Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Fotografie luce artificiale - con o senza flash

Analogica o digitale non importa, qui si parla di fotografia. Cerchi una nuova fotocamera, un obiettivo, un effetto per ritoccare la tua foto, entra e ti aiuteremo.

Fotografie luce artificiale - con o senza flash

Messaggioda e.villan » mer nov 29, 2006 5:11 pm

Salve ragazzi, Vi anticipo che come macchina digitale ho una "Panasonic DMC FZ-7EG" e Vi sarei grato se potreste darmi delucidazioni in merito a come fare delle fotografie serali che non vengano mosse.
Ho provato a fare delle foto ad una partita di calcio e anche quando il soggetto era fermo, con o senza flash, la foto veniva mossa.
Non sono molto pratico di diaframmi e roba simili.
Qualcuno è in grado di spiegarmi semplicemente cosa si potrebbe fare per ottenere foto decenti.
Grazie a tutti.
Enzo
Avatar utente
e.villan
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 140
Iscritto il: lun ott 04, 2004 2:06 pm
Località: Osnago

Messaggioda Rancid » mer nov 29, 2006 9:35 pm

Il flash sulle lunghe distanze serve meno che a niente. Per scattare notturni/serali/in condizione di poca luce le soluzione sono poche: se il soggetto è fermo (panorami, architettura, still life) la soluzione più adatta è l'uso di un cavalletto, se devi scattare foto a soggetti in movimento invece devi utilizzare degli ISO elevati (800-1600) tenendo conto però che il rumore nella foto aumenta notevolmente. Per evitare il mosso tieni sempre valida la regola 1/focale usata. Se scatti ad esempio con una focale a 35mm (da quel che ho capito quella da cui parte la tua digitale) il tempo di scatto ideale per evitare il mosso va da 1/30 di secondo ad 1/60 di secondo e così via. Questa regola non è sempre valida, dipende da quanto hai la mano ferma, ad esempio io riesco a scattare ad 1/4 di secondo con un 28mm senza mossi notevoli.
Non è la mera fotografia che mi interessa. Quel che voglio è catturare quel minuto, parte della realtà.
The Medium Is The Messagge
Avatar utente
Rancid
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2417
Iscritto il: mar nov 25, 2003 1:58 pm
Località: Haunted City

Messaggioda Mr.TFM » mer nov 29, 2006 10:42 pm

Di norma: Tempi mediamente brevi -> Lenti luminose (f < = 2.8) -> iso medio-alte (iso > = 800)

Insomma, se vuoi fare foto allo stadio decenti, ti convinene usare alte iso.
La mano comunque dev'essere ferma. [^]
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)


Messaggioda Rancid » mer nov 29, 2006 11:46 pm

SEMI OT mi stavo lanciando in un post dettagliato sulle pellicole più adatte per fotografare in queste situazioni, fortunatamente il mio cervello mi ha dato dello scemo in tempo /SEMI OT
Non è la mera fotografia che mi interessa. Quel che voglio è catturare quel minuto, parte della realtà.
The Medium Is The Messagge
Avatar utente
Rancid
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2417
Iscritto il: mar nov 25, 2003 1:58 pm
Località: Haunted City

Messaggioda Bilbovm » gio nov 30, 2006 10:12 am

il flash, soprattuto quello che trovi sulle fotocamere, è utile solo per le foto di compleanni, e comunque in posti chiusi e piccoli.

calcola che l'intesintà luminosa del flash diminuisce di 4 volte al raddoppio della distanza.....

da qui, se l'esposizione è corretta per un soggetto dietro, quello che trovi più vicino all macchina viene tutto "bruciato"

poi su distanze molto alte, come fotoin uno stadio, è pressocchè impossibile farle col flash, anche se professionale e con NG molto alto.-


Tornando alla domanda che hai fatto, hai solo 2 strade per fare foto serali (quindi con tempi lunghi) senza farle mosse.

1) come ti ha consigliato mr.TFM, aumentare gli iso della macchina, che corrisponde ad aumentare la sensibilità del sensore. Questo ti porta però ad immagine con più rumore e quindi un po' meno definite

2) utilizzare un treppiede o un monopiede. questa sarebbe la soluzione più corretta.....
Bye '73 de Roby.-
http://www.atrieste.eu
Avatar utente
Bilbovm
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 458
Iscritto il: lun ago 14, 2006 8:09 am

Re: Fotografie luce artificiale - con o senza flash

Messaggioda Xero » gio nov 30, 2006 7:29 pm

e.villan ha scritto:Non sono molto pratico di diaframmi e roba simili.


[:-D] Dopo queste spiegazioni abbastanza tecniche credo che il buon Villan abbia le idee più confuse che mai [:-D]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Re: Fotografie luce artificiale - con o senza flash

Messaggioda Mr.TFM » gio nov 30, 2006 8:23 pm

Xero ha scritto:
e.villan ha scritto:Non sono molto pratico di diaframmi e roba simili.


[:-D] Dopo queste spiegazioni abbastanza tecniche credo che il buon Villan abbia le idee più confuse che mai [:-D]
E allora che faccia delle domande.
Sono a sua completa disposizione per spiegargli tutto quel (poco) che so. [;)]
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Re: Fotografie luce artificiale - con o senza flash

Messaggioda Xero » gio nov 30, 2006 10:05 pm

Mr.TFM ha scritto:
Xero ha scritto:
e.villan ha scritto:Non sono molto pratico di diaframmi e roba simili.


[:-D] Dopo queste spiegazioni abbastanza tecniche credo che il buon Villan abbia le idee più confuse che mai [:-D]
E allora che faccia delle domande.
Sono a sua completa disposizione per spiegargli tutto quel (poco) che so. [;)]


Anch'io sono a completa disposizione per imparare tutto quel "tanto" che sai [:-D]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Re: Fotografie luce artificiale - con o senza flash

Messaggioda Mr.TFM » gio nov 30, 2006 10:54 pm

Xero ha scritto:
Mr.TFM ha scritto:
Xero ha scritto:
e.villan ha scritto:Non sono molto pratico di diaframmi e roba simili.


[:-D] Dopo queste spiegazioni abbastanza tecniche credo che il buon Villan abbia le idee più confuse che mai [:-D]
E allora che faccia delle domande.
Sono a sua completa disposizione per spiegargli tutto quel (poco) che so. [;)]


Anch'io sono a completa disposizione per imparare tutto quel "tanto" che sai [:-D]
da me?
tanto?

[rotfl]

Dai siamo seri... [:-D]
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Messaggioda e.villan » ven dic 01, 2006 9:43 am

Tranquilli, nel fine settimana studio un po' la macchina e poi Vi chiederò quali sono le impostazioni ottimali per questo tipo di foto.
Intanto Vi ringrazio e Vi auguro un buon fine settimana.
Ciao


P.S.: Se voglio allegare una foto come devo fare ???
Enzo
Avatar utente
e.villan
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 140
Iscritto il: lun ott 04, 2004 2:06 pm
Località: Osnago

Messaggioda e.villan » ven dic 01, 2006 5:18 pm

prova allegato

Pontile distante circa 300 metri dal punto di ripresa
Enzo
Avatar utente
e.villan
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 140
Iscritto il: lun ott 04, 2004 2:06 pm
Località: Osnago

Messaggioda e.villan » ven dic 01, 2006 5:23 pm

oppure questa:
Enzo
Avatar utente
e.villan
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 140
Iscritto il: lun ott 04, 2004 2:06 pm
Località: Osnago

Messaggioda Mr.TFM » ven dic 01, 2006 7:01 pm

Beh, dai sono belle entrambe!

La prima forse ha una punta di violetto di troppo.....

ma a parte la bellezza dei posti, mi piaciono entrambe!


(il formato è ok)
Se vuoi puoi caricarle su imageshack.us oppure se preferisci, puoi creare un account su flickr (è gratis) e caricare lì tutte le tue foto.
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Messaggioda e.villan » mer dic 06, 2006 2:43 pm

chiaritemi una cosa:
ho la possibilità di selezionare la sensibilità in AUTO - ISO80 - ISO100 - ISO200 - ISO400 ed il tempo dell'otturatore parte da F2.8 1/2 - F3.2 1/1.6 - F3.6 1/1.30 - F4.0 1/1.30 - F4.5 1.30 - F5.0 1.30 - F5.6 1.60 e così via.
Se voglio impostare al meglio per una foto serale in un posto abbastanza illuminato come ad esempio in un campo di calcio, come devo regolarmi ??
Con più è alta la sensibilità devo abbassare i tempi dell'otturatore oppure no ?? Esempio: se utilizzo ISO400 devo andare più verso F2.8 o non centra nulla ???
Scusate se sfrutto la Vostra competenza.
Grazie, ciao.
Enzo
Avatar utente
e.villan
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 140
Iscritto il: lun ott 04, 2004 2:06 pm
Località: Osnago

Messaggioda Bilbovm » mer dic 06, 2006 3:04 pm

e.villan ha scritto:chiaritemi una cosa:
ho la possibilità di selezionare la sensibilità in AUTO - ISO80 - ISO100 - ISO200 - ISO400 ed il tempo dell'otturatore parte da F2.8 1/2 - F3.2 1/1.6 - F3.6 1/1.30 - F4.0 1/1.30 - F4.5 1.30 - F5.0 1.30 - F5.6 1.60


attento, non confondere il diaframma col tempo di esposizione.

"F" indica l'apertura del diaframma dell'obbiettivo, cioè la quantità di luce che arrtiva al sensore.

Se voglio impostare al meglio per una foto serale in un posto abbastanza illuminato come ad esempio in un campo di calcio, come devo regolarmi ??
Con più è alta la sensibilità devo abbassare i tempi dell'otturatore oppure no ?? Esempio: se utilizzo ISO400 devo andare più verso F2.8 o non centra nulla ???
Scusate se sfrutto la Vostra competenza.
Grazie, ciao.


non c'entra nulla.
un'seposizione è data da 3 parameti, iso, T, ed F

diciamo, per semplicità che la corretta esposizine è una costante, e tale costante è data dal rapporto tra tempo ("T") e diaframma ("F")

questa costante può variare a seconda della sensibilità impostata.

mi spiego

se per una corretta esposizione con iso100 devi impostare un F4 e T 1/125, se aumenti il tempo dovrai aprire di più il diaframma, cioè impostare un f con numero più piccolo. la stessa operazione devi fare se per caso aumenti o diminuisci il diafarmma, il tempo dello scatto varierà in funzione del diaframma scelto.
riprendendo l'esempio sopra, se porti il diaframma a 2.8 allora il tempodi esposizione passerà a 1/250.
per contro se imposti il tempo ad 1/30 allora il diaframma dovrà essere F8.

ultima info

a parità di illuminazione, se con 100iso utilizzi f4 e 1/125, a 400 iso mantenendo sempre f4 avrai un tempo di esposizione di 1/250.
mantedendo un tempo di 1/125, avrai un diaframma di f 5.6.

spero di essermi spiegato bene, se non capisci, chiedi pure.-
Bye '73 de Roby.-
http://www.atrieste.eu
Avatar utente
Bilbovm
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 458
Iscritto il: lun ago 14, 2006 8:09 am


Torna a Fotografia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising