Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Pena di Morte - Recupero - o cosa ??

Cinema, motori e problemi spirituali: il forum per tutto ciò che non è informatica.

Pena di Morte - Recupero - o cosa ??

Messaggioda theprince » gio apr 08, 2004 5:32 pm

visto che abbiamo toccato questo argomento a proposito della violenza e dell'uccisione della povera bimba di 2 anni e mezzo...
ho deciso di aprire un nuovo post.

Ogni tanto ci penso e mi chiedo quale sia la "giusta" soluzione per prevenire e/o punire questi tipi di reati...

Non sono ancora giunto ad una posizione tale da poter affermare che io sia a favore o contro la pena di morte... ma...

ricordo quando ero + giovane, si parlava spesso con mia sorella (Daniela, psicologa, scomparsa all'età di 37 anni a causa del male del secolo[}:)], peggio di una pena di morte...senza aver commesso reati...neanche fumava)

Lei affermava che in fondo la pena di morte NON era un deterrente valido per non far commettere gli omicidi (dati statistici)ma anzi, avvolte il "Gioco" diventa anche + interessante per un Serial killer, proprio perché ama il rischio e la morte!!!

Io ero invece per la triturazione con frullino elettrico!!!

Mi fece notare anche quanti poveri uomini sono finiti sulla sedia elettrica e poi, solo dopo giudicati innocenti

Mi disse: e se capitasse a TE? innocente e triturato?
si può essere così certi che ogni persona giudicata colpevole, poi lo sia davvero?
Molto spesso le cose non sono come sembrano, e la "giustizia" non sempre è infallibile!!!

Che ne pensate Voi?? Vi siete già fatti un'idea precisa su cosa e come bisognerebbe fare per avere un mondo + vivibile?

A VOI l'ardua SENTENZA
ba bye
Avatar utente
theprince
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2808
Iscritto il: sab set 20, 2003 3:37 am
Località: Lazio

Messaggioda celtic-nation » gio apr 08, 2004 6:29 pm

Il 3D che hai aperto intanto TI FA ONORE, nel senso che spesso "certi argomenti" vengono trattati o al bar oppure in momenti d'ira. La realtà é che questa Società che si é sviluppata nell'ultimo secolo dopo Guerre sanguinose e Progresso incredibile (in tutti i settori, economici e non!) ha "lasciato la porta aperta" a chi delinque, sapendo di delinquere. Troppo spesso assistiamo a condotte pre-processuali di assassini che si autocondannano per avere uno sconto di pena, oppure si avvalgono della facoltà di non rispondere, si fingono matti e disadattati, danno la colpa al vicino di casa "che li guardava male", rimangono incinte............Le scappatoie che la Legge Ipergarantista dà ai serial-killers o agli assassini "pervertiti" é incredibile! Ipergarantismo che, TROPPO SPESSO, sfocia nella reiterazione del reato una volta ottenuta l'INEVITABILE scarcerazione............Il carcere non aiuta, le Comunità sono groviere..........resta la pena capitale. A questo punto, però, bisognerebbe avere una Giustizia con la G maiuscola.........e qui casca l'asino: i Codici di Procedura Penale sembran scritti da uno schizofrenico...........un po' SI' e un po' NO! Non c'é certezza del Diritto e di Giustizia! E allora va bene così com'é, basterebbe che i DISSERVIZI SOCIALI divenissero SERVIZI, con la S maiuscola, e non un posto di lavoro fisso per nullafacenti, incompetenti, psicologi da strapazzo, ecc ecc E non parlo per sentito dire..........
Avatar utente
celtic-nation
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2289
Iscritto il: lun ago 04, 2003 9:49 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda theprince » gio apr 08, 2004 7:03 pm

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio inserito da celtic-nation</i>
<br />Il 3D che hai aperto intanto TI FA ONORE, nel senso che spesso "certi argomenti" vengono trattati o al bar oppure in momenti d'ira. La realtà é che questa Società che si é sviluppata nell'ultimo secolo dopo Guerre sanguinose e Progresso incredibile (in tutti i settori, economici e non!) ha "lasciato la porta aperta" a chi delinque, sapendo di delinquere. Troppo spesso assistiamo a condotte pre-processuali di assassini che si autocondannano per avere uno sconto di pena, oppure si avvalgono della facoltà di non rispondere, si fingono matti e disadattati, danno la colpa al vicino di casa "che li guardava male", rimangono incinte............Le scappatoie che la Legge Ipergarantista dà ai serial-killers o agli assassini "pervertiti" é incredibile! Ipergarantismo che, TROPPO SPESSO, sfocia nella reiterazione del reato una volta ottenuta l'INEVITABILE scarcerazione............Il carcere non aiuta, le Comunità sono groviere..........resta la pena capitale. A questo punto, però, bisognerebbe avere una Giustizia con la G maiuscola.........e qui casca l'asino: i Codici di Procedura Penale sembran scritti da uno schizofrenico...........un po' SI' e un po' NO! Non c'é certezza del Diritto e di Giustizia! E allora va bene così com'é, basterebbe che i DISSERVIZI SOCIALI divenissero SERVIZI, con la S maiuscola, e non un posto di lavoro fisso per nullafacenti, incompetenti, psicologi da strapazzo, ecc ecc E non parlo per sentito dire..........
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">
[applauso]
Avatar utente
theprince
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2808
Iscritto il: sab set 20, 2003 3:37 am
Località: Lazio


Messaggioda Xerex » gio apr 08, 2004 7:43 pm

Con quello che è successo in questo periodo l'argomento è assolutamente attuale, e, dall'altro thread, la mia idea è abbastanza chiara.
Ci sono delitti che non hanno niente di umano, niente di recuperabile e l'unica soluzione è la pena di morte.
E' vero, uccidendo un'uomo non si ritorna indietro nel tempo, ma si ha la sicurezza che quest'uomo non possa fare nient'altro.
Il mio parere è comunque di utilizzare una punizioni di questo genere solo e soltanto per alcuni tipi di reato e avendo la certezza matematica della colpevolezza.
Troppe volte è successo che gente giudicata "guarita" o recuperata il giorno dopo che è uscita di prigione ha reiterato...a quel punto vuol dire che sono andate a farsi benedire troppe cose:
La sicurezza della gente, la credibilità della giustizia ecc...
Non sarò mai d'accordo sapendo che un pedofilo è in carcere e da un momento all'altro uò tornare libero.
Avatar utente
Xerex
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5948
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Parma(Pr)

Messaggioda Pam » gio apr 08, 2004 9:41 pm

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio inserito da theprince</i>
<br />visto che abbiamo toccato questo argomento a proposito della violenza e dell'uccisione della povera bimba di 2 anni e mezzo...
ho deciso di aprire un nuovo post.

Ogni tanto ci penso e mi chiedo quale sia la "giusta" soluzione per prevenire e/o punire questi tipi di reati...

Non sono ancora giunto ad una posizione tale da poter affermare che io sia a favore o contro la pena di morte... ma...

ricordo quando ero + giovane, si parlava spesso con mia sorella (Daniela, psicologa, scomparsa all'età di 37 anni a causa del male del secolo[}:)], peggio di una pena di morte...senza aver commesso reati...neanche fumava)

Lei affermava che in fondo la pena di morte NON era un deterrente valido per non far commettere gli omicidi (dati statistici)ma anzi, avvolte il "Gioco" diventa anche + interessante per un Serial killer, proprio perché ama il rischio e la morte!!!

Io ero invece per la triturazione con frullino elettrico!!!

Mi fece notare anche quanti poveri uomini sono finiti sulla sedia elettrica e poi, solo dopo giudicati innocenti

Mi disse: e se capitasse a TE? innocente e triturato?
si può essere così certi che ogni persona giudicata colpevole, poi lo sia davvero?
Molto spesso le cose non sono come sembrano, e la "giustizia" non sempre è infallibile!!!

Che ne pensate Voi?? Vi siete già fatti un'idea precisa su cosa e come bisognerebbe fare per avere un mondo + vivibile?

A VOI l'ardua SENTENZA
ba bye


<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">
Credo che la pena di morte non porti a quacosa di positivo,perché comunque,ammazzi qualcuno che a sua volta ha già ucciso,in un certo senso lo considero una "sorta di circolo vizioso".
Se poi si scoprisse che il criminale ucciso,era solo stato ben incastrato dal vero colpevole,o semplicemente era innocente ma il suo avvocato difensore faceva schifo,come ci si sentirebbe? Personalmente mi sentirei malissimo.
Penso che chi ha sbagliato,è giusto che paghi,ma non avrei mai il coraggio di farlo uccidere.
Avatar utente
Pam
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 266
Iscritto il: mer gen 07, 2004 10:17 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda celtic-nation » gio apr 08, 2004 10:06 pm

La "sostanza" credo unanimemente é proprio questa: uno Stato che uccide un assassino NON è auspicabile, soprattutto in virtù di un Codice Penale che sarà comunque perfettibile. Ma vogliamo parlare del Recupero ??? CHI oggi in Italia e nel Mondo si occupa di recuperare il serial-killer o "il depravato assassino" ??? CHI??? Sui Servizi (presunti) Sociali stenderei un velo pietosissimo, le Comunità non possono incatenarli nè "privarli" di libertà (e proprio per ciò scappan come lepri...), e allora CHI??? Nessuno, niente e nessuno: la Società li riaccoglie attendendo la prossima ineludibile tragedia: é giustizia ???? Se tu fossi direttamente o indirettamente, cara Pam, la Vittima sacrificale di questa pseudo-giustizia che diresti ???? Porgeresti l'altra guancia ????
Avatar utente
celtic-nation
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2289
Iscritto il: lun ago 04, 2003 9:49 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda theprince » gio apr 08, 2004 10:30 pm

Fin quì infatti tutti Voi state calcando esattamente il contrasto interno che ho anch'io...
da una parte la coscienza, dall'altra la rabbia x chi commette questi reati, dall'altra ancora la soluzione.... (Recupero Sociale)
ma magari funzionasse davvero[nomi]
la legge idem
ma allora ma che c... dobbiamo fare?????[?]
Avatar utente
theprince
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2808
Iscritto il: sab set 20, 2003 3:37 am
Località: Lazio

Messaggioda celtic-nation » gio apr 08, 2004 10:55 pm

Beh, con tutte le riserve che ho per la politica........l'attuale Governo ha presentato una Riforma (con la erre maiuscola) dei Servizi Sociali...........come sempre mi direte che SE é un parto di questo Governo allora sarà un flop.....ma, credetemi, in tema di Recupero degli "spostati" che ,se abitassero in Alabama finirebbero nel "braccio della morte" ,i Servizi (che Servizi fossero) AIUTEREBBERO! Tanto per dire, se per Legge <b>TU</b>, assassino "sessuale" di una Creatura innocente, fossi costretto (pena la sedia elettrica) ad accettare un Piano di Recupero di cui i Servizi Sociali siano Responsabili <b>IN SOLIDO </b>( nn come é adesso, che comanda Barabba!) da "praticarsi" in una determinata Comunità..........che fai?? Preferisci la 380 ??? Naaaaaa, stai lì..........e poi vediamo QUANTO hai recuperato e ti teniamo, Vita natural durante, sotto strettissimo controllo.......... Eh, daremmo lavoro a migliaia di persone e vivremmo tutti un poco più tranquilli!!! Tempi?? Dipende. Sarà un medico, uno psicanalista e "uno della strada" a decidere!!!!
Avatar utente
celtic-nation
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2289
Iscritto il: lun ago 04, 2003 9:49 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda theprince » gio apr 08, 2004 11:50 pm

Forse dico una boiata...(speriamo)
ma è un pensiero che ogni tanto mi passa per la testa...

avvolte penso...
e se i serial K, drogatelli, delinquentucci, ecc ecc
facessero comodo al Potere?

all'elementari mi ricordo che in una paginetta di storia c'èra scritto che nell'antichità il potere voleva il popolo ignorante...proprio x fare il proprio interesse...

oggi non siamo poi così ignoranti ed abbiamo anche molti mezzi comunicazione...

come distrarci allora?
con questo voglio dire che il Potere NON vuole la nostra tranquillità, ma deve tenerci in qualche modo distratti, così da poter continuare a fare il proprio comodo.
Ho detto una Gran.. c.z..ata?????
speriamo di SI
ciao
Avatar utente
theprince
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2808
Iscritto il: sab set 20, 2003 3:37 am
Località: Lazio

Messaggioda puccio60 » gio apr 08, 2004 11:58 pm

Penso che la pena di morte non sia un granché come deterrente (basta vedere cosa succede negli Stati Uniti), mi sentirei soddisfatto soltanto al sapere che per ogni crimine ci sia una pena certa!!
No a indulti, sconti di pena etc. etc. ma sopratutto che in carcere ci sia obbligo per tutti di fare dei lavori socialmente utili da effettuars gratis (e non come succede adesso dietro retribuzione!!!)
[nomi]
Avatar utente
puccio60
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 33
Iscritto il: ven dic 05, 2003 1:30 am
Località: Varese - Torino - Terni

Messaggioda celtic-nation » ven apr 09, 2004 12:41 am

La pena di morte é da TRIBU', vogliamo esser progressisti nel vero senso della parola? Sì ??? Beh, allora procediamo con le Riforme sostanziali della Giustizia anche attraverso i Refendums, perché no? E facciamo decidere al popolo COSA vuol fare con questi presunti "disadattati"..........Si vorrà la GOGNA ??? Bene, tiriamo fuori l'armamentario e non mancheranno le comparse che sputeranno e calceranno sulla "vittima"...........si vorrà un Recupero ?? Benissimo, ci saranno le strutture atte alla cosa. Inutile "melinare"............fatti e nn pug***te!!!!!!
Avatar utente
celtic-nation
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2289
Iscritto il: lun ago 04, 2003 9:49 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda virginia » ven apr 09, 2004 1:33 am

Sulla rabbia del momento direi favorevole!
Poi penso....se il colpevole ha l'ergastolo, VERO, e se ne sta TUTTA la vita in carcere va bene! Di solito i serial killer stupratori o pedofili, per esempio, NON hanno vita facile in carcere, perché gli altri detenuti li macellano!! perché poi sono questi i casi più impressionanti che infiammano gli animi! Non per sminuire la gravità di quello che ti ammazza con una colpo alla testa, però c'è reato e reato, quello che ti sevizia pure è più inquietante, non c'è niente da fare!
Per altre cose si può anche provare il recupero, ma se non funziona?
Per i pedofili ad esempio c'è la castrazione chimica, io sarei per quella fisica se si sa che è irrecuperabile, ma è già qualcosa! Ammazza gli istinti sul nascere! Recuperare in quei casi è complicato, perché il vero recupero-prevenzione si fa sui bambini che hanno subito molestie, dato che la maggior parte dei pedofili, non tutti certo, è stato un bambino molestato!
Questo per dire quanto sia importante aiutare le vittime e DENUNCIARE le cose quando si sanno, con tutte le dovute precauzioni perché se attacchi l'etichetta di pedofilo a chi non lo è gli ROVINI la vita!

Viva la castrazione chimica!!
Avatar utente
virginia
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 287
Iscritto il: ven ott 17, 2003 7:56 pm
Località: Toscana

Messaggioda theprince » ven apr 09, 2004 2:22 am

Comunque ragazzi, e mi dispiace dirlo, mi sa tanto che in Italia stiamo cominciando ad emulare ciò che nella società americana già accade da molti anni.
Anni fa sentivamo notizie che giungevano dall'America di ragazzi con un fucile a pompa in mano che tenevano in ostaggio gli scolari, di figli che uccidevano i genitori e viceversa...
Oggi di giorno in giorno mi sto accorgendo che queste cose sono molto ma molto vicine a noi (purtroppo)come se una "perversione neuronica" stesse inquinando i nostri cervelli.
Non so se è la droga, i soldi o la poca fede, ma forse comincio a capire un po' di + il Nazismo, la voglia di una Razza Ariana e Hitler.

Non vuole essere un riferimento politico, non vuole essere l'inizio di commenti sugli Ebrei (anche perché la mia mente scientifica non capisce una mazza di storia), ma vuole essere solo una riflessione su come fare una PULIZIA della società....
ce ne sarebbe proprio bisogno...credetemi...
Avatar utente
theprince
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2808
Iscritto il: sab set 20, 2003 3:37 am
Località: Lazio

Messaggioda thomas » ven apr 09, 2004 9:41 am

Si sta parlando di pene... per per reati commessi o presunti tali; bene... che allora si comincia a far chiarezza proprio da qui; una volta chiarita la colpa (e qui andrebbe riscritto TUTTO il codice, più che altro per rendere chiare le tante frasi contorte e senza senso), si passa alla decisione della pena.

Le carceri: stracolme e, in un certo qual modo, un hotel!
Pena di morte: forse troppo sentenziosa, improponibile con l'attuale sistema e mentalità!!!
Ergastolo: poi cos'altro regaliamo al detenuto? Tv satellitare e internet non bastano?
Recupero: significa smaltimento rifiuti? raccolta differenziata? proprio non capisco cosa possa essere...

Io tornerei indietro... guarderei nelle percentuali e scoprirei che comunque, chi commette questi atti, nella maggior parte dei casi è gente sola, sola in tutti i sensi.
Quindi proporrei la forma che da sempre avvicina gli uomini... a parte il sesso sfrenato, sto parlando del lavoro forzato! Sempre sperando poi, che i soliti estremisti non si lamentino che già col "poco" lavoro esistente, andare ad impiegare detenuti in un posto "virtualmente" per altre persone, sia una cosa indecente... (velo pietoso... guardate i numeri e piegate le ginocchia, stronzi! - scusate ma quest'argomente mi fa veramente incavolare).

Rimane il fatto, che non escludo che in tempi più chiari e meno ironici, qualsiasi altra soluzione sarebbe da prendere in considerazione.
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda EntropheaR » ven apr 09, 2004 1:14 pm

<i><b>Preferirei liberare mille colpevoli che condannare un solo innocente</b></i>

E' davvero così?

Quanto siamo disposti a rischiare?

Ogni serial killer in vita resta comunque un pericolo ... non voglio fare considerazioni morali, dico solo che il modo mogliore per evitare che una persona possa tornare ad essere un pericolo per gli altri è porre fine alla sua vita. Veloce e facile.
Dall'altra parte però c'è il dubbio sulla colpevolezza o meno ... mi ricordo che tempo fa qualcuno condannato e scagionato, fu ucciso lo stesso perché la condanna era oramai stata decisa.
Il discorso non è sulle pene, ma sull'infallibilità degli uomini, se noi fossimo infallibili, possiamo permetterci anche di non uccidere le persone, perché sapremmo con esattezza chi ha commesso il reato e se lo ricommetterà ... la pena di morte sarebbe dunque inutile, dato che potremmo punire con assoluta certezza senza dover per forza ricorrrere ad essa. Ma l'uomo non è, per definizione, infallibile, anzi sembra che ci goda a sbagliare ... la domanda che fosre dovremmo porci è: cos'è peggio?

Correre il rischio di uccidere degli innocenti oppure correre il rischio che ne vengano ammazzati altri?

Quanti serial killer liberati hanno ucciso di nuovo?
Quanti innocenti sono stati condannati?


Riguardo ai lavori forzati ... io sono totalmente a favore ... sono nocciole che non c'è lavoro ... il lavoro c'è ma non ci sono i soldi per compierlo, quante opere non finite? Usiamoli!
Il problema è che con l'utilizzo dei forzati il costo, per fare le strade ad esempio, calerebbe ... i vantaggi ci sarebbero per tutti noi, ma ovviamente non ci sarebbero per chi, come avoro fa le strade.
E ovviamente non siamo noi a comandare, ma quelli che fanno le strade.
Ora i carcerati vengono mantenuti da noi ... e questo è uno spreco.
Io non voglio spendere soldi per MANTENERE dei delinquenti.
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Messaggioda thomas » ven apr 09, 2004 2:26 pm

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio inserito da EntropheaR</i>
<br />
Il problema è che con l'utilizzo dei forzati il costo, per fare le strade ad esempio, calerebbe ... i vantaggi ci sarebbero per tutti noi, ma ovviamente non ci sarebbero per chi, come avoro fa le strade.
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">

Beh... basta che i carcerati lavorino a no-cost per le imprese... io personalmente, non avrei problemi (chiaramente con le dovute garanzie).

Poi credo occorra mettere dei paletti tra carcerati e killer/depravati & company.
Tra l'altro questo del lavoro, è una realtà, poco diffusa ma reale...

Mi sa che ci sia proprio un carcere che fornisce servizi internet gestiti dai detenuti...
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda Mr.TFM » ven apr 09, 2004 5:14 pm

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio inserito da fromtheflames</i>
<br /><blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio inserito da EntropheaR</i>
<br />
Il problema è che con l'utilizzo dei forzati il costo, per fare le strade ad esempio, calerebbe ...
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">

Beh... basta che i carcerati lavorino a no-cost per le imprese...

<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">
Evviva i lavori forzati!!![devil]

<font size="1">(È un po' da far west ma almeno è più utile che friggerli su una sedia elettrica o mantenerli in carcere vitto e alloggio...)</font id="size1">
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Messaggioda celtic-nation » ven apr 09, 2004 5:49 pm

Mi associo & quoto tutti: il lavoro svolto da chi si é macchiato di reati infami é, in assoluto, auspicabile. Pagarli? Ma perché mai.........gratis, solo gratis! Almeno vien data loro la possibilità di riscattarsi. Pena? Pena la sedia con la 380: prendere o lasciare!
Avatar utente
celtic-nation
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2289
Iscritto il: lun ago 04, 2003 9:49 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda theprince » ven apr 09, 2004 8:17 pm

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio inserito da celtic-nation</i>
<br />Mi associo & quoto tutti: il lavoro svolto da chi si é macchiato di reati infami é, in assoluto, auspicabile. Pagarli? Ma perché mai.........gratis, solo gratis! Almeno vien data loro la possibilità di riscattarsi. Pena? Pena la sedia con la 380: prendere o lasciare!
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">
precisando che io personalmente non vorrei neanche pagare la bolletta della 380[nomi]
Avatar utente
theprince
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2808
Iscritto il: sab set 20, 2003 3:37 am
Località: Lazio

Messaggioda celtic-nation » ven apr 09, 2004 8:26 pm

Nonono, la bolletta viene inviata "agli eredi" direttamente da una Società di Recupero Crediti........
Avatar utente
celtic-nation
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2289
Iscritto il: lun ago 04, 2003 9:49 pm
Località: Emilia Romagna

Prossimo

Torna a Chiacchiere in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising