Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Dove archiviare i dati importanti?

Scambia pareri sull'informatica in generale: le manovre dei discografici, le nuove versioni di Windows, il fatto del momento. Questo è il forum giusto anche per richiedere delucidazioni sui termini tecnici.

Dove archiviare i dati importanti?

Messaggioda lizard » gio nov 01, 2007 4:31 pm

Da anni copio su comuni CD tutto ciò che mi interessa conservare, documenti di lavoro, disegni, fotografie, corrispondenza, ecc.
Recentemente sono andato a ricercare alcuni vecchi documenti e mi sono accorto che il pc aveva difficoltà ad aprirli. Qualche volta si è addirittura bloccato dandomi errore di ridondanza.
La cosa mi ha alquanto allarmato, dunque tutto ciò che ho salvato potrebbe andare perso!
Ho recuperato i dati che mi interessavano con un software specifico però adesso che faccio? Li riscrivo su un'altro CD con il rischio di perderli nuovamente fra qualche anno?
Controllando meglio ho visto, com'era prevedibile, che i problemi riguardavano solo i CD di qualità più scadente (per ora), ma in futuro che succederà?
Sto quindi pensando di acquistare un HD esterno di adeguata capacità ed archiviare in questo tutti i miei documenti. Credete sia una buona idea?
Secondo la vostra esperienza sono affidabili nel tempo? Siete in grado di suggerirmi qualche marca o modello?
In generale, qual è il vostro parere sull'argomento e come avete risolto il problema?
[acc2] Lizard
Avatar utente
lizard
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 166
Iscritto il: gio apr 12, 2007 1:25 pm
Località: Firenze

Messaggioda jordan air » gio nov 01, 2007 5:32 pm

Non credo che sia la sezione adatta per il messaggio.
My pc: Intel core i5 750; Corsair 2gb DDR3 pc-12600; Ati 6790 (1gb); Asus P7H55 - V; Antec True Power 650W; WD 465gb 16mb-Samsung 186gb; CM 690
Avatar utente
jordan air
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: sab feb 03, 2007 1:26 pm
Località: Milano

Re: Dove archiviare i dati importanti?

Messaggioda Andy94 » gio nov 01, 2007 5:35 pm

lizard ha scritto:Sto quindi pensando di acquistare un HD esterno di adeguata capacità ed archiviare in questo tutti i miei documenti. Credete sia una buona idea?


Secondo me sì, con le dovute cure un hard disk esterno è l'ideale per conservare tutto ciò che ti serve.
Con le dovute cure intendo, non che lo devi baciare alla sera ma non sballottarlo troppo.

Ciao.
Avatar utente
Andy94
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 9998
Iscritto il: lun apr 09, 2007 8:39 pm


Messaggioda ballacoilupi72 » gio nov 01, 2007 6:04 pm

io più che comprare un disco esterno (che forse risulta utile soprattutto per trasferire file da un pc ad altri ) ho partizionato l'hard disk interno e conservo tutti i documenti, video, canzoni ecc. nella partizione secondaria!
In caso di problemi ovviamente formatto solo la partizione con il sistema operativo, mentre ciò che è conservato nella partizione secondaria rimane sempre li a disposizione ed accessibile!
Comunque se cd e dvd sono masterizzati bene, è difficile che si rovinino solo con il passare del tempo; entrano in causa altri fattori relativi alle condizioni di conservazione!

[^] [;)]
la MUSICA è l'unica promessa mantenuta!
Avatar utente
ballacoilupi72
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1293
Iscritto il: lun gen 02, 2006 6:56 pm
Località: Savignano Sul Rubicone

Messaggioda The King of GnG » gio nov 01, 2007 8:42 pm

Nessuna tecnologia di immagazzinamento dati è eterna, però c'è da dire che quella di memorizzazione ottica, se ben gestita, è quella che offre globalmente garanzie maggiori rispetto alle altre. Tu non l'hai ben gestita (supporti scarsi), ergo ti sei trovato in questa incresciosa situazione....

sComunque, visto che la sicurezza non è mai troppa, è d'uopo adottare una strategia a doppio fattore: HD esterno con backup di partizioni, dati e profili, e copia su DVD di alta qualità, ben tenuti e "rinnovati" di tanto in tanto, dei dati che occupano uno spazio inferiore ai 10 Giga (della serie le partizioni le puoi tranquillamente lasciare sull'HD, ma gli mp3, i video, i software eccetera averli su DVD male non fa).

O almeno, è così che io faccio/farei/dovrei fare.... Soluzione costosa? Si, ma la sicurezza costa, e non poco.....
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda Mr.TFM » ven nov 02, 2007 12:15 am

Io invece sono per il disco esterno o secondo disco interno...
Personalemnte preferisco il primo.
Semplicemente perché il disco esterno, ultimato il backup, si spegne e si stacca. Rimane meno soggetto all'usura.

Con un backup frequente, su due dischi, se si dovessero rompere tutti e due, sarebbe davvero una sfiga più unica che rara....

Tuttavia, una copia su DVD o CD (roba buona, di qualità, insomma) in aggiunta al disco esterno o secondario, è una buona garanzia di sicurezza.

La partizione del disco, non serve a niente, perché il disco fisicamente è lo stesso, e se si rompe il disco, non salta solo una partizione, ma tutto.
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Messaggioda The King of GnG » ven nov 02, 2007 12:43 am

Mr.TFM ha scritto:La partizione del disco, non serve a niente, perché il disco fisicamente è lo stesso, e se si rompe il disco, non salta solo una partizione, ma tutto.


Non l'ho capita. Il disk cloning non è una buona tecnica di backup?
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

io direi anche una cosa......

Messaggioda winman » ven nov 02, 2007 12:00 pm

io direi anche una cosa...... l'Ups , il gruppo di continuità per il proprio pc in primis e alla qualità dell'alimentatore !
Proibizionismo e censura non fanno parte di una società libera
digito ergo sum : la proiezione dell' io intellettuale sulla tasteria !
Avatar utente
winman
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1398
Iscritto il: gio mar 31, 2005 5:23 pm
Località: pisa

Messaggioda ninjabionico » ven nov 02, 2007 9:13 pm

ballacoilupi72 ha scritto:...
Comunque se cd e dvd sono masterizzati bene, è difficile che si rovinino solo con il passare del tempo; entrano in causa altri fattori relativi alle condizioni di conservazione!

[^] [;)]


Purtroppo non è così....
... a causa delle nuove tecnologie di masterizzazione la qualità finale si è considerevolmente compromessa.

Vediamo come vengono realizzati i supporti... con materiali organici, che sono anche più economici... il 1° es. che mi capitato sotto mano... http://www.hwupgrade.it/news/storage/pi ... 13480.html

Quindi, masterizzando ad alta velocità, le alte temperature degradano il materiale organico... e maggiore è la velocità di masterizzazione, maggiore sarà la temperatura raggiunta dal supporto, quindi minore la qualità e la sua durata!!!

Il consiglio: "Usare solo buoni supporti e masterizzarli alla velocità più bassa possibile".

Quello che non sopporto dei nuovi masterizzatori è che se vuoi masterizzare a 1x o 2x, non te lo permettono...
... ti obbligano a masterizzare a 4x o, alcuni, anche a 8x... solo per le solite boiate del MARKETING, per vendere masterizzatori sempre più veloci!!!
A me, di masterizzare a 18x non me ne può fregare di meno, se tra 6 mesi non potrò più leggere il mio cd/dvd!!!

Inoltre i dc/dvd si degradano alla luce del sole... quindi proteggeteli dai raggi solari, magari dentro una bella copertina nera.

Beh, direi che è abbastanza.

Ciao a tutti.

P.s.: Ci sono programmi che permettono di scrivere cd/dvd più sicuri, leggibili anche se molto rovinati, a discapito della capacità utilizzando una parte del supporto per un uso massiccio del Error Code Correction... fate una piccola ricerca se siete interessati... [:P]
Io dico le cose così come stanno! Questo è il mio credo ninja - by Naruto Uzumaki
Expert-Advanced User Powered by Gnu/Linux
Avatar utente
ninjabionico
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5207
Iscritto il: lun mar 20, 2006 10:51 pm
Località: Prov. Pd

Messaggioda lizard » sab nov 03, 2007 4:29 pm

Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato con i loro consigli a questa discussione.
Sintetizzando quanto detto mi pare si possa concludere così:
- Non esiste nulla di eterno e quindi il deterioramento dei supporti è procrastinabile ma non evitabile.
Per ottenere una relativa sicurezza di stabilità nel tempo:
- Scegliere solo supporti di alta qualità;
- Masterizzare a bassa velocità per non surriscaldare e deteriorare il supporto (che comunque verrà letto ad alta velocità con gli attuali lettori);
- Conservare con cura i supporti evitando luce e calore;
- Utilizzare come archivio un HD esterno da trattare con cura e da utilizzare solo per i backup od in caso di problemi di lettura della seconda copia masterizzata su cd/dvd;
- Periodicamente controllare lo stato dei cd/dvd ed eventualmente riscriverli su un suppoto nuovo.
Il tutto ovviamente richiede tempo e denaro, però ...
Confermo infine che i problemi che avevo segnalato per ora riguardano solo i supporti con il marchio di una nota cooperativa di consumo.
Voi cosa utilizzate quando volete stare tranquilli?
Avatar utente
lizard
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 166
Iscritto il: gio apr 12, 2007 1:25 pm
Località: Firenze

Messaggioda Mr.TFM » sab nov 03, 2007 7:21 pm

The King of GnG ha scritto:
Mr.TFM ha scritto:La partizione del disco, non serve a niente, perché il disco fisicamente è lo stesso, e se si rompe il disco, non salta solo una partizione, ma tutto.


Non l'ho capita. Il disk cloning non è una buona tecnica di backup?
No, quello che dicevo io, è che partizionare un disco, dividendolo in due parti, di cui una usata per salvare dati, non rende l'utente esente da perdite di dati...
Perché se si dovesse rompere un disco, non salterebbe solo una partizione, ma tutte quelle allocate su quel disco...
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Messaggioda SteelBolter » dom dic 02, 2007 4:41 pm

Io per i miei dati uso questa soluzione:

Nel mio pc ho due hard disk (non uno partizionato in 2)...
In C: ho il sistema operativo, mentre in D: ho tutti i dati...

Ogni circa 15/30gg prendo l'hard disk (comprato apposta solo per il back-up), lo formatto velocemente e poi ci trasferisco di nuovo tutto quanto...
E' un po' lungo da fare, ma ne vale la pena...

Ovviamente prima controllo che nel computer non ci siano virus o cose del genere...

Mentre in un futuro poteri utilizzare il Raid (non so che numero)...
Esempio:
4 Hard Disk da 500GB:
2 Utilizzati per il Sistema Operativo visti come uno solo
2 Utilizzati per i Dati visti come uno solo

E impostarli in modo che i dati relativi al sistema operativo vengano scritti contemporaneamente su entrambi gli hard disk e la stessa cosa per i dati...

Così se si rompe un hard disk l'altro è perfettamente funzionante e contiene gli stessi dati di quello rotto...
Ovviamente poi bisognerà comprare un altro hard disk uguale e ripristinare la catena di Raid...
Avatar utente
SteelBolter
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1110
Iscritto il: sab mag 26, 2007 8:04 pm

Messaggioda ste_95 » dom dic 02, 2007 6:15 pm

Tutti i dati importanti sono su un maxtor da 250 GB boxato SATA II (Non mi sento al sicuro perché l'hd è maxtor [rotfl] )
«A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio.» Oscar Wilde
Avatar utente
ste_95
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 17271
Iscritto il: lun ago 06, 2007 11:19 am

Messaggioda alb » lun dic 03, 2007 4:18 pm

E impostarli in modo che i dati relativi al sistema operativo vengano scritti contemporaneamente su entrambi gli hard disk e la stessa cosa per i dati...

Così se si rompe un hard disk l'altro è perfettamente funzionante e contiene gli stessi dati di quello rotto...
Ovviamente poi bisognerà comprare un altro hard disk uguale e ripristinare la catena di Raid...

Bisogna anche considerare quanto sia importante tenere aggiornati i dati, questa cosa è buona per un server dove non ci si può permettere di perdere nulla, ma ad esempio per un utente normale può essere una cosa eccessiva, hai un hard disk montato che funziona sempre "per nulla", cioè consuma corrente, fa rumore e si usura. In questo caso un hard disk esterno con cui fare un backup ogni tanto penso sia molto migliore come soluzione.
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda Robby78 » lun dic 03, 2007 4:36 pm

Appoggio pienamente le soluzioni date sin ora (DVD di ottima qualità e bassa velocità di scrittura).

Io uso un DVD in multisessione per i miei dati importanti; faccio 2 o 3 sessioni al massimo per aggiornare il backup, poi anche se non è pieno ne inizio uno nuovo. Tengo sempre gli ultimi 2 DVD in modo da avere un backup completo ed uno comunque al penultimo stadio.

Tutto il resto: divx, mp3, cazzate varie, vive assieme al mio PC... se schiattano amen: lo sbattimento non vale la candela...
Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos'è il pudore - Franco Battiato
ricordati di pensare! - mia mamma
Avatar utente
Robby78
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3829
Iscritto il: gio gen 08, 2004 5:25 pm
Località: Emilia Romagna


Torna a Attualità Tecnologica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising