Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

primi passi

Il forum per tutti i developer. Leggere attentamente il regolamento di sezione prima di postare.

primi passi

Messaggioda dav16 » lun ott 30, 2006 4:00 pm

ciao a tutti [:-D] , è da tanto tempo che voglio imparare qualcosa sulla programmazione (io non so nulla), vi chiedo se potete indicarmi dei software e le relative guide per imparare qualcosa...ciao [cool]
Avatar utente
dav16
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 4963
Iscritto il: mar ott 10, 2006 2:09 am

Re: primi passi

Messaggioda Silver Black » mar ott 31, 2006 11:39 am

dav16 ha scritto:ciao a tutti [:-D] , è da tanto tempo che voglio imparare qualcosa sulla programmazione (io non so nulla), vi chiedo se potete indicarmi dei software e le relative guide per imparare qualcosa...ciao [cool]


Come sempre consiglio Delphi, poi ora che esiste Turbo Delphi 2006 in versione "Explorer", cioè completamente gratuita anche per uso commerciale e con un sacco di componenti gratuiti già inclusi (l'unical imitazione è quella di non poter suare componenti aggiutivi, ma non se ne sente il bisogno, e poi per imparare va benone, quando si sarà pronti si potrà comprare la Pro), ancora di più!

La puoi scaricare da qua.

Inoltre sul mio forum, in questo post, puoi trovare un sacco di videotutorial che spiegano passo passo come iniziare con Delphi (usando proprio Turbo Delphi!). Si parte dalle basi (l'IDE e le variabili) fino ad arrivare alla OOP e all'accesso ai dati, per concludere con un'applicazione finita.

Spero di esserti stato utile, ciao!
Sergio Pappalardo aka Silver Black
CyberInstaller - www.silvercybertech.com - http://silvercybertech-labs.com/cyberblog
Avatar utente
Silver Black
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1147
Iscritto il: gio gen 06, 2005 8:50 pm
Località: Bassano del Grappa (VI)

Re: primi passi

Messaggioda Robby78 » mar ott 31, 2006 11:51 am

Silver Black ha scritto:Inoltre sul mio forum, in questo post, puoi trovare un sacco di videotutorial che spiegano passo passo come iniziare con Delphi (usando proprio Turbo Delphi!). Si parte dalle basi (l'IDE e le variabili) fino ad arrivare alla OOP e all'accesso ai dati, per concludere con un'applicazione finita.

Spero di esserti stato utile, ciao!


ottimo!! [applauso] Se mai avrò un po' di tempo (e soprattutto voglia), non avrò più alibi... mi dovrò cimentare in Delphi.
Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos'è il pudore - Franco Battiato
ricordati di pensare! - mia mamma
Avatar utente
Robby78
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3829
Iscritto il: gio gen 08, 2004 5:25 pm
Località: Emilia Romagna


Re: primi passi

Messaggioda Silver Black » mar ott 31, 2006 11:55 am

Robby78 ha scritto:Se mai avrò un po' di tempo (e soprattutto voglia), non avrò più alibi... mi dovrò cimentare in Delphi.


E poi qui tutti gli amici di MegaLab hanno un valore aggiunto: possono fare riferimento a me per qualsiasi problema o curiosità riguardo Delphi! [:-D]
Sergio Pappalardo aka Silver Black
CyberInstaller - www.silvercybertech.com - http://silvercybertech-labs.com/cyberblog
Avatar utente
Silver Black
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1147
Iscritto il: gio gen 06, 2005 8:50 pm
Località: Bassano del Grappa (VI)

Messaggioda DilanDog » mar ott 31, 2006 12:04 pm

Purtroppo il mio "Delphi: la grande guida" sta facendo la polvere di fianco al mio PC...appena ho deciso di cominciare ad impararlo perché avevo un po' di tempo libero è arrivata una valanga di lavoro e... un bimbo! [:-D]
Resto comunque fiducioso che prima o poi riuscirò a riprenderlo in mano [fischio]
Avatar utente
DilanDog
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 208
Iscritto il: ven apr 15, 2005 9:13 am
Località: Milano

Messaggioda Silver Black » mar ott 31, 2006 12:18 pm

DilanDog ha scritto:Purtroppo il mio "Delphi: la grande guida" sta facendo la polvere di fianco al mio PC...appena ho deciso di cominciare ad impararlo perché avevo un po' di tempo libero è arrivata una valanga di lavoro e... un bimbo! [:-D]


Beh, allora sei più che giustificato!!! E' CONGRATULAZIONI per il bimbo, non lo sapevo. [applauso]

Resto comunque fiducioso che prima o poi riuscirò a riprenderlo in mano [fischio]


Ci conto... Sicuramente avrai da guadagnarne tu stesso.
Ciao!
Sergio Pappalardo aka Silver Black
CyberInstaller - www.silvercybertech.com - http://silvercybertech-labs.com/cyberblog
Avatar utente
Silver Black
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1147
Iscritto il: gio gen 06, 2005 8:50 pm
Località: Bassano del Grappa (VI)

Messaggioda dav16 » mar ott 31, 2006 5:13 pm

c...o....io ho la 56k [:(!] [sedia] [sedia] , scaricare 320 mb non è semplice...non c'è qualcosa di + "snello"? [:-D]
Avatar utente
dav16
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 4963
Iscritto il: mar ott 10, 2006 2:09 am

Messaggioda Silver Black » mar ott 31, 2006 5:30 pm

Io ho la ADSL 4 Mb è vado via da dio...

[8D] [8D] [8D] [8D] [8D] [8D] [8D]

Sarò bas***do eh?!! [band]
Sergio Pappalardo aka Silver Black
CyberInstaller - www.silvercybertech.com - http://silvercybertech-labs.com/cyberblog
Avatar utente
Silver Black
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1147
Iscritto il: gio gen 06, 2005 8:50 pm
Località: Bassano del Grappa (VI)

Messaggioda Xero » mar ott 31, 2006 6:16 pm

Silver, conosci qualche buon libro per imparare il Delphi? oltre quello già citato intendo.
Sempre considerando che si parte da una base praticamente inesistente.
In libreria ne ho trovati un paio, ma mi pare presuppongano già delle conoscenze. Un libro didattico insomma.

ah senti, del C# che ne pensi? forse se n'è già discusso ma non ricordo.
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda Shagrath » mar ott 31, 2006 9:54 pm

Io vado in controtendenza, ti consiglio java.[:D]
Io non sapevo nemmeno cosa significasse programmare ed ho inziato con Java.
Sul sito della sun www.sun.com poi trovare l'ultima versione della j2sdk (ossia la versione di java per sviluppare programmi, se t'interessa ti dò i link esatto) e se non ricordo male, dovrebbero essere 50/60 mb.
Per scrivere i tuoi programmi puoi scaricarti Context (gratuito), editor di testo molto comodo e piccolino, qualche mb, che supporta l'indentazione per ogni tipo di linguaggio di programmazione, java compreso.
Il manuale su cui puoi fare assoluto affidamento è il Savitch ("Java an introduction to computer science & programming, second edition" by Walter Savitch ): è fatto benissimo, è chiarissimo, è piacevole da leggere ed impari seriamente a maneggiare Java (non a caso è il libro di testo su cui si fonda il corso di programmazione del corso di laurea in informatica in Bicocca [;)]).
C'è sempre una soluzione...
Avatar utente
Shagrath
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 261
Iscritto il: mar mar 29, 2005 8:54 pm

Messaggioda Xero » mer nov 01, 2006 12:01 pm

beh, ma qui non si tratta di linguaggio completamente diversi?
il java forse è meglio per iniziare, ma imho ha parecchi limiti, il delphi al contrario credo sia molto potente.

Per quanto riguarda il libro è in inglese giusto? italiano niente?
L'inglese più o meno la mastico, riesco a comprendere abbastanza bene la lingua scritta quindi non dovrei avere problemi, ma forse per iniziare a programmare partendo dall'inglese non saprei. Cioè ci sono concetti a volte difficili da comprendere già in italiano, in inglese poi non saprei....ma magari è un buon inizio per approfondire la lingua [:-D]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda Silver Black » mer nov 01, 2006 1:02 pm

Xero ha scritto:Silver, conosci qualche buon libro per imparare il Delphi? oltre quello già citato intendo.
Sempre considerando che si parte da una base praticamente inesistente.
In libreria ne ho trovati un paio, ma mi pare presuppongano già delle conoscenze. Un libro didattico insomma.


Puoi iniziare con i libri "Essential" (Essential Object Pascal, Essential Delphi) di Marco Cantù (guru di Delphi) che mette a disposizione gratuitamente sul suo sito in PDF. Poi puoi passare ai cartacei, ma più avanzati, "Mastering Delphi xxx" (dove XXX sta per la versione che utilizzi) sempre dello stesso autore.

Consigliatissimi per imparare bene!

ah senti, del C# che ne pensi? forse se n'è già discusso ma non ricordo.


C# è un linguaggio per .NET. Per questa piattaforma il linguaggio è usato ha poca importanza, alla fine è sempre la stessa minestra. Sinceramente non conosco C# quindi non saprei dirti se è piacevole da usare, elegante, leggibile, ecc., ma posso sicuramente dirti che usare C#, VB.Net, Delphi.Net non fa differenza per i programmi finiti .Net.

Se vuoi buttarti su .Net, ovviamente consiglio Delphi.Net. Con BDS 2006 (Borland Developer Studio 2006) puoi passare dalla versione nativa (Win32) a quella .Net semplicemente ricompilando il programma!!! Una cosa impossibile con strumenti Microsoft, che ti obbliga a riscrivere tutto daccapo per migrare.
Sergio Pappalardo aka Silver Black
CyberInstaller - www.silvercybertech.com - http://silvercybertech-labs.com/cyberblog
Avatar utente
Silver Black
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1147
Iscritto il: gio gen 06, 2005 8:50 pm
Località: Bassano del Grappa (VI)

Messaggioda Xero » mer nov 01, 2006 2:11 pm

ehm...un po' di info [:-D]

Cosa significa parlare di linguaggio .net?

comunque per quanto riguarda il C# ho "usato" in un corso a scuola il C#builder, proprio della Borland...ma nn si trattava di un corso decente, dato il poco interesse all'argomento da parte degli altri [:p]

Trovo molto utili i libri in pdf che hai indicato, mentre gli altri (Delhpi xxx) sono proprio quelli di cui parlavo prima, ma come avevo capito sono già delle guide avanzate.

Ora resta solo da decidere se cimentarmi nel delphi o java...boh...
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda Shagrath » mer nov 01, 2006 9:26 pm

beh, ma qui non si tratta di linguaggio completamente diversi?
il java forse è meglio per iniziare, ma imho ha parecchi limiti, il delphi al contrario credo sia molto potente


non direi, con java è possibile fare qualunque cosa...il fatto che si basi su una virtual machine può avere qualche svantaggio per applicazioni in realtime molto pesanti, ma ha l'estremo vantaggio della portabilità su ogni sistema operativo, nonchè potenzialità illimitate.


Per quanto riguarda il libro è in inglese giusto? italiano niente?
L'inglese più o meno la mastico, riesco a comprendere abbastanza bene la lingua scritta quindi non dovrei avere problemi, ma forse per iniziare a programmare partendo dall'inglese non saprei. Cioè ci sono concetti a volte difficili da comprendere già in italiano, in inglese poi non saprei....ma magari è un buon inizio per approfondire la lingua Sorrisone


è stato il primo libro in inglese su cui abbia studiato in vita mia, ti assicuro che è scritto in modo chiaro e comprensibile...Probabilmente molto + comprensibile di manuali in italiano (che di sicuro esistono).

il java forse è meglio per iniziare


per iniziare è perfetto, per continuare ancora meglio!

Comunque a te la scelta [:-D]
C'è sempre una soluzione...
Avatar utente
Shagrath
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 261
Iscritto il: mar mar 29, 2005 8:54 pm

Messaggioda Shagrath » mer nov 01, 2006 9:30 pm

.net che io sappia è un linguaggio ibrido (correggetemi se sbaglio).
Compagni di uni che han seguito il corso me lo hanno descritto come "uno sforzo estremo ed incasinato per usare più linguaggi per scrivere un programma..."
C'è sempre una soluzione...
Avatar utente
Shagrath
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 261
Iscritto il: mar mar 29, 2005 8:54 pm

Messaggioda Xero » mer nov 01, 2006 11:09 pm

@shagrat: Ma in libreria si trova quel libro?
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda Silver Black » gio nov 02, 2006 11:36 am

Shagrath ha scritto:non direi, con java è possibile fare qualunque cosa...il fatto che si basi su una virtual machine può avere qualche svantaggio per applicazioni in realtime molto pesanti, ma ha l'estremo vantaggio della portabilità su ogni sistema operativo, nonchè potenzialità illimitate.


Non per iniziare una guerra di religione tra linguaggi, ma JAVA va bene solo se serve la multipiattaforma. Se ti serve sviluppare in nativo su Windows (Win32/Win64) vedi subito la differenza, per quanto riguarda interfaccia grafica e prestazioni rispetto a un programma nativo.

.net che io sappia è un linguaggio ibrido (correggetemi se sbaglio).
Compagni di uni che han seguito il corso me lo hanno descritto come "uno sforzo estremo ed incasinato per usare più linguaggi per scrivere un programma..."


Non c'entra nulla "linguaggio ibrido" ed è ancora più errata la definizione dei tuoi compagni. Lo scopo di MS non era quello di usare una sorta di "multilinguaggio". .Net è una PIATTAFORMA, non un linguaggio, e si basa su un framework, ossia una raccolta di classi che wrappano praticamente qualsiasi funzione del sistema operativo sottostante e molto altro ancora. E' tutto wrappato, non si dovranno più fare i conti con le API di Windows, quindi se queste cambiano il framework ci garantirà che le nostre applicazioni continueranno a funzionare correttamente, garantendoci un porting perfetto tra diverse versioni di Windows che supportano il fw .Net.
Inoltre con MONO è anche possibile portare applicazioni .Net su Linux, ma questa è un'altra storia.

.NET funziona come JAVA, cona una spece di Virtual Machine che interpreta le istruzioni, solo che in modo più efficiente con maggiore efficienza, poichè il programma è compilato in un linguagigo intermedio (IL, ossia Intermediate Langauge) che permetterà di fare eseguire il programma più velocemente dopo il primo avvio sulla stessa macchina (con JAVA l'interpretazione è fatta ad ogni esecuzione).

Con .NET il linguaggio non conta: puoi usare VB.NET, Delphi.NET, C#, ecc. e puoi essere certo che l'unica differenza sarà la sintassi, i vari linguaggi avranno le stesse caratteristiche e funzionalità, non ce n'è uno che offre più di un altro. E alla fine si otterrà sempre lo stesso linguaggio semi-interpretato, proprio per questo il linguaggio in sè, su piattaforma .NET, passa in secondo piano.

Ovviamente se ti servono prestazioni massime e integrazione a basso livello con l'hardware, dovrai usare un compilatore nativo Win32 (come Delphi). Anche se vuoi sviluppare applicazioni che devono girare su qualsiasi SO senza bisogno del framework .NET (da installare a parte o portarsi dietro con applicazioni .NET!), avrai sempre bisogno di un compilatore nativo.

Se vuoi un'interfaccia allo stato dell'arte in linea con gli ultimi standard, potrai usare indifferentemente .NET e Win32.

Se vuoi il multipiattaforma ti conviene JAVA.

Se ti interessa fare oggi un'applicazione Win32 e poi convertirla un domani in .NET con una semplice ricompilazione... l'unico strumento che ti permette di fare ciò è Delphi, con il BDS (Borland Developer Studio).
Sergio Pappalardo aka Silver Black
CyberInstaller - www.silvercybertech.com - http://silvercybertech-labs.com/cyberblog
Avatar utente
Silver Black
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1147
Iscritto il: gio gen 06, 2005 8:50 pm
Località: Bassano del Grappa (VI)

Messaggioda Xero » gio nov 02, 2006 1:05 pm

che confusione...

ma quindi su linux si può programmare in Delphi? [boxed]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda Silver Black » gio nov 02, 2006 1:20 pm

Xero ha scritto:che confusione...


No, perché?

ma quindi su linux si può programmare in Delphi? [boxed]


Dove l'hai letto?

NO. Se vuoi usare il linguaggio Delphi su Linux devi usare Lazarus (che esiste sia per Win che per Linux), ma non l'ho mai detto prima.

Forse ti sei confuso con il fatto che MONO è il porting di .Net per Linux, quindi hai fatto 2 + 2: se con Delphi programmo per .Net e poi uso Mono il mio programma girerà su Linux. In effetti è vero, ma solo se uso il framework .Net 1.1. In alternativa puoi usare Lazarus, che ha lo stesso linguaggio di Delphi, l'Object Pascal.

Guarda, ti consiglio di scaricare TurboDelphi 2006 per Win32 e intanto provare con questo. Poi vedrai tu di cosa hai bisogno... e sopratutto vedrai tutto quello che offre Delphi! Rimarrai sbalordito.
Sergio Pappalardo aka Silver Black
CyberInstaller - www.silvercybertech.com - http://silvercybertech-labs.com/cyberblog
Avatar utente
Silver Black
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1147
Iscritto il: gio gen 06, 2005 8:50 pm
Località: Bassano del Grappa (VI)

Messaggioda Xero » gio nov 02, 2006 10:24 pm

Silver Black ha scritto:Guarda, ti consiglio di scaricare TurboDelphi 2006 per Win32 e intanto provare con questo.


Già fatto, anzi, ora che me l'hai ricordato monto l'immagine e installo [8D]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Prossimo

Torna a Programmazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising