Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

News dal mondo Open Source

Il forum riservato agli amici del Pinguino e al software libero.

News dal mondo Open Source

Messaggioda Erik » gio nov 13, 2003 6:05 pm

Linux Desktop : si o no?

E' la domanda che mi pongo in questo momento, dopo che ho sentito l'amara decisione presa dalla Red Hat Linux di rinunciare a sviluppare nuove versioni del proprio sistema operativo. Non è la sua uscita a scuotermi, ma la sua giustificazione:
"Devo dire che per il mercato consumer Windows continua probabilmente ad essere la linea di prodotti più adatta. È mia opinione che per il classico consumatore, prendendo in considerazione i driver di periferica e forse anche altre funzionalità tradizionali, la tecnologia di Linux debba maturare ancora un po'."
E per questo abbandoniamo lo sviluppo di una delle distribuzioni piu' apprezzate in ambiente desktop ? Un altro pinguino che muore, amaramente.
Non capisco le ragioni che hanno portato a tale gesto la Red Hat Linux (questione di soldi?di carattere?di stanchezza?), ma c'è qualcuno che ancora la pensa in modo diverso ed è L'IBM che dice:
"Linux è pronto a sbocciare anche sul desktop. IBM sta delineando un piano per supportare Linux anche in questo segmento del mercato.È una mossa importante che mostra come loro si aspettino che Linux nel desktop segua la stessa curva di crescita registrata nel settore dei server".
Non solo IBM , ma anche Novell crede nello stesso pensiero e sta cercando di acquistare Suse, la nota distribuzione in ambiente desktop.

Siamo arrivati ad un punto cruciale?
Avatar utente
Erik
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 707
Iscritto il: sab mar 29, 2003 4:42 pm
Località: Marche

News dal mondo Open Source

Messaggioda Erik » gio nov 13, 2003 6:05 pm

Linux Desktop : si o no?

E' la domanda che mi pongo in questo momento, dopo che ho sentito l'amara decisione presa dalla Red Hat Linux di rinunciare a sviluppare nuove versioni del proprio sistema operativo. Non è la sua uscita a scuotermi, ma la sua giustificazione:
"Devo dire che per il mercato consumer Windows continua probabilmente ad essere la linea di prodotti più adatta. È mia opinione che per il classico consumatore, prendendo in considerazione i driver di periferica e forse anche altre funzionalità tradizionali, la tecnologia di Linux debba maturare ancora un po'."
E per questo abbandoniamo lo sviluppo di una delle distribuzioni piu' apprezzate in ambiente desktop ? Un altro pinguino che muore, amaramente.
Non capisco le ragioni che hanno portato a tale gesto la Red Hat Linux (questione di soldi?di carattere?di stanchezza?), ma c'è qualcuno che ancora la pensa in modo diverso ed è L'IBM che dice:
"Linux è pronto a sbocciare anche sul desktop. IBM sta delineando un piano per supportare Linux anche in questo segmento del mercato.È una mossa importante che mostra come loro si aspettino che Linux nel desktop segua la stessa curva di crescita registrata nel settore dei server".
Non solo IBM , ma anche Novell crede nello stesso pensiero e sta cercando di acquistare Suse, la nota distribuzione in ambiente desktop.

Siamo arrivati ad un punto cruciale?
Avatar utente
Erik
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 707
Iscritto il: sab mar 29, 2003 4:42 pm
Località: Marche

Messaggioda Xerex » gio nov 13, 2003 9:00 pm

Il punto è sempre il solito:
gli utenti usano il pc esattamente per quello ceh gli serve, che, detto così, sembra normale, ma non lo è per come la intendo io.
Un'utente per usare una macchina dovrebbe essere in grado di "padroneggiarla" nelle situazioni anche "non normali".Windows, ha due stati: va o non va, e il 90% degli utenti "comuni", non ha nessun interesse nel conoscere i motivi che portano il sistema da uno all'altro di questi stati.
Per quel che mi riguarda "Linux Desktop: si", purchè rimanga quello che è, ovvero un sistema per, tra virgolette,esperti.Riguardo alla "morte" dei sistemi Linux, credo che il pericolo non ci sia siccome la crescita del numero degli utenti GNU è in costante aumento.
<font size="1">poco spazio, troppi concetti</font id="size1">
Avatar utente
Xerex
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5948
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Parma(Pr)


Messaggioda Zane » ven nov 14, 2003 6:34 pm

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio inserito da Erik</i>
(questione di soldi?<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">assolutamente si: l'impegno nel mercato consumer non procurava ritorni economici degni di nota, e quindi quelli del Cappello preferiscono ritirarsi nel mercato aziendale, più profiquo e da sempre più vicino al Pinguo.

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio inserito da Xerex</i><hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">Sono d'accordo (come ormai abbiamo già disucsso più e più volte [;)])
Avatar utente
Zane
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 7935
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Ferrara

Messaggioda Erik » dom nov 16, 2003 5:31 pm

Non credo che sia per utenti esperti (io ho iniziato a 11 anni ad installare unix), mio cugino ha 13 anni e ha imparato ad usare i sistemi gnu/linux questo perché c'è stato qualcuno che gli ha spiegato, come avviene nelle università, nelle scuole (ormai poche). Non parlo di una conoscenza proprio radicale del sistema, ma quelle operazioni basi che ti permettono di avviare qualsiasi applicazione e ti permettono di avere una stabilità ottimale , si imparono facilmente. Il problema è che windows è diventato uno standard. Quando compri un computer è già installato di default e non c'è l'opzione "installo windows o linux?". Un utente normale con un computer ci gioca, ci scrive , ci disegna, ci lavora e per fare questa operazioni base windows è lo standard mondiale. Ormai il reddito annuo è aumentato radilcamente, chiunque puo' permettersi un computer (anche un pentium II) con windows installato. Non c'è neanche piu' quella necessità di andare a cercare qualcosa di gratuito , ma anche piu' elaborato (Linux è immenso). Poi se ci si conta che alla televisione si parla solo ed esclusivamente di sistemi Microsoft o interviste a bill gates, come se il futuro dell' informatica sia nelle loro mani.... Quindi Linux viene sviluppato da liberi professionisti che il loro tempo libero lo dedicano , senza alcun guadagno, a creare un nuovo sistema che contrastasse il monopolio della microsoft (parlo del kernel). E per me questo è una delle piu' grandi iniziative dell'uomo perkè Linux non è un' azienda , ma è tutto il mondo che puo' collaborare, il sitema operativo di tutti e di nessuno io lo chiamo [8D].
(Una piccola parte del kernel 2.4-2.5 è stata sviluppata da un programmatore italiano, ne è la dimostrazione che chiunque puo' metterci la mano e se quella che viene fuori è apprezzabile, viene implementato )
Avatar utente
Erik
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 707
Iscritto il: sab mar 29, 2003 4:42 pm
Località: Marche

Messaggioda thomas » lun dic 08, 2003 7:04 pm

Vorrei scrivere qualcosa... ma quando sento di queste notizie mi vengono sempre i lacrimoni e cado in uno stato di élitaria solitudine....

Erik... a quando una birra insieme? [V]
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda Erik » lun dic 08, 2003 7:30 pm

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio inserito da fromtheflames</i>
<br />Vorrei scrivere qualcosa... ma quando sento di queste notizie mi vengono sempre i lacrimoni e cado in uno stato di élitaria solitudine....

Erik... a quando una birra insieme? [V]
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">

Io ci son rimasto malissimo poichè ho sempre seguito la Red hat dalla versione 6 e sapere che nn ci sarà un futuro, mi ha deluso tantissimo. Hanno rilasciato Fodera , il sistema della red hat che dovrebbe sostituire la 9 , ma che ci puoi trovare in un sistema che non era neanche nei piani della red hat ed è stato creato per la pressione degli utenti iscritti e aggiungo pure che neanche supporta le vecchie distribuzioni (neanke la 9) e il supporto tecnico per queste "vecchie" finisce nel 2004/2005 ?! Magari si puo' dire che c'è qualche speranza che sia migliore (nn la vedo) , ma il punto è che la filosofia è cambiata, è come dire " Non crediamo in Linux Desktop , ma per tenervi buoni vi facciamo questa distro". Che dire altro? (possiamo anche dire inoltre che la red hat 9 non supporta il kernel 2.6 e che vita lunga puo' ormai avere?) . Beviamoci sta birra insieme, magari ci aiuto a dimenticare [^]

p.s.: sto ancora tentando di installare il kernel 2.6.0-test11 sulla red hat 9, finora non riesco a farmi supportare tutto l'hardware ed il software [nomi]
Avatar utente
Erik
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 707
Iscritto il: sab mar 29, 2003 4:42 pm
Località: Marche

Messaggioda thomas » dom dic 14, 2003 11:14 pm

Ci ho pensato tanto... e finalmente vi dico:

<center><b>Desktop, SI</b></center>

E sapete cos'ha svegliato in me questo pensiero?! Il fatto che uso un sistema Linux come Desktop da almeno due anni!

Linux è il kernel... il migliore in commercio/circolazione.
E continuerà ad esserlo... per tutto lo studio che ci sta dietro.

perché allora non adottarlo come base, per il proprio sistema operativo?
Avere un kernel linux, non compromette in nessuna maniera le differenze tra due sistemi operativi, anzi... è un punto di convergenza per trovarle! MI spiego: se la base è sempre la stessa... se lo sono i programmi... cosa impedirebbe di scegliere quindi, il SO più adatto alle proprie esigenze? Ed un domani che le esigenze cambiano, si cambia piattaforma senza per forse "imparare di nuovo ad usare il computer"... è infatto questa la maggiore preoccupazione di chi non si affaccia su un mondo diverso dal proprio lago, ormai stagnante, chiamato windows!
Sempre più utenti windows, si lamentano del proprio sistema operativo... e allora perché non cambiare? La paura non deve essere una giustificazione...

LInux, desktop... è possibile...
Steve Jobs di Apple ci ha provato, e ci è riuscito...
Leggo sempre più utenti Apple da decenni dire che Panther è il miglior sistema operativo prodotto da Apple (IMHO: il miglior sistema operativo in assuluto tra tutti i SO)... e la domanda che ricorre sempre dopo questa affermazione è: Microsoft cosa farà? Cosa farà per dar qualcosa di cui vantarsi ai propri clienti? Longhorn non prima del 2005? (Ho letto anche 2008...) Quindi, per Apple, il vero punto di svolta dovrò per forza essere questo!!!! Occorre guadagnare le quote di mercato in questo periodo... o... mai... più!

Ancora una volta... non parlo di Apple come Mac... ma di Apple capace di prendere linux e riscriverci sopra Mac... rimane e rimarrà un sistema Linux: tutt'oggi programmo, compilo, eseguo programmi per x86 (e io ho un processore PPC), scritti per linux, sul mio Mac...

perché Microsoft cerca di ritirarsi nella sua nicchia allora?

Non è forse l'unica, oggigiorno, con un kernel proprietario?

Intendere Linux come Desktop, non significa quello che tutti gli utilizzatori di Linux di oggi, vedono... ossia, installazioni complicate, hardware senza driver, ecc... ecc...
Significa avere un cuore comune, avanzato, funzionale, flessibile, portabile....

All'informatica dei sistemi operativi, manca un pilastro... Linux è il pilastro.
Quindi, cara la mia Microsoft... è ora di cambiare!!!

--
Allego un'interessante discussione, chiaramente di parte, ma non leggetela con già le armi in pugno: http://forum.tevac.com/viewtopic.php?t=2663

Par condicio - I nostri problemi: http://www.newsmobile.it/forum/index.ph ... opic=30910
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda _Marco_ » dom dic 21, 2003 10:35 am

Io cercherei di capire questa, invece :


http://punto-informatico.it/p.asp?i=43580

A me preoccupa tanto.....
Avatar utente
_Marco_
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1346
Iscritto il: mar nov 18, 2003 1:47 am
Località: Liguria ( Zena always the best )

Messaggioda thomas » dom dic 21, 2003 11:45 am

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio inserito da _Marco_</i>
<br />Io cercherei di capire questa, invece :


http://punto-informatico.it/p.asp?i=43580

A me preoccupa tanto.....
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">

Anche se OT, io dico la mia: Microsoft può permetterselo (Palladium intendo), perché ormai ha mercato e di certo, tutte le aziende e gli utenti che lavorano attraverso Windows, non provvederanno, proprio a causa di ciò, un cambio del parco macchine: questo significherebbe troppo, in senso di tempo sprecato nel cambio/installazione/istruzione; Microsoft offre e noi non possiamo che farci inchiappettare... mi piacerebbe ricevere delle smentite, ma come fare ad interagire con un azienda che se ne fotte dei problemi di me, studente, con un pc windows. Chiamate pure il call center... al massimo, dicono, "si rivolga dove l'ha acquistato"... grazie, so anch'io formattare il pc!
Occorre più ascolto; non voglio dire che Apple [:x] su questo sia infallibile, ma sicuramente più aperta.

Tornando in OT ([:0)]): Palladium. Ci sarà? Non ci sarà? Poco importa...
Credo che se MS si debba preoccupare anche di ciò, che un programmatore malizioso faccia con il suo programma (già, perché il senso è quello: MS dice che i suoi sistemi sono sicuri, che non trattano dati personali; allora che bisogno c'è di Palladium? Semplice, "proteggiamo l'utente da altri programmi del genere spyware"..... mah)... siamo alla frutta!

Tornando ora IT... Linux deve essere adottato anche da Microsoft... sarebbe un cambio radicale, ma sarebbe l'unica maniera, per spingere Linux verso il mercato Desktop. Non intendo che il futuro Windows debba avere un kernel *nix, ma almeno, una qualche subdola versione, magari una beta che potranno in futuro rimettere nel cassetto... una versione così, chiedo, ci venga donata!

Alchè, abbastanza sfiducioso, chiedo: CHI HA IL MONOPOLIO? Ah, pardon... Monopolio è una bestemmia!
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda Erik » dom dic 21, 2003 2:26 pm

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio inserito da fromtheflames</i>
<br /><blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">citazione:<hr height="1" noshade id="quote"><i>Messaggio inserito da _Marco_</i>
<br />Io cercherei di capire questa, invece :


http://punto-informatico.it/p.asp?i=43580

A me preoccupa tanto.....
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">
Non intendo che il futuro Windows debba avere un kernel *nix
<hr height="1" noshade id="quote"></blockquote id="quote"></font id="quote">

Ce l'ha già ed nn è affatto legale, ma finchè tiene il codice nascosto nessuno puo' dirgli niente (leggi copyright unix ) e perkè ormai se lo sono bello che modificato a loro piacimento, ma questa è un'altra storia. Il punto del discorso è che la Microsoft puo' fare quello che vuole, perkè? Vi faccio un esempio. Io sono un'azienda e so' che linux è gratis mentre windows è a pagamento, scelgo windows perkè? E' vero che linux è gratis, ma se hai problemi con linux non c'è nessuna licenza o assicurazione e se non conosci un esperto del settore nessuno ti fornisce aiuto per i tuoi server nè certificazioni, invece la mircrosoft la licenza te la fa' acquistare e in cambio ti offrono l'assistenza o la garanzia per la tua azienda. qual è il progetto di IBM , Sun, HP, Novell? Di acquistare linux (appoggiandolo ad un sistema operativo ideato da loro) e fare lo stesso giochetto che fa' la microsoft; mi paghi un tot e io ti fornisco l' assistenza e la licenza/ceritifcazione ed il mio supporto in caso avessi problemi. Il gioco è tutto qui. Se ciò si realizza, uno alla fine si chiede meglio Windows o linux o Unix? E il monopolio è sfaldato, poichè c'è il beneficio del dubbio e a quel punto vincerà chi riuscirà a dare un prodotto che ha delle prestazioni prezzo/qualità affidabili. Questo è il futuro (ormai non troppo lontano), il presente qual è? Solo Microsoft. Io non ho nulla contro la Microsoft, è che non mi piace i suoi metodi e i suoi ideali. Ogni anno rilascia un sistema operativo nuovo ,garantendo massime performance e quindi le aziende sono costrette a ricomprare ogni anno un sistema operativo, poichè il precedente vengono scoperti bug enormi che CASUALMENTE vengono riparati solo con un nuovo sistema operativo (errori irreversibili,mancato supporto di periferiche e cose di questo tipo) e così le aziende si trovano a spillare tante di quei soldi all'anno alla Microsoft perkè non hanno ancora una alternativa; per non parlare della Microsft che ha annunciato che il supporto tecnico per windows 98 cesserà molto presto e quindi spingono le aziende (e i privati a questo punt) che hanno il 98 a cambiare e quindi ricomprare il sistema operativo. Qualsiasi versione o cambiamento che verrà implementato da Microsoft ora come ora, verranno accettati da tutti poichè non c'è alternativa (parlo per le aziende che sono il punto forte del mercato). Ma ormai le cose sono destinate a cambiare..
Avatar utente
Erik
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 707
Iscritto il: sab mar 29, 2003 4:42 pm
Località: Marche

Messaggioda thomas » dom dic 21, 2003 4:29 pm

Sottoscrivo...

Aggiungo anche che, quello che all'apparenza pare un insignificante logo con sopra scritto "Designed for Windows XP/2000/2003/5000/50000 ecc..", porta dentro casa Redmond, un bel po' di soldini.

Non a caso, i nuovi sistemi operativi richiedono hardware nuovo e più performante (quanto in realtà?)...
Sistema nuovo (soldi a ms) -> macchina nuova (soldi a hp, acer, ecc...) -> rinnovo supporto (soldi al rivenditore).
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma


Torna a Distribuzioni, Kernel e Software Applicativo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron
Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising