Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

restrizioni dell'amministratore

Il tuo Sistema Operativo non vuole riconoscerti una periferica? I nuovi Driver della scheda video ti danno problemi? La tastiera ti parla in una lingua incomprensibile? Posta e cercheremo di aiutarti.
Per problemi legati strettamente all'Hardware utilizzate "Hardware, Modding & Overclock"

restrizioni dell'amministratore

Messaggioda ismet » mar nov 25, 2008 5:00 pm

Salve, [:)]
lavoro con un pc aziendale, nel quale è installato un S.O. WinxpPro (1) [win] , mediante un account limitato nel quale, ovviamente, non posso installare nessun programma ed il cui accesso internet è prefigurato soltanto per il sito aziendale e per alcuni siti internet di interesse lavorativo (es. ansa, ministeri vari, agenzia del territorio e delle entrate, ect), mentre è impossibile connettersi verso altri siti. Il browser è appositamente configurato.
Per superare l'ostacolo dell'account limitato e poter utilizzare internet in totale libertà, anche attraverso una chiavetta internet (del tipo h3g o vodafone), ho montato un ulteriore hard disk (2), mediante cassetto estraibile, nel quale installare un S.O. (2) diverso da quello aziendale.
Sarebbe mia intenzione poter utilizzare i due S.O. (1) e (2) a seconda delle mie necessità (attraverso configurazione del boot di sistema oppure attraverso un programmino di boot).
Preciso che la scheda madre è una ASUS A7V266-E.
L’hard disk (2), è stato montato “master” sul secondo canale IDE e risulta correttamente individuato dalla scheda madre ed è anche rilevato dal S.O. aziendale (1).

Il mio problema sorge quando intendo selezionare il boot di avvio, ossia la selezione dell’H.D. di mio piacimento. Infatti selezionando l’h.d (2) il S.O. non si avvia e si blocca ( il S.O. si avvia regolarmente se avvio l’h.d. dal pc di casa).
Pensando che possa trattarsi di un’errata installazione del S.O., ho deciso allora di formattare l’H.D. (2) e installare nuovamente il S.O. personale, ma quando procedo dal pc aziendale non riesco ad avviare il cd di installazione di WinXp, infatti il cd seppur girando non visualizza alcuna informazione a video.
Ho anche provato a formattare l’H.d. (2) con un floppy appositamente creato, ma una volta avviato il programma in DOS si blocca. [cry+]
Ho provato a resettare le impostazioni di default della scheda madre, senza ottenere alcun risultato.
Ho anche provato a staccare fisicamente l’H.D. aziendale (1) , pensando a delle impostazioni in memoria, ma non riesco ugualmente ad avviare alcun programma in DOS sia da cd che da floppy. A QUESTO PUNTO MI CHIEDO: È MAI POSSIBILE CHE L’AMMINISTRATORE DI SISTEMA ABBIA DATO DELLE IMPOSTAZIONI, ANCHE DA REMOTO, TALI DA NON CONSENTIRMI ALCUNA OPERAZIONE DI INSTALLAZIONE IN DOS? [chiuso] [chiuso]
Grazie per eventuali risposte
Saluti
Avatar utente
ismet
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 16
Iscritto il: sab apr 22, 2006 11:37 am
Località: Catania

Re: restrizioni dell'amministratore

Messaggioda nannolo » mar nov 25, 2008 6:25 pm

Allora...
Per cominciare, non c'è bisogno di arrivare ad usare un altro sistema operativo montato su un altro disco...
Sull'account limitato (ovvero solo con diritti User) dovresti riuscire a "bypassare" il limite di installazione dei programmi cambiando la directory di installazione... ovvero invece di installare su "C:\Programmi\Ccleaner" lo installi su "C:\Documents and Settings\Utente\Documenti\Cclenaer". A meno che il programma non scriva chiavi di registro dove non hai i permessi di scrittura (o che l'amministratore non abbia preso precauzioni), l'operazione dovrebbe andare a buon fine (ho provato sulla VirtualBox e funziona). Se come hai detto tu, ed è solo il browser impostato per limitare gli accessi ad internet, installati un altro browser come ti ho spiegato o semplicemente usa una versione portable da una penna USB...
Quanto ho detto non credo sia "illegale", e alla fine è ismet che fa la cosa... comunque sia, tante volte lo fosse, mi rimetto ai moderatori.
By golly, I'm beginning to think Linux really *is* the best thing since sliced bread.
Avatar utente
nannolo
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 585
Iscritto il: mar ott 14, 2008 4:47 pm

restrizioni dell'amministratore

Messaggioda ismet » mer nov 26, 2008 8:16 pm

Ti ringrazio per la risposta.
Però non ho ben capito cosa mi consigli.
In pratica se dal mio account lancio un programma mi appare semplicemente il messaggio: "devi loggarti come amministratore per installare questo programma". In pratica non mi consente neanche di accedere alla cartella che mi hai indicato. Quello che tu dici funziona soltanto per alcuni programmi come, ad esempio, ccleaner.
In effetti la mia necessita è quello di utilizzare non la rete aziendale ma la rete esterna che potrei ottenere attraverso l'installazione di una pen drive del tipo vodafone.
Avatar utente
ismet
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 16
Iscritto il: sab apr 22, 2006 11:37 am
Località: Catania


Re: restrizioni dell'amministratore

Messaggioda nannolo » mer nov 26, 2008 9:35 pm

Se come dici tu, i limiti della tua rete aziendale sono impostati solo nel browser del SO, installa una versione portable di Firefox che puoi trovare qui, sulla tua penna USB. A quel punto, invece di usare il browser del PC, usi quello dalla pennina.
By golly, I'm beginning to think Linux really *is* the best thing since sliced bread.
Avatar utente
nannolo
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 585
Iscritto il: mar ott 14, 2008 4:47 pm

Re: restrizioni dell'amministratore

Messaggioda clic » mer nov 26, 2008 10:10 pm

ismet ha scritto:Ti ringrazio per la risposta.
In pratica se dal mio account lancio un programma mi appare semplicemente il messaggio: "devi loggarti come amministratore per installare questo programma".


E' naturale, per i programmi che effettuano modifiche in alcune aree del registro di configurazione è richiesto un account di tipo power user o peggio di amministratore.
Avatar utente
clic
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 931
Iscritto il: lun mar 17, 2008 9:03 pm

Re: restrizioni dell'amministratore

Messaggioda ismet » gio nov 27, 2008 7:43 pm

E' proprio per questo motivo che ho la necessità di installare un nuovo SO su un altro hard disk per ovviare alle restrizioni imposte dall'amministratore di sistema.
Avatar utente
ismet
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 16
Iscritto il: sab apr 22, 2006 11:37 am
Località: Catania

Re: restrizioni dell'amministratore

Messaggioda clic » gio nov 27, 2008 8:06 pm

se l'amministratore di sistema ha lavorato bene (e credo proprio che sia così), non solo il tuo pc è in dominio e quindi non hai alcuna speranza di bypassare le restrizioni del tuo account, ma ritengo anche che la tua navigazione sia gestita da un proxy dove risiedono le regole di restrizione di navigazione.
Motivo per cui l'installazione di un sistema operativo aggiuntivo risolverebbe solo il problema dei diritti amministrativi ma non quelli dei siti bloccati quindi hai poche alternative:

- un netbook dotato di connessione UMTS (ci sono già ora offerte interessanti e credo che per le feste ne usciranno molte altre)
- una distro linux live (tipo Damned Small Linux) da far avviare dal pc aziendale che ti riconosca correttamente l'eventuale modem UMTS

direi che la prima soluzione è la più corretta nei confronti sia del tuo posto di lavoro che della tua coscienza
la seconda per funzionare richiede competenze che potresti non avere con il rischio di arrecare danni al file system del pc ospite
Avatar utente
clic
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 931
Iscritto il: lun mar 17, 2008 9:03 pm

Re: restrizioni dell'amministratore

Messaggioda ismet » sab nov 29, 2008 10:02 am

Penso proprio che seguirò il tuo ultimo consiglio.
Grazie e saluti a tutti
Avatar utente
ismet
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 16
Iscritto il: sab apr 22, 2006 11:37 am
Località: Catania


Torna a Driver, Riconoscimento e Gestione Periferiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising