Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Una masterizzazione di qualità e che duri nel tempo

Problemi a creare un CD/DVD? Forse possiamo darti una mano! Discussioni su crack e copie illegali saranno cancellate immediatamente e senza nessun avvertimento.

Una masterizzazione di qualità e che duri nel tempo

Messaggioda Lando » gio feb 14, 2008 4:14 pm

Salve ragazzi! Avrei bisogno di qualche info per quando rigurda la masterizzazione di DVD (eventualmente credo che il tutto si possa applicare anche ai CD)! Ho sentito dire in giro che dopo un paio d'anni un DVD dati masterizzato in casa (non quelli che vendono) può cominciare a dare problemi di lettura! Insomma sapevo che i DVD non erano eterni, ma che nel giro di un paio d'anni tutti i miei dati e files salvati diventassero per lo più inutilizzabili.....

Ammesso che tutto ciò sia vero, avrei da farvi qualche domandina per prolungare la vita dei DVD il più possibile!


Come è meglio conservare i DVD? Al riparo dalla luce nelle "campane" in cui vengono venduti? Oppure è meglio fare tutte le bustine di carta?

Oltre a masterizzarli a bassa velocità (per un solco più preciso), può essere un problema se mentre sto masterizzando un DVD uso il pc per ascoltare musica, navigare in internet oppure guardare un film??? (cié la masterizzazione potrebbe risentirne?)

Altri consigli?
Avatar utente
Lando
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 576
Iscritto il: sab mar 25, 2006 10:40 am
Località: Switzerland

Messaggioda The King of GnG » gio feb 14, 2008 4:45 pm

http://www.MegaLab.it/835

Più che di un masterizzatore che duri nel tempo, io mi preoccuperei di dischi che durino nel tempo.... La bassa velocità non è tra le cose che gradisco di più, personalmente parlando, e il "solco più preciso" mi pare più pseudo-scienza che altro. Velocemente: conta come li si tiene i dischi (ognuno nella sua custodia, in condizioni ambientali sempre ideali sia d'estate che d'inverno), il masterizzatore usato (NEC/Optiarc, Plextor, Pioneer, NEC....), la qualità dei supporti (MCC/TY, il resto mi fa schifo, lol) e SOPRATTUTTO le condizioni in cui i dischi sono stati masterizzati: se mentre trasferisci tra disco fisso e buffer e buffer e laser e disco qualche megabit di dati navighi in rete, giochi a un giochino in flash, scarichi dal mulo e da bittorrent e contemporaneamente ascolti una radio a 256 Kbit in rete con iTunes (che già di suo fa fare i bisogni corporali, da come lo pigli pigli lol) poi non ti lamentare che i dischi dopo due settimane non vanno più....

Per controllare la qualità di un masterizzato, ancora qui velocemente: Nero CD/DVD Speed, transfer rate test e controllo degli errori C1/C2 se il masterizzatore lo permette.

E comunque, a parte tutto questo ambaradan, scordati che i dischi vivano in eterno: è cosa buona e giusta avere - ove possibile - copie di backup multiple (magari su HD esterni, che quelli durano decisamente tanto in genere), e svecchiare ogni tot anni la collezione dei divx della nonna. La tecnologia è fragile, baby.....
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda Lando » gio feb 14, 2008 6:05 pm

The King of GnG ha scritto:http://www.MegaLab.it/835

Più che di un masterizzatore che duri nel tempo, io mi preoccuperei di dischi che durino nel tempo....

Era proprio quello che chiedevo!

The King of GnG ha scritto:http://www.MegaLab.it/835
Per controllare la qualità di un masterizzato, ancora qui velocemente: Nero CD/DVD Speed, transfer rate test e controllo degli errori C1/C2 se il masterizzatore lo permette.

Usando unicamente linux, questo non mi è possibile! O meglio, al momento non conosco programmi equivalenti con tali funzionalità!

The King of GnG ha scritto:http://www.MegaLab.it/835
E comunque, a parte tutto questo ambaradan, scordati che i dischi vivano in eterno: è cosa buona e giusta avere - ove possibile - copie di backup multiple (magari su HD esterni, che quelli durano decisamente tanto in genere), e svecchiare ogni tot anni la collezione dei divx della nonna. La tecnologia è fragile, baby.....

Sapevo che non erano eterni, ma non pensavo come mi hanno detto che durassero 2 anni! (Pensavo almeno 5)!
Ti ringrazio dgli utili consigli!

Un'ultima domanda: se tu dici che la velocità di registrazione non influisce, a quale pro c'è la possibilità di impostarla anche lentissima?
Avatar utente
Lando
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 576
Iscritto il: sab mar 25, 2006 10:40 am
Località: Switzerland


Messaggioda alb » gio feb 14, 2008 6:34 pm

Usando unicamente linux, questo non mi è possibile! O meglio, al momento non conosco programmi equivalenti con tali funzionalità!

Sono convinto ne esistano di equivalenti.
Un'ultima domanda: se tu dici che la velocità di registrazione non influisce, a quale pro c'è la possibilità di impostarla anche lentissima?

Un attimo, troppo lenta non serve ad ottenere risultati molto migliori, ma comunque troppo veloce non va bene
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda The King of GnG » ven feb 15, 2008 4:07 pm

Sapevo che non erano eterni, ma non pensavo come mi hanno detto che durassero 2 anni! (Pensavo almeno 5)!
Ti ringrazio dgli utili consigli!


Well, non ho detto che i supporti ottici durano "soltanto" 2 anni, ma solo che tale periodo di tempo mi pare adeguato per svecchiare una collezione di masterizzati per evitare di incorrere in brutte sorprese, tutto qui. Se leggi la news che ti ho indicato - cosa che evidentemente non hai fatto [bleh] - il test su un disco di scarsa qualità di sette anni fa (ora sarebbero otto o nove, lol) diede risultati molto positivi....

Un'ultima domanda: se tu dici che la velocità di registrazione non influisce, a quale pro c'è la possibilità di impostarla anche lentissima?


Perché il firmware di ogni masterizzatore ha registrate specifiche strategie di scrittura per ogni tipo di supporto (o meglio MEDIA ID del suddetto), in un range di velocità certificate che varia da una minima a una massima. Il fatto che ci sia la possibilità mica implica il fatto di doverla usare per forza.....
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda Lando » sab feb 16, 2008 10:44 am

La news l'avevo letta! Ma era riferita ad un CD, suppurto risaputamente meno "fragile" di un DVD [std]

Ma quindi, i vantiggi che porta una masterizzazione a bassa velocità, piuttosto che una ad alta velocità quali sono?
Avatar utente
Lando
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 576
Iscritto il: sab mar 25, 2006 10:40 am
Località: Switzerland

Messaggioda alb » sab feb 16, 2008 11:22 am

Ma quindi, i vantiggi che porta una masterizzazione a bassa velocità, piuttosto che una ad alta velocità quali sono?

Considera che se un masterizzatore arriva fino a 16x significa che quello è il suo limite ed è naturale pensare che avrà una qualità inferiore a queste velocità; se le masterizzazioni a 16x venissero perfette esisterebbero automaticamente masterizzatori a 24x . Quindi magari le velocità più alte sono sconsigliate ma tra un 2x ed un 8x penso non ci siano differenze.
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda Lando » sab feb 16, 2008 11:27 am

Quindi diciamo che un 2x, 4x e 8x per un DVD siano consigliabili!
Perfetto! Spero che questa discussione sia stata utile anche a qualcun'altro!
Mi sto informando per l'equivalente di Nero CD/DVD Speed per linux! Non appena ne vango a capo, lo metto qui, che non si sa mai possa servire a quanche altro utente!
Avatar utente
Lando
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 576
Iscritto il: sab mar 25, 2006 10:40 am
Località: Switzerland

Messaggioda M@ttia » sab feb 16, 2008 12:17 pm

Lando ha scritto:Un'ultima domanda: se tu dici che la velocità di registrazione non influisce, a quale pro c'è la possibilità di impostarla anche lentissima?


Inoltre, se devi inevitabilmente masterizzare in overburning (cosa ovviamente sconsigliata, ma magri necessaria per vedersi un film sulla tv, ecc., ovvero niente di duraturo), la velocità va tenuta davvero molto bassa (1x, 2x, ... a dipendenza di quanto "sfori"...) [^]

[Io uso DVD Verbatim azotati e li masterizzo a 12x: sono lì da una vita sempre funzionanti]
</IE><FIREFOX>
Avatar utente
M@ttia
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8363
Iscritto il: lun giu 09, 2003 2:18 pm
Località: Ticino - Estero

Messaggioda The King of GnG » sab feb 16, 2008 12:51 pm

Lando ha scritto:La news l'avevo letta! Ma era riferita ad un CD, suppurto risaputamente meno "fragile" di un DVD [std]


Naa, stessa storia. La fragilità è la stessa....

Lando ha scritto:Ma quindi, i vantiggi che porta una masterizzazione a bassa velocità, piuttosto che una ad alta velocità quali sono?


n-e-s-s-u-n-o. Perdi solo più tempo.....
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda Lando » sab feb 16, 2008 2:01 pm

Ok ragazzi! Vi ringrazio di cuore!
Avatar utente
Lando
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 576
Iscritto il: sab mar 25, 2006 10:40 am
Località: Switzerland

Messaggioda The King of GnG » dom feb 17, 2008 5:35 pm

The King of GnG ha scritto:
Lando ha scritto:Ma quindi, i vantiggi che porta una masterizzazione a bassa velocità, piuttosto che una ad alta velocità quali sono?


n-e-s-s-u-n-o. Perdi solo più tempo.....


Ehm, depende neh....
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda alb » gio feb 21, 2008 12:08 pm

Navigando son finito proprio su un sito che dà esattamente la risposta al quesito in modo oggettivo.
http://www.cdrinfo.com/Sections/Reviews ... 9&PageId=0
Come si vede tra un 4x ed un 8x non cambia praticamente nulla, mentre invece a 16x o al limite 18x è più facile che si verifichino errori di masterizzazione.
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano


Torna a Masterizzazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron
Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising