Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Consiglio legale

Cinema, motori e problemi spirituali: il forum per tutto ciò che non è informatica.

Consiglio legale

Messaggioda andreste80 » sab mar 22, 2008 12:21 pm

Salve a tutti, sto comprando casa e dopo una ricerca ho individuato quella giusta...ho versato la caparra e a natale compro casa...ora io mi chiedevo se posso iniziare a fare lavori(quindi come se la casa fosse mia) oppure devo aspettare natale?Cioè quello che io mi chiedo è con il versamento della caparra la casa posso considerla mia o è ancora proprietà del vecchio proprietario e quindi mi può vietare di fare lavori?


grazie a tutti
Avatar utente
andreste80
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 164
Iscritto il: lun mag 29, 2006 2:01 pm

Messaggioda clic » sab mar 22, 2008 12:32 pm

Qunado ho venduto casa anni fa ho dovuto mettere un avvocato poiché approfittando della mia buona fede l'acquirente si era fatto una copia delle chiavi e senza dirmi nulla aveva addirittura volturato il contratto con l'ENEL.

Detto questo, salvo accordi particolari tra le parti credo che non convenga a nessuno dei due. Nel caso tu faccia i lavori e per cause di forza maggiore l'affare non si concretizza (facciamo le corna) credo che tu possa perdere la somma utilizzata per i lavori.
Avatar utente
clic
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 931
Iscritto il: lun mar 17, 2008 9:03 pm

Messaggioda andreste80 » sab mar 22, 2008 12:42 pm

quindi se lui non vuole io non posso fare nulla?ma al di là di questo...quello che io volevo sapere(per curiosità) è se dopo il versamento della caparra io ho diritto a fare qualcosa oppure la caparra è solo un atto che ci tutela in caso di mancato acquisto/vendita?
Avatar utente
andreste80
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 164
Iscritto il: lun mag 29, 2006 2:01 pm


Messaggioda Zane » sab mar 22, 2008 2:58 pm

Ciao,
io non sono un esperto del settore, ma mi sono trasferito nella mia casetta nuova da meno di un mese e quindi qualche cosina l'ho imparata.

Per fare pressochè qualisasi lavoro ti viene chiesta una copia di un documento chiamato rogito, di fatto -una-carta-del-cavolo-che-un- notaio-fa-pagare-una-barca-di-quattrini- un attestato di proprietà dell'abitazione, che può essere rilasciato solo effettivamente dopo aver concluso l'acquisto.

In secondo luogo (almeno nel mio caso, in cui ho dovuto fare ristrutturazioni abbastanza massicce) ti serve un documento chiamato DIA, o concessione edilizia, che devi richiedere in comune presentando un progetto di quanto andrai a realizzare. Anche in questo caso serve comunque il rogito.

Quello che puoi fare adesso, e che ti raccomando di tutto cuore di iniziare a fare, e contattare le varie aziende che dovranno realizzare i lavori ed iniziare ad accordarti su tempositiche, prezzi e disponibilità, cercando di inquadrare con la migliore precisione possibile una finestra temporale in cui inizieranno i lavori.

Forte di una esperienza personale davvero inqualificabilmente pessima, ti suggerisco vivamente di non affidarti alle pagine gialle per scegliere gli artigiani che dovranno lavorarti in casa: parla con amici, vicini, parenti (al più, prova a cercare su Internet e nei gruppi di discussione della tua città) per raccogliere pareri ed impressioni da chi ha avuto già a che fare con questa gente.

Spero di essere stato d'aiuto!
Avatar utente
Zane
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 7935
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Ferrara

Messaggioda andreste80 » sab mar 22, 2008 3:27 pm

a quanto ho capito la caparra non da nessun diritto se non quello di pararci il bip in caso l'altro si tiri in dietro...vabbè grazie comunque...aspetterò dicembre e in tanto contatto qualche ditta di ristrutturazione
Avatar utente
andreste80
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 164
Iscritto il: lun mag 29, 2006 2:01 pm

Messaggioda thomas » sab mar 22, 2008 3:39 pm

Tra l'altro, anche dopo la firma di un preliminare d'acquisto e conseguente versamento di caparra, è ancora possibile (anche legalmente) che una delle due parti rinunci all'affare: in questo caso, oltre al saldo della caparra, vi sono anche delle more nel caso (per esempio) tu iniziassi i lavori o gli acquisti (la classica cucina da 20.000 euri).
"Am too late to get too high to get, too late to wash my face and hands "
Mr Hudson and the Library - Too Late Too Late
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda antonio » dom mar 23, 2008 10:48 am

non puoi certamente considerare la casa come se fosse tua,in realtà avrai capito che il trasferimento di proprietà ci sarà solo dopo l'accordo in presenza di notaio e la registrazione dello stesso
Avatar utente
antonio
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1612
Iscritto il: ven apr 04, 2003 7:17 pm
Località: roma e cosenza


Torna a Chiacchiere in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising