Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Gruppo di continuità per Mac Pro: un consiglio?

iMac, MacPro, MacMini, MacBook, MacBook Air, MacBook Pro... Non sai quale scegliere? Questa è la stanza che fa per te!

Gruppo di continuità per Mac Pro: un consiglio?

Messaggioda spike_20 » ven ago 07, 2009 7:02 pm

Ragazzi, ho necessità di acquistare un gruppo di continuità per il mio Mac Pro ma non so quale potrebbe fare al caso mio: voi idee? (So che ci sono quelli dell' "APC" ma non so se come rapporto qualità/prezzo valgano la candela)

Mac Pro (desktop) così configurato:

CPU Intel Xeon 2,93 GHZ, architettura quad core
RAM 8 GB, ECC, DDR3, 1066 MHZ
VGA nVidia GeForce GT 120 (prossimamente mi farò la GTX 285 Mac Edition della EVGA su chipset nVidia)
Hard disk 1TB, 7200 rpm, interno
Apple Cinema Display 24" Flat Panel
Scheda rete Wi-Fi AirPort Extreme con tecnologia 802.11n
n°2 unità ottiche SuperDrive 18x
Avatar utente
spike_20
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 679
Iscritto il: ven gen 18, 2008 2:31 pm

Re: Gruppo di continuità per Mac Pro: un consiglio?

Messaggioda spike_20 » dom ago 09, 2009 12:18 pm

Proprio nessuno sa darmi un consiglio? [V]
Avatar utente
spike_20
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 679
Iscritto il: ven gen 18, 2008 2:31 pm

Re: Gruppo di continuità per Mac Pro: un consiglio?

Messaggioda Mr.TFM » ven ago 21, 2009 3:13 pm

Non credo che serva nulla di particolare e di specifico per un Mac che non vada bene per un PC...

Penso che un qualsiasi gruppo di continuità in grado di regalarti quel quarto d'ora necessario a poter salvare tutto il lavoro, in caso di mancanza di corrente, o per proteggersi in caso di cali/sbalzi di tensione, possa andare bene....... [:)]
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)


Re: Gruppo di continuità per Mac Pro: un consiglio?

Messaggioda Danilo Stentella » dom set 19, 2010 4:16 pm

Devi, assolutamente, acquistare un gruppo di continuità ad onda sinusoidale pura, molto piùà costoso di quelli normali, ma è l'unico che non danneggia il sistema di alimentazione dei Mac.
Quelli normali sono a onda quadra, incompatibili con il sofisticato sistema di alimentazione di cui parliamo.
Spero di esserti stato utile.
Ciao

Daniulo Stentella
Avatar utente
Danilo Stentella
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 1
Iscritto il: dom set 19, 2010 4:10 pm

Re: Gruppo di continuità per Mac Pro: un consiglio?

Messaggioda Xero » lun set 20, 2010 9:25 am

Credo di non aver capito. I normali gruppi di continuità hanno un'uscita ad onda quadra? e come mai non danno problemi con i normali computer? Cos'ha esattamente il sistema d'alimentazione di un Mac che lo distingue dagli altri? [:)]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Re: Gruppo di continuità per Mac Pro: un consiglio?

Messaggioda -DrAma- » lun set 20, 2010 11:54 am

Questa è una cosa che non ho capito molto bene neanche io, però sembra proprio così.
Premesso che non credo esistano più UPS a onde quadre, ma per lo più UPS con approssimazione sinusoidale, sembra proprio che questi non siano compatibili con il sistema di alimentazione di un iMAC che monta un ali di tipo PCF attivo. In realtà oramai tutti gli ali per PC di prezzo medio sono PCF attivi.
Cioè non capisco se è una balla per vendere i più costosi (quelli sinusoidali costano tanto più) o se esiste veramente una motivazione a questo.
Con gli UPS ho una brutta esperienza anni fa mi sono costruito un PC da overcloccare e per me tra i componenti base di un PC per OC c'è un ottimo alimentatore, così presi un enermax cazzuttissimo (forse 500Wo600W) da quasi 250€. In quel periodo a casa mia saltava spesso la luce senza motivo così decisi di prendere un UPS per non dover ogni volta smadonnnare con files corrotti. Acquistai un Belkin con potenza leggermente superiore all'ali... sorpresa delle sorprese dopo un mese i condensatori del mio ali erano belli che esplosi.
Sarei molto felice se il nostro nuovo utente potesse spiegarci meglio la differenza e il perché. Io sono convintissimo che il mio ali lo ha bruciato l'UPS.
Twittami: http://twitter.com/DrAma78
Blog: http://cloudintouch.blogspot.com/
faccialibro: http://www.facebook.com/profile.php?id=100001584653656
Avatar utente
-DrAma-
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1304
Iscritto il: ven lug 29, 2005 10:40 pm

Re: Gruppo di continuità per Mac Pro: un consiglio?

Messaggioda Mr.TFM » lun set 20, 2010 12:28 pm

Aramaico?

Un qualsiasi UPS va bemnone...
Non capisco cos'abbiano di strano gli alimentatori dei Mac.... [:)]
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)


Torna a Mac e periferiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron
Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising