Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Università, Informatica e sbocchi lavorativi?

Cinema, motori e problemi spirituali: il forum per tutto ciò che non è informatica.

Università, Informatica e sbocchi lavorativi?

Messaggioda Xero » mer gen 24, 2007 9:33 pm

Lo so, magari è un tema già trattato da molti, ma ho bisogno di capire [std]

In particolare mi piacerebbe conoscere la differenza in termini di sbocchi lavorativi per un neo laureato in informatica e un neo ingegnere informatico.

Quali mansioni può ricoprire l'uno che l'altro non può, sono davvero così differenti?

Con e senza specialistica, cosa cambia in termini pratici? Quali professioni sono precluse all'uno e all'altro indirizzo?

Partendo da esperienza zero, è facile come sembra trovare lavoro? e a quali condizioni?

Faccio affidamento su di voi, dato che parlerete sicuramente per esperienza diretta, e non per sentito dire...dando vita alle solite diatribe sulla superiorità dell'ingegneria e compagnia bella. [rolleyes]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Re: Università, Informatica e sbocchi lavorativi?

Messaggioda Ices_Eyes » mer gen 24, 2007 9:38 pm

Xero ha scritto:Lo so, magari è un tema già trattato da molti, ma ho bisogno di capire [std]

In particolare mi piacerebbe conoscere la differenza in termini di sbocchi lavorativi per un neo laureato in informatica e un neo ingegnere informatico.

Quali mansioni può ricoprire l'uno che l'altro non può, sono davvero così differenti?

Con e senza specialistica, cosa cambia in termini pratici? Quali professioni sono precluse all'uno e all'altro indirizzo?

Partendo da esperienza zero, è facile come sembra trovare lavoro? e a quali condizioni?

Faccio affidamento su di voi, dato che parlerete sicuramente per esperienza diretta, e non per sentito dire...dando vita alle solite diatribe sulla superiorità dell'ingegneria e compagnia bella. [rolleyes]

Guarda, io attualmente sono iscritto al 5° anno di informatica, non ingegneria, e...se qualcuno ti risponde...mi fa piacere capirla anche a me finalmente... [:D]

Al di là delle solite storie che propongono gli ingegneri, del tipo "Io sono ingegnere, per cui sono più figo, e sicuramente più figo di te", e del fatto che, un laureato in informatica può tranquillamente, da qualche anno, fare l'esame di stato per diventare ingegnere, per il resto ho sentito tante di quelle versioni sulle differenze, che ora mi chiedo se effettivamente una differenza esiste... [uhm]
Avatar utente
Ices_Eyes
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5543
Iscritto il: ven ott 24, 2003 10:37 am
Località: Prov. di Venezia

Re: Università, Informatica e sbocchi lavorativi?

Messaggioda Xero » mer gen 24, 2007 9:47 pm

Ices_Eyes ha scritto:
Xero ha scritto:Lo so, magari è un tema già trattato da molti, ma ho bisogno di capire [std]

In particolare mi piacerebbe conoscere la differenza in termini di sbocchi lavorativi per un neo laureato in informatica e un neo ingegnere informatico.

Quali mansioni può ricoprire l'uno che l'altro non può, sono davvero così differenti?

Con e senza specialistica, cosa cambia in termini pratici? Quali professioni sono precluse all'uno e all'altro indirizzo?

Partendo da esperienza zero, è facile come sembra trovare lavoro? e a quali condizioni?

Faccio affidamento su di voi, dato che parlerete sicuramente per esperienza diretta, e non per sentito dire...dando vita alle solite diatribe sulla superiorità dell'ingegneria e compagnia bella. [rolleyes]

Guarda, io attualmente sono iscritto al 5° anno di informatica, non ingegneria, e...se qualcuno ti risponde...mi fa piacere capirla anche a me finalmente... [:D]

Al di là delle solite storie che propongono gli ingegneri, del tipo "Io sono ingegnere, per cui sono più figo, e sicuramente più figo di te", e del fatto che, un laureato in informatica può tranquillamente, da qualche anno, fare l'esame di stato per diventare ingegnere, per il resto ho sentito tante di quelle versioni sulle differenze, che ora mi chiedo se effettivamente una differenza esiste... [uhm]

Si effettivamente con l'esame di stato anche i laureati in informatica possono iscriversi all'albo degli ingegneri.

La differenza l'ho notata negli esami, in ingegneria c'è fisica, c'è un po' più di matematica, c'è la chimica...per il resto tratta argomenti ad un livello più vasto rispetto all'informatica, che al contrario scende nel dettaglio...lo saprai meglio di me.

Più che altro mi serve capire se davvero esiste una differenza *dopo* l'università....

Io ho trovato qualcosa sui tre indirizzi "informatica", "informatica e comunicazione digitale" e "informatica e tecnologie per la produzione del software", qualcosina cambia ma sempre informatica resta. Il primo ha un impronta generale, gli altri sono più specialistici. Ma con l'ingegneria ancora non noto una differenza pratica, se non a livello di esami. [boh]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari


Messaggioda Rumez » mer gen 24, 2007 9:54 pm

io sono un rifiuto dell'università per cui non parlo..
Avatar utente
Rumez
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 1783
Iscritto il: mar mag 13, 2003 2:08 pm

Messaggioda Xero » mer gen 24, 2007 9:56 pm

Rumez ha scritto:io sono un rifiuto dell'università per cui non parlo..

don't warry...tra qualche mese saremo in due... [:D]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda Rumez » mer gen 24, 2007 10:07 pm

ho studiato 3 anni alla facoltà di Informatica...poi un bel giorno per gioco ho superato la selezione per un corso di formazione per "programmatori multipiattaforma"..800 ore..460 di lezioni e 340 di stage in azienda + buoni pasto + borsa di studio di 2.600€...ho temporaneamente abbandonato l'università..durante il corso mi avranno organizzato una 20ina di colloqui in aziende del settore IT...
finito lo stage è subito scattata la proposta di assunzione a tempo determinato..un anno di sgobbate, fatiche e bestemmie poi mi sono trovato un posto in un'azienda più grande..più vicino casa e che mi pagava meglio...all'università non ci penso più!

la laurea è senza dubbio un bel biglietto da visita, ti insegna molte cose anche se spesso ti possono sembrare inutili..ma la differenza la fa sempre l'impegno, la voglia e l'entusiasmo che una persona mette nelle cose che fa!

devi fare delle scelte e porti degli obiettivi...vuoi diventare project manager alla Oracle o alla Microsoft? la laurea ti serivrà quanto meno per il corsus honorum...vuoi fare il il consulente o il grafico free lance (fidati che sono pagati molto bene)? forse della laurea puoi fare anche a meno...

prendi me...non sono laureato..ma ne so a pacchi! [rotfl] [rotfl] [rotfl]

battute a parte se hai la possibilità di terminare il corso di studi fallo! non aver paura di perdere un anno...non farai certo fatica a trovare un' occupazione a mio modo di vedere
Avatar utente
Rumez
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 1783
Iscritto il: mar mag 13, 2003 2:08 pm

Messaggioda ingmotty » mer gen 24, 2007 10:10 pm

Ciao, da quel che ho potuto capire sei alle soglie della fatidica scelta [:)] .
Se posso permettermi anzicchè parlarti di mie esperienze dirette ti consiglierei di verificare in prima persona quali siano le reali differenze.
Appena hai un po' di tempo recati presso le rispettive università e procurati le guide dello studente che meglio di chiunque altro descrivono i vari indirizzi.
Valuta con attenzione anche la tua attuale preparazione in quelle materie che potresti ritrovare nel corso universitario e per le quali senti di essere portato e cerca di capire se ti senti portato più verso la progettazione o la programmazione che penso essere i due fili conduttori.
Ridi, e il mondo riderà con te. Piangi, e piangerai da solo!
Avatar utente
ingmotty
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2386
Iscritto il: sab set 30, 2006 10:29 pm
Località: Gricignano (CE)

Messaggioda Zane » mer gen 24, 2007 10:21 pm

Da parte mia ti posso dire che fra 3 mesi dovrei essere laureato in informatica, ed avere così il tempo ed un minimo di esperienza per scrivere un corposo sulla questione....

Fino ad allora, se ci sono questioni o domande specifiche, non esitate a postarle qui: sarò felice di tenerle presenti durante la stesura dell'articolo.
Avatar utente
Zane
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 7935
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Ferrara

Messaggioda thomas » mer gen 24, 2007 10:28 pm

Condivido quello che dice Rumez!!

Io mi sto laureando (ancora!??!?!!?) in informatica, solo perché nel futuro sarò il magnate mondiale della pizza!!! [cry] è tutto vero.... [cry]
"Am too late to get too high to get, too late to wash my face and hands "
Mr Hudson and the Library - Too Late Too Late
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda Ices_Eyes » mer gen 24, 2007 10:53 pm

thomas ha scritto:nel futuro sarò il magnate mondiale della pizza!!! [cry] è tutto vero.... [cry]

Ma nel senso che ne magnerai tanta? [bleh]
Avatar utente
Ices_Eyes
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5543
Iscritto il: ven ott 24, 2003 10:37 am
Località: Prov. di Venezia

Messaggioda Xero » gio gen 25, 2007 3:29 pm

ingmotty ha scritto:Valuta con attenzione anche la tua attuale preparazione in quelle materie che potresti ritrovare nel corso universitario e per le quali senti di essere portato e cerca di capire se ti senti portato più verso la progettazione o la programmazione che penso essere i due fili conduttori.


Hai colpito nel segno, sinceramente così, di primo acchito mi sentirei più preposto alla progettazione, ma vorrei capire cosa si intende praticamente, nel mondo del lavoro, con progettazioni, quali mansioni...

...noto con piacere la vostra disponibiltà [std]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda -DrAma- » gio gen 25, 2007 9:46 pm

Credo che la differenza sia più che altro dal punto di vista legale (firma di progetti etc) e dal c**o che ti farai...un Ing. è sempre un Ing.
Avatar utente
-DrAma-
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1304
Iscritto il: ven lug 29, 2005 10:40 pm


Torna a Chiacchiere in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising