Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Meglio gay o Prosperini

Cinema, motori e problemi spirituali: il forum per tutto ciò che non è informatica.

Meglio gay o Prosperini

Messaggioda crazy.cat » gio mag 05, 2005 1:04 pm

Riprendo il titolo di una trasmissione televisiva di ieri, registrata su una tv lombarda e poi diffusa su altre tv private nazionali.
Si parlava di matrimoni e adozioni da parte di copie gay.
Questi due poveri personaggi (non voglio usare altre parole per definirli)
http://www.prosperini.it/informazioni.html
stanno raccogliendo le firme per proporre una legge che impedisca i matrimoni e le adozioni alle copie gay/lesbo
http://www.prosperini.it/Totcomstampa/matrimoni_gay.pdf

La pochezza mentale, sopratutto dell'uomo (e chiamarlo uomo può essere un offesa per la razza umana) è riuscita a produrre alcune perle di saggezza.
La famiglia "non-normale" come ha definito più volte una coppia gay deve vivere la sua vita solo in casa sua, non deve dichiararsi fuori, non deve esibirsi, non hanno diritti perché la famiglia "normale" deve essere composta da un uomo e una donna.
Se un docente di scuola è gay e si dichiara o lo dimostra troppo apertamente, deve essere allontanato dalla scuola perché le giovani menti degli studenti troppo influenzabili vedono in lui un modello di vita e diventano gay pure loro...... (senza commenti questa affermazione)
Un bambino non può essere affidato a una copia "non-normale" perché alla fine cresce con dei valori distorti della normalità e diventa gay pure lui.
Insomma vede il gay come una malattia che contamina la purezza della razza e che quindi deve quasi essere messo al bando...mi ricorda un po' le teorie di un signore con i baffetti che mandava le persone nei campi di concentramento e le bruciava......mah.

Questo genio della politica italiana mi deve spiegare come mai da tante famiglie normali ne escono fuori dei figli gay.

Mi deve spiegare perché non si può riconoscere il diritto alle persone di vivere la vita come cavolo gli pare e gli si negano dei diritti fondamentali di una copia di fatto e consolidata da tempo.

L'unica cosa in cui sono parzialmente d'accordo è sull'adozione, ma non per il fatto che non potrebbero essere dei buoni genitori, quanto per l'ambiente esterno che circonda il bambino e che gli creerebbe delle difficoltà.

Avevo voglia di sfogarmi mi ha fatto veramente schifo questo p*rla.

Qualsiasi commento o volgarità verrà rimossa senza pietà.
Avatar utente
crazy.cat
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 30959
Iscritto il: lun gen 12, 2004 1:38 pm
Località: Mestre

Messaggioda antonio » gio mag 05, 2005 1:34 pm

sono pienamente daccordo con te,e forse proprio ora che il parlamento spagnolo sta approvando una legge che consente le unioni tra persone dello stesso sesso,ci vuole una discussione in proposito.
sulle adozioni ciò che può davvero spaventare è il pregiudizio esterno:compagni di classe o genitori sanno essere davvero cattivi........
certo che in italia però un passo del genere lo vedo arduo........quasi impossibile che la Chiesa si smuova da certe posizione per chissà quanto tempo,e il suo peso è fondamentale per determinate questioni....
Avatar utente
antonio
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1612
Iscritto il: ven apr 04, 2003 7:17 pm
Località: roma e cosenza

Re: Meglio gay o Prosperini

Messaggioda Robby78 » gio mag 05, 2005 1:36 pm

personalmente ho qualche problema ad affrontare questo argomento... non sono ancora riuscito a farmi una opinione che mi soddisfi; ma su una cosa sono assolutamente convinto: ritengo l'adozione e l'affidamento di minori da parte di una coppia gay un errore, ed -almeno fino a quando le coppie gay non verranno realmente accettate dalla maggior parte delle persone- discriminante per l'adottato. Mi sembra abbastanza oggettivo che un bambino che oggi vivesse con una coppia gay avrebbe sicuramente difficoltà nella nostra società...
Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos'è il pudore - Franco Battiato
ricordati di pensare! - mia mamma
Avatar utente
Robby78
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3829
Iscritto il: gio gen 08, 2004 5:25 pm
Località: Emilia Romagna


Re: Meglio gay o Prosperini

Messaggioda thomas » gio mag 05, 2005 2:01 pm

Robby78 ha scritto:personalmente ho qualche problema ad affrontare questo argomento... non sono ancora riuscito a farmi una opinione che mi soddisfi; ma su una cosa sono assolutamente convinto: ritengo l'adozione e l'affidamento di minori da parte di una coppia gay un errore, ed -almeno fino a quando le coppie gay non verranno realmente accettate dalla maggior parte delle persone- discriminante per l'adottato. Mi sembra abbastanza oggettivo che un bambino che oggi vivesse con una coppia gay avrebbe sicuramente difficoltà nella nostra società...


Non avrei partecipato a questa discussione perché non sono capace di esprimermi in questi frangenti, invece ho trovato il mio pensiero nelle parole di Robby: concordo in pieno
"Am too late to get too high to get, too late to wash my face and hands "
Mr Hudson and the Library - Too Late Too Late
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda elenina » gio mag 05, 2005 2:17 pm

Non ho letto tutto il discorso che è stato linkato nel primo post, ma ritengo che l'affidamento di bambini a coppie gay non sia affatto auspicabile: i bambini in età di sviluppo hanno bisogno sia di una figura paterna, che di una materna, per crescere bene. Questo è scientificamente provato. Lasciamo stare i bambini che perdono un genitore e che vivono con uno solo, quello è un discorso totalmente diverso, il bambino vive con la SUA mamma o il SUO papà. Ma affidare dei bambini che partono già con una storia difficile, a coppie omosessuali, creerebbe un senso di inadeguatezza incredibile da parte del bambino, nel porsi con gli altri bambini. Senza contare che avrebbe un unico modello esistenziale con cui confrontarsi, un modello esistenziale che non combacia neanche con le favole (principe e principessa, Robin Hood e Lady Marian, Topolino e Minnie). Secondo me è una grossa ingiustizia affidare bambini, soprattutto piccoli, a coppie gay.
Avatar utente
elenina
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 317
Iscritto il: ven dic 12, 2003 6:57 pm
Località: Emilia Romagna - Ferrara

Messaggioda antonio » gio mag 05, 2005 2:33 pm

scusate ma il discorso è un po' più ampio.......
sull'affidamento vi esprimete tutti,forse perché è effettivamente più facile dire subito di no.ma per il resto??
cosa ne pensate di un matrimonio tra omosessuali??
vi farebbe ribrezzo se il vostro docente o capo fosse gay??
Avatar utente
antonio
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1612
Iscritto il: ven apr 04, 2003 7:17 pm
Località: roma e cosenza

Messaggioda thomas » gio mag 05, 2005 2:41 pm

Ok, lo dico

antonio ha scritto:cosa ne pensate di un matrimonio tra omosessuali??

CONTRARIO

antonio ha scritto:vi farebbe ribrezzo se il vostro docente o capo fosse gay??

NO
"Am too late to get too high to get, too late to wash my face and hands "
Mr Hudson and the Library - Too Late Too Late
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda Robby78 » gio mag 05, 2005 2:46 pm

antonio ha scritto:scusate ma il discorso è un po' più ampio.......
sull'affidamento vi esprimete tutti,forse perché è effettivamente più facile dire subito di no.ma per il resto??
cosa ne pensate di un matrimonio tra omosessuali??
vi farebbe ribrezzo se il vostro docente o capo fosse gay??


si, hai ragione, è + difficile esprimersi su tutto il resto dell'argomento... come ho scritto, io non ho ancora le idee molto chiare.
Personalmente non ho problemi ad accettare il matrimonio (civile) tra omosessuali; forse avrei qualche difficoltà in + se un mio insegnante o il mio capo lo fosse... non sò (ammetto comunque che in questo caso sarebbe solamente un mio limite)
Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos'è il pudore - Franco Battiato
ricordati di pensare! - mia mamma
Avatar utente
Robby78
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3829
Iscritto il: gio gen 08, 2004 5:25 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda ba_61 » gio mag 05, 2005 3:39 pm

Per il matrimonio sì. Se stanno bene insieme, affari loro.
Per l'adozione, assolutamente no. Come dice elenina, i bambini in età di sviluppo hanno bisogno sia di una figura paterna che di una materna per crescere e recepire i diversi ed utili messaggi della vita da due punti di vista che devono oggettivamente derivare da ambo i sessi.
Per i rapporti interpersonali in generale, non mi interessa niente avere a che fare con persone gay. Non accenno ad una benchè minima discriminazione.
Avatar utente
ba_61
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6290
Iscritto il: lun gen 10, 2005 11:36 pm

Messaggioda Celtik » gio mag 05, 2005 4:02 pm

Io sono molto più radicale. L'omosessualità è una "deviazione" che va NON combattuta ma, bensì, curata........... Che qualcuno sia gay non me ne cala un granchè ma, attenzione, che RIVENDICHI una parità totale.........beh, allora, mi spiace: NO !!! Quoto e straquoto chi si è schierato col NO alle adozioni da parte di una coppia gay. Già vengon su maluccio i bimbi con famiglie "problematiche", immaginiamoci quelli che per la Festa della Mamma debban preparare il "ricordino" per un Giuseppe qualunque................. Che la Società si stia disintegrando sono il primo a sostenerlo ma a tutto c'è un limite !!! L' epilettico lo si ripudia, il gay lo si fa Governatore della Puglia...........riprendiamoci, raga!!! [:-D]
"Dal fumo uscirono cavallette che si sparsero sulla terra...." (Apocalisse 9,3)
The Revolution is NOW.....!!!!
Avatar utente
Celtik
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: gio giu 24, 2004 10:11 pm
Località: Voltana (Bassa Romagna)

Messaggioda crazy.cat » gio mag 05, 2005 6:30 pm

Non chiamiamolo martimonio allora.
Chiamatelo contratto, patto, riconoscimento dei diritti di una coppia di fatto (e la cosa che poi può valere per una coppia uomo-donna non sposati ma conviventi).
Che male ci sarebbe a questo punto.

Chi telefonava, se di età giovane era favorevole al riconoscimento di questi diritti e molto dubbiosa sull'adozione, chi di età più matura ne diceva di tutti i colori sui gay che venivano dipinti come malati da isolare.

E un affido di un bambino di 12-15 anni a una coppia gay?
A un ragazzo del genere potresti anche spiegare il perché di certe differenze.
Avatar utente
crazy.cat
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 30959
Iscritto il: lun gen 12, 2004 1:38 pm
Località: Mestre

Messaggioda thomas » gio mag 05, 2005 7:17 pm

crazy.cat ha scritto:E un affido di un bambino di 12-15 anni a una coppia gay?
A un ragazzo del genere potresti anche spiegare il perché di certe differenze.


Parlo al presente: credo un bambino che debba essere affidato abbia già i sui problemi, ed oggi essere affidati ad una coppia gay non farebbe che aumentarli... qualunque sia l'età

Poi magari un domani, quando la cosa sarà radica, ci si potrebbe ripensare.

Per i diritti civili, sia mai il contrario! Ma qui si scivola su altri problemi non ancora risolti (coppie di fatto etero)
"Am too late to get too high to get, too late to wash my face and hands "
Mr Hudson and the Library - Too Late Too Late
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda antonio » gio mag 05, 2005 8:26 pm

Per i diritti civili, sia mai il contrario! Ma qui si scivola su altri problemi non ancora risolti (coppie di fatto etero)


aspetta un attimo però......
teoricamente la coppia di fatto ha la scelta di sancire un'unione,oggi o dopo la sentenza di divorzio,o quando trovi un lavoro.......perché a loro questa "unione di coppia",questo "contratto di coppia",deve essere precluso......??
penserei ai diritti successori,a pensioni d'invalidità o per superstiti...
perché dovrebbero spettare ad es. a un familiare che magari ti ha ripudiato???
Avatar utente
antonio
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1612
Iscritto il: ven apr 04, 2003 7:17 pm
Località: roma e cosenza

Messaggioda Mr.TFM » gio mag 05, 2005 8:39 pm

fromtheflames ha scritto:Ok, lo dico

antonio ha scritto:cosa ne pensate di un matrimonio tra omosessuali??

CONTRARIO

antonio ha scritto:vi farebbe ribrezzo se il vostro docente o capo fosse gay??

NO
concordo in pieno e non aggiungo altro.
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Messaggioda EntropheaR » gio mag 05, 2005 8:41 pm

Personalmente non avrei problemi a relazionarmi con una persona omosessuale ... vedo favorevolemente un "contratto" che sancisca di fatto le coppie omosessuali, garantendo quindi diritti che adesso non hanno.


Per l'adozione sono daccordo con Thomas e Robby:

fromtheflames ha scritto:Parlo al presente: credo un bambino che debba essere affidato abbia già i sui problemi, ed oggi essere affidati ad una coppia gay non farebbe che aumentarli... qualunque sia l'età


[^]
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Messaggioda Robby78 » ven mag 06, 2005 7:54 am

crazy.cat ha scritto:Non chiamiamolo martimonio allora.

perché no? Se si tratta di matrimonio civile non vedo quale sia il problema (totalmente diverso il matrimonio cattolico).

crazy.cat ha scritto:E un affido di un bambino di 12-15 anni a una coppia gay?
A un ragazzo del genere potresti anche spiegare il perché di certe differenze.

guarda, sinceramente non credo; cioè potresti anche spiegarlo a lui, ma in ogni caso sarebbe in grave difficoltà tra i suoi coetanei; i bambini e gli adolescenti si scannano x molto meno.
Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos'è il pudore - Franco Battiato
ricordati di pensare! - mia mamma
Avatar utente
Robby78
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3829
Iscritto il: gio gen 08, 2004 5:25 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda thomas » ven mag 06, 2005 8:06 am

antonio ha scritto:
Per i diritti civili, sia mai il contrario! Ma qui si scivola su altri problemi non ancora risolti (coppie di fatto etero)


aspetta un attimo però......
teoricamente la coppia di fatto ha la scelta di sancire un'unione,oggi o dopo la sentenza di divorzio,o quando trovi un lavoro.......perché a loro questa "unione di coppia",questo "contratto di coppia",deve essere precluso......??
penserei ai diritti successori,a pensioni d'invalidità o per superstiti...
perché dovrebbero spettare ad es. a un familiare che magari ti ha ripudiato???


Infatti, sia mai il contrario ho detto!!! Ovvero, ne hanno totalmente diritto!

Però ho anche detto, che "prima di mettere a posto i loro diritti", occorre sistemare quelli che ad oggi non sono a posto: parlo della convivenza, delle coppie di fatto. Poi, per come la vedo io, se ne potrebbe fare anche a meno! Ma qui si esce dall'argomento gay
"Am too late to get too high to get, too late to wash my face and hands "
Mr Hudson and the Library - Too Late Too Late
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda Zane » ven mag 06, 2005 10:17 am

Io sono un po' controcorrente.

Sono profondamente contrario a qualsiasi unione omosessuale, che poi la si voglia accettare permettendone il matrimonio mi sembra a dir poco oltraggioso rispetto alle coppie e alle famiglie, costituite per definizione da un uomo e una donna, la cui unione si concretizza in un figlio.

Assolutamente contrario.
Avatar utente
Zane
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 7935
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Ferrara

Messaggioda thomas » ven mag 06, 2005 10:22 am

Zane ha scritto:Io sono un po' controcorrente.

Sono profondamente contrario a qualsiasi unione omosessuale, che poi la si voglia accettare permettendone il matrimonio mi sembra a dir poco oltraggioso rispetto alle coppie e alle famiglie, costituite per definizione da un uomo e una donna, la cui unione si concretizza in un figlio.

Assolutamente contrario.


Mi pare che tu non sia controcorrente... [:-D]
"Am too late to get too high to get, too late to wash my face and hands "
Mr Hudson and the Library - Too Late Too Late
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda Celtik » ven mag 06, 2005 2:11 pm

Evvai Zane. Ti quoto, sei quasi + categorico di me [:-D] . Il Diritto di Famiglia, pur "rivoluzionato" in questi anni, deve ancora "crescere" un mucchio............si è accennato alle coppie di fatto, beh........lì siamo lontani anni-luce dall'equiparazione. Quanto poi all'asse ereditario ed ai problemi economici legati alla "coppia di fatto", c'è dal morir dal ridere. Vi parlo nuovamente per esperienza diretta: Leda ha una figlia avuta da un uomo col quale conviveva e nn eran sposati, in nessun modo. Dopo la "separazione" nessuno ha disposto alcun mantenimento per la piccola (che, ovviamente, mangia terra e beve aria di finestra [:(!] ). Quindi niente equiparazione al mio caso ad esempio, lì il Giudice ha stabilito tutto. Poi abbiamo quel maledetto Tribunale dei Minori, gli Assistenti Sociali, ecc.........un guazzabuglio. Ora, in tutto sto marasma, vorremmo "estendere" il concetto di famiglia anche a chi ha problemi ormonali ??? A piccoli passi, stante la lentezza mortificante del Legislatore, "forse"..............
"Dal fumo uscirono cavallette che si sparsero sulla terra...." (Apocalisse 9,3)
The Revolution is NOW.....!!!!
Avatar utente
Celtik
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: gio giu 24, 2004 10:11 pm
Località: Voltana (Bassa Romagna)

Prossimo

Torna a Chiacchiere in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising