Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

perché c'è nel mondo la crisi finanziaria?

Cinema, motori e problemi spirituali: il forum per tutto ciò che non è informatica.

perché c'è nel mondo la crisi finanziaria?

Messaggioda CarDependant » lun dic 15, 2008 12:49 am

E' una domanda da "ma gia l'abbiamo detto", "come non lo sai?", lo so ma voglio sapere i vostri pareri, qualche speculatore ha giocato troppo col fuoco, vero?
Avatar utente
CarDependant
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 241
Iscritto il: lun nov 20, 2006 2:35 am
Località: Sicilia, CT

Re: perché c'è nel mondo la crisi finanziaria?

Messaggioda crazy.cat » lun dic 15, 2008 2:10 pm

CarDependant ha scritto:qualche speculatore ha giocato troppo col fuoco, vero?

Ma chi rimane poi bruciato sono sempre i cittadini finali che si sono fidati.
http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=314553
Poi ai grandi crack non segue mai nessuna pena per i veri colpevoli, vedi Tanzi che non sapeva niente di quello che succedeva intorno a lui.
Se si cominciassero a tenere in galera per i resto della loro vita, i "furbetti del quartierino" farebbero forse meno i furbetti.
Quando i molti governano, pensano solo a contentar sé stessi, si ha allora la tirannia più balorda e più odiosa: la tirannia mascherata da libertà.
Avatar utente
crazy.cat
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 30959
Iscritto il: lun gen 12, 2004 1:38 pm
Località: Mestre

Re: perché c'è nel mondo la crisi finanziaria?

Messaggioda zenith » lun dic 15, 2008 2:53 pm

Assolutamente illuminante. Dura un'ora e mezzo ma vale la pena perché fa capire tutto ciò che sta succedendo.
http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiTre-Report%5E23%5E141134,00.html
Un programma da seguire.
«Our philosophy at “New Scientist” is this: science is interesting, and if you don’t agree you can fu** off.»
Avatar utente
zenith
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2778
Iscritto il: lun ago 13, 2007 3:31 pm
Località: Mola di Bari

Re: perché c'è nel mondo la crisi finanziaria?

Messaggioda CarDependant » lun dic 15, 2008 5:49 pm

C'è da dire però che rispetto ai primi anni del '900 siamo una popolazione mooolto maggiore, non credo secondo me che torneremo ai livelli di prosperità di diversi decenni fa, pensate in Cina che c'è una legge pensata per frenare la sovrappopolazione, mi pare che al massimo si possono avere 2 figli per coppia e se una donna aspettasse un terzo figlio, è obbligata a abortire...Noi aumentiamo sempre di più come popolazione, ma la Terra rimane la stessa...
Avatar utente
CarDependant
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 241
Iscritto il: lun nov 20, 2006 2:35 am
Località: Sicilia, CT

Re: perché c'è nel mondo la crisi finanziaria?

Messaggioda enea83 » mer dic 31, 2008 7:35 am

CarDependant ha scritto:Noi aumentiamo sempre di più come popolazione, ma la Terra rimane la stessa...


nel 1908 per la prima volta l'uomo faceva volare una macchina con un equipaggio....
60 anni dopo metteva pieda sulla luna...
oggi saremmo tecnicamente in grado di far arrivare su marte una navetta con equipaggio...
pensi davvero che fra un secolo o due la terra sara' l'unico luogo da poter abitare... [std]


p.s. detto questo se continuiamo a crescere cosi', ad abusare delle risorse fossili del pianeta, a non concentrarci nell'avanzare tecnologicamente sfruttando forme di energia alternative... non abbiamo 2 secoli.. [:D]
Nella vita gli esami non finiscono mai... e se finissero... preoccupati...
Avatar utente
enea83
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 296
Iscritto il: sab ott 11, 2008 4:46 am
Località: lima


Torna a Chiacchiere in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising