Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Ventole per pc a 2/3/4 fili: normali, tachimetriche e PWM

Il tuo Sistema Operativo non vuole riconoscerti una periferica? I nuovi Driver della scheda video ti danno problemi? La tastiera ti parla in una lingua incomprensibile? Posta e cercheremo di aiutarti.
Per problemi legati strettamente all'Hardware utilizzate "Hardware, Modding & Overclock"

Ventole per pc a 2/3/4 fili: normali, tachimetriche e PWM

Messaggioda ste_95 » sab dic 15, 2007 9:55 pm

Oggi ho comprato una ventola con i led blu da 12 e ho chiesto al negoziante.."E' tachimetrica?" E lui: "No, ma ti posso dare l'adattatore per due euro"...Ho accettato e sono corso via di fretta...

Alla fine sull'autobus mi sono guardato questo famigerato adattatore di cui io negavo l'esistenza, e ho visto che era un semplice adattatore da molex 4 pin a 3 pin...GRRRR [nonono] Non aveva nulla a che fare con la tachimetria...O sono io che mi sbaglio...? Se volete ve ne metto una foto...
«A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio.» Oscar Wilde
Avatar utente
ste_95
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 17271
Iscritto il: lun ago 06, 2007 11:19 am

Messaggioda Jaadre » sab dic 15, 2007 10:37 pm

Aspetta, fammi capire una cosa: a te bisogna una ventola con possibilità di misurarne la velocità (tachimetrica o a controllo tachimetrico), oppure ti bisogna una ventola con possibilità di variarne la velocità di rotazione (controllo PWM)?

In entrambi i casi, dandoti un adattatore da molex a 3pin come in foto, il negoziante ha avuto totale mancanza di professionalità: speriamo almeno che sia solo ignoranza...
Immagine

Comunque, guarda quanti cavi escono dal motore elettrico della ventola:
  • se sono quattro, allora con tutta probabilità sei il felice possessore di una ventola tachimetrica con controllo PWM (Pulse With Modulation) della velocità, e lo spinotto della ventola sarà di quelli a 4 pin da aggancio su scheda madre (foto in basso, presa a destra);
  • se sono tre, vai bene ugualmente: la tua è sempre una ventola tachimetrica, ovvero della quale puoi monitorare la velocità da bios o anche da software, e l'aggancio sarà quello standard a 3 pin per scheda madre (foto in basso, presa a sinistra); non potrà, tuttavia, essere regolata in velocità attraverso la scheda madre, se era questa la tua necessità;
Immagine
FOTO DI ELMA.IT
  • se, invece, i fili sono solo due (uno rosso ed uno nero), allora la ventola non è neanche dotata di controllo tachimetrico, cioè non ne potrai conoscere la velocità di rotazione; lo spinotto è sicuramente o di quelli per scheda madre, ma a soli due pin, oppure è direttamente un molex a 4 pin, cioè uno di quelli standard per alimentatore.
    In questo caso t'ha anche rifilato merce scadente... [rolleyes]
Ecco a riguardo un articolo molto ben scritto sull'eccellente sito ELMA.IT

P.S.: se non hai grossi problemi di surriscaldamento, le migliori ventole da 120mm che puoi acquistare -silenziose ed ovviamente tachimetriche- sono:
SCYTHE S-Flex D/E/F,
NEXUS D12SL-12,
NOCTUA NF-S12,
NOISEBLOCKER NB-UltraSilentFan SX1 Rev.2,
PAPST 4412 F/GL.
Ultima modifica di Jaadre il dom dic 16, 2007 5:34 pm, modificato 3 volte in totale.
Avatar utente
Jaadre
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 424
Iscritto il: ven apr 27, 2007 3:23 am

Messaggioda ninjabionico » dom dic 16, 2007 4:53 am

Ciao.

Senti ste_95,

se ti è andata male puoi sempre mettere in serie un potenziometro, così puoi regolare manualmente la velocità della ventola.

Naturalmente il potenziometro dovrà essere dimensionato correttamente.

[ciao]
Io dico le cose così come stanno! Questo è il mio credo ninja - by Naruto Uzumaki
Expert-Advanced User Powered by Gnu/Linux
Avatar utente
ninjabionico
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5207
Iscritto il: lun mar 20, 2006 10:51 pm
Località: Prov. Pd


Messaggioda ste_95 » dom dic 16, 2007 9:09 am

Grazie a Jaadre per la spiegazione esaustiva, e come pensavo, mi hanno giocato...

[:p]

Mi ha dato un "adattatore" come quello nella prima foto, nonostante dalla centola escano 3 fili, e quindi posso dedurre che sia a controllo tachimetrica...

La ventola in questione non ha nemmeno marca, non mi resta che provarla e vedere se almeno funziona... [rolleyes]
«A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio.» Oscar Wilde
Avatar utente
ste_95
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 17271
Iscritto il: lun ago 06, 2007 11:19 am

Messaggioda Jaadre » dom dic 16, 2007 1:11 pm

Be' Ste, almeno si tratta solo di ignoranza del venditore, no?

Gli hai chiesto una tachimetrica, e, se è vero che ci sono tre fili (probabilmente rosso, nero e giallo), allora lui ti ha dato una tachimetrica.

Per variarne la velocità, NinjaBionico ti ha fornito la soluzione perfetta, se vuoi un controllo manuale e graduale: un potenziometro te lo danno per un paio d'euro in qualsiasi negozio di componentistica elettronica.
Leggi quanti ampere usa la ventola (probabilmente 0,2 ÷ 0,3, li trovi sulla targhetta applicata al rotore), moltiplica per 12 Volt, arrotonda per eccesso (anche di un'intera unità), ed hai il wattaggio da richiedere per il potenziometro.

Se la ventola fa troppo baccano e vuoi semplicemente diminuirne la velocità di rotazione in modo fisso, c'è una soluzione più immediata, ed hai anche l'adattatore che fa proprio alla bisogna in questo caso.

Velocemente, poi se vuoi farlo te lo spiego meglio, se prendi l'adattatore e guardi la presa molex (4 pin per alimentatore), basta lasciare il rosso in corrispondenza del rosso dell'alimentatore (12 Volt) e staccare il piccolo piedino del filo nero (che nell'alimentatore corrisponde a GRD, 0 Volt) mettendolo in corrispondenza del giallo dell'alimentatore (che identifica i 5 Volt): in questo modo 12 Volt - 5 Volt = 7 Volt, e la tua ventola gira più lentamente, più o meno proporzionalmente rispetto alla diminuzione di voltaggio.

Una semplice accortezza: non collegare nessun componente in serie ad una ventola per la cui presa molex hai scambiato i fili, perché si ritroverebbe un voltaggio errato con possibili malfunzionamenti e guasti.

Ciao!
Avatar utente
Jaadre
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 424
Iscritto il: ven apr 27, 2007 3:23 am

Messaggioda ste_95 » dom dic 16, 2007 7:13 pm

Jaadre ha scritto:Be' Ste, almeno si tratta solo di ignoranza del venditore, no?


Non credo...Aveva un accento napoletano... E questo mi fa pensare che le cose le sapesse... [sh]

Grazie comunque a tutti per le informazioni! [^]
«A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio.» Oscar Wilde
Avatar utente
ste_95
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 17271
Iscritto il: lun ago 06, 2007 11:19 am

Messaggioda ninjabionico » dom dic 16, 2007 7:15 pm

Jaadre ha scritto:...
Se la ventola fa troppo baccano e vuoi semplicemente diminuirne la velocità di rotazione in modo fisso, c'è una soluzione più immediata, ed hai anche l'adattatore che fa proprio alla bisogna in questo caso.

Velocemente, poi se vuoi farlo te lo spiego meglio, se prendi l'adattatore e guardi la presa molex (4 pin per alimentatore), basta lasciare il rosso in corrispondenza del rosso dell'alimentatore (12 Volt) e staccare il piccolo piedino del filo nero (che nell'alimentatore corrisponde a GRD, 0 Volt) mettendolo in corrispondenza del giallo dell'alimentatore (che identifica i 5 Volt): in questo modo 12 Volt - 5 Volt = 7 Volt, e la tua ventola gira più lentamente, più o meno proporzionalmente rispetto alla diminuzione di voltaggio.

Una semplice accortezza: non collegare nessun componente in serie ad una ventola per la cui presa molex hai scambiato i fili, perché si ritroverebbe un voltaggio errato con possibili malfunzionamenti e guasti.

Ciao!


Certo, a livello teorico si può fare....
... però si potrebbero creare problemi inaspettati... ovvero si va ad inserire un carico fra le due tensioni, che dovrebbero essere indipendenti fra loro, creando una dipendenza fra le due che prima non esisteva... ti faccio un esempio con uno schema:

Codice: Seleziona tutto
                                                       > Stabilizzatore-> 5V
                                                      /
Spina -> Trasformatore c.a.-> (ponte di diodi) C.C.
                                                      \
                                                       > Stabilizzatore-> 12 V


Se fra le due metti la ventola, chiudi il circuito in modo non previsto, così impreviste saranno anche conseguenze...
... specialmente sul lungo termine (poi magari dipende anche dalla qualità e dal progetto del tuo alimentatore).

Ciao.
Io dico le cose così come stanno! Questo è il mio credo ninja - by Naruto Uzumaki
Expert-Advanced User Powered by Gnu/Linux
Avatar utente
ninjabionico
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5207
Iscritto il: lun mar 20, 2006 10:51 pm
Località: Prov. Pd

Messaggioda ste_95 » dom dic 16, 2007 7:22 pm

Per il rumore mi ero appunto premunito comprando delle ventole che girano abbastanza veloce che fanno poco rumore, quindi per il momento, non mi avvenuto in questa operazione, grazie comunque [^]
«A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio.» Oscar Wilde
Avatar utente
ste_95
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 17271
Iscritto il: lun ago 06, 2007 11:19 am

Messaggioda -DrAma- » dom dic 16, 2007 8:13 pm

La mia MB e il suo software da wein controllano tranquillamente la velocità delle ventole, anche se hanno 3 pin.
Avatar utente
-DrAma-
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1304
Iscritto il: ven lug 29, 2005 10:40 pm

Messaggioda ninjabionico » dom dic 16, 2007 8:34 pm

-DrAma- ha scritto:La mia MB e il suo software da wein controllano tranquillamente la velocità delle ventole, anche se hanno 3 pin.


Dipende dalle funzionalità implementate dalla scheda madre...
... tipo la Q-fan che è in grado di modificare la velocità della ventola in base alla temperatura del processore ed alle impostazioni del BIOS o del software.
Io dico le cose così come stanno! Questo è il mio credo ninja - by Naruto Uzumaki
Expert-Advanced User Powered by Gnu/Linux
Avatar utente
ninjabionico
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5207
Iscritto il: lun mar 20, 2006 10:51 pm
Località: Prov. Pd

Messaggioda Jaadre » dom dic 16, 2007 8:42 pm

ninjabionico ha scritto:Certo, a livello teorico si può fare....
... però si potrebbero creare problemi inaspettati... ovvero si va ad inserire un carico fra le due tensioni, che dovrebbero essere indipendenti fra loro, creando una dipendenza fra le due che prima non esisteva...
Lo sai che non ti so proprio rispondere su questa cosa che mi dici?!
Non l'avevo mai considerata da un punto di vista così complesso.

Quella di scambiare di posto i pin della presa molex è una cosa che faccio da anni senza essere incappato mai in alcuna conseguenza.
E tanto con alimentatori di marca come il mio SEASONIC, quanto con alimentatori di infima qualità, come quelli da 5-15 euro.

L'unica cosa cui bisogna stare attenti, come già ho detto, ho sempre creduto fosse il fatto di non attaccare un altro dispositivo a cascata subito dopo la presa molex "modificata".

Questa cosa, comunque, viene consigliata anche su molti siti per pc, e mi sembra la soluzione generalmente ed ufficilamente adottata per downvoltare le ventole e farle girare a velocità minori.
Anzi, ti dirò di più, si trovano regolarmente in commercio i cavi adattatore molex-3pin da 12 a 7 Volt e da 12 a 5 Volt (che però non è interessato -immagino- dalle problematiche da te indicate, perché il nero rimane sul nero e il rosso da 12 Volt viene messo in corrispondenza del giallo da 5V, cosicchè 5-0= 5Volt).

Boh [boh]

-DrAma- ha scritto:La mia MB e il suo software da wein controllano tranquillamente la velocità delle ventole, anche se hanno 3 pin.
Drama poi pone ancora un'altra questione, facendo notare che la sua scheda madre controlla le ventole con soli 3 pin: ma allora a che servono i 4 fili, se si può variare il numero di giri con tre soli fili?

Giustissima osservazione. Ma ne sei proprio sicuro, Drama?
Ultima modifica di Jaadre il dom dic 16, 2007 9:31 pm, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Jaadre
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 424
Iscritto il: ven apr 27, 2007 3:23 am

Messaggioda ninjabionico » dom dic 16, 2007 9:24 pm

Jaadre ha scritto:
-DrAma- ha scritto:La mia MB e il suo software da wein controllano tranquillamente la velocità delle ventole, anche se hanno 3 pin.
Drama poi pone ancora un'altra questione, facendo notare che la sua scheda madre controlla le ventole con soli 3 pin: ma allora a che servono i 4 fili, se si può variare il numero di giri con tre soli fili?

Giustissima osservazione. Ma ne sei proprio sicuro, Drama?


Come ho già detto, è una funzione presente in certe schede madri, nella mia, una Asus A8V Deluxe, c'è ed è impostabile da BIOS.

Probabilmente con qualche circuito ad hoc si riesce da BIOS a modificare la tensione di alimentazione della ventola.

[:)]
Io dico le cose così come stanno! Questo è il mio credo ninja - by Naruto Uzumaki
Expert-Advanced User Powered by Gnu/Linux
Avatar utente
ninjabionico
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5207
Iscritto il: lun mar 20, 2006 10:51 pm
Località: Prov. Pd

Messaggioda jack.ese » dom dic 16, 2007 10:05 pm

Ci sono due modi per regalare una ventola: diminuendone il voltaggio (il più comune) o con degli impulsi (PWM).

Nel primo caso basta una ventola a 2 pin, nel secondo serve per forza una ventola a 4 pin.
Jack
Avatar utente
jack.ese
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 1966
Iscritto il: sab mar 04, 2006 11:50 am
Località: San Donà di Piave (VE)

Messaggioda -DrAma- » dom dic 16, 2007 11:12 pm

ninjabionico ha scritto:
-DrAma- ha scritto:La mia MB e il suo software da wein controllano tranquillamente la velocità delle ventole, anche se hanno 3 pin.


Dipende dalle funzionalità implementate dalla scheda madre...
... tipo la Q-fan che è in grado di modificare la velocità della ventola in base alla temperatura del processore ed alle impostazioni del BIOS o del software.

Esattamente il Q-fan, ma per chi ha un procio AMD e conosce il sistema cool'n'quiet sa' che la velocità della ventola scende con la diminuzione della T del procio, dovuta all'abbassamento del clock. Probabilmente dimuendo l'alimentazione alla ventola.
Avatar utente
-DrAma-
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1304
Iscritto il: ven lug 29, 2005 10:40 pm

Messaggioda ninjabionico » dom dic 16, 2007 11:27 pm

-DrAma- ha scritto:Esattamente il Q-fan, ma per chi ha un procio AMD e conosce il sistema cool'n'quiet sa' che la velocità della ventola scende con la diminuzione della T del procio, dovuta all'abbassamento del clock. Probabilmente dimuendo l'alimentazione alla ventola.


Con il Cool'n'Quiet gestisce dinamicamente tensione di alimentazione e frequenza di funzionamento della Cpu, quindi quando il carico del sistema resta basso lo è anche la potenza da dissipare, di conseguenza la temperatura si abbassa.

[;)]
Io dico le cose così come stanno! Questo è il mio credo ninja - by Naruto Uzumaki
Expert-Advanced User Powered by Gnu/Linux
Avatar utente
ninjabionico
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5207
Iscritto il: lun mar 20, 2006 10:51 pm
Località: Prov. Pd

Messaggioda -DrAma- » dom dic 16, 2007 11:55 pm

ninjabionico ha scritto:
-DrAma- ha scritto:Esattamente il Q-fan, ma per chi ha un procio AMD e conosce il sistema cool'n'quiet sa' che la velocità della ventola scende con la diminuzione della T del procio, dovuta all'abbassamento del clock. Probabilmente dimuendo l'alimentazione alla ventola.


Con il Cool'n'Quiet gestisce dinamicamente tensione di alimentazione e frequenza di funzionamento della Cpu, quindi quando il carico del sistema resta basso lo è anche la potenza da dissipare, di conseguenza la temperatura si abbassa.

[;)]

L'ho scritto male, ma intendevo poprio questo.
Avatar utente
-DrAma-
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1304
Iscritto il: ven lug 29, 2005 10:40 pm


Torna a Driver, Riconoscimento e Gestione Periferiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising