Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

BitTorrent diventa closed source

Scambia pareri sull'informatica in generale: le manovre dei discografici, le nuove versioni di Windows, il fatto del momento. Questo è il forum giusto anche per richiedere delucidazioni sui termini tecnici.

BitTorrent diventa closed source

Messaggioda The King of GnG » mer ago 08, 2007 7:47 pm

http://www.slyck.com/news.php?story=1566

Ecco, lo sapevo io. Cohen e la cricca che attualmente gestisce BitTorrent, il client originale e le evoluzioni dirette del protocollo, se ne fottono altamente del P2P, dell'open source e degli utenti. Vogliono far soldi, il che è anche giusto. Ma la cosa non è piacevole, proprio per niente, vista anche la propensione di Cohen ad aprire bene le chiappe per i grossi attributi (e i soldi, soprattutto) delle major.....

Bof, sempre stato affezionato al muletto, e credo che l'affezione aumenterà col tempo, se tanto mi da tanto.....
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Re: BitTorrent diventa closed source

Messaggioda ingmotty » gio ago 09, 2007 7:27 am

VAbbè ma ormai di client che gestiscono i torrent ce ne sono a volontà, anzi probabilmente bittorrent sarebbe anche stato scalzato. Ce ne sono di veramente comodi come ad es. utorrent.
Ridi, e il mondo riderà con te. Piangi, e piangerai da solo!
Avatar utente
ingmotty
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2386
Iscritto il: sab set 30, 2006 10:29 pm
Località: Gricignano (CE)

Messaggioda Mr.TFM » gio ago 09, 2007 9:46 am

Oh, beh, ce ne sono veramente a pacchi!
Ma qui si parla di indirizzi bittorrent, cioè (credo) i files....
Quindi se BitTorrent decide di modificare i files torrent, gli altri client devono pagare per usare quei files, e buona notte al secchio e ai mille programmi free.....

Giusto?
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)


Messaggioda ingmotty » gio ago 09, 2007 11:12 am

Mr.TFM ha scritto:Oh, beh, ce ne sono veramente a pacchi!
Ma qui si parla di indirizzi bittorrent, cioè (credo) i files....
Quindi se BitTorrent decide di modificare i files torrent, gli altri client devono pagare per usare quei files, e buona notte al secchio e ai mille programmi free.....

Giusto?


A questo non avevo pensato [uhm] , ma sarebbe poi corretto richiedere un pagamento per ciò che prima non lo era consentendone la diffussione?
Sarebbe come se Adobe richiesesse il pagamento per i suoi pdf. Osbaglio?
Ridi, e il mondo riderà con te. Piangi, e piangerai da solo!
Avatar utente
ingmotty
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2386
Iscritto il: sab set 30, 2006 10:29 pm
Località: Gricignano (CE)

Messaggioda The King of GnG » gio ago 09, 2007 11:29 am

uTorrent è stato comprato da BitTorrent, ed è diventato il client ufficiale di BitTorrent Inc. (letta la news su slyck, vero?!? O.o). Ognuno col proprio software fa quello che vuole, e se BT Inc. decide di ritirare la licenza GPL e applicarne una più restrittiva, può fare quel cavolo che gli pare senza che chicchessia glielo possa impedire....

No, niente file indicizzati eccetera, il problema è che Cohen ha inventato il protocollo, e nessuno meglio di lui è in grado di modificarlo e renderlo, potenzialmente, incompatibile con tutti i client open source attualmente disponibili sul mercato.

Cosa che è già successa comunque, a partire dall'ultima release, che è appunto a codice chiuso. Intendiamoci, probabilmente, visto che ormai le specifiche sono state comunque pubblicate in formato aperto, se Cohen e la cricca di gente che ha aperto il sedere alle major decide di "blindare" la propria tecnologia l'utilizzo del "BitTorrent" ufficiale (il client, che è cosa ben diversa dalla rete BitTorrent, e ancora dal protocollo alla sua base) il suo già scarso utilizzo scende probabilmente a zero.

Ormai la "idea" alla base della condivisione su BitTorrent è diventata di pubblico dominio, tanto che anche Microzozz l'ha usata per creare uno schifo di rete di condivisione DRMizzata. Però le conseguenze complete della nuova mossa sono da vedere sul medio-lungo periodo, e non sono affatto scontate.....
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda Zane » gio ago 09, 2007 11:58 am

Ottima analisi King, sono assolutamente d'accordo [^]
Avatar utente
Zane
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 7935
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Ferrara

Messaggioda alb » gio ago 09, 2007 12:51 pm

Ma in passato bittorrent era completamente open source, si ammazza da solo se rende le nuove release chiuse. La comunità open source svilupperà un proprio progetto parallelo e bitcomet e azureus avranno la meglio sul progetto ufficiale (spero)
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda The King of GnG » gio ago 09, 2007 2:32 pm

alb ha scritto:Ma in passato bittorrent era completamente open source, si ammazza da solo se rende le nuove release chiuse. La comunità open source svilupperà un proprio progetto parallelo e bitcomet e azureus avranno la meglio sul progetto ufficiale (spero)


Bingo! Ecco fresco fresco l'imprincipiarsi di un nuovo caso eDonkey/eMule! Solo che stavolta il BitTorrent "originale" difficilmente fallirà visto che ha il supporto "ufficiale" delle major. Quindi sarà una bella lotta, tutta da vedere.....
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda SteelBolter » mar ago 28, 2007 1:20 am

Scusate l'intromissione, ma non ho seguito questo caso e vi volevo chiedere com'era messo Azureus...

Grazie
Avatar utente
SteelBolter
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1110
Iscritto il: sab mag 26, 2007 8:04 pm

Re: BitTorrent diventa closed source

Messaggioda Xero » mar ago 28, 2007 4:38 am

The King of GnG ha scritto:Bof, sempre stato affezionato al muletto, e credo che l'affezione aumenterà col tempo, se tanto mi da tanto.....


In tal caso mi troverò al passo con i tempi, preferendo di gran lunga eMule ai torrent [bleh]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda Mr.TFM » mar ago 28, 2007 9:29 am

SteelBolter ha scritto:Scusate l'intromissione, ma non ho seguito questo caso e vi volevo chiedere com'era messo Azureus...

Grazie
Azureus è solo un client per scaricare i TORRENT.

Se BitTorrent (identificandoli come IDEATORI del sistema di peer to peer) decidono di cambiare protocollo, apportando delle migliorie o simili, gli altri si devono adeguare.
Quindi, siccome BitTorrent ha deciso di CHIUDERE il sorgenti, quindi di renderli disponibili solo ai suoi sviluppatori (e/o a pagamento anche agli altri), gli altri per usare i torrent "che verranno", dovranno pagare.

Ergo, BitTorrent diventa un sistema di filesharing a pagamento.
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Messaggioda EntropheaR » mar ago 28, 2007 10:13 am

Mr.TFM ha scritto:Ergo, BitTorrent diventa un sistema di filesharing a pagamento.


Dall'altro lato con il ritorno di Sprnova però si direbbe che il mondo del p2p continui a puntare molto sui torrent...
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Messaggioda The King of GnG » mar ago 28, 2007 10:54 am

Mr.TFM ha scritto:
SteelBolter ha scritto:Scusate l'intromissione, ma non ho seguito questo caso e vi volevo chiedere com'era messo Azureus...

Grazie
Azureus è solo un client per scaricare i TORRENT.

Se BitTorrent (identificandoli come IDEATORI del sistema di peer to peer) decidono di cambiare protocollo, apportando delle migliorie o simili, gli altri si devono adeguare.
Quindi, siccome BitTorrent ha deciso di CHIUDERE il sorgenti, quindi di renderli disponibili solo ai suoi sviluppatori (e/o a pagamento anche agli altri), gli altri per usare i torrent "che verranno", dovranno pagare.

Ergo, BitTorrent diventa un sistema di filesharing a pagamento.


La fai troppo semplice....

Vedi caso eDonkey2000/eMule. Alla fine chi è sopravvissuto? eMule. Il caso è molto diverso adesso visto che BitTorrent (la società) fa affari direttamente con le major, furbo che è Cohen.... Ad ogni modo hanno comunicato che continueranno a rendere disponibili i sorgenti open source, riservandosi di coordinare i due progetti (quello closed e quello open) secondo come gli gira il boccino.

Sia come sia Cohen fa il furbo, ma sa bene qual è la situazione: il P2P, e BT in particolare, è usato in larga parte con client open source come Azureus, ergo se chiude solo solo cacchi suoi e la cosa non influenza di 0 la community del file sharing....
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda Mr.TFM » mar ago 28, 2007 11:10 am

Il discorso era volutamente semplice, perché è quella la spiegazione tecnica...
Se non ho mal compreso la questione.

Il fatto delle case cinematografiche che stanno dietro, interessano, sì, ma solo fino ad un certo punto..........

Alla fine poi comunque qualcuno recupererà il vecchio codice Opensource (perché qualcuno ce l'ha) e ripartirà con un progetto simile, ma diverso e pur sempre opensource.
Dal mio punto di vista: BitTorrent è morto, viva BitTorrent.

Nel senso che il vecchio Bit prenderà due strade distinte, una "open", e una "closed". [boh]
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Messaggioda sleeping » mar ago 28, 2007 11:16 am

Anch'io sono dell'idea che BitTorrent come client chiuso verrà usato per la roba delle major e quindi morirà o avrà un uso molto ristretto...
Invece BitTorrent come protocollo è ottimo e verrà usato con client opensource che si evolveranno separatamente (pensiamo a quante distro di Linux ne fanno uso e non credo che in questo specifico caso ed2k vada bene)

[:)]
Avatar utente
sleeping
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2255
Iscritto il: sab ago 26, 2006 1:16 pm
Località: Verona & Trieste

Messaggioda M@ttia » mar ago 28, 2007 11:53 am

Ma io sono l'unico che scarica a 1 MBps da mIRC 24h su 24? [std] [std]

Comunque, per la storia dei *.torrent, devo confessare che nel mio quotidiano (e con questo voglio includere anche tutti amici, compagni di politecnico, ecc.) non è un protocollo molto diffuso (chiuqnue conosce emule, pochi conoscono torrent e ancora meno lo usano), se poi accade anche questo, allora rischierà di morire davvero, riversando tutta la gente su emule, che così avrà un ventagli odi files ancora più vasto: non sarebbe nell'interesse della major cercare di "spezzare" la gente fra una miriade di protocolli, così che alla fine risulta più difficile trovare ciò che si cerca?
</IE><FIREFOX>
Avatar utente
M@ttia
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8363
Iscritto il: lun giu 09, 2003 2:18 pm
Località: Ticino - Estero

Messaggioda The King of GnG » mar ago 28, 2007 12:01 pm

M@ttia ha scritto:Ma io sono l'unico che scarica a 1 MBps da mIRC 24h su 24? [std] [std]

Comunque, per la storia dei *.torrent, devo confessare che nel mio quotidiano (e con questo voglio includere anche tutti amici, compagni di politecnico, ecc.) non è un protocollo molto diffuso (chiuqnue conosce emule, pochi conoscono torrent e ancora meno lo usano), se poi accade anche questo, allora rischierà di morire davvero, riversando tutta la gente su emule, che così avrà un ventagli odi files ancora più vasto: non sarebbe nell'interesse della major cercare di "spezzare" la gente fra una miriade di protocolli, così che alla fine risulta più difficile trovare ciò che si cerca?


Uhm nu, è un fatto tutto italiota la scarsa diffusione di BT....

http://www.MegaLab.it/1495

D'altronde, se in Italia si usa ancora in maniera estesa il vecchio e defunto (e glorioso) WinMX....
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele


Torna a Attualità Tecnologica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron
Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising