Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco rigido per far convivere serenamente più sistemi operativi"

Vuoi discutere qualcosa che riguarda le nostre News? Vuoi darci la tua opinione sui nostri articoli? Complimentarti o muovere una critica? Questa è la sezione giusta!

Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco rigido per far convivere serenamente più sistemi operativi"

Messaggioda The Doctor » sab mar 05, 2011 12:34 pm

Immagine
Guida: come partizionare al meglio il disco rigido per far convivere serenamente più sistemi operativi - Commenti

Un corretto partizionamento del disco rigido è requisito essenziale qualora volessimo installare più sistemi operativi sul nostro PC: Windows XP, Windows 7, Ubuntu, Linux Mint, Debian e magari una partizione solo per i dati possono convivere tranquillamente tutti insieme. L'importante è avere un po' di accortezza all'inizio, così da evitarci problemi e spiacevoli sorprese in futuro. Vediamo come. [continua...]
Avatar utente
The Doctor
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 5553
Iscritto il: mer mar 24, 2010 9:10 am
Località: Fiumicino (Roma)

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda Uomo_Senza_Sonno » sab mar 05, 2011 1:02 pm

Grande articolo Doc, complimenti!
Grazie per tutto Zane

conosciamo l'1% delle leggi che governano l'universo, le altre non le abbiamo ancora comprese a fondo o addirittura nemmeno intuite
Avatar utente
Uomo_Senza_Sonno
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3255
Iscritto il: gio feb 07, 2008 9:00 am
Località: http://turbolab.it

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda LULU » sab mar 05, 2011 2:43 pm

Bello complimenti, ma io non riesco a farlo, meglio che lasci perdere prima di combinare qualche guaio e mi ritrovi con un pc senza nenche un sistema operativo [acc2] [cry]
Avatar utente
LULU
 


Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda francesco betatester » sab mar 05, 2011 5:04 pm

[^] Complimenti, un articolo ben fatto [^]
Avatar utente
francesco betatester
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 308
Iscritto il: gio gen 22, 2009 8:51 pm
Località: Friuli Venezia Giulia

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda psguazzardo » mer mar 09, 2011 10:23 am

Perche' di queste guide non fare anche un PDFcosi' uno le conserva e le puo' leggere anche offline?
Avatar utente
psguazzardo
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mer mar 09, 2011 10:21 am

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda crazy.cat » mer mar 09, 2011 10:41 am

psguazzardo ha scritto:Perche' di queste guide non fare anche un PDFcosi' uno le conserva e le puo' leggere anche offline?

Installi una stampantina virtuale http://www.MegaLab.it/6286/creare-docum ... costo-zero selezioni la versione stampabile dell'articolo e ti crei il pdf in questo modo.
Quando i molti governano, pensano solo a contentar sé stessi, si ha allora la tirannia più balorda e più odiosa: la tirannia mascherata da libertà.
Avatar utente
crazy.cat
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 30959
Iscritto il: lun gen 12, 2004 1:38 pm
Località: Mestre

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda arturito » mer mar 09, 2011 11:35 am

Con tutto il rispetto Doc, trovo questa Guida eccessivamente macchinosa oltre che errata in alcuni punti:
1- per evitare di continuare a ridimensionare le partizioni dopo avervi installato i SO (operazione veramente troppo lunga, in particolar modo se ridimensioni W7) vale la pena partizionare già in partenza l'intero disco ed il gioco è fatto. Oppure si può traunquillamente impostare le dimensioni della prima partizione in fase di installazione del rimo SO e poi si possono ricavare le successive partizioni in un secondo tempo e assai velocemente.
2- 9GB per W7 non bastano nemmeno per iniziare: come minimo servono 15GB anche perché dobbiamo sempre mantenere non meno del 20% di spazio libero sulla partizione onde poter eseguire correttamente la deframmentazione, senza contare che attualmente i nuovi PC escono con 4Gb di RAM pertanto solo di SWAP e hiberfil se ne vanno già quasi 8GB, poi viene il SO...
3- quanto indichi circa ciò che accade con W7 (ovvero indichi la procedura di ripristino della sequenza di boot) non occorre se si installa W7 dopo XP, semmai occorre se si installa prima W7 e dopo XP che, tra l'altro sarebbe la corretta procedura che ci consente prima di tutto evitare trovarci poi le lettere assegnate in modo confuso quando avvieremo XP (W7 di suo si arroga sempre la lettera C), poi è preferibile lasciare creare la partizioncina da 100MB (quella di avvio di W7) anche per non incappare in errori che non ci consentono installare il nuovo SP1 ;)

Sinceramente trovo questa Guida confusa.
Specialista in danni
Avatar utente
arturito
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 27
Iscritto il: mar mag 12, 2009 10:53 am
Località: Bergamo

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda The Doctor » mer mar 09, 2011 11:49 am

arturito ha scritto:Con tutto il rispetto Doc, trovo questa Guida eccessivamente macchinosa oltre che errata in alcuni punti:
1- per evitare di continuare a ridimensionare le partizioni dopo avervi installato i SO (operazione veramente troppo lunga, in particolar modo se ridimensioni W7) vale la pena partizionare già in partenza l'intero disco ed il gioco è fatto. Oppure si può traunquillamente impostare le dimensioni della prima partizione in fase di installazione del rimo SO e poi si possono ricavare le successive partizioni in un secondo tempo e assai velocemente.


Come ho scritto alla fine di pagina 1 della guida: Sebbene sarebbe facile creare subito le partizioni per ottenere agevolmente il risultato finale, vedremo come fare passo passo cercando di simulare il più fedelmente possibile le problematiche che potrebbero porsi di volta in volta analizzando, inoltre, lo status del disco dopo ogni installazione.

2- 9GB per W7 non bastano nemmeno per iniziare: come minimo servono 15GB anche perché dobbiamo sempre mantenere non meno del 20% di spazio libero sulla partizione onde poter eseguire correttamente la deframmentazione, senza contare che attualmente i nuovi PC escono con 4Gb di RAM pertanto solo di SWAP e hiberfil se ne vanno già quasi 8GB, poi viene il SO...


La guida nasce con lo scopo di fornire indicazioni su come muoversi per ciò che concerne il partizionamento. Le dimensioni usate sono puramente indicative [;)]

3- quanto indichi circa ciò che accade con W7 (ovvero indichi la procedura di ripristino della sequenza di boot) non occorre se si installa W7 dopo XP, semmai occorre se si installa prima W7 e dopo XP che, tra l'altro sarebbe la corretta procedura che ci consente prima di tutto evitare trovarci poi le lettere assegnate in modo confuso quando avvieremo XP (W7 di suo si arroga sempre la lettera C), poi è preferibile lasciare creare la partizioncina da 100MB (quella di avvio di W7) anche per non incappare in errori che non ci consentono installare il nuovo SP1


Non si tratta del ripristino della sequenza di boot, ma del MBR e si rende necessario in quanto la partizione di W7 è stata spostata, come puoi vedere dallo screenshot dell'errore/problema quindi il sistema non è avviabile.

Sinceramente trovo questa Guida confusa.


Ad un utente esperto, forse, può sembrare così. Il metodo da me utilizzato è quello usato dalla maggior parte degli utenti alle prime armi, cioè che prova ad installare i vari sistemi operativi in modo lineare e non preorganizzato, senza pensare "al dopo". Ciò per presentare via via il corretto modo, a mio parere, di gestire le partizioni del disco con tale approccio. Ovviamente anche io non utilizzo più tale metodo, avendo esperienza con le partizioni e consapevole a priori di come deve essere organizzato il disco rigido.

La guida serve per dare all'utente meno esperto un po' di sicurezza nella gestione delle partizioni partendo, appunto, da una visione bidimensionale del problema. Ho cercato di essere il più "scolastico" possibile. Spero di aver raggiunto, almeno in piccola parte, il mio scopo.

Grazie comunque per i tuoi preziosi commenti. [^]
Ciao Nonno
Avatar utente
The Doctor
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 5553
Iscritto il: mer mar 24, 2010 9:10 am
Località: Fiumicino (Roma)

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda vraptus » mer mar 09, 2011 11:59 am

Grande Doctor! [^] Utile sia a chi non l'ha ancora fatto e a chi l'ha già fatto ormai decine di volte (un ripassino non fa mai male [;)] )

Piuttosto ragazzi, se avete già un Win installato da un po' e ci tenete ai vostri byte prima di partizionare MI RACCOMANDO deframmentate almeno un paio di volte!

Ciao
"Assieme alle ali dell'Argo, il ritmo lavorativo dell'uomo occidentale è il prodotto più stupido della selezione intraspecifica" (Oskar Heinroth)
Avatar utente
vraptus
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 227
Iscritto il: ven apr 01, 2005 11:40 am

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda caper » mer mar 09, 2011 12:30 pm

certamente bell'articolo, ma mi viene in mente la guida di Zane dell'anno scorso, che insegnava il fatto che avere ad es. 2 sistemi operativi installati (che sia in partizioni diverse dello stesso disco, o su 2 dischi), nel modo descritto qui, il sistema passivo è visibile al sistema attivo funzionante, col rischio, che se si prende un virus, va ad infettare entrambi...esempio:
installato xp e win 7
si accende il pc da xp, e dopo avviato la partizione o disco dove sta win 7 è visibile e modificabile.
che in alcuni casi può essere molto utile, poter fare qualche lavoro su un sistema inerte che non ha file attivi, ma come detto, se entra un virus, infetterà sia il sistema attivo, che nell'esempio è xp ed anche win 7, anche se inerte, dato che è visibile ad xp.
come risolvere questo problema?
o usare la guida di Zane oppure disattivare in gestione componenti il disco contentente l'altro sistema operativo...ma questo è possibile se sono su 2 dischi diversi...ma se su un disco c'è ad es. una partizione con vista e una partizione dedicata ai dati, disattivando tale disco, si disattva tutto, compresa la partizione dati.
non intendo criticare questa guida, ma trovo in contraddizione questo modo di installare più sistemi sullo stesso pc, con la guida di Zane di circa un anno fa, che mi pare si chiamasse, all'incirca: usare più sistemi operativi nello stesso pc, nel modo giusto.
[ciao]
Avatar utente
caper
 

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda The Doctor » mer mar 09, 2011 12:41 pm

Sono d'accordo con te caper, ma lo scopo della guida è un altro: far pratica con il partizionamento del disco, partendo dal punto di vista di un utente poco esperto che esegue l'installazione di più sistemi operativi in modo sequenziale e non preorganizzato [;)]
Ciao Nonno
Avatar utente
The Doctor
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 5553
Iscritto il: mer mar 24, 2010 9:10 am
Località: Fiumicino (Roma)

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda rodstar » mer mar 09, 2011 4:53 pm

per cortesia, vorrei sapere se partizionare il disco diventa più lento. da qualche parte ho letto che il passaggio meccanico fa più fatica a leggere i dati o i giochi. grazie
Avatar utente
rodstar
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 592
Iscritto il: dom mag 13, 2007 9:47 pm

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda The Doctor » mer mar 09, 2011 5:47 pm

Indubbiamente installare il Sistema Operativo su un disco non partizionato porta un leggero incremento di prestazioni, ma non in maniera così evidente [;)]
Ciao Nonno
Avatar utente
The Doctor
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 5553
Iscritto il: mer mar 24, 2010 9:10 am
Località: Fiumicino (Roma)

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda TH3 OUTS1D3R » mer mar 09, 2011 6:04 pm

Salve, sono un nuovo utente: vi leggo da molto tempo ma è la prima volta che scrivo. Vorrei porvi una questione

Ho un hard disk da 200 GB che devo formattare e che in seguito vorrei così organizzare:

1) una partizione con windows xp (avviabile)
2) una partizione con linux (avviabile)
3) una partizione su cui mettere musica
4) una partizione su cui installare i programmi
5) una partizione su cui mettere i programmi portable
6) una partizione su cui installare i giochi
7) una partizione su cui mettere video
8) una partizione su cui mettere i restanti dati

Leggendo quest'ottima guida (grazie The Doctor) per realizzare ciò che voglio dovrei procedere come segue (è la prima volta che mi accingo a fare delle partizioni):

1) creare una partizione primaria con windows xp
2) creare una partizione primaria con linux
3) creare una partizione estesa suddivisa in 7 partizioni logiche (6 riservate ai punti 3-4-5-6-7-8 e una ai file di swap di linux)

Se è corretto, mi potreste dire quanto spazio riservare alle due partizioni primarie (tenendo conto che in quella in cui sarà installato xp non ospiterà altri programmi e che linux sarà usato solo come sistema operativo di emergenza) e a quella che ospiterà il file di swap di linux (ho 4gb di ram)?

Inoltre, sono andato a leggermi la guida di zane a cui faceva riferimento caper: procedendo in quel modo se da linux vorrei intervenire su xp (ad esempio per eliminare un virus) non potrei farlo, giusto?

Ultima domanda: ci sono controindicazioni ad un così eccessivo partizionamento dell'hard disk?

Grazie per le spiegazioni
Avatar utente
TH3 OUTS1D3R
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mer mar 09, 2011 6:00 pm

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda vraptus » mer mar 09, 2011 10:22 pm

Ciao ousider

premetto che non ricordo la guida di Zane (scusa Zane, chiedo venia [cry] ), ma... a cosa ti serve tutto 'sto casino di partizioni? Inoltre tieni presente che per linux:
1) non occorre che la partizione sia attiva
2) una installazione di linux normalmente si fa su 3 partizioni: una di root (dove ci sono il sistema ed i programmi), una per la swap ed una per /home (dove ci stanno tutti i dati e le configurazioni degli utenti).
Quindi sarebbero 11 partizioni... un po' tantine, no? E soprattutto, perché? Ad es. i dati che siano musica, film o altro non li puoi tenere tutti in varie directory nella stessa partizione? E non puoi fare così anche per i programmi portatili? Inoltre, a cosa ti servirebbe avere i programmi installati su un'altra partizione? [uhm]

Per il resto sì, se installi un antivirus su linux puoi fargli scansionare le partizioni di Windows ed eliminare (anche manualmente se ne sei capace) tutti i malware che vuoi; linux ha accesso in lettura/scrittura al filesystem NTFS, al contrario Win è piuttosto limitato in questo e le partizioni ext di linux non le vede proprio.

Ciao e... buon divertimento [;)]
"Assieme alle ali dell'Argo, il ritmo lavorativo dell'uomo occidentale è il prodotto più stupido della selezione intraspecifica" (Oskar Heinroth)
Avatar utente
vraptus
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 227
Iscritto il: ven apr 01, 2005 11:40 am

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda TH3 OUTS1D3R » mer mar 09, 2011 11:54 pm

innanzitutto grazie per la risposta. La guida di zane è questa qui http://www.MegaLab.it/4115/dual-boot-in ... o-corretto

Credo che due partizioni per linux vadano più che bene, visto che, come ho detto, dovrò usarlo solo come sistema di emergenza.

In effetti può darsi che siano un po troppe, vedrò di diminuirle.

Come spazio da allocare alle due partizioni contenenti i SO e a quella di swap quanto dovrei impostare? Grazie
Avatar utente
TH3 OUTS1D3R
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mer mar 09, 2011 6:00 pm

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda caper » mer mar 09, 2011 11:57 pm

concordo con vraptus, e aggiungo qualcosa, tranne sulla questione linux, che non ne so niente, perché ubuntu lo provo installato dentro win.
per il resto, non ha tanto senso fare tante partizioni, tutti i dati si mettono in una partizione, o meglio ancora su un hd a sè, in varie cartelle.
solo che la mia perplessità viene dalla capienza di 200 gb del disco...nel senso che è un po' piccolino per tutte ste cose.
servirebbe almeno un disco da 1 terabyte per fare tutto questo.
prendiamo ad es. i giochi....se parliamo di giochi come li intendo io (es. un need for speed, un codemaster o grid o dirt2 o F1 2010, o anche un tomb raider, o un call of duty, o un assassin's creed ecc), sono da un minimo di 6 gb e fino anche a 11 gb nel caso di alcuni.
se parliamo di video, a meno che non siano video di 1 minuto dal peso di 4-5 mb, se sono film completi rippati ad es. in avi, il minimo possibile è 700 mb, se poi sono in mkv alta definizione, vanno da un minimo di 4 gb in su.
stesso vale per la musica...per una discreta raccolta musicale servono almeno 1-2 gb, cioè per avere album completi o discografie di qualche gruppo o cantante.
anche il fatto di installare programmi e giochi fuori dalla partizione di win, ha poco senso....infatti se capita di formattare la partizione con win, poi il 99% di programmi e giochi, che sono su un'altra partizione, non funzionano più e bisogna reinstallarli...perché quando si installano, poco o tanto, si integrano col sistema, con voci di registro, con file essenziali al funzionamento nel profilo utente ed anche nella cartella windows (driver, system32 ecc) nella cartella common files o file comuni in programmi ecc. e una volta formattata la partizione win, tutte queste vie di collegamento fra i programmi e windows non esistono più e bisogna rifare tutte le installazioni....cioè in questo caso che i programmi siano installati dentro o fuori la partizione di xp, non cambia niente.
per come la vedo io, il mio consiglio sarebbe di usare il disco da 200 gb per xp o linux e relativi programmi installati....poi dato che gli hd non costano molto (uno da 250 gb si trova a circa 30 euro), comprerei uno per es. da 250 gb per il secondo sistema operativo, e uno da 500 gb, (circa 40 euro), per tutti gli altri dati (film, musica, giochi, programmi portatili, foto ecc).
io non ho simpatia per più partizioni su un hd, (e più partizioni rallentano la velocità del disco eccome) per un fatto molto banale, che a me è capitato DUE volte....se l'hd si rompe, nella meccanica intendo, e bisogna buttarlo o mandarlo in sostituzione se è in garanzia, tutto quello che c'è dentro si perde....quindi se capita che si rompe un disco che ha solo il sistema operativo, è diciamo grave limitato...ma se ha partizioni con dentro dati, e magari importanti, allora la cosa diventa grave alto livello = da strapparsi i capelli, per chi li ha.
certo può capitare che si rompa anche un disco dedicato solo al deposito dati.....ma si spera sempre che non accada.
in ogni caso, la miglior cosa per i dati importanti (poi ognuno ha i suoi parametri per decidere quali sono importanti o meno) e sempra masterizzare su cd o dvd, o per chi ne ha la possibilità, sui nuovi blu ray (25 o 50 gb).
Avatar utente
caper
 

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda TH3 OUTS1D3R » gio mar 10, 2011 12:14 am

e va bene mi avete convinto. Allora farò solo tre partizioni: una per XP, una (vabbè due) per linux e l'altra per i dati.

Per quanto riguarda questa questione

Inoltre, sono andato a leggermi la guida di zane a cui faceva riferimento caper: procedendo in quel modo se da linux vorrei intervenire su xp (ad esempio per eliminare un virus) non potrei farlo, giusto?

grazie [:)]
Avatar utente
TH3 OUTS1D3R
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 4
Iscritto il: mer mar 09, 2011 6:00 pm

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda sondlive07 » gio mar 10, 2011 12:27 am

mi sto occupando proprio del mio hard disc (partizionamento con immediata installazione di linux)
perciò ti dico solo che questo articolo è ottimo [^]
Se fossi uno scultore ti scolpirei... Se fossi un cantautore ti canterei... Se fossi un pittore ti dipingerei... Ma sono solo un trombettista! [:)]
Avatar utente
sondlive07
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2446
Iscritto il: mar feb 02, 2010 8:52 pm
Località: casa mia

Re: Commenti a "Guida: come partizionare al meglio il disco

Messaggioda caper » gio mar 10, 2011 12:41 am

The Doctor ha scritto:Sono d'accordo con te caper, ma lo scopo della guida è un altro: far pratica con il partizionamento del disco, partendo dal punto di vista di un utente poco esperto che esegue l'installazione di più sistemi operativi in modo sequenziale e non preorganizzato [;)]


ciao Doctor, finalmente ho ritrovato la guida di Zane http://www.MegaLab.it/4115/dual-boot-installare-windows-xp-vista-e-windows-7-sullo-stesso-pc-nel-modo-corretto e ti copio\incollo qui alcuni passi, partendo dalla prefazione e oltre:
--------------------------------------------------------
Presentiamo la nostra guida più completa alla procedura di dual boot, grazie alla quale installare due sistemi operativi sullo stesso PC. No, non installeremo il secondo in D: , né faremo un pasticcio in cui le due partizioni sono accessibili l'una dall'altra: tutto rimarrà ben distinto ed isolato.

------------------------------------------------------------
Il dual boot... fatto male

In rete, sono presenti davvero un'infinità di guide che trattano, più o meno in tutte le salse, l'argomento dual boot.

Quello che non ho trovato però, è un documento che spieghi come configurare un ambiente di dual boot in modo davvero efficiente: la maggior parte degli articoli, si limita infatti a spiegare come preparare le partizioni, installare il primo sistema operativo sulla partizione c:, quindi caricare il secondo sistema operativo sulla seconda partizione, d:.

Sebbene questo approccio abbia l'innegabile vantaggio di semplificare enormemente le cose, ha anche alcuni aspetti negativi che, a mio avviso, sono assolutamente inaccettabili.
-----------------------------------------------------------------
Innanzitutto, ogni sistema operativo è potenzialmente in grado di vedere (e quindi "interferire") con l'altro: nell'immagine, si vede come Windows 7, installato sulla seconda partizione, abbia comunque libero accesso anche alla sezione di disco su cui è installato Windows Vista.

ecc ecc.

lasciamo stare il discorso sequenziale e preorganizzato, che trova il tempo che trova....quello che stride è che nella sua guida Zane definisce questo metodo di partizionare: inaccettabile, pasticcio, guide con le stesse salse e dual boot fatto male. ...e poi (non è importante chi ha scritto questa guida) una di queste guide pasticcio ed inaccettabili, con dual boot fatto male ecc (come le definisce lui e non io) viene pubblicata qui...non credi che questo, perlomeno metta un po' di confusione in un utente poco esperto che segue MegaLab? [ciao]
Avatar utente
caper
 

Prossimo

Torna a Commenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising