Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Lavori inutili e sprechi all'italiana

Cinema, motori e problemi spirituali: il forum per tutto ciò che non è informatica.

Lavori inutili e sprechi all'italiana

Messaggioda crazy.cat » sab lug 14, 2007 8:39 pm

Il Ponte Calatrava a Venezia,
Una volta a Venezia senza i mezzi attuali, i ponti si costruivano in pochi anni e dopo secoli sono ancora al suo posto, adesso i geniali pensatori e costruttori riescono a progettare il ponte delle meraviglie che si rivela essere il ponte degli errori, e degli orrori.

Una struttura in metallo e vetro, che quindi non c'entra con l'architettura veneziana, dopo essere costata cifre assurde, adesso che tra pochi giorni dovrebbe essere posizionata, si scopre che (forse) è troppo pesante e che le rive del canale non reggeranno, ma si procede lo stesso alla posa dell'opera.
Utilità di quest'opera faraonica, meno di niente, a pochi metri di distanza c'è il ponte della stazione, basta camminare due minuti e si sarebbero risparmiati montagne di soldi da destinare a opere più importanti per Venezia.

http://www.architettiroma.it/archivio.aspx?id=3923
http://www.marcotrevisan.it/?I18n=it&way=news&idn=78

"Il ponte di Calatrava doveva essere pronto per il febbraio del 2004, ma la conclusione dei lavori slitterà, probabilmente, al giugno del prossimo anno, tra un anno esatto."

http://www.repubblica.it/2007/05/sezion ... trava.html

Undici anni per costruirlo, costi raddoppiati, ma l'incubo non è finito
ora che l'opera è quasi pronta l'ultima brutta sorpresa per il Comune
"Troppo pesante quel ponte per Venezia"

*************
Il tram di Padova e Mestre.

Altra opera faraonica e di utilità molto ma molto discutibile.
Per risolvere i problemi del traffico e dell'inquinamento si decide di puntare sul tram, peccato che si distruggono le vie cittadine, si crea un caos allucinante con i lavori, le deviazioni nuove o provvisorie che vengono create, costi che, tanto per cambiare, salgono subito alle stelle (come a Mestre).

A Padova il tram ha cominciato a girare da qualche mese, sempre che riesca a stare in piedi visto che è la terza o quarta volta che esce dal binario.
Intanto più di 200 persone infortunate, anche molto gravemente, cadute a causa delle rotaie e delle strade in condizioni pessime.
http://rotaiakiller.splinder.com/

A Mestre la situazione diventerà forse ancora peggio, il tram deve arrivare a Venezia, peccato che l'attuale ponte non sembra possa reggere il peso del tram, c'è chi propone di farlo passare sotto la laguna e chi vuole costruire un nuovo ponte vicino all'attuale.
Visto il successo del ponte Calatrava trattato in precedenza c'è quasi da piangere.

Domanda, ma con tutti i soldi buttati in studi, distruzione e rifacimento strade, costo del tram stesso, quanti autobus ecologici, non inquinanti, si potevano acquistare?
Quanti disagi in meno si davano alla popolazione, ai commercianti, alla città stessa.

Per chi volesse vedere il tram in azione
http://www.youtube.com/watch?v=PR_jZR7_ ... ted&search

Alla fine pagherà mai qualche sindaco o assessore per queste decisioni assurde e dimostratesi sbagliate
Avatar utente
crazy.cat
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 30959
Iscritto il: lun gen 12, 2004 1:38 pm
Località: Mestre

Messaggioda -DrAma- » sab lug 14, 2007 9:26 pm

Senza parlare del Mose....
Avatar utente
-DrAma-
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1304
Iscritto il: ven lug 29, 2005 10:40 pm

Messaggioda -DrAma- » sab lug 14, 2007 9:27 pm

Una volta ne avevano fatto un servizio alle iene
Avatar utente
-DrAma-
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1304
Iscritto il: ven lug 29, 2005 10:40 pm

Messaggioda Andy94 » sab lug 14, 2007 10:03 pm

Il topic da te aperto mi fa pensare molto. Ecco tutto cio' che penso.

PONTE
----
crazy.cat ha scritto:Una struttura in metallo e vetro, che quindi non c'entra con l'architettura veneziana

Non vedo l'ora di vederla....
crazy.cat ha scritto:è troppo pesante e che le rive del canale non reggeranno

Ora stanno simulando la messa in posa. Il ponte e' a Marghera in attesa di soluzioni per la messa in posa e il TRASPORTO, altro quesito da porsi.
crazy.cat ha scritto:a pochi metri di distanza c'è il ponte della stazione

Certa gente, meno cammina, piu' contenta e'.
crazy.cat ha scritto:"Troppo pesante quel ponte per Venezia"

Non mi stupisce il fatto che se accorgano solo adesso.

TRAM
-----
crazy.cat ha scritto:Per risolvere i problemi del traffico

[uhm] [uhm] [uhm] [uhm]
crazy.cat ha scritto:si crea un caos allucinante con i lavori

Questo e' niente, aspetta che via ca rossa e san dona' diventino a senso unico!!! Vienici in via rielta poi!
crazy.cat ha scritto:terza o quarta volta che esce dal binario

vuole imitare il filobus! Viva la ruota!
crazy.cat ha scritto:Intanto più di 200 persone infortunate

Aspetta con tutti i biciclettari incapaci che ci sono a mestre!
crazy.cat ha scritto:non sembra possa reggere il peso del tram

Toglierei il sembra.
crazy.cat ha scritto:chi propone di farlo passare sotto la laguna

Senza tunnel e con i finestrini aperti: viva le alghe!!!
crazy.cat ha scritto:costruire un nuovo ponte vicino all'attuale

Mussolini ci ha impiegato 3 anni mi pare. Noi quanti?
crazy.cat ha scritto:Domanda, ma con tutti i soldi buttati in studi, distruzione e rifacimento strade, costo del tram stesso, quanti autobus ecologici, non inquinanti, si potevano acquistare?

Tanti.
crazy.cat ha scritto:Quanti disagi in meno si davano alla popolazione, ai commercianti, alla città stessa.

Troppi.


Detto tutto cio' spero di non avervi annoiato.
Avatar utente
Andy94
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 9998
Iscritto il: lun apr 09, 2007 8:39 pm


Torna a Chiacchiere in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising