Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Televisori: Plasma e LCD

Il tuo Sistema Operativo non vuole riconoscerti una periferica? I nuovi Driver della scheda video ti danno problemi? La tastiera ti parla in una lingua incomprensibile? Posta e cercheremo di aiutarti.
Per problemi legati strettamente all'Hardware utilizzate "Hardware, Modding & Overclock"

Televisori: Plasma e LCD

Messaggioda thomas » mar mar 22, 2005 10:41 am

Scrivo in HW, ci provo...

Quale differenza c'è tra queste due tecnologie di televisori? Mi pare che l'LCD sia più recente dei plasma, vero?
Pregi e difetti di entrambe?
"Am too late to get too high to get, too late to wash my face and hands "
Mr Hudson and the Library - Too Late Too Late
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Re: Televisori: Plasma e LCD

Messaggioda Mr.TFM » mar mar 22, 2005 2:31 pm

fromtheflames ha scritto:Scrivo in HW, ci provo...

Quale differenza c'è tra queste due tecnologie di televisori? Mi pare che l'LCD sia più recente dei plasma, vero?
Pregi e difetti di entrambe?
Boh, non saprei, mi pare che lcd non sia nè più nè meno lo stesso concetto delle calcolatrici... Cioè dei cristalli che in base a delle stimolazioni elettriche cambiano colore....
Il Plasma, dev'essere più o meno la stessa cosa, FORSE al posto dei cristalli c'è un plasma sintetico.... Una sorta di liquido diverso....
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Re: Televisori: Plasma e LCD

Messaggioda Michael » mar mar 22, 2005 5:36 pm

fromtheflames ha scritto:Scrivo in HW, ci provo...

Quale differenza c'è tra queste due tecnologie di televisori? Mi pare che l'LCD sia più recente dei plasma, vero?
Pregi e difetti di entrambe?

La TV LCD è più nuovo del TV a plasma, perché l'LCD venne scoperto nel 1888 da un botanico austriaco e brevettato nel 1969 e viene adottata anche nella costruzione degli apparecchi televisivi e nel mercato compare sul mercato il primo televisore al plasma.
Io voglio soldi, SOLO SOLDI!!
Non me ne frega niente del monopolio!
Avatar utente
Michael
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1543
Iscritto il: mer dic 01, 2004 7:13 pm
Località: xxx


Re: Televisori: Plasma e LCD

Messaggioda Michael » mar mar 22, 2005 5:38 pm

Mr.TFM ha scritto:Il Plasma, dev'essere più o meno la stessa cosa, FORSE al posto dei cristalli c'è un plasma sintetico... Una sorta di liquido diverso...

Uno schermo al plasma è uno schermo piatto dove la luce viene creata grazie a dei fosfori eccitati da una scarica di plasma. La scarica di plasma contiene una mistura di gas nobili (neon e xeno); questi gas sono contenuti in centinaia di migliaia di piccole celle all'interno di un guscio formato da due elettrodi e rivestito da uno strato di fosforo. Quando gli elettrodi inducono un campo elettrico i gas contenuti nella cella ionizzano, emettendo una scarica di plasma che, reagendo col fosforo della cella, produce luce, ogni singola cella è in realtà una componente cromatica di un pixel che, inseme a tutti gli altri, contribuisce a formare l'immagine. Ogni pixel infatti è formato da tre subpixel, uno con fosforo rosso, uno verde e il terzo blu, che corrispondono alle singole celle (RGB). Variando gli impulsi della corrente che attraversa le celle, il sistema di controllo può aumentare o diminuire l'intensità di ogni colore del subpixel, per generare le centinaia di diverse combinazioni di rosso, verde e blu. In questo modo, il sistema di controllo può produrre i colori dell'intero spettro.
Gli schermi al plasma sono luminosi (1000 cd/m2 o più), hanno una ampia gamma di colori e posso essere prodotti in dimensioni fino a 200cm (80 pollici) di diagonale. Lo schermo è spesso solamente 6mm, metre lo spessore totale, compresa la parte elettronica, è di solito inferiore ai 10 cm. Gli schermi al plasma richiedono una potenza per metro quadrato paragonabile a quella di comuni schermi CRT (con tubo a raggi catodici) o LCD (a cristalli liquidi). L'ultima generazione di schermi al plasma garantisce circa 60.000 ore di visione.
Il principale vantaggio degli schermi al plasma è che è possibile produrre schermi molto grandi usando materiali estremamente sottili. Inoltre, visto che ogni pixel è illuminato singolarmente, l'immagine è molto luminosa e non dipende dall'angolo di visuale. La qualità di immagine non è ancora al livello degli schermi CRT migliori, ma certamente è sufficiente per la maggior parte delle persone, gli svantaggi più grandi di questa tecnologia sono dati dal prezzo e dal progressivo degrado dell'immagine; soprattutto la persistenza di immagini statiche tende a creare fastidiose ombreggiature e zone scure, che, nei casi più gravi, si notano anche a schermo spento.

Copiato da Wikipedia
Ultima modifica di Michael il mar mar 22, 2005 5:44 pm, modificato 1 volta in totale.
Io voglio soldi, SOLO SOLDI!!
Non me ne frega niente del monopolio!
Avatar utente
Michael
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1543
Iscritto il: mer dic 01, 2004 7:13 pm
Località: xxx

Messaggioda thomas » mar mar 22, 2005 5:44 pm

Se questa l'hai scritta tu, giuro che ti bacio i piedi!
Comunque, interessante ma non risponde alla mia domanda... peccato
"Am too late to get too high to get, too late to wash my face and hands "
Mr Hudson and the Library - Too Late Too Late
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda Michael » mar mar 22, 2005 5:48 pm

fromtheflames ha scritto:Se questa l'hai scritta tu, giuro che ti bacio i piedi!
Comunque, interessante ma non risponde alla mia domanda... peccato

In realtà l'ho copiato da Wikipedia
Io voglio soldi, SOLO SOLDI!!
Non me ne frega niente del monopolio!
Avatar utente
Michael
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1543
Iscritto il: mer dic 01, 2004 7:13 pm
Località: xxx

Messaggioda Michael » mar mar 22, 2005 6:00 pm

RIASSUNTO:
Difetti:
Gli schermi LCD durano più o meno 2 anni e sono costosi
Invece i Schermi a plasma hanno tanti difetti:
Gli svantaggi più grandi di questa tecnologia sono dati dal prezzo e dal progressivo degrado dell'immagine; soprattutto la persistenza di immagini statiche tende a creare fastidiose ombreggiature e zone scure, che, nei casi più gravi, si notano anche a schermo spento.


Dettaglio schermo LCD:
Uno schermo a cristalli liquidi, o LCD (Liquid Crystal Display), è un schermo sottile e leggero senza nessuna parte mobile. Esso è composto da un liquido intrappolato in numerose celle. Ogni cella è provvista di contatti elettrici in modo da poter applicare un campo elettrico al liquido che contiene. Le celle stesse sono contenute all'interno di due schermi polarizzati lungo lo stesso asse.
Prima che il campo elettrico sia applicato la luce può passare attraverso il liquido senza nessuna conseguenza sulla sua direzione o sulla polarizzazione, in questo modo tutto l'apparecchio risulta trasparente. Quando il campo elettrico viene attivato le molecole del liquido passano ad uno stato eccitato, causando la rotazione dell'asse di polarizzazione della luce. In questo modo la luce viene dapprima polarizzata passando nel primo filtro, quindi ruotata, passando attraverso il liquido; a questo punto la sua polarità non è più adatta per farla passare attraverso il secondo filtro e lo schermo risulta nero.
Gli schermi LCD posso essere usati in due modalità denominate transmissive e reflective. Gli schermi di tipo transmissive sono illuminati da un lato e vengono visti dall'altro. In pratica una luce viene posizionata sul retro dello schermo e i cristalli liquidi agiscono da filtro fecendo passare solo la componente cromatica desiderata. In questo modo si ottengono schermi molto luminosi, d'altro canto, però la fonte di luce spesso consuma più energia di quella richiesta dallo schermo in se. Questi schermi hanno una buona leggibilità in condizioni di scarsa luce ambientale, mentre diventano poco visibili in condizioni di forte illuminazione, risultando adatti per l'uso in interni.
Gli schermi LCD di tipo reflective usano la luce presente nell'ambiente che viene riflessa da uno specchio posto dietro lo schermo. Questo schermo ha un contrasto più basso rispetto al LCD transmissive, infatti la luce è costretta a passare due volte attraverso il filtro. Il vantaggio principale di questo tipo di schermo è che l'assenza di una fonte di luce artificiale mantiene i consumi energetici molto bassi. Un piccolo schermo LCD consuma così poco che può essere alimentato da una semplice cella fotovoltaica. Questi schermi hanno una buona leggibilità in condizioni di forte illuminazione ambientale, mentre risultano sempre meno leggibili al diminuire dell'illuminazione esterna.
Gli schermi Transflexive cercano di unire le caratteristiche migliori dei Trasmissive e dei Reflective. Hanno un semi-specchio posto dietro il display, in grado di riflettere la luce frontale (come i reflective), ma di far passare la luce proveniente da un illuminatore posto nella parte posteriore (come i trasmissive). Questo tipo di display si va diffondendo rapidamente, soprattutto negli apparecchi mobili (telefoni cellulari e computer palmari), per la sua buona leggibilità in tutte le condizioni di luce.
I cristalli liquidi presenti negli schermi LCD ruotano tutte le forme d'onda allo stesso modo, ma alcuni accorgimenti permettono di differenziare i comportamento delle singole celle e produrre schermi a colori.
In uno schermo LCD a colori ogni cella (o pixel) viene divisa in tre sezioni, una con un filtro rosso, una con un filtro verde e una con un filtro blu. Il pixel può, in questo modo, apparire di un colore arbitrario semplicemente variando la luminosità relativa di ogni singola sezione.
Gli schermi LCD con in numero modesto di segmenti, come quelli usati nelle calcolatrici o negli orologi digitali, sono provvisti di un contatto elettrico per ogni segmento. Il segnale elettrico per controllare ogni segmento è generato da un circuito esterno. Questo tipo di struttura diventa improponibile man mano che il numero di segmenti aumenta.
Gli schermi di medie dimensioni, come quelli delle agende elettroniche, hanno una struttura a matrice passiva. Questo tipo di struttura ha un gruppo di contatti per ogni riga e colonna dello schermo, invece che una per ogni pixel. Lo svantaggio è che può essere controllato solo in pixel alla volta, gli altri pixel devono ricordare il loro stato finchè il circuito di controllo non si dedica nuovamente a loro. Il risultato è un contrasto ridotto ed una certa difficoltà a visualizzare bene le immagini in rapido movimento. Il problema chiaramente va peggiorando man mano che il numero di pixel aumenta.
Per gli schermi ad alta risoluzione, come i monitor per computer, si usa un sistema a matrice attiva. In questo caso lo schermo LCD contiene una sottile pellicola di transistor (thin-film transistors - TFT). Questo dispositivo memorizza lo stato elettrico di ogni pixel dello schermo mentre gli altri pixel vengono aggiornati. Questo metodo permette di ottenere immagini molto più luminose e nitide rispetto agli LCD tradizionali.
Tale tecnologia non è ancora matura e, specialmente per i televisori LCD, un costo elevato si accompagna ad una durata non superiore a due anni, contro i dieci in media di altre tecnologie come il tubo catodico.

Copiato da wikipedia
Io voglio soldi, SOLO SOLDI!!
Non me ne frega niente del monopolio!
Avatar utente
Michael
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1543
Iscritto il: mer dic 01, 2004 7:13 pm
Località: xxx

Messaggioda Rancid » mar mar 22, 2005 6:03 pm

Moooooooooooolto in generale diciamo che gli schermi LCD hanno un'ottima definizione ma un angolo di visuale ristretto, ovvero se non sei perfettamente davanti allo schermo potresti incappare in qualche problema di visione. Gli schermi al Plasma, ma qui posso tranquillamente sbagliarmi visto che ne so poco, necessitano di una distanza proporzionale alla grandezza dello schermo per avere una visuale perfetta, altrimenti si potrebbero avere delle visioni leggermente pixellate, distorte e simili, non hanno però problemi di angolo di visione.
Non è la mera fotografia che mi interessa. Quel che voglio è catturare quel minuto, parte della realtà.
The Medium Is The Messagge
Avatar utente
Rancid
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2417
Iscritto il: mar nov 25, 2003 1:58 pm
Località: Haunted City

Messaggioda MaveRick666 » mer mar 23, 2005 4:45 pm

Non sapevo neanke un decimo di tutte ste cose, io credevo che il plasma fosse il migliore di tutti, però, se è vero che c'è un degrado dell'immagine allora...
comunque ricordo una pubblicità di una tv a LCD che diceva che si vedeva perfettamente da ogni angolo... boh...
www.colosseumarena.it - original italian gaming community!
Avatar utente
MaveRick666
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 919
Iscritto il: ven mar 26, 2004 1:21 pm
Località: Abruzzo

Messaggioda cosmo » mer mar 23, 2005 4:49 pm

Se volete delle immagini video nitide con colori perfetti il migliore è senza dubbio lo skermo CRT se invece avete problemi di spazio sicuramente LCD[^]
.....::::CoSmO::::......
Avatar utente
cosmo
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 1778
Iscritto il: ven ott 24, 2003 1:29 pm
Località: Sicilia

Messaggioda alb » gio mar 24, 2005 10:33 am

Tra i due litiganti potrebbe saltar fuori una nuova tecnologia che spaccherebbe il cu** ad entrambi. Si chiama OLED e praticamente utilizza dei led di derivazione organica di dimensione talmente piccola da occupare le dimensioni di un pixel. Attualmente questa tecnologia comincia ad essere applicata ad esempio nei lettori mp3 o nei cruscotti delle macchine di lusso. la cosa straordinaria è che si possono ottenere schermi sottili quanto un foglio di carta. Mi sembra però che al momento ci siano problemi di affidabilià e comunque le aziende non vogliono buttar via tutti i soldi spesi per lcd e plasma
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda elettropazzo » mar mar 29, 2005 4:48 pm

Mio padre vende e ripara tv dagli anni 70, e qualcosa anche io ne mastico.
Lcd e plasma sono indubbiamente pratici e indiscutibilmente belli, da spenti.
Ma se parliamo di qualità di visione meglio di un trinitron crt non c'e' niente che tenga. Ci vogliono 15/20 anni di uso normale per sfiancarne uno, credo che tra 4 o 5 anni invece le discariche traboccheranno di splendidi quanto costosi plasma e lcd, che la gente compra senza sapere quanto durano...

io i miei clienti li avviso, e vendo solo crt...

se volete veder bene senza spender tanto consiglio l'ultima generazione di 100Hz della mivar, quanto a design non sono fulmini di guerra, ma il rapporto qualità prezzo e' assolutamente vincente

p.s. sono fatti a milano, non in cina! [applauso]
Avatar utente
elettropazzo
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 50
Iscritto il: mar nov 23, 2004 11:41 am

Messaggioda EntropheaR » mar mar 29, 2005 5:15 pm

Riguardo al livello di radiazioni emesse però gli LCD/plasma dovrebbero essere più "sani" rispetto a un CRT ... o sbaglio?
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Messaggioda elettropazzo » mar mar 29, 2005 5:37 pm

fondamentale per un pc (tante ore a poca distanza) meno per una tv, poche ore ad una distanza di almeno 2.5 metri....
Avatar utente
elettropazzo
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 50
Iscritto il: mar nov 23, 2004 11:41 am

Messaggioda thomas » lun dic 05, 2005 10:22 am

Sono in procinto dell'acquisto di un 32'' o 40'', chiaramente LCD o PLASMA.
Mi sono documentato in merito, andando a scovare le tecnologie che ci stanno dietro e andando a vedere personalmente diversi pannelli.

Le differenze sono parecchie, partendo dalla tecnologia alla base: LCD usa delle lampade per illuminare i pixel che poi a seconda del segnale che ricevono prendono un colore piuttosto che un'altro; uno dei problemi qui sta nell'intepretazione del nero, che tale non potrà mai essere perché la lampada rimane illuminata e il pixel nero nonostante non riceva alcun segnale, apparirà sempre grigio (e non nero) a causa dell'illuminazione necessaria per gli altri pixel.
Invece i plasma non hanno una lampada per illuminare i pixel, in quanto utilizzano "un gas che prende colore" (in maniera semplicistica); quindi per ottenere il nero, non bisogna fare altro che non "eccitare" il gas... ecco quindi neri profondi e corposi.

Un'altra cosa da tenere in conto, è il momento dell'acquisto.
Io sono una di quelle persone che si reca in qualche centro commerciale alla ricerca dell'offerta più vantaggiosa. Sono percò, anche un utente che difficilmente si lascia inchiappettare, cosa che nei centri commerciali ahimè succede spesso: infatti espongono senza differenziazione pannelli di generazioni differenti a prezzi simili (sempre alti), ingannando l'acquirente sull'effettivo valore del pezzo da acquistare.
Come non farsi inchiappettare? Una volta stabilito il budget da spendere e definite le esigenze (uno può anche fregarsene di tutto e voler acquistare il pannello da 50'' meno costoso solo perché vuole un pannello ampio), occorre documentarsi in qualche maniera sul valore attuale dei parametri fondamentali per questo genere di cose: per esempio, un pannello da 27'' LCD, oggi, può avere una luminosità anche fino a 1500cd/m; ma è anche possibile trovare allo stesso prezzo, un pannello con una luminisità di 350cd/m, anche se magari stilisticamente più accattivante.... lo stesso per il contrasto, tempo di risposta, connessioni (DVI, SCART, ...), risoluzione (ora ci sono gli HD-ready), ...

Insomma, un mare di cose a cui nemmeno io riesco facilmente stare dietro.

Quindi si rischia facilmente di trovare il pezzo interessante, ma ad un costo esorbitante.

Il compromesso tra "voglio e posso" deve essere chiaro e fondato: io consiglio vivamente, per chi non ha budget illimitati in queste cose, di navigare tra le offerte e promozioni anche dei piccoli negozi specializzati; si, piccoli, proprio perché si presume che solo una clientela d'elite possa frequentarli, loro non possono permettersi di fare le brutte figure dei centri commerciali o delle grandi catene.

Occorre sbattersi un po', ma poi si trova sempre.

Se poi uno non sa proprio dove cominciare, allora basta buttarsi ciecamente sulle marche più blasonate, come Pioneer, Sharp, Samsung, Philips, ... Infatti molto spesso, queste marche condividono lo stesso pannello di base.
"Am too late to get too high to get, too late to wash my face and hands "
Mr Hudson and the Library - Too Late Too Late
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda alb » lun dic 05, 2005 11:25 am

Ho visto inoltre che i nuovi televisori sono provvisti di una connessione HDMI. Mi sa che sia una connessione digitale ad alte prestazioni da collegare al lettore dvd. Però non so molto altro.
E poi Hd-ready che vuol dire? che sono in grado di supportare l'HDTV (tv ad alta definizione)?
Un'altra cosa, esistono già televisori con il ricevitore digitale terrestre integrato?
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda bandrew » lun dic 05, 2005 11:31 am

Settimana scorsa io ho comprato questo Samsung LE32R51B:
Immagine
Pannello: LCD
Dimensione schermo: 32”
Formato Wide
Numero Pixel: 3,147,264
Luminosità (cd/m2): 500
Rapporto di contrasto: 3000:1
Angolo di visuale: 170°/170°
Risoluzione: 1366x768
Tempo di risposta: 8 ms
Numero di colori: 3,2 miliardi
Certificato Eicta: HD Ready

SISTEMA

Euro-Multisistema
Cavo/Iperbanda

IMMAGINE

Progressive Scan
Comb Filter
DNIe
My Color Control
Sensore di luminosità ambientale

SUONO

Potenza d’uscita: 10W x 2
Stereo (Nicam/A2)
Surround: SRS Trusurround XT
Livellazione automatica del volume
Equalizzazioni audio

FUNZIONI

PIP (AV & PC)
OSG (On Screen Graphic)
Teletext: 1000 pagine
Formato d’immagine (4:3/Wide/Zoom/Panorama)
ATS (Sintonizzazione & ordinamento automatico canali)
Fermo immagine
Sleep Timer – On/Off Timer
Plug & Play
Auto Power Off

CONNESSIONI

S-Video
A/V Composito
Scart: 2
Component: Y/Pb/Pr
PC (D-Sub 15 Pin)
Interfaccia HDMI (compatibile DVI)*
Uscita Cuffia
* N.B. Tutti gli ingressi digitali HDMI e DVI sono compatibili HDCP.

CONSUMI E ALIMENTAZIONE

Trasformatore AC (100-240V/ 50-60Hz) incorporato
Consumo in funzione: 170W
Stand by: < 1,5W

DIMENSIONI

(LXPXA), set senza supporto (mm): 797 x 99 x 592
(LXPXA), set con speaker e supporto (mm): 797 x 249 x 650,7
Peso set (kg): 17,7

ACCESSORI (opzionali)

Staffa a parete fissa: WMTL V2020
Stand da terra: PREMIUM-32


E' un lcd da 32", l'ho preso perché avevo bisogno di un tv che stesse nelle dimensioni del mio mobile. Ho scelto Samsung perché in questo momento sono in assoluto i migliori come qualità video a prezzi accettabili. X trovare di meglio la differenza di prezzo è enorme. L'ho pagato 1599€ a tasso zero da Trony. Da poco è uscita la versione identica nel design ma con contrasto 5000:1 al posto di 3000:1, ho visto in negozio e la differenza è inesistente.
Devo dire che sono soddisfattissimo dei riusltati, avendo sorgenti video di qualità come Sky, DTT e dvd player il risultato è eccellente, anche l'audio è ottimo. La visuale è PERFETTA fino a 160 gradi, il nero è nero anche da lì. Il design poi secondo me è meraviglioso, la cornice nera si adatta su ogni ambiente. Poi è HDready e per il futuro è fondamentale.
Prima di comprarlo ho perso due giorni interi a girare negozi per trovare il prezzo migliore dopo aver visto TUTTI i tv dal vivo e aver letto le specifiche su internet. Ti assicuro Thomas che meglio di questo ad un prezzo sotto i 2000 € nn trovi, se hai spazio ti consiglio fortissimamente il 37" sempre dello stesso modello o addirittura il 40 se proprio hai molti soldi a disposizione e spazio a volontà.
Per quanto riguarda le altre marche ho trovato scadenti gli sharp, il contraso è x tutti di 800:1 e il risultato è totalmente diverso dai samsung. I Sony nn mi hanno entusiasmato nè per la qualità nè per i prezzi.
Se invece ti interessano i plasma, io ho trovato ottimi gli LG da 42", costano poco sopra i 2000€ (mi sembra 2090€) hanno contrasti di 10000:1 e da cinque metri di distanza sono spettacolari, da vicino, come tutti i plasma, vedi un po' i pixel.
Sono stato molto prolisso ma mi sono informato a lungo e ho un po' condensato il mio "sapere" in un solo post. Se qualcuno ha altre cose da chiedere posti pure.
Ultima modifica di bandrew il lun dic 05, 2005 11:34 am, modificato 1 volta in totale.
AndreA
Avatar utente
bandrew
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 1939
Iscritto il: mar set 16, 2003 4:11 pm
Località: Lombardia

Messaggioda thomas » lun dic 05, 2005 11:32 am

alb ha scritto:Ho visto inoltre che i nuovi televisori sono provvisti di una connessione HDMI. Mi sa che sia una connessione digitale ad alte prestazioni da collegare al lettore dvd. Però non so molto altro.
E poi Hd-ready che vuol dire? che sono in grado di supportare l'HDTV (tv ad alta definizione)?

HDMI è il formato per il connettore (un DVI modificato) usato per HDTV; quindi un televisore HD-ready ha un connettore HDMI.
alb ha scritto:Un'altra cosa, esistono già televisori con il ricevitore digitale terrestre integrato?
Si
"Am too late to get too high to get, too late to wash my face and hands "
Mr Hudson and the Library - Too Late Too Late
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda thomas » lun dic 05, 2005 11:37 am

bandrew ha scritto:Settimana scorsa io ho comprato questo Samsung LE32R51B:
http://www.samsung.com/it/products/tv/l ... r51b_l.jpg

E' un lcd da 32", l'ho preso perché avevo bisogno di un tv che stesse nelle dimensioni del mio mobile. Ho scelto Samsung perché in questo momento sono in assoluto i migliori come qualità video a prezzi accettabili. X trovare di meglio la differenza di prezzo è enorme. L'ho pagato 1599€ a tasso zero da Trony. Da poco è uscita la versione identica nel design ma con contrasto 5000:1 al posto di 3000:1, ho visto in negozio e la differenza è inesistente.
Devo dire che sono soddisfattissimo dei riusltati, avendo sorgenti video di qualità come Sky, DTT e dvd player il risultato è eccellente, anche l'audio è ottimo. La visuale è PERFETTA fino a 160 gradi, il nero è nero anche da lì. Il design poi secondo me è meraviglioso, la cornice nera si adatta su ogni ambiente.
Prima di comprarlo ho perso due giorni interi a girare negozi per trovare il prezzo migliore dopo aver visto TUTTI i tv dal vivo e aver letto le specifiche su internet. Ti assicuro Thomas che meglio di questo ad un prezzo sotto i 2000 € nn trovi, se hai spazio ti consiglio fortissimamente il 37" sempre dello stesso modello o addirittura il 40 se proprio hai molti soldi a disposizione e spazio a volontà.
Per quanto riguarda le altre marche ho trovato scadenti gli sharp, il contraso è x tutti di 800:1 e il risultato è totalmente diverso dai samsung. I Sony nn mi hanno entusiasmato nè per la qualità nè per i prezzi.
Se invece ti interessano i plasma, io ho trovato ottimi gli LG da 42", costano poco sopra i 2000€ (mi sembra 2090€) hanno contrasti di 10000:1 e da cinque metri di distanza sono spettacolari, da vicino, come tutti i plasma, vedi un po' i pixel.
Sono stato molto prolisso ma mi sono informato a lungo e ho un po' condensato il mio "sapere" in un solo post. Se qualcuno ha altre cose da chiedere posti pure.



AHAHAHAHAH prolisso te?? E io???? hihihi
Scherzi a parte, anche io in definitiva sto puntando Samsung, sono quelli che riassumono un po' tutto quello che cerco (design compreso)
"Am too late to get too high to get, too late to wash my face and hands "
Mr Hudson and the Library - Too Late Too Late
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda bandrew » lun dic 05, 2005 11:40 am

Quanto sarebbe il tuo budget? giusto x sapere...
AndreA
Avatar utente
bandrew
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 1939
Iscritto il: mar set 16, 2003 4:11 pm
Località: Lombardia

Prossimo

Torna a Driver, Riconoscimento e Gestione Periferiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising