Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

formazione x diventare tecnico informatico

Cinema, motori e problemi spirituali: il forum per tutto ciò che non è informatica.

formazione x diventare tecnico informatico

Messaggioda dark lord » ven lug 07, 2006 5:43 pm

ciao io sto facendo liceo scientifico....qualcuno di voi con esperienze mi sa dire qual è una università adatta e valida per diventare tecnico informatico?
Avatar utente
dark lord
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 27
Iscritto il: dom lug 02, 2006 10:05 pm

Messaggioda -DrAma- » ven lug 07, 2006 7:53 pm

Per diventare tecnico nonhai bisogno di università, ma solo di corsi"tecnici"..per esperienza personale ti dico, però, che i migliori tecnici che ho incontrato avevano la terza media o un diploma ITIS e un grande esperienza sul campo.

Ciao,
Andrea
Avatar utente
-DrAma-
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1304
Iscritto il: ven lug 29, 2005 10:40 pm

Messaggioda atomik » sab lug 08, 2006 2:31 pm

Se vuoi diventare tecnico informatico == colui che "sistema" hardware" e installa sistema operativo e software nei PC devi solo lavorare un po' di anni in questo campo, preferibilmente in una grande azienda (dove potrai fare esperienza con grandi reti..)

Se invece vuoi diventare programmatore, esperto IT, Network specialist, etc, devi prima studiare informatica o ingegneria informatica all'universita' (ricorda che informatica da' una preparazione piu' orientata al software, mentre ingegneria informatica da' una preparazione piu' orientata all'hardware), dopo gli studi dovrai fare un po' di esperienza ovviamente..
Avatar utente
atomik
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 266
Iscritto il: gio feb 24, 2005 1:42 pm
Località: Catania


Messaggioda Xero » sab lug 08, 2006 4:57 pm

atomik ha scritto:Se invece vuoi diventare programmatore, esperto IT, Network specialist, etc, devi prima studiare informatica o ingegneria informatica all'universita' (ricorda che informatica da' una preparazione piu' orientata al software, mentre ingegneria informatica da' una preparazione piu' orientata all'hardware), dopo gli studi dovrai fare un po' di esperienza ovviamente..


ma per intraprendere gli studi di informatica all'università, come per la programmazione, occore avere già delle conoscenze ben definite? voglio dire, all'università si inizia da zero con la programmazione o no?
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda thomas » sab lug 08, 2006 6:25 pm

Xero ha scritto:
atomik ha scritto:Se invece vuoi diventare programmatore, esperto IT, Network specialist, etc, devi prima studiare informatica o ingegneria informatica all'universita' (ricorda che informatica da' una preparazione piu' orientata al software, mentre ingegneria informatica da' una preparazione piu' orientata all'hardware), dopo gli studi dovrai fare un po' di esperienza ovviamente..


ma per intraprendere gli studi di informatica all'università, come per la programmazione, occore avere già delle conoscenze ben definite? voglio dire, all'università si inizia da zero con la programmazione o no?

Dipende da quanta voglia hai.
Conosce gente del mio corso (Informatica) che ha fatto il classico o lo scientifico e non aveva mai programmato prima.
"Am too late to get too high to get, too late to wash my face and hands "
Mr Hudson and the Library - Too Late Too Late
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda Xerex » sab lug 08, 2006 6:33 pm

Xero ha scritto:ma per intraprendere gli studi di informatica all'università, come per la programmazione, occore avere già delle conoscenze ben definite? voglio dire, all'università si inizia da zero con la programmazione o no?


Comunque avere una base è sicuramente d'aiuto. L'ITIS ha un programma decisamente simile a quello della facoltà di informatica.
Ovviamente, quello che all'ITIS fai negli ultimi 3 anni di superiori, all'università lo fai in 3 mesi.
Fare la grigliata, è sempre una figata!
Avatar utente
Xerex
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5948
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Parma(Pr)

Messaggioda Xero » dom lug 09, 2006 12:58 pm

thomas ha scritto:Conosce gente del mio corso (Informatica) che ha fatto il classico o lo scientifico e non aveva mai programmato prima.


e credo che se non mi daro' una mossa prima dell'inizio dell'università farò parte anch'io di questi [:-D]
a questo punto la domanda sorge spontanea, da cosa cominciare per programmare o comunque per gettare le basi?
magari se vi va continuiamo la discussione qui, per evitare un ulteriore offtopic...
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda ICE » lun lug 10, 2006 9:41 pm

ma ci vuole una scuola per collegare due fili? (Intendo pezzi già costruiti)
Io ho solo 14 anni e monto smonto interi computer senza mai aver frequentato una scuola.

Per la programmazione.... dipende cosa, se vuoi siti web o semplici applicazioni tipo eMule puoi trovare tutto il necessario su internet. Se vuoi programmi più complessi credo ci voglia molto di più di solo internet.
Tenete la morte lontana dalle strade... guidate sul marciapiede!
Ogni passo della Microsoft in avanti ne fanno 2 in dietro....
Avatar utente
ICE
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 211
Iscritto il: mer ago 10, 2005 8:07 pm
Località: Bellinzona - Ticino

Messaggioda Xero » lun lug 10, 2006 11:02 pm

ICE ha scritto:ma ci vuole una scuola per collegare due fili? (Intendo pezzi già costruiti)
Io ho solo 14 anni e monto smonto interi computer senza mai aver frequentato una scuola.

Per la programmazione.... dipende cosa, se vuoi siti web o semplici applicazioni tipo eMule puoi trovare tutto il necessario su internet. Se vuoi programmi più complessi credo ci voglia molto di più di solo internet.


i fili sono facili da collegare finchè nn hai intoppi, e comunque personalmente nn riesco a limitarmi a capire perché qualcosa nn funziona senza capire i meccanismi che la regolano...nn so se mi spiego, se ho un problema nn mi interessa solo risolverlo, ma capire il perché dio cio' che è accaduto.

per la programmazione il discorso è diverso, nn credo si possa diventare bravi programmatori SOLO con internet
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda atomik » mar lug 11, 2006 8:59 am

Xero ha scritto:
atomik ha scritto:Se invece vuoi diventare programmatore, esperto IT, Network specialist, etc, devi prima studiare informatica o ingegneria informatica all'universita' (ricorda che informatica da' una preparazione piu' orientata al software, mentre ingegneria informatica da' una preparazione piu' orientata all'hardware), dopo gli studi dovrai fare un po' di esperienza ovviamente..


ma per intraprendere gli studi di informatica all'università, come per la programmazione, occore avere già delle conoscenze ben definite? voglio dire, all'università si inizia da zero con la programmazione o no?


Si gli studi iniziano da zero...

E a mio avviso e' meglio non studiarla l'informatica alle superiori..
Avatar utente
atomik
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 266
Iscritto il: gio feb 24, 2005 1:42 pm
Località: Catania

Messaggioda Xero » mar lug 11, 2006 12:49 pm

atomik ha scritto:E a mio avviso e' meglio non studiarla l'informatica alle superiori..

come mai?
avrei giurato che fosse il contrario, cioè una base di conoscenze nn fa mai male, anzi!
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda Xerex » mar lug 11, 2006 2:03 pm

Xero ha scritto:
atomik ha scritto:E a mio avviso e' meglio non studiarla l'informatica alle superiori..

come mai?
avrei giurato che fosse il contrario, cioè una base di conoscenze nn fa mai male, anzi!


Io sono dell'idea opposta infatti, come ho specificato qualche post prima.
Rispetto a chi non ha nessuna base, specialmente per quanto riguarda la programmazione, chi ha già avuto qualche esperienza alle superiore ha un certo vantaggio...non tanto per le conoscenze, ma perché ha idea di come affrontare certi problematiche
Fare la grigliata, è sempre una figata!
Avatar utente
Xerex
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5948
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Parma(Pr)

Messaggioda atomik » mar lug 11, 2006 2:28 pm

Anche gli stessi professori lo dicono..
meglio non aver fatto programmazione alle superiori!

Il discorso e' semplice...
chi ha gia' fatto programmazione inconsciamente e' convinto di saper programmare, ma le basi che puo' dare un istituto superiore sono necessariamente molto limitate.
Nella quasi totalita' dei casi quindi, chi ha gia' fatto programmazione ha piu' difficolta' di chi non ha mai visto un compilatore..

Anzi diro' di piu', normalmente e' avvantaggiato chi esce da uno scientifico o da un classico, poiche' ha gia' acquisito un metodo di studio piu' efficace.

E poi io non mi preoccuperei della programmazione, piuttosto bisogna fare attenzione alle materie matematiche...
Avatar utente
atomik
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 266
Iscritto il: gio feb 24, 2005 1:42 pm
Località: Catania

Messaggioda Xerex » mar lug 11, 2006 3:06 pm

atomik ha scritto:Il discorso e' semplice...
chi ha gia' fatto programmazione inconsciamente e' convinto di saper programmare, ma le basi che puo' dare un istituto superiore sono necessariamente molto limitate.
Nella quasi totalita' dei casi quindi, chi ha gia' fatto programmazione ha piu' difficolta' di chi non ha mai visto un compilatore..


Beh, io ho fatto l'ITIS, e mi sono trovato bene, anzi, ho visto molti miei compagni dallo scientifico decisamente spaesati...ovviamente varia da persona a persona.

E poi io non mi preoccuperei della programmazione, piuttosto bisogna fare attenzione alle materie matematiche...


Su questo non c'è alcun dubbio!
Fare la grigliata, è sempre una figata!
Avatar utente
Xerex
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5948
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Parma(Pr)

Messaggioda alb » mar lug 11, 2006 3:44 pm

Forza ITIS!!!
Io faccio ingegneria elettronica e al 5 anno (soprattutto quelli di dello scientifico...) vedo ancora gente che non sa montare una lampadina.
Insomma a scuola non ti insegnano a smanettare, ti insegnano della gran teoria che molta gente dimentica in fretta e non sa applicare.
Programmare è una grande rottura di bip, vai a fare il dottore (per dirne una) che ti diverti di più e non devi stare tutto il giorno davanti al pc [:-D]
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda Xero » mar lug 11, 2006 4:39 pm

atomik ha scritto:Il discorso e' semplice...
chi ha gia' fatto programmazione inconsciamente e' convinto di saper programmare, ma le basi che puo' dare un istituto superiore sono necessariamente molto limitate.
Nella quasi totalita' dei casi quindi, chi ha gia' fatto programmazione ha piu' difficolta' di chi non ha mai visto un compilatore..


quindi tu dici che nel tentativo di dare un insegnamento improntato sulla programmazione ma limitato per esigenze scolastiche ne viene fuori un insegnamento magari confuso e che illude gli alunni di possedere conoscenze valide?

per quanto riguarda il metodo devo dar ragione a chi sostiene che siano proprio scuole come i licei a fornirne uno migliore, spesso negli istituti tecnici si trascura troppo un aspetto che va curato e che parecchi criticano, la teoria.
lo so è pesante, (e frequentando lo scientifico ne so di pomeriggi passati a far finta di studiare), ma necessario....in fondo il metodo nello studio della programmazione credo sia lo stesso della matematica, la fisica e quant'altro

Xerex ha scritto:Beh, io ho fatto l'ITIS, e mi sono trovato bene, anzi, ho visto molti miei compagni dallo scientifico decisamente spaesati...ovviamente varia da persona a persona.

naturalmente queste sono considerazioni generiche, che poi esistano ITIS che danno un insegnamento approfondito e licei che poco se ne fregano del futuro dei proprio alunni nn c'è dubbio
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda Zane » mar lug 11, 2006 5:43 pm

atomik ha scritto:E poi io non mi preoccuperei della programmazione, piuttosto bisogna fare attenzione alle materie matematiche...

A chi lo diciiiiiii [sedia] [sedia]

thomas ha scritto:Conosce gente del mio corso (Informatica) che ha fatto il classico o lo scientifico e non aveva mai programmato prima.

Eccomi qui [:-D] ... adesso però ne so a pacchi [afro]
Avatar utente
Zane
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 7935
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Ferrara

Messaggioda atomik » mer lug 12, 2006 9:45 am

Io per la cronaca ho fatto un ITIS (Elettronica e Telecomunicazioni), e ho dovuto sudare 7 camicie per andare avanti con le materie matematiche...

Ci sono invece dei colleghi che escono dallo scientifico o dal classico che hanno avuto una vita decisamente piu' facile, perche' erano gia' abituati a studiare parecchie ore al giorno con un certo metodo di studio.
Avatar utente
atomik
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 266
Iscritto il: gio feb 24, 2005 1:42 pm
Località: Catania

Messaggioda Diego166 » dom lug 16, 2006 2:59 pm

Se vuoi un mio parere, io che ho fatto l' ITIS e sono diplomato come tecnico industrie meccaniche ho sempre avuto una grande passione x l'inofrmatica tanto che nel 2003 ho fatto un corso finanziato dalla regione della durata di un anno come problem solving informatico...ho iniziato a 15 a smontare assemblare pc e la mia esperienza mi ha portato anche a lavorare in una piccola catena di personal computer x qualche anno...i miei 2 colleghi tecnici avevano fatto lo scientifico... questo per dirti come vanno le cose...
Ti do un consiglio...non soffermarti solo l'informatica...le prospettive di lavoro non sono delle migliori..fidati che anche uno bravo diplomato e con 2palle vere, se non ha fortuna non combina niente...tieniti l'informatica come una grande passione ma non contare solo su quello...
Pensa attualmente lavoro in un negozio di elettronica...non fanno assistenza ma solo vendita...e nonostante non mi piace fare il venditore mi tengo il lavoro che ho perché cè gente che non ha neanche quello...
cosa dovrei fare spararmi??
Avatar utente
Diego166
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1386
Iscritto il: lun set 13, 2004 6:00 pm
Località: Milano - Nerviano

Messaggioda Pacopas » dom lug 16, 2006 3:19 pm

la battaglia itis liceo è vecchia come il mondo, io personalmente sono daccordo con atomik.

prima di tutto bisogna precisare che dipende fortemente dalla qualità della scuola da cui si proviene e dalle capacità individuali.

detto questo chiunque fa ingegneria informatica sa che la programmazione è la parte più facile, per imparare un linguaggio non devi sicuramente essere laureato, l'ingegnere informatica dovrebbe trovare soluzioni ai problemi che gli si presentano (soprattutto hardware) con soluzioni ottimizzate e innovative poi la compilazione di codice spetta agli smanettoni, ed il liceo ti da una forma mentis più idonea in questo senso.

se vuoi programmare fai informatica lasci perdere l'ingegneria, secondo me.

la matematica è fondamentale in ingegneria proprio per questo motivo, se fai informatica gli esami di analisi li puoi passare anche se vieni dal classico.
alla fine... ogni uomo considera i limiti della propria visione personale come i limiti del mondo...
Avatar utente
Pacopas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6708
Iscritto il: mer ott 05, 2005 12:44 am

Prossimo

Torna a Chiacchiere in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising