB Sat (ho una Skystar 2) non era supportata nativamente (l'installazione manuale dei driver era un bel casino) dai kernel precedenti la versione 2.6.9 per cui per vedere/acquisire i programmi Tv ero costretto a utilizzare Windows.


sampei.nihira ha scritto:Posso immaginare che lo studio di un sistema intrinsecamente più sicuro a default, ma sopratutto causa minore diffusione meno esposto alle attenzioni dei "soliti furboni" sia inizialmente una sfida avvincente.


Per me senza dubbio GNU/Linux è una sfida avvincente ancor oggi dopo più di un decennio...


sampei.nihira ha scritto:Ed in ciò di cui sopra devo ammettere che mi riconosco io stesso !!!
Ma è palese che per utenti siffatti i OS non Windows alla lunga sfociano nella mancanza di interesse dovuta alla mancanza di ciò che si combatte sempre sotto Windows,cioè il pericolo di un'infezione,io la definisco la spada di Damocle,il "sale della vita" !!!


Per me è solo un pensiero in meno, al momento la probabilità che il sistema venga compromesso utilizzando solo software dei repository di default è davvero molto bassa, ma non nulla.


sampei.nihira ha scritto:Forse è per questo che amo XP rispetto ai OS Windows più moderni per la sua maggiore vulnerabilità intrinseca a default alle infezioni !! [applauso+]


Lo preferisci solo perché apparentemente è più semplice, sono sicuramente anni che lo utilizzi, è una questione di abitudine (anche alle infezioni che sono di per se inutili per l'utente, anzi sono un problema), tutto qui.

sampei.nihira ha scritto:Anche se questo trend a "breve" potrebbe mutare,quindi evolvere,ed in ciò i motivi sono sempre insiti nella maggiore attenzione/diffusione,vedi quì io credo che se ciò avverrà il percorso dei OS non windows in tema protezioni sarà in definitiva simile a quello dei sistemi Windows.


È possibile che ci sia un forte incremento di tali malware, ma non penso che la cosa possa degenerare al livello di Windows... [uhm]


sampei.nihira ha scritto:Quindi l'esperienza windowsiana in materia malwares sarà determinante.


Sicuramente sarà utile ai produttori di software antivirus che ormai hanno ben collaudato le loro campagne di marketing su questa piattaforma, specie nelle tecniche di instillare la paura negli utenti attraverso comunicati "terroristici" che prevedono "future situazioni catastrofiche anche su sistemi GNU/Linux"... [:D]

... sono anni che aspetto di vederle, non si sono ancora presentate... [boh]
Io dico le cose così come stanno! Questo è il mio credo ninja - by Naruto Uzumaki
Expert-Advanced User Powered by Gnu/Linux
Avatar utente
ninjabionico
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5207
Iscritto il: lun mar 20, 2006 10:51 pm
Località: Prov. Pd

Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda sampei.nihira » gio mar 03, 2011 2:29 pm

Intervengo in un passaggio di Ninja dove dice che preferisco XP perché è piu semplice apparentemente ecc ecc......
Non è così,lo preferisco oggi, proprio per quello che ho scritto altrimenti non lo scrivevo !! [;)]

Io ho visto una serie di innovazioni evolutive durante il mio cammino, dal regolo calcolatore, che sapevo usare ed ancora nè ho uno in casa (anche se ho disimparato le operazioni più complesse)..........Ms-Dos che mi piaceva molto per la sua serie di comandi lineari, tantè che l'uscita di Windows inizialmente mi fece gridare allo scandalo. [acc2] [:D] [:D]
Un po' come uno scriba che deteneva il potere della scrittura dopo che per la semplicità questa si diffuse alla massa !! [:D] [:D]

Ed ancora in merito ai malwares........faccio un paragone perché un medico decide di vivere la sua vita professionale in mezzo a malattie,virus,batteri,funghi e quant'altro ?
Oppure un poliziotto,magistrato...........sceglie di aiutare il prossimo combattendo il crimine e l'illegalità ?

Meditate gente...meditate !! [;)] [ciao]
釣りキチ三平
Avatar utente
sampei.nihira
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3527
Iscritto il: dom ott 03, 2010 8:18 am

Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda Al3x » gio mar 03, 2011 7:59 pm

Sarò più conciso e non userò metafore che spesso sono fuorvianti: stai riducendo l'informatica al mondo PC\Windows quando invece si tratta di una materia di una vastità sconcertante che spesso con il malware ha poco o nulla a che vedere.

Anche se la sicurezza, che non si deve ridurre ad un antivirus o una sandbox per windows, è una materia interessante e che qualche anno fa seguivo con ossessione, non è tutta l'informatica ma una branca di essa. Se mi parli di uno smanettone concordo con la visione PC centrica, ma l'esempio che hai portato nel primo post riguarda un altro\alto livello di competenza e in quel caso la tua tesi IMHO non regge.

L'informatica è nei processori che governano un televisore di nuova generazione, la centralina di un motore, un macchinario per ridurre la miopia, nei sistemi RTOS, il software che governa i comandi fly-by-wire di un aereo di linea, un navigatore saltellitare, un decoder TV ecc.
Potrei fare millemila esempi di come silicio, calcoli e registri di memoria possano essere messi al nostro servizio senza mai chiamare in causa virus e personal computer.

La tua visione da cassandra (senza offesa ovvio [^] ) della possibile crescita di malware per Linux non mi trova d'accordo, con Windows (vi prego niente guerre di religione) si corre giornalmente ai ripari con l'aggravante di non poter conoscere i reali meccanismi del suo funzionamento più intimo (closed source) mentre invece con le piattaforme di cui si conosce il codice diventa più soddisfacente lavorarci, specie per gente come quella che hai portato come esempio. Credo che sia uno dei motivi per cui alcune menti brillanti migrano verso quel mondo.

In quanto a meditare lo faccio da anni visto che non sono propriamente un giovincello [;)]

Spero di essere stato più chiaro e meno pittoresco.

pis en lov
è primavera finalmente! [:)]
Avatar utente
Al3x
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 7411
Iscritto il: sab gen 10, 2009 12:51 pm
Località: http://127.0.0.1/

Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda sampei.nihira » gio mar 03, 2011 9:36 pm

Al3x ha scritto:Sarò più conciso e non userò metafore che spesso sono fuorvianti: stai riducendo l'informatica al mondo PC\Windows quando invece si tratta di una materia di una vastità sconcertante che spesso con il malware ha poco o nulla a che vedere.

Anche se la sicurezza, che non si deve ridurre ad un antivirus o una sandbox per windows, è una materia interessante e che qualche anno fa seguivo con ossessione, non è tutta l'informatica ma una branca di essa. Se mi parli di uno smanettone concordo con la visione PC centrica, ma l'esempio che hai portato nel primo post riguarda un altro\alto livello di competenza e in quel caso la tua tesi IMHO non regge.

L'informatica è nei processori che governano un televisore di nuova generazione, la centralina di un motore, un macchinario per ridurre la miopia, nei sistemi RTOS, il software che governa i comandi fly-by-wire di un aereo di linea, un navigatore saltellitare, un decoder TV ecc.
Potrei fare millemila esempi di come silicio, calcoli e registri di memoria possano essere messi al nostro servizio senza mai chiamare in causa virus e personal computer.

La tua visione da cassandra (senza offesa ovvio [^] ) della possibile crescita di malware per Linux non mi trova d'accordo, con Windows (vi prego niente guerre di religione) si corre giornalmente ai ripari con l'aggravante di non poter conoscere i reali meccanismi del suo funzionamento più intimo (closed source) mentre invece con le piattaforme di cui si conosce il codice diventa più soddisfacente lavorarci, specie per gente come quella che hai portato come esempio. Credo che sia uno dei motivi per cui alcune menti brillanti migrano verso quel mondo.

In quanto a meditare lo faccio da anni visto che non sono propriamente un giovincello [;)]

Spero di essere stato più chiaro e meno pittoresco.

pis en lov


Abbi pazienza ma il passaggio dove io affermerei che il "malware per Linux potrebbe crescere" lo hai estratto tu da quello che ho scritto ?
C'è un riferimento che potresti quotare ?
Oppure è un leggere trà le righe ?
perché io ho citato oltretutto velatamente sempre in tema possibilistico un esempio di ciò per OSX.

Se tu hai un'opinione diversa dalla mia in merito ad una branca dell'informatica ben venga,se hai altri interessi nell'informatica buon per te, a me può solo far piacere,io rispetto il tuo punto di vista senza alcun problema.
Tu rimani con il tuo punto di vista,ed io.....resto ovviamente con il mio.
E tutti i discorsi che è possibile fare in tal senso non mi faranno cambiare idea....quindi sono inutili.
Come io ovvio non ho la prerogativa di farti mutare il tuo punto di vista.

E più in generale. [:)]

Detto ciò non sarebbe più costruttivo,nel caso,incentrare se lo volete per carità,un dibattito da un punto di vista generale,senza ricadere nei paragoni (che adesso mi sembrano più che sufficienti) trà voi e me ?

Oltretutto tali paragoni viziati nel contenuto visto che io non conosco voi e voi non conoscete me.
A meno che dalle poche cose che ho scritto in questo forum avete estrapolato un profilo (tutto vostro) della mia personalità. [boh] [boh]

Distinti saluti.
釣りキチ三平
Avatar utente
sampei.nihira
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3527
Iscritto il: dom ott 03, 2010 8:18 am

Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda Al3x » gio mar 03, 2011 9:49 pm

sampei.nihira ha scritto:E tutti i discorsi che è possibile fare in tal senso non mi faranno cambiare idea....quindi sono inutili.

premesso che ciò che ho scritto non mirava a farti cambiare idea ma semplicemente ad esprimere pacificamente il mio punto di vista, mi chiedo però a questo punto lo scopo di questa discussione se hai bollato come inutile il confrontarsi [boh]

mi fermo qui perché la pigirizia e la stanchezza mi impediscono di quotare

buona notte a todos
è primavera finalmente! [:)]
Avatar utente
Al3x
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 7411
Iscritto il: sab gen 10, 2009 12:51 pm
Località: http://127.0.0.1/

Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda sampei.nihira » gio mar 03, 2011 10:14 pm

Al3x ha scritto:
sampei.nihira ha scritto:E tutti i discorsi che è possibile fare in tal senso non mi faranno cambiare idea....quindi sono inutili.

premesso che ciò che ho scritto non mirava a farti cambiare idea ma semplicemente ad esprimere pacificamente il mio punto di vista, mi chiedo però a questo punto lo scopo di questa discussione se hai bollato come inutile il confrontarsi [boh]

mi fermo qui perché la pigirizia e la stanchezza mi impediscono di quotare

buona notte a todos


No,no,non è inutile la discussione,ci mancherebbe !! [:)]

Secondo me è inutile una discussione che verte in un continuo paragone personale (sampei vs il resto del forum [:D] [:D] ) che mi dovrebbe coinvolgere (ed invece non mi coinvolge per nulla) perché intanto questa non era la mia intenzione,anche se nel 3D iniziale ho espresso (sono umano [:D] ) anche se in modo limitato un mio punto di vista.

E poi in un certo senso tante vs affermazioni in merito a Linux mi trovano in sintonia (che ricordo è il OS usato da mia figlia) ho aperto con Linux perché quell' utente ha dichiarato ciò in merito a Linux se aveva "abbracciato" OSX aprivo con OSX.....
Come altre sono errate ed io per quanto suddetto e anche per educazione ne ho confutate se non vado errato......1 sola. [;)] [^]

Non sò se mi sono spiegato......diceva il tovagliolo !! [:)] [:)]
釣りキチ三平
Avatar utente
sampei.nihira
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3527
Iscritto il: dom ott 03, 2010 8:18 am

Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda ninjabionico » gio mar 03, 2011 11:26 pm

sampei.nihira ha scritto:Intervengo in un passaggio di Ninja dove dice che preferisco XP perché è piu semplice apparentemente ecc ecc......
Non è così,lo preferisco oggi, proprio per quello che ho scritto altrimenti non lo scrivevo !! [;)]


Un altro Ste95... [acc2]

[:D]

sampei.nihira ha scritto:Io ho visto una serie di innovazioni evolutive durante il mio cammino, dal regolo calcolatore, che sapevo usare ed ancora nè ho uno in casa (anche se ho disimparato le operazioni più complesse)..........Ms-Dos che mi piaceva molto per la sua serie di comandi lineari, tantè che l'uscita di Windows inizialmente mi fece gridare allo scandalo. [acc2] [:D] [:D]
Un po' come uno scriba che deteneva il potere della scrittura dopo che per la semplicità questa si diffuse alla massa !! [:D] [:D]


[uhm] ... il regolo calcolatore non ricordo di averlo mai usato...
[uhm] ... in compenso ricordo il Commodore 64 alle medie, l'Amiga 500 nei primi anni delle superiori, il DOS in 3°, Windows 3.1 in 5°...
[:D]

... ricordo i vari programmi di videoscrittura che c'erano per DOS, dai semplici editor di testo a quelli un po' più complessi (tipo il Wordstar), non mancavano nemmeno editor grafici (con tanto di scelta dei font da utilizzare che davano quel pizzico in più nelle relazioni stampate con le Epson Fx-85 [std] ).

sampei.nihira ha scritto:Ed ancora in merito ai malwares........faccio un paragone perché un medico decide di vivere la sua vita professionale in mezzo a malattie,virus,batteri,funghi e quant'altro ?
Oppure un poliziotto,magistrato...........sceglie di aiutare il prossimo combattendo il crimine e l'illegalità ?


Non sono proprio gli esempi che mi vengono in mente...

... mi ricorda più l'operatore ecologico che, invece di esortare i concittadini alla raccolta differenziata, istiga a continuare con il "vecchio bidone unico" per avere sempre più immondizia nella quale sguazzare... [:D] [rotfl] [:D]

[fischio] [fischio] [fischio] [fischio] [fischio] [fischio]


P.S.: Dimenticavo, ti consiglierei di dare un'occhiata a http://www.ossblog.it/post/6522/damn-vulnerable-linux

[ciao]
Io dico le cose così come stanno! Questo è il mio credo ninja - by Naruto Uzumaki
Expert-Advanced User Powered by Gnu/Linux
Avatar utente
ninjabionico
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5207
Iscritto il: lun mar 20, 2006 10:51 pm
Località: Prov. Pd

Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda Pacopas » ven mar 04, 2011 10:38 am

sampei.nihira ha scritto:Ed ancora in merito ai malwares........faccio un paragone perché un medico decide di vivere la sua vita professionale in mezzo a malattie,virus,batteri,funghi e quant'altro ?
Oppure un poliziotto,magistrato...........sceglie di aiutare il prossimo combattendo il crimine e l'illegalità ?

Meditate gente...meditate !!

Forse per la casualità cronologica degli esempi seguiti dall'esortazione di meditarci su, sono il motivo per il quale mi hanno colpito queste frasi.

Seguendo il tuo ragionamento i medici sono spinti a passare una vita tra virus e le patologie batteriche per sfida intellettuale e dare un po' di sale alla loro vita... concedimi una battuta... quello è DR.House [:-D]

continuando ad applicare il tuo esempio al nostro discorso direi che i medici lottano costantemente per debellare il problema e non vedono l'ora (almeno ideologicamente secondo il loro giuramento) di estinguerli (possibilmente per sempre e il prima possibile) e potersi occupare di come migliorare ulteriormente il benessere dei loro pazienti.
Senza contare che loro non possono riscrivere il corpo o la natura umana... noi un SO possiamo modificarlo se è libero, o comunque in generale passare ad altro, cambiare.
Questo per rispondere alla domanda principe del topic.

Ossia perché un "ricercatore" esperto di sicurezza informatica è spinto a passare a linux; perché su di un sistema Open può fare ricerca sulla sicurezza informatica come concetto concreto e più "puro" e non il bug-hunter [^]

Anche in questi esempi quindi la conclusione è dissimile imho da quella che tu esponi:
Se non ci fossero i virus informatici, ci si potrebbe concentrare su altri aspetti che migliorino in generale la vita degli utenti anche sotto l'aspetto di sicurezza.

Secondo me c'è un "elogio al virus" intrinseco nel tuo discorso che non condivido.
Il virus è di per se la manifestazione di un difetto di programmazione o concettuale, qualcosa da non esaltare o ricercare, ma evitare.

e come se si elogiassero i buchi nelle gomme dell'auto perché danno quel brio in più durante un viaggio in macchina.
non so se sono riuscito a rendere l'esempio calzante.

La sicurezza che tu delinei è la "sicurezza in windows" non la "sicurezza informatica"

restando al mio precedente esempio io credo che la sicurezza dovrebbe occuparsi di attivare una serie di contromisure per evitare altre tipologie di danni alle persone, antislittamento, perdita di aderenza, sbandate.... quando avviene qualcosa di imprevisto come un buco nelle ruote.
Tradotto
Io cerco di darti lo pneumatico più resistente possibile, ma in ogni caso predispongo e studio sistemi di intervento di retroazione negativa (<questo è definita sicurezza) in modo tale che ad eventi non calcolabili il sistema torni verso la stabilità automaticamente.
Che poi è il concetto che con più o meno cognizione di causa cercano di spiegare gli utenti Unix a quelli windows da anni su i forum di tutto il mondo

questo è il vero concetto di sicurezza informatica _IMHO_ e non mettere una toppa alla gomma e reingranare la prima

questa volta proprio non riesco a comprendere e condividere il tuo discorso

resta indubbio che il confronto è interessante [brindisi]

edit.
sposto in attualità tecnologica [^]
alla fine... ogni uomo considera i limiti della propria visione personale come i limiti del mondo...
Avatar utente
Pacopas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6708
Iscritto il: mer ott 05, 2005 12:44 am

Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda sampei.nihira » ven mar 04, 2011 3:21 pm

Pacopas ha scritto:
sampei.nihira ha scritto:Ed ancora in merito ai malwares........faccio un paragone perché un medico decide di vivere la sua vita professionale in mezzo a malattie,virus,batteri,funghi e quant'altro ?
Oppure un poliziotto,magistrato...........sceglie di aiutare il prossimo combattendo il crimine e l'illegalità ?

Meditate gente...meditate !!

Forse per la casualità cronologica degli esempi seguiti dall'esortazione di meditarci su, sono il motivo per il quale mi hanno colpito queste frasi.

Seguendo il tuo ragionamento i medici sono spinti a passare una vita tra virus e le patologie batteriche per sfida intellettuale e dare un po' di sale alla loro vita... concedimi una battuta... quello è DR.House [:-D]

continuando ad applicare il tuo esempio al nostro discorso direi che i medici lottano costantemente per debellare il problema e non vedono l'ora (almeno ideologicamente secondo il loro giuramento) di estinguerli (possibilmente per sempre e il prima possibile) e potersi occupare di come migliorare ulteriormente il benessere dei loro pazienti.
Senza contare che loro non possono riscrivere il corpo o la natura umana... noi un SO possiamo modificarlo se è libero, o comunque in generale passare ad altro, cambiare.
Questo per rispondere alla domanda principe del topic.

Ossia perché un "ricercatore" esperto di sicurezza informatica è spinto a passare a linux; perché su di un sistema Open può fare ricerca sulla sicurezza informatica come concetto concreto e più "puro" e non il bug-hunter [^]

Anche in questi esempi quindi la conclusione è dissimile imho da quella che tu esponi:
Se non ci fossero i virus informatici, ci si potrebbe concentrare su altri aspetti che migliorino in generale la vita degli utenti anche sotto l'aspetto di sicurezza.

Secondo me c'è un "elogio al virus" intrinseco nel tuo discorso che non condivido.
Il virus è di per se la manifestazione di un difetto di programmazione o concettuale, qualcosa da non esaltare o ricercare, ma evitare.

e come se si elogiassero i buchi nelle gomme dell'auto perché danno quel brio in più durante un viaggio in macchina.
non so se sono riuscito a rendere l'esempio calzante.

La sicurezza che tu delinei è la "sicurezza in windows" non la "sicurezza informatica"

restando al mio precedente esempio io credo che la sicurezza dovrebbe occuparsi di attivare una serie di contromisure per evitare altre tipologie di danni alle persone, antislittamento, perdita di aderenza, sbandate.... quando avviene qualcosa di imprevisto come un buco nelle ruote.
Tradotto
Io cerco di darti lo pneumatico più resistente possibile, ma in ogni caso predispongo e studio sistemi di intervento di retroazione negativa (<questo è definita sicurezza) in modo tale che ad eventi non calcolabili il sistema torni verso la stabilità automaticamente.
Che poi è il concetto che con più o meno cognizione di causa cercano di spiegare gli utenti Unix a quelli windows da anni su i forum di tutto il mondo

questo è il vero concetto di sicurezza informatica _IMHO_ e non mettere una toppa alla gomma e reingranare la prima

questa volta proprio non riesco a comprendere e condividere il tuo discorso

resta indubbio che il confronto è interessante [brindisi]

edit.
sposto in attualità tecnologica [^]


Ahhhhh....fai riferimento al giuramento di Ippocrate,mi fà piacere Pacopas evidentemente hai fatto studi in tal senso. [^]
Anche io per un po' di tempo diciamo 3 annetti. [;)]
Quindi gli esempi (anche l'altro) che ho fatto erano calzanti ed attinenti.
Devo ammettere che gli esami di Virologia (che era un complementare) e Microbiologia mi hanno appassionato molto.
Ho avuto anche la fortuna di fare internato.....ma questa è un'altra storia.
I microorganismi sono così interessanti dal punto di vista della fisiologia e quindi nella sopravvivenza.......

Un mondo senza virus e batteri nonchè microorganismi è impensabile.
Anzi ci sono batteri salutari e fondamentali per la nostra sopravvivenza.

Non sò se ricordi Asimov dove in una serie di libri molto nota citava gli "spaziali" a paragone con i "terrestri".
I mondi degli spaziali erano sterili tant'è che avevano il terrore dei contatti con i terrestri......ma questa è un'altra storia.

Quindi per ritornare in tema.
I virus hanno avuto un fondamentale ruolo.
Certo sono stati e lo sono tutt'ora anche un flagello non nè discuto,ma senza i virus ci saremmo ritrovati indietro di anni.......

Hai fatto l'esempio del pneumatico.
I pneumatici presumo sono studiati e testati per essere all'altezza del ruolo che devo svolgere.

Così, ad esempio (faccio solo un'esempio ovviamente),un browser.
Se non ci fossero ancora ricercatori che ne mettono in luce qualche bug ogni tanto,oltretutto sfruttabili da remoto per danneggiare il sistema....saremmo ancora indetro di anni in tutti i settori.
E ciò non solo sotto Windows come hai scritto,ma in tutti i OS.
Nè è la dimostrazione il PWN2OWN che si svolge ogni anno.

Ci sono quindi persone che sono attratte dall'aspetto negativo di ciò che si discute.
Se io ad esempio sono un phisher cerco in modo criminoso di fregarti a mio vantaggio sopratutto monetario,in tutti i OS possibili che tu usi (non solo Windows).
Ma posso anche essere un esperto di phishing e quindi schierarmi dalla parte positiva del tutto cioè combattere il fenomeno.
E' indubbio che per combattere ciò che voglio combattere devo conoscerlo molto bene possibilmente quasi all'altezza del phishier suddetto !! [;)]

Insomma è la persona e la sua integrità morale che fanno la diffeenza !!

釣りキチ三平
Avatar utente
sampei.nihira
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3527
Iscritto il: dom ott 03, 2010 8:18 am

Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda sampei.nihira » ven mar 04, 2011 3:30 pm

ninjabionico ha scritto:
sampei.nihira ha scritto:Intervengo in un passaggio di Ninja dove dice che preferisco XP perché è piu semplice apparentemente ecc ecc......
Non è così,lo preferisco oggi, proprio per quello che ho scritto altrimenti non lo scrivevo !! [;)]


Un altro Ste95... [acc2]

[:D]

sampei.nihira ha scritto:Io ho visto una serie di innovazioni evolutive durante il mio cammino, dal regolo calcolatore, che sapevo usare ed ancora nè ho uno in casa (anche se ho disimparato le operazioni più complesse)..........Ms-Dos che mi piaceva molto per la sua serie di comandi lineari, tantè che l'uscita di Windows inizialmente mi fece gridare allo scandalo. [acc2] [:D] [:D]
Un po' come uno scriba che deteneva il potere della scrittura dopo che per la semplicità questa si diffuse alla massa !! [:D] [:D]


[uhm] ... il regolo calcolatore non ricordo di averlo mai usato...
[uhm] ... in compenso ricordo il Commodore 64 alle medie, l'Amiga 500 nei primi anni delle superiori, il DOS in 3°, Windows 3.1 in 5°...
[:D]

... ricordo i vari programmi di videoscrittura che c'erano per DOS, dai semplici editor di testo a quelli un po' più complessi (tipo il Wordstar), non mancavano nemmeno editor grafici (con tanto di scelta dei font da utilizzare che davano quel pizzico in più nelle relazioni stampate con le Epson Fx-85 [std] ).

sampei.nihira ha scritto:Ed ancora in merito ai malwares........faccio un paragone perché un medico decide di vivere la sua vita professionale in mezzo a malattie,virus,batteri,funghi e quant'altro ?
Oppure un poliziotto,magistrato...........sceglie di aiutare il prossimo combattendo il crimine e l'illegalità ?


Non sono proprio gli esempi che mi vengono in mente...

... mi ricorda più l'operatore ecologico che, invece di esortare i concittadini alla raccolta differenziata, istiga a continuare con il "vecchio bidone unico" per avere sempre più immondizia nella quale sguazzare... [:D] [rotfl] [:D]

[fischio] [fischio] [fischio] [fischio] [fischio] [fischio]


P.S.: Dimenticavo, ti consiglierei di dare un'occhiata a http://www.ossblog.it/post/6522/damn-vulnerable-linux

[ciao]


Se ricordi il commodore ricorderai anche il Vic 20,lo spectrum...... [;)] [^]
Ti ricordi che i primi commodore 64 avevano uno sfasamento della frequenza (60 Hz in USA rispetto a quella a 50 Hz da noi) che causava problemi all'orologio con tutti i problemi.....
Io feci un piccolo programma in linguaggio macchina che risolveva dal punto di vista sw il problema e lo inviai alla Commodore........

In merito al regolo calcolatore poi vederne qualche esempio di uso nel film "Apollo 13". [^]
釣りキチ三平
Avatar utente
sampei.nihira
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3527
Iscritto il: dom ott 03, 2010 8:18 am

Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda ninjabionico » sab mar 05, 2011 9:45 pm

sampei.nihira ha scritto:I virus hanno avuto un fondamentale ruolo.
Certo sono stati e lo sono tutt'ora anche un flagello non nè discuto,ma senza i virus ci saremmo ritrovati indietro di anni.......


In che senso? Questa mi sfugge... [uhm]

sampei.nihira ha scritto:Così, ad esempio (faccio solo un'esempio ovviamente),un browser.
Se non ci fossero ancora ricercatori che ne mettono in luce qualche bug ogni tanto,oltretutto sfruttabili da remoto per danneggiare il sistema....saremmo ancora indetro di anni in tutti i settori.


Riflettendo bene su quello che dici, non ti sorge il dubbio che avendo a disposizione il codice sorgente tutto ciò sarebbe più semplice?

Quindi guarda caso, Windows (e relativi programmi come IE) non li fornisce mentre GNU/Linux (e Firefox, Chrome/Chromium, Konqueror, ecc...) e il Software Libero si!
Penso che i passi da gigante fatti dal Software Libero in questi ultimi anni siano enormi e sotto gli occhi di tutti.

sampei.nihira ha scritto:Se ricordi il commodore ricorderai anche il Vic 20,lo spectrum...... [;)] [^]


Certo. li ricordo benissimo...
Io dico le cose così come stanno! Questo è il mio credo ninja - by Naruto Uzumaki
Expert-Advanced User Powered by Gnu/Linux
Avatar utente
ninjabionico
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5207
Iscritto il: lun mar 20, 2006 10:51 pm
Località: Prov. Pd

Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda sampei.nihira » sab mar 05, 2011 11:58 pm

Off ci rinuncio !! [rolleyes] [rolleyes]
Ho capito che ho aperto questo 3D ,che ha preso una piega contro le mie intenzioni,per fare un'involontaria solita diatriba Windows vs Linux !!! [acc2] [rolleyes] [:D]

Quindi intervengo,probabilmente per l'ultima volta, solo in merito ai browser. [:)]

Firefox ?
Secondo me (ma altri la pensano diversamente [;)] ) il browser più falloso, se preso in considerazione per un certo intervallo di tempo,nell'intero panorama dei browser che si possono fregiare a pieno diritto di tale nome,salvato solo da San Maone e la sua formidabile estensione.
Non sò se lo sapete (mi riferisco anche agli altri utenti di questo forum) ma recentemente Mozilla ha patchato ben 9 vulnerabilità altamente pericolose solo per fare bella figura e non come l'anno scorso una figura di m..... al prossimo imminente Pwn2Own.

Chrome/chromium non è stato da meno (19 vulnerabilità patchate) ma loro hanno i soldi ed infatti hanno già delapidato una mezza fortuna,cioè un qualcosa come circa 100.000 $ a pagare nel mondo ricercatori che scoprono bugs su bugs.
Quando se non ricordo male il premio per la manifestazione di Vancouver è di 15.000 $............... [:p] [:p]

Ed adesso visto che è quasi mezzanotte e la mia carrozza si stà per ritrasfomare in zucca ed i cavalli in topolini,vi saluto gentilmente. [;)] [ciao] [ciao] [ciao]

釣りキチ三平
Avatar utente
sampei.nihira
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3527
Iscritto il: dom ott 03, 2010 8:18 am

Re: Chi abbandona Windows......

Messaggioda ninjabionico » dom mar 06, 2011 10:27 pm

sampei.nihira ha scritto:Off ci rinuncio !! [rolleyes] [rolleyes]
Ho capito che ho aperto questo 3D ,che ha preso una piega contro le mie intenzioni,per fare un'involontaria solita diatriba Windows vs Linux !!! [acc2] [rolleyes] [:D]


Mhhhmmm.... io penso che in questo caso sia più un confronto fra Software Chiuso/Proprietario e Software Libero, due filosofie diverse e due approcci diversi dove le "forze in campo" sono bilanciate in modo differente...
... gestione (es.: tempi e disponibilità del personale) e interessi (fondi disponibili) dell'azienda da una parte, comunità e input degli utenti dall'altra.

sampei.nihira ha scritto:Quindi intervengo,probabilmente per l'ultima volta, solo in merito ai browser. [:)]

Firefox ?
Secondo me (ma altri la pensano diversamente [;)] ) il browser più falloso, se preso in considerazione per un certo intervallo di tempo,nell'intero panorama dei browser che si possono fregiare a pieno diritto di tale nome............... [:p] [:p]


Ricordo che di Firefox è disponibile il codice sorgente, trovare bug è in pratica più semplice, quindi il numero dei bug trovati è relativamente importante...
... anzi, da un certo punto di vista più bug vengono trovati e corretti, più maturo e sicuro diventa il software. [rolleyes]

[ciao]
Io dico le cose così come stanno! Questo è il mio credo ninja - by Naruto Uzumaki
Expert-Advanced User Powered by Gnu/Linux
Avatar utente
ninjabionico
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5207
Iscritto il: lun mar 20, 2006 10:51 pm
Località: Prov. Pd


Torna a Attualità Tecnologica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising