Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Energia alternativa

Cinema, motori e problemi spirituali: il forum per tutto ciò che non è informatica.

Energia alternativa

Messaggioda alb » gio apr 14, 2005 1:12 pm

Hai detto bene, le soluzioni sono tante ma ce ne è una decente? Ad esempio la risorsa energetica più grande di tutte e cioè il sole potrebbe essere semplicemente sfruttata con delle celle solari. Se riempi il tetto della tua casa di celle solari praticamente non paghi più la bolletta enel e contribuisci a non inquinare. Ma sai quanto costano le celle solari? Un bel po' e finchè costeranno così tanto nessuno le comprerà. E di chi è la colpa? La colpa è dello stato che non incentiva lo sviluppo e la ricerca. La regione emilia romagna ci ha provato finanziando il 75% delle spese di costruzione degli impianti e il bando ha ricevuto un sacco di adesioni.
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda Celtik » gio apr 14, 2005 1:26 pm

Concordo. Ma i fondi eran talmente risicati che in pochi hanno potuto goderne effettivamente. La stessa cosa ha fatto anche il Trentino. Col sole della Sicilia potremmo dar corrente a tutta italia..........ecco allora che dico: per potersi fare si può........che si VOGLIA è un altro paio di maniche. Oltretutto se produci energia in eccesso rispetto al reale consumo, l' Enel te la paga bene. La Ricerca (quella vera, non quella finta fatta solo per spillare denaro pubblico e privato) sull' energia è la SFIDA del millennio.
"Dal fumo uscirono cavallette che si sparsero sulla terra...." (Apocalisse 9,3)
The Revolution is NOW.....!!!!
Avatar utente
Celtik
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: gio giu 24, 2004 10:11 pm
Località: Voltana (Bassa Romagna)

Messaggioda alb » gio apr 14, 2005 10:31 pm

Se in concomitanza con le celle solari si utilizza anche le celle ad idrogeno ci si può praticamente rendere indipendenti da enel. L'energia in eccesso prodotta dalle celle fotovoltaiche si utilizza per l'elettrolisi dell'acqua, l'idrogeno estratto si mette da parte, quando il sole è poco e non sono sufficienti le celle fotovoltaiche l'idrogeno viene sfruttata in una pila ad idrogeno appunto e si ottiene l'energia richiesta. Tutto questo non è fantascienza, si potrebbe fare già oggi ma un impianto del genere richiede un saco di soldi.
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano


Messaggioda Mica » ven apr 15, 2005 7:32 am

alb...mi potresti quantificare la spesa (all'incirca)?
Sono ormai diversi anni che voglio prendere dei pannelli fotovoltaici per l'elettricità e stufe a pellet per il riscaldamento...ma lo farò non appena andrò ad abitare nella "casa giusta" (dove sono adesso non vorrei rimanere più di tanto)


So di essere OT....se volete potete spezzare la discussione e aprire un nuovo thread.
Pro Natvra Opvs et Vigilantia
Avatar utente
Mica
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 654
Iscritto il: mar set 02, 2003 10:28 am
Località: Emilia Romagna (RE)

Messaggioda Celtik » ven apr 15, 2005 7:26 pm

Sempre su Raitre, a "Leonardo"................han fatto vedere proprio il primo condominio che utilizza il "sistema" che descrive Alb. Oggi si "ripaga" in 10 anni...........roba che 10 anni fa..............NON SI SAREBBE MAI RIPAGATO, le prospettive future sono entusiasmanti..............se solo ci "dessimo na mossa!!" [:-D]
"Dal fumo uscirono cavallette che si sparsero sulla terra...." (Apocalisse 9,3)
The Revolution is NOW.....!!!!
Avatar utente
Celtik
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: gio giu 24, 2004 10:11 pm
Località: Voltana (Bassa Romagna)

Messaggioda alb » sab apr 16, 2005 1:14 am

alb...mi potresti quantificare la spesa (all'incirca)?
Sono ormai diversi anni che voglio prendere dei pannelli fotovoltaici per l'elettricità e stufe a pellet per il riscaldamento...ma lo farò non appena andrò ad abitare nella "casa giusta" (dove sono adesso non vorrei rimanere più di tanto)


Ad esempio su un sito ho trovato: impianto da 2,5 Kw a 14000 euro. Comunque ti conviene farti da solo una bella ricerca su google che ho visto che ci sono un sacco di informazioni.
Tutto sommato 2,5 Kw non sono neanche tanti, probabilmente è solo il rendimento alla massima illuminazione per cui con questo impianto molto spesso si dovrà ricorrere all'energia dell'enel (ad esempio quando accendi parecchi elettrodomestici); considera però che l'energia che il tuo impianto produce in più va ad alimentare la rete elettrica generale per cui enel te la paga. Tieni conto che, da quel che si dice, un impianto fotovoltaico non dura più di 25 30 anni.
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda EntropheaR » sab apr 16, 2005 10:19 am

Ho diviso la discussione in due ... (se non vi piace il titolo ditemene uno migliore [;)] )
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Messaggioda Celtik » sab apr 16, 2005 12:02 pm

NONO, va benissimo. Questo 3d è riferito perfettamente al titolo che gli hai dato......... ENERGIA alternativa, la sfida del millennio. Acqua, idrogeno, sole, vento..........e ancora ci azzuffiamo per un barile di petrolio!!! [cry+]
"Dal fumo uscirono cavallette che si sparsero sulla terra...." (Apocalisse 9,3)
The Revolution is NOW.....!!!!
Avatar utente
Celtik
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: gio giu 24, 2004 10:11 pm
Località: Voltana (Bassa Romagna)

Messaggioda EntropheaR » lun apr 25, 2005 12:58 am

Ehi raga! Vi faccio la discussione e nessuno posta? [up]
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Messaggioda incazzato » ven apr 29, 2005 11:22 am

alb ha scritto:
alb...mi potresti quantificare la spesa (all'incirca)?
Sono ormai diversi anni che voglio prendere dei pannelli fotovoltaici per l'elettricità e stufe a pellet per il riscaldamento...ma lo farò non appena andrò ad abitare nella "casa giusta" (dove sono adesso non vorrei rimanere più di tanto)


Ad esempio su un sito ho trovato: impianto da 2,5 Kw a 14000 euro. Comunque ti conviene farti da solo una bella ricerca su google che ho visto che ci sono un sacco di informazioni.
Tutto sommato 2,5 Kw non sono neanche tanti, probabilmente è solo il rendimento alla massima illuminazione per cui con questo impianto molto spesso si dovrà ricorrere all'energia dell'enel (ad esempio quando accendi parecchi elettrodomestici); considera però che l'energia che il tuo impianto produce in più va ad alimentare la rete elettrica generale per cui enel te la paga. Tieni conto che, da quel che si dice, un impianto fotovoltaico non dura più di 25 30 anni.


non è tanto l'energia ma cni mi da la sicurezza che l'acquisto non sia una "tavanata" "minchiata". Con i tempi che corrono spende a rischio 5 euro è troppo.......quindi una persona media con una famiglia appena formata come me e un lavoro medioche non ha 14.000 a fondo perduto per poi trovarsi con un servizio che non rende!!!!! è questo il problema per tutto quello che si tratti di soldi.... se sono sicuro della spesa la faccio....ma non lo sono e quindi non rischio perché non riesco a mettere via soldi..... spese enormi contro una paga che è sempre quella e non cambia mai........invece i prezzi di tutti gli oggetti, se possono, sormontano l'indice istat...del rincaro prezzi......Basti pensare agli affitti..... sono partito con 400,00 euro...per arrivare dopo 4 anni a pagare 130 euro in più al mese!!!!! se non cambia l'economia non c'è più nessuno che compra dalla ditte e tutti falliremo!!!!!
See You by incazzato (exincazzatonero)
pubblicità: www.affarinostri.it
Avatar utente
incazzato
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 662
Iscritto il: mer apr 27, 2005 9:33 am
Località: Vittorio Veneto (TREVISO)

Messaggioda Celtik » sab apr 30, 2005 6:32 pm

[:-D] ........che falliremo E' CERTO: abbiam la sfortuna di vivere in un ante-29, la colpa nn è la nostra, dei nostri padri sì!! Evvai con le lotte sindacali: tutto è dovuto. Poi se ne esce la China che, badate bene, non riconosce alcun diritto al lavoratore e............sbraaaaaaaam, addio leggi dell' Economia. L'ho sentito dire, la faccio mia: "Vogliamo affondare la China?? Mandiamogli la CGIL !!!!!!!!!". E, a parte tutto, esistono in Rete migliaia di sane Aziende che ti offrono la possibilità di pannellare la tua casa.........se servono links posta!!!
"Dal fumo uscirono cavallette che si sparsero sulla terra...." (Apocalisse 9,3)
The Revolution is NOW.....!!!!
Avatar utente
Celtik
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: gio giu 24, 2004 10:11 pm
Località: Voltana (Bassa Romagna)

Messaggioda Mica » lun mag 23, 2005 6:03 pm

Tanto di cappello al Portogallo....mentre loro sfruttano il mare, noi andremo a carbone...
Questa sì che mi pare una cosa davvero interessante! L'Italia, con tutta la "costa disponibile" che ha, potrebbe risolvere molti problemi energetici!
Dai!! Quand'è che li mettiamo su!!!?? Li voglio anch'io!!
Pro Natvra Opvs et Vigilantia
Avatar utente
Mica
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 654
Iscritto il: mar set 02, 2003 10:28 am
Località: Emilia Romagna (RE)

Messaggioda alb » mar mag 24, 2005 3:20 pm

Tanto di cappello al Portogallo....mentre loro sfruttano il mare, noi andremo a carbone...
Questa sì che mi pare una cosa davvero interessante! L'Italia, con tutta la "costa disponibile" che ha, potrebbe risolvere molti problemi energetici!

Forse l'atlantico è più movimentato del calmo mediterraneo e da noi non sarebbe così vantaggioso come da loro, e comunque anche se qualcuno proporrebbe la cosa poi salterebbe su gli ambientalisti a dire che si rovina lo spettacolo paesaggistico!!
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda Mica » gio mag 26, 2005 1:51 pm

Sarà...ma le onde ci sono anche da noi [fischio]
E comunque gli impianti sono ad almeno 3Km dalla costa e gli ambientalisti saranno pur contenti se si produce energia pulita... [sbigot]
Pro Natvra Opvs et Vigilantia
Avatar utente
Mica
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 654
Iscritto il: mar set 02, 2003 10:28 am
Località: Emilia Romagna (RE)

Messaggioda Celtik » gio mag 26, 2005 11:36 pm

e comunque anche se qualcuno proporrebbe

...........bisognerebbe uccidere la tua Prof di italiano.............quello SI'!!!!
"Dal fumo uscirono cavallette che si sparsero sulla terra...." (Apocalisse 9,3)
The Revolution is NOW.....!!!!
Avatar utente
Celtik
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: gio giu 24, 2004 10:11 pm
Località: Voltana (Bassa Romagna)

Messaggioda thomas » gio mag 26, 2005 11:44 pm

Celtik ha scritto:
e comunque anche se qualcuno proporrebbe

...........bisognerebbe uccidere la tua Prof di italiano.............quello SI'!!!!

[:-D] [applauso]
"Am too late to get too high to get, too late to wash my face and hands "
Mr Hudson and the Library - Too Late Too Late
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda alb » ven mag 27, 2005 11:15 am

..........bisognerebbe uccidere la tua Prof di italiano.............quello SI'!!!!

Ci ho pensato su parecchie volte, era proprio una bastarda.
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda M@ttia » ven mag 27, 2005 3:36 pm

Oltretutto calcolate che rendendosi indipendenti, Enel & Co. andrebbero sul lastrico in un mese, quindi indovina un po' da dove viene tutto questo freno contro la ricerca dell'energia pulita... [fischio]
Avatar utente
M@ttia
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8363
Iscritto il: lun giu 09, 2003 2:18 pm
Località: Ticino - Estero

Messaggioda alb » sab mag 28, 2005 10:04 am

Oltretutto calcolate che rendendosi indipendenti, Enel & Co. andrebbero sul lastrico in un mese, quindi indovina un po' da dove viene tutto questo freno contro la ricerca dell'energia pulita...

Ma se l'enel ci fa pagare in bolletta la tassa per le fonti rinnovabili...
Chissa dove vanno a finire quei soldi?
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda Robinfly » dom mag 29, 2005 1:57 am

L'energia pulita da sola non basta e non sara' mai sufficiente a colmare il fabbisogno. Dal sole si ricava ben poco a meno di dover tappezzare mezzo pianeta con pannelli solari o deturpare il paesaggio con quei mostruosi mulini a vento che tanto piacciono agli ecologisti ed ai verdi(partito politico e basta).

L'Italia acquista energia elettrica dalla Francia e da altri paesi, e noi italiani ci arrabattiamo ancora con i pannelli solari (il cui prezzo si ammortizza in 10 anni!!! Ma dai, pur di avere l'illusione di risparmiare mi indebito per qualcosa che mi fa' risparmiare un piffero) e con i mulini a vento.

Il nucleare è la fonte che potrà dare energia a basso costo. In Francia hanno centrali nucleari e producono energia da vendere ad altri paesi, e la bolletta per i francesi costa molto meno che da noi. In Germania stesso discorso. Noi italiani siamo terrorizzati dal nucleare, senza pensare che siamo circondati da nazioni che hanno centrali nucleari, pensate forse che in caso di incidente una nube riconosca i confini nazionali e non invada anche l'Italia?

I cosidetti ecologisti a suo tempo fecero una bella battaglia contro le centrali in Italia, e gli italiani che ne hanno ottenuto? Un bell' elettrodotto che attraversa le alpi per comprare energia dalla Francia, bollette Enel salate, mulini a vento che servono solo a inquinare visivamente il paesaggio e adesso non gi parrebbe male piazzare qualche marchingegno sul mare per ottenere qualche Kw di energia.

Senza contare la gente che si indebita pur di risparimare 10 euro al mese di energia (dopo dieci anni di cambiali per i pannelli solari). Ma pensateci un po', le solite cazzate all'italiana.

Per ultimo non è vero che l'Enel blocca la ricerca sulle fonti alternative. Per produrre energia per il fabbisogno di una casa (lavatrice, ferro da stiro, forno elettrico, fon ecc ecc) servirebbero apparati molto grandi, che volete ottenere da 10MQ di pannelli? Ci vuole un gruppo elettrogeno, mica i pannelli solari.
Avatar utente
Robinfly
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 113
Iscritto il: ven mag 27, 2005 11:49 am

Prossimo

Torna a Chiacchiere in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising