Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Apple e le sue censure

Scambia pareri sull'informatica in generale: le manovre dei discografici, le nuove versioni di Windows, il fatto del momento. Questo è il forum giusto anche per richiedere delucidazioni sui termini tecnici.

Apple e le sue censure

Messaggioda ssjx » gio giu 17, 2010 10:28 am

OK e poi non venitemi a dire che sono io che rompo le nocciole su questa storia:

http://attivissimo.blogspot.com/2010/06/se-apple-decide-cosa-si-puo-pubblicare.html
http://prontoallaresa.blogspot.com/2010/06/mele-avvelenate.html
http://prontoallaresa.blogspot.com/2010/06/ci-torno-un-momento-sopra.html
http://prontoallaresa.blogspot.com/2010/06/la-situazione-e-ancora-peggiore-di.html
http://www.animenewsnetwork.com/news/2010-05-07/developer/30-percent-of-kodansha-manga-rejected-by-itunes

In soldoni: Apple con le sue stupide censure (ed il fatto che tutto deve passare per il controllo di Steve e dei suoi personali gusti) pare abbia al momento il potere di mettere in ginocchio l'intero settore dell'editoria web

Insomma io davvero non capisco come si faccia a non aprire gli occhi di fronte a quanto succede... lasciare che altri possano decidere (senza appello) per voi la qualsiasi è senza ombra di dubbio da decerebrati (scusate se qualcuno può offendersi ma la penso così)... vedremo se ci sveglieremo in tempo o continueremo a dire che comunque Apple fa bene [:p]
Usavo IE e mi lamentavo... usavo Mozilla e mi lamentavo, decisamente meno ma mi lamentavo, ... poi ho trovato Opera e fu amore a prima vista
Avatar utente
ssjx
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5756
Iscritto il: ven nov 26, 2004 3:37 pm
Località: Barcellona

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda Mr.TFM » gio giu 17, 2010 11:11 am

Vedila così: certi fumetti sono vietati ai minori. E' vero o no?
iPod Touch, iPad e iPhone no.

Anche se è possibile dichiarare che un'applicazione e un file al momento del download sono adatti alla nostra età (si dichiara che si è maggiorenni e a me lo chiede spesso per alcune app che non capisco cos'abbiano di V.M.) è anche vero che se io clicco su OK non certifico la mie età in alcun modo.....

Quindi potrei essere un minorenne che usa una cosa a lui vietata. Giusto?

Ok allora Apple elimina le cose palesemente V.M. Così anche se scontenta (evidentemente) qualcuno si leva il problema.

PURTROPPO nella mischia vengono scelte delle cose che non sono così "scabrose".... Anche perché i parametri vengono comunque affidati all'arbitrarietà di persone che se sbagliano rischiano il posto....

Quindi, se Devilman è palesemente V.M. il ciccione per me e te e magari anche per Jobs non lo è, ma magari per il mio ipotetico capo del personale lo è, o comunque lui ha paura di perdere un posto da 4000$ al mese, e così io elimino quella vignetta, così io non rischio il cazziatone/posto perché il mio capo se rischia il posto, pago prima io.

Insomma, questioni di lana caprina, se vuoi vedere un fumetto hentai, o violento, vattelo a comprare in fumetteria e lascia perdere Apple e la sua presunta censura bieca..........

Questa è la mia opinione. Che come al solito nessuno condividerà. [:)]
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda eDog » gio giu 17, 2010 11:26 am

Ed invece io concordo.. [:)] [^]
eDog,
"È meglio essere temuti o rispettati? Io dico: è troppo chiedere entrambe le cose?" - Tony Stark
Avatar utente
eDog
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3679
Iscritto il: sab dic 30, 2006 7:58 pm
Località: Vescovana (Padova)


Re: Apple e le sue censure

Messaggioda Al3x » gio giu 17, 2010 11:31 am

trovo giusto che la Apple scelga la sua linea commerciale
trovo sbagliato che la gente accetti certe imposizioni
conclusione: ognuno si fa togliere il soldi dal portafogli come meglio crede e gli editori dovrebbero iniziare a guardarsi intorno (alternative)

domanda, ma se navigo con l'iPad su youporn cosa succede, non si vede nulla oppure mostra i contenuti del sito? [std]
è primavera finalmente! [:)]
Avatar utente
Al3x
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 7411
Iscritto il: sab gen 10, 2009 12:51 pm
Località: http://127.0.0.1/

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda Pacopas » gio giu 17, 2010 11:59 am

Non so... io sono informato "abbastanza" sulla faccenda... ma non so davvero.

Concordo quasi con alex... la Apple non vedo perché all'interno del suo recinto (e preciso solo all'interno) non possa decretare benissimo cosa far passare o meno... onestamente non ci vedo nulla di crudele...
Mi sembrano più assurdi quelli che, non essendo d'accordo reputandosi quindi in grado di scegliere cosa è meglio per loro accettino comprando prodotti Apple mobile per poi "craccarli"

Anche questa volta sono abbastanza d'accordo pure con Mr.Tfm con dei ma...

Il suo ragionamento è abbastanza giusto ma mi sembra troppo "umanizzato" in che senso. Io non vedo una volontà di difendere l'utenza o parte di essa da se stessa... cosa che ci può anche stare... bambini VS "pornografia"

Da quel che ho potuto capire... la società americana è molto perbenista.. (o ipocrita) ... cioè fanno le cose più disparate (quasi tutte le nuove tendenze sessuali sono made in USA) però non vogliono che passi l'idea che loro non siano dei "timorati di Dio" quindi questo tipo di decisioni sono molto improntate verso quel tipo di pubblico....

Infatti tecnicamente, qui i Macuser possono correggermi, ci sarà anche un account per scaricare le app sullo store... account alla fine certificato.. visto che devi poter pagare... basterebbe quello per poter gestire i prodotti V.M. o no?!

Però messa così,... "niente sesso sull'iPhone" non è molto più fico? [sh] il marcketing è una brutta bestia e fa presa... davvero.

Quello Apple è da studiare (se già non avviene) nelle università... insieme a quello Coca-Cola e al "questo si seriamente censurato" delle lobby del tabacco...

Apple (ma qualunque azienda alla fine) può fare ciò che vuole finché la gente compra... dovrebbero (e qui rido da solo [:D] ) essere le persone a imporre le loro condizioni comprando o rifiutando di comprare

ps
@alex si stanno attrezzando per la conversione in html5... forse saranno i primi ad avere un porting totale... e dopo anche youtube... la legge di internet è vecchia come la stessa internet
"Se si togliessero tutti i siti porno su internet resterebbe un solo sito con una scritta che campeggia in Home "Ridateci il porno!""
alla fine... ogni uomo considera i limiti della propria visione personale come i limiti del mondo...
Avatar utente
Pacopas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6708
Iscritto il: mer ott 05, 2005 12:44 am

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda M@ttia » gio giu 17, 2010 11:59 am

Al3x ha scritto:Domanda, ma se navigo con l'iPad su youporn cosa succede, non si vede nulla oppure mostra i contenuti del sito? [std]
Penso (spero) sia solo per le App dall'AppStore, non un filtro per la navigazione...

E io col mio Android mi ammazzerò di pippe! [rotolo] [rotolo] [rotolo]
</IE><FIREFOX>
Avatar utente
M@ttia
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8363
Iscritto il: lun giu 09, 2003 2:18 pm
Località: Ticino - Estero

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda Mr.TFM » gio giu 17, 2010 12:08 pm

Qualsiasi sito è visitabile su iOS4 e Safari / Opera mobile, mi sembra ad esempio che XVideos permetta la riproduzione dei video anche in MP4.............
Addirittura ci sono diversi siti porno in versione mobile......... Insomma, censure sta ceppa.....
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda ssjx » gio giu 17, 2010 1:02 pm

Allora tutte le posizioni qui scritte possono essere fondamentalmente condivise da chiunque alla fine... ma la cosa secondo me dovrebbe davvero essere analizzata con un attimo di attenzione in più (concordo pienamente con Paco sulla questione università [^] )

Innanzitutto, partendo dalle semplici sensazioni personali, ciò di cui non riesco a capacitarmi è il continuo "A me sta bene anche così" che continua a dilagare ovunque... almeno finchè non si viene a bussare alla propria porta:

Prima di tutto vennero a prendere gli zingari
e fui contento, perché rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei
e stetti zitto, perché mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere gli omosessuali,
e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi.
Poi vennero a prendere i comunisti,
ed io non dissi niente, perché non ero comunista.
Un giorno vennero a prendere me,
e non c'era rimasto nessuno a protestare.

Bertold Brecht (Berlino, 1932)


Che sembra una castroneria ma non lo è davvero... svegliamoci... oggi decido che il porno non ce lo voglio, domani la violenza, dopodomani voglio solo cose allegre... attenzione (che poi qui si parla di editoria ma non dimentichiamoci i software, la musica e tutto il resto)... che a dire "rivolgetevi alle alternative" è facile per noi come massa, ma lo è molto meno per gli editori ad esempio che non vedrebbero un mercato abbastanza florido in cui investire (e questo punto è ben esplicitato in quei link) .... e sempre più difficile lo sarà man mano che Apple diventerà lo standard de facto in cui o sei dentro o sei fuori...


Ma fin qui alla fin fine si parla sempre di libertà personali, ma il nocciolo della questione adesso (ed ecco che chi prima se ne infischiava ora piange e sbraita) è che Apple ha già adesso un potere immenso nelle sue mani, capace di decidere con le sue politiche le sorti delle testate editoriali tutte. perché se in un momento di crisi l'alternativa per salvarti è salire sulla nave dell'editoria digitale ed Apple dice che non ti ci vuole, sei finito e tu ed i tuoi dipendenti potete cominciare a cercarvi un altro lavoro. Non è catastrofismo, ma la semplice realtà dei fatti.


Insomma in soldoni il succo è questo: se tutti gli utenti beoti corrono subito ad acquistare il nuovo giocattolino iperblindato con la scusa del "tanto non mi interessa" si creeranno (e si sono già create) delle condizioni in cui le alternative possono esistere solo sulla carta non nella pratica... ed il prezzo non lo pagano solo i diretti interessati... ma questa è una cosa che nella mentalità umana non riesce mai ad essere concepita [...]
Usavo IE e mi lamentavo... usavo Mozilla e mi lamentavo, decisamente meno ma mi lamentavo, ... poi ho trovato Opera e fu amore a prima vista
Avatar utente
ssjx
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5756
Iscritto il: ven nov 26, 2004 3:37 pm
Località: Barcellona

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda Mr.TFM » gio giu 17, 2010 1:11 pm

A me sinceramente fa abbastanza ridere tutta questa cosa....

le critiche di censura e blindatura vengono casualmente da persone che questo cavolo di telefono non lo comprerebbe mai manco se costasse 2€......

E' troppo esilarante.
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda ssjx » gio giu 17, 2010 1:18 pm

A dire il vero il tutto è scaturito dall'allarme lanciato dagli editori non dagli utenti [fischio]

Giusto per chiarirci: attualmente l'intero mercato dei fumetti giapponesi è tagliato inesorabilmente fuori... fate un po' voi


PS
permettetemi poi una provocazione: Apple sta di fatto creando adesso il suo monopolio e scegliendo di testa sua cosa può farne parte o meno. perché non cominciano ad arrivare tutte le indagini e le sanzioni che MS ha dovuto subire in questi anni? E MS, a mio modesto parere, si è macchiata di "crimini" molto molto minori [uhm]
Usavo IE e mi lamentavo... usavo Mozilla e mi lamentavo, decisamente meno ma mi lamentavo, ... poi ho trovato Opera e fu amore a prima vista
Avatar utente
ssjx
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5756
Iscritto il: ven nov 26, 2004 3:37 pm
Località: Barcellona

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda Mr.TFM » gio giu 17, 2010 1:27 pm

E rispondendo direttamente alla questione dei manga, ti dico chiccavolo se ne frega!
Mi sembra che i fumetti li vendano lo stesso!

Oltretutto mah, è possibile tranquillamente vendere i pdf in formato open su altri canali e scaricarli su iPad/iPhone/iPod Touch senza craccare o fare altro......
Anche perché tra le funzioni del nuovo iTunes 9.2 c'è questa:
Organizzazione e sincronizzazione di documenti PDF come libri. Lettura di PDF con iBooks 1.1 su iPad e iPhone o iPod touch con iOS 4

Quindi, se il problema principale è farvi le seghe con iOS, beh si può, idem vedere siti porno, idem vedere fumetti e libri/riviste di qualsivoglia tipo, purchè disponibili nel formato PDF...
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda Pacopas » gio giu 17, 2010 1:31 pm

ssjx ha scritto:A dire il vero il tutto è scaturito dall'allarme lanciato dagli editori non dagli utenti [fischio]

Giusto per chiarirci: attualmente l'intero mercato dei fumetti giapponesi è tagliato inesorabilmente fuori... fate un po' voi

Io capisco il tuo discorso... ma non puoi constatare con me che... in un libero mercato... è colpa dell'utenza... in economia vige aimhe la majority rule che non è "democrazia" e tanto meno meritocrazia.

Non è certo colpa di apple.

permettetemi poi una provocazione: Apple sta di fatto creando adesso il suo monopolio e scegliendo di testa sua cosa può farne parte o meno. perché non cominciano ad arrivare tutte le indagini e le sanzioni che MS ha dovuto subire in questi anni? E MS, a mio modesto parere, si è macchiata di "crimini" molto molto minori [uhm]


ne parlammo un'altra volta... per quanto non sembri così apple non ha ne un monopolio di fatto, ne tantomeno (a seconda dei mercati mobili considerati) una maggioranza schiacciante... essendo legalmente una delle scelte... non ha nulla da temere.
poi IMHO (border e underline) prima o poi pagherà [;)]
alla fine... ogni uomo considera i limiti della propria visione personale come i limiti del mondo...
Avatar utente
Pacopas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6708
Iscritto il: mer ott 05, 2005 12:44 am

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda ssjx » gio giu 17, 2010 1:51 pm

Purtroppo ci stiamo spostando un po' troppo sulla demagogia secondo me piuttosto che analizzare i fatti

Ripeto il mio punto di vista sulla questione a livello personale: può starmi bene che ognuno con i propri soldi ci faccia quello che cavolo vuole. Non riesco invece davvero a concepire quel "Echissenefrega" (che infatti dicevo all'inizio che è fin troppo dilagante)... secondo me è uno dei segni che c'è qualcosa di "malato" in giro


@Pacopas
è quel poi che mi rattrista... dover combattere continuamente la stessa battaglia ma con nemici sempre nuovi
Usavo IE e mi lamentavo... usavo Mozilla e mi lamentavo, decisamente meno ma mi lamentavo, ... poi ho trovato Opera e fu amore a prima vista
Avatar utente
ssjx
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5756
Iscritto il: ven nov 26, 2004 3:37 pm
Località: Barcellona

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda riise90 » gio giu 17, 2010 5:38 pm

Secondo me quello delle "scelte editoriali" non è un problema che riguarda solo Apple, ma tutte le aziende che operano in un determinato ambito. Io dietro certe decisioni ci vedo solo una grande ipocrisia: perché vietare scene di nudo ( fra l' altro molto soft ) ed invece sdoganare giochi tipo GTA?
L'albero della libertà deve essere rinvigorito di tanto in tanto con il sangue dei patrioti e dei tiranni. Esso ne rappresenta il concime naturale.
Avatar utente
riise90
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 826
Iscritto il: mar lug 01, 2008 3:48 pm
Località: Roma

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda Al3x » gio giu 17, 2010 6:10 pm

riise90 ha scritto:perché vietare scene di nudo ( fra l' altro molto soft ) ed invece sdoganare giochi tipo GTA?

[:D]
è una cosa vecchia come il mondo, si vuol far sempre passare il sesso come una cosa negativa mentre invece trucidare cittadini, anche se in un mondo virtuale, è accetabile.

@ssjx all'inizio ho espresso un parere super partes ma quello personale è che non condivido, proprio come te, la politica della mela (avvelenata) ed è per questo che mi metto nella categoria di quelli che non sono interessati ai loro prodotti.
è primavera finalmente! [:)]
Avatar utente
Al3x
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 7411
Iscritto il: sab gen 10, 2009 12:51 pm
Località: http://127.0.0.1/

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda riise90 » ven ago 13, 2010 8:56 pm

Ecco un' altra chicca benpensante della Apple.
E' più immorale una foto di nudo o una multinazionale che sfrutta i propri dipendenti?
L'albero della libertà deve essere rinvigorito di tanto in tanto con il sangue dei patrioti e dei tiranni. Esso ne rappresenta il concime naturale.
Avatar utente
riise90
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 826
Iscritto il: mar lug 01, 2008 3:48 pm
Località: Roma

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda Xero » ven ago 13, 2010 9:46 pm

riise90 ha scritto:Ecco un' altra chicca benpensante della Apple.


Una volta si diventava orbi con playboy…da ora in poi i ragazzetti diventeranno doppiamente ciechi, dovendo interpretare ciò che viene nascosto dietro la sfocatura [cry]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda Berga95 » sab ago 14, 2010 12:14 pm

Xero ha scritto:
riise90 ha scritto:Ecco un' altra chicca benpensante della Apple.


Una volta si diventava orbi con playboy…da ora in poi i ragazzetti diventeranno doppiamente ciechi, dovendo interpretare ciò che viene nascosto dietro la sfocatura [cry]

Non so se ridere per la battuta ( [rotolo] ) o piangere per queste vicende ( [cry+] )
Non è morto ciò che in eterno può attendere - e col passare di strani eoni - anche la morte può morire.
~ H.P. Lovecraft
Avatar utente
Berga95
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3342
Iscritto il: sab set 12, 2009 12:56 pm

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda -DrAma- » dom ago 15, 2010 11:17 am

riise90 ha scritto:Ecco un' altra chicca benpensante della Apple.
E' più immorale una foto di nudo o una multinazionale che sfrutta i propri dipendenti?

FoxConn è foxconn, non Apple.. Apple usa foxconn per fabbricare alcune sue componenti... foxconn è usata da molte altre aziende che chiedono i loro servizi.. le policy applicate ai lavoratori sono di foxconn non di apple

Riguardo a PlayBoy se sono così stupidi che pur di comparire censurano il nudo non è mica colpa di Apple. Tutti sanno benissimo come funziona appstore, se playboy decide che pur di comparire su questa piattaforma sia lecito censurare il nudo (in una rivista di nudo) non è colpa di apple.
Twittami: http://twitter.com/DrAma78
Blog: http://cloudintouch.blogspot.com/
faccialibro: http://www.facebook.com/profile.php?id=100001584653656
Avatar utente
-DrAma-
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1304
Iscritto il: ven lug 29, 2005 10:40 pm

Re: Apple e le sue censure

Messaggioda Mr.TFM » gio ago 26, 2010 4:28 pm

riise90 ha scritto:Ecco un' altra chicca benpensante della Apple.
E' più immorale una foto di nudo o una multinazionale che sfrutta i propri dipendenti?

e meno male che ci si doveva spostare dall'ambito della demagogia.... [:D]
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Prossimo

Torna a Attualità Tecnologica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising