Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Windows segnala la velocità del processore alla cavolo?

Il tuo Sistema Operativo non vuole riconoscerti una periferica? I nuovi Driver della scheda video ti danno problemi? La tastiera ti parla in una lingua incomprensibile? Posta e cercheremo di aiutarti.
Per problemi legati strettamente all'Hardware utilizzate "Hardware, Modding & Overclock"

Windows segnala la velocità del processore alla cavolo?

Messaggioda sandrus » ven lug 13, 2007 10:44 pm

Ciao a tutti.
innanzitutto mi presento, sono sandro.

questo è il mio primo messaggio e vorrei mi toglieste un dubbio atroce :D


dunque quando guardo da proprietà (su risorse del computer) le caratteristiche del mio portatile (amilo a7640) mi risulta una frequenza molto strana e soprattutto oscillante....

dunue guardate l'immagine
http://img172.imageshack.us/my.php?imag ... ineej5.png


comq potete vedere ho un amd 64 3200 di frequenza.

come mai non mi viene segnato 3200 mhz? mi sembra di aver capito che tutti gli amd fa così...

ma qui siamo a livelli bassissimi di frequenza... cioè non è possibile. lo stesso processore ma più datato sul mio computer fisso (è un 2600+) dà 1900 mhz....

penso dunque ci sia qualcosa che nn va con il mio portatile
la situazione (giustamente) peggiora quando inserisco il silenzioso nella ventola per cui il processore diminuisce di regime...


è normale tutto ciò? in realtà il mio computer è una carretta anche dopo aver formattato :( non ha mai superato i 700 mhz da quel che dice windows. ho aggiornato inoltre gli ultimi driver per la cpu presenti sul sito della amd ma nn è cambiato niente

grazie a chi mi auterà
To die, to sleep, no more
Avatar utente
sandrus
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 8
Iscritto il: ven lug 13, 2007 10:15 pm

Messaggioda -DrAma- » sab lug 14, 2007 12:55 am

3200+ non te li darà mai...perché il modello di processore e non la frequenza, c'è una teoria dietro per risalire a cosa vuol dire 3200, ma non la ricordo più.
In effetti quel 319 è molto basso [uhm]
Avatar utente
-DrAma-
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1304
Iscritto il: ven lug 29, 2005 10:40 pm

Messaggioda -DrAma- » sab lug 14, 2007 12:57 am

Forse...ma potrei sparala forte...essendo un portatile ti oscilla per risparmiare batteria, quindi è alta nei momenti di bisogno, e bassa in idle o bassa se hai la batteria scarica.
Avatar utente
-DrAma-
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1304
Iscritto il: ven lug 29, 2005 10:40 pm


Messaggioda SteelBolter » sab lug 14, 2007 2:35 am

A parte cil fatto che in effetti è un po' bassa, ma ti dico perché ti dice 1900 piuttosto che 2600...

Tutti i processore AMD rispetto agli Intel hanno una frequenza più bassa, ma per poter equiparare le prestazioni, vedere la compatibilà con i programmi si è deciso di adottare il simbolo +...

In pratica un AMD 2600+ equivale ad un Intel 2.60GHz...
Questo serve per comparare le prestazioni...

Poi lasciamo stare la differenza di prestazioni tra Intel e AMD...
Avatar utente
SteelBolter
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1110
Iscritto il: sab mag 26, 2007 8:04 pm

Messaggioda sandrus » sab lug 14, 2007 12:36 pm

SteelBolter ha scritto:A parte cil fatto che in effetti è un po' bassa, ma ti dico perché ti dice 1900 piuttosto che 2600...

Tutti i processore AMD rispetto agli Intel hanno una frequenza più bassa, ma per poter equiparare le prestazioni, vedere la compatibilà con i programmi si è deciso di adottare il simbolo +...

In pratica un AMD 2600+ equivale ad un Intel 2.60GHz...
Questo serve per comparare le prestazioni...

Poi lasciamo stare la differenza di prestazioni tra Intel e AMD...



ok questo è già un passo che faccio :P

ma come posso spiegare questa frequenza così bassa...
riguardo il fatto che sia un portatile, lo fa anche con alimentatore attaccato e batteria estratta (ci avevo pensato anche io che usasse nel momento del bisogno:P)

per cui chi sa qualcosa?
nn è mai capitato a nessuno sto problema?
To die, to sleep, no more
Avatar utente
sandrus
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 8
Iscritto il: ven lug 13, 2007 10:15 pm

Messaggioda jack.ese » sab lug 14, 2007 2:32 pm

sandrus ha scritto:ma come posso spiegare questa frequenza così bassa...

perché sbaglia windows.. è fisicamente impossibile che un athlon 64 lavori a 319Mhz, non c'è rapporto fsb/moltiplicatore che tenga.. al massimo con il Cool'n'Quiet attivo arrivi a 1Ghz perché il moltiplicatore si abbassa a 5x.

Hai xp con SP2 aggiornato? Mai provato ad aggiornare i driver del chipset del portatile?


Se vuoi veramente vedere a quanto sta lavorando la cpu scarica Everest, vai su Computer, Overclock e vedi la frequenza attuale, FSB e relativo moltiplicatore.
Jack
Avatar utente
jack.ese
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 1966
Iscritto il: sab mar 04, 2006 11:50 am
Località: San Donà di Piave (VE)

Messaggioda Silver Black » sab lug 14, 2007 2:54 pm

Usa anche questo programmino freeware, che non necessita nemmeno di installazione: CPU-Z.
Sergio Pappalardo aka Silver Black
CyberInstaller - www.silvercybertech.com - http://silvercybertech-labs.com/cyberblog
Avatar utente
Silver Black
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1147
Iscritto il: gio gen 06, 2005 8:50 pm
Località: Bassano del Grappa (VI)

Messaggioda alb » sab lug 14, 2007 3:01 pm

E comunque è normale nei portatili che la frequenza di lavoro durante i momenti in cui il computer non fa nulla sia molto inferiore, per risparmiare energia. (è quello che ha detto jack ma spiegato terra terra [:D] )
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda sandrus » sab lug 14, 2007 9:55 pm

dunque mi segnano tutti e due i programmi valori intorno ai 790 mhz...
sono ancora in alto mare quindi... dovrebbe segnarmi molto di più da quel che dite


poi perché dovrebbe risparmiare energia... è connesso alla rete elettrica! che gli frega di risparmiare... voglio che vada sempre a bomba :P
anche perché solo per aprire itunes ci impiega almeno 20 secondi -_-. durante l'apertura everest mi aumenta la frequenza a quanto sembra....
ha fatto un picco a 1,7 ghz. boh boh... nn c'è modo di bloccarlo al max? del risparmio energetico nn mi frega niente... è raro che lo usi a batteria perché tanto dura max 1 h
To die, to sleep, no more
Avatar utente
sandrus
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 8
Iscritto il: ven lug 13, 2007 10:15 pm

Messaggioda jack.ese » dom lug 15, 2007 9:39 am

Mi sono sbagliato con l'Athlon 64 desktop, perché quello in versione mobile può abbassare il moltiplicatore al minimo (4x) e arrivare a 800Mhz, che poi non sono sempre tondi perché il bus non è di 200Mhz esatti (198Mhz x 4 = 792Mhz).


sandrus ha scritto:nn c'è modo di bloccarlo al max?

Vai su start, pannello di controllo, passi alla visualizzazione classica e apri le opzioni di risparmio energetico.
Nella scheda Combinazioni risparmio energia metti casa-ufficio o sempre attivo.
Jack
Avatar utente
jack.ese
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 1966
Iscritto il: sab mar 04, 2006 11:50 am
Località: San Donà di Piave (VE)

Messaggioda sandrus » dom lug 15, 2007 3:28 pm

WWWWW

grazie ragazzi ce l'ho fatta...
allora siccome non mi funzionava ancora ho provato a re-installare i driver della cpu e ora windows mi segna 2 ghz (con le impostazioni della batteria in "sempre attivo"....

fantastico :P

quando invece metto la modalità silenziosa scende giustamente a 790 circa...

comunque grazie mille...

tutto risolto. spero sia utile anche ad altri sto post [^]
To die, to sleep, no more
Avatar utente
sandrus
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 8
Iscritto il: ven lug 13, 2007 10:15 pm

Messaggioda Jaadre » dom lug 15, 2007 7:50 pm

Ciao Sandrus,

ho letto con interesse ed un pizzico di divertimento il tuo post e vorrei giusto esporti il mio punto di vista, senza nessuna pretesa.

Io possedevo fino ad un paio di mesi fa un pc con processore AthlonXP 1800+ (core Palomino per i più esperti): questo processore aveva una frequenza fissa di 1533 MHz, per un consumo (fisso, dunque) di 67 Watt, su un totale di circa 200-250 Watt per tutto il calcolatore; tanto per informazione questa cpu, per essere raffreddata, aveva un dissipatore con una ventola che girava a 5000 giri al minuto, praticamente una turbina.

Ebbene, ho cambiato tutta la macchina, anche se in realtà non ne avevo poi questo grande bisogno (se non per migliorare le prestazioni di elaborazione video per grafica e giochi), con una nuova che adesso monta un Athlon64 4000+. Questo processore ha una frequenza massima di 2400 MHz effettivi, ed ha molte caratteristiche innovative che lo distinguono dalla serie degli AthlonXP, una tra le tante il cool'n'quiet, che permette, se abilitato, di poter variare la frequenza del processore in base alle reali esigenze di calcolo.

Importante dire che questa funzionalità non era attivabile su quegli AthlonXP che non fossero destinati ai portatili (se non attraverso procedure da tecnici qualificati), e quindi io me la potevo solo sognare la notte.

Come mai ti sto raccontando tutte queste facezie?
Per questo semplice motivo: maggiore frequenza significa maggior consumo di corrente, cioè maggiori Watt, e maggior consumo significa anche maggior calore prodotto.

Allora vengo alla conclusione, finalmente: mentre da un lato ci sono persone che vogliono ridurre i consumi energetici a tutti i costi, e sono disposti a spendere soldi e tempo pur di riuscirci (vedi gli stessi ingegneri della AMD, che hanno sviluppato questa tecnologia del cool'n'quiet proprio per venire incontro alle richieste di maggior rispetto dell'ambiente della nostra società), dall'altro lato c'è gente che, magari solo per ignoranza o per leggerezza, pur avendo accesso alle tecnologie giuste, non le utilizza.

L'ultima cosa e chiudo: sono in molti (programmatori, ingegneri, e semplici utenti del pc) a pensare che, per la maggior parte delle applicazioni software, come ad esempio riproduzione di file audio/video, navigazione internet, utilizzo di programmi di scrittura o presentazione tipo Office, peer to peer (emule e simili) e via dicendo, siano più che sufficienti 800-1000 MHz di potenza di calcolo; ancora, la differenza di potenza assorbita (e quindi anche da dissipare in calore) tra un computer che lavora a 800-1000 MHz ed uno che lavora a 2200-2400 MHz, può arrivare ad essere anche 50-90 Watt, il che non è poco nè per l'ambiente (soprattutto se moltiplicato per tutti coloro che sono in grado di farlo), nè per il benessere del tuo stesso pc (50-90 Watt di calore in meno da dissipare all'interno di un piccolo portatile possono fare una grande differenza in termini di longevità di alcuni componenti, come gli hard disk, per esempio). Questo senza contare eventuali benefici per le orecchie...

Dunque ti esorto ad utilizzare la meravigliosa funzionalità offerta dal tuo portatile, e, perché no, a migliorarne i vantaggi facendo un giro su questo forum: http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1214702

Un saluto, nella speranza di non averti arrecato disturbo [:)]
Ciao!
Avatar utente
Jaadre
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 424
Iscritto il: ven apr 27, 2007 3:23 am

Messaggioda alb » lun lug 16, 2007 1:16 am

poi perché dovrebbe risparmiare energia... è connesso alla rete elettrica! che gli frega di risparmiare... voglio che vada sempre a bomba :P
anche perché solo per aprire itunes ci impiega almeno 20 secondi -_-. durante l'apertura everest mi aumenta la frequenza a quanto sembra....
ha fatto un picco a 1,7 ghz. boh boh... nn c'è modo di bloccarlo al max? del risparmio energetico nn mi frega niente... è raro che lo usi a batteria perché tanto dura max 1 h

perché con la frequenza sempre al max la ventola gira a tutta palla, fa rumore, la tastiera diventa incandescente, tutto il calore che si accumula dentro bene non gli fa. Il computer ci pensa da solo a portarsi a piena potenza quando serve. Se sta sempre connesso alla rete elettrica di dovevi prendere un desktop.
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda sandrus » lun lug 16, 2007 12:44 pm

alb ha scritto:
poi perché dovrebbe risparmiare energia... è connesso alla rete elettrica! che gli frega di risparmiare... voglio che vada sempre a bomba :P
anche perché solo per aprire itunes ci impiega almeno 20 secondi -_-. durante l'apertura everest mi aumenta la frequenza a quanto sembra....
ha fatto un picco a 1,7 ghz. boh boh... nn c'è modo di bloccarlo al max? del risparmio energetico nn mi frega niente... è raro che lo usi a batteria perché tanto dura max 1 h

perché con la frequenza sempre al max la ventola gira a tutta palla, fa rumore, la tastiera diventa incandescente, tutto il calore che si accumula dentro bene non gli fa. Il computer ci pensa da solo a portarsi a piena potenza quando serve. Se sta sempre connesso alla rete elettrica di dovevi prendere un desktop.



1 non ci son gli spazi
2 lo uso qualche volta all'uni
3 quando mi trasferirò basterà portare una valigetta


riguardo il risparmio energetico e la produzione di calore sono ben coscente di questi problemi... infatti il mio scopo era solo riuscire a vedere che la frequenza era normale e che non c'erano problemi con il computer, che poteva raggiungere (anche in modo fisso) la frequenza massima.
vi ricordo che prima comunque mi segnava 300 circa al massimo... ora con ventola accesa sta intorno ai 680... xo so comunque che può andar veloce e che nn è un problema di cpu o windows
To die, to sleep, no more
Avatar utente
sandrus
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 8
Iscritto il: ven lug 13, 2007 10:15 pm


Torna a Driver, Riconoscimento e Gestione Periferiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising