Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

«Chi fuma guadagnerà meno»

Cinema, motori e problemi spirituali: il forum per tutto ciò che non è informatica.

«Chi fuma guadagnerà meno»

Messaggioda crazy.cat » gio nov 16, 2006 7:51 pm

Io sono contrario al fumo ovunque, anche all'aperto, mi urta passare in mezzo ad un branco di persone con la sigaretta in mano alle 8 di mattina.
Però se devono rimetterci un ora di stipendio la stessa cosa deve valere per chi va 10 volte a prendersi un caffè, chi abbandona il posto di lavoro per andare a fare la spesa, chi chatta su Skype o su Msn.


SIGARETTE IN UFFICIO I DIRETTORI DEL PERSONALE: «LA PRODUZIONE E’ CALATA DOPO LA LEGGE SIRCHIA, AVVIEREMO UNA TRATTATIVA CON I SINDACATI»
«Chi fuma guadagnerà meno»
Le aziende: si perde tempo, potremmo ridurre gli stipendi di un’ora al giorno

TORINO. Avviso ai lavoratori fumatori: occhio a quella pausa sigaretta rubata tra una pratica e l’altra. Perché oltre allo stress da infila il cappotto- corri in cortile- fuma più in fretta che puoi, le bionde, d’ora in poi, potrebbero costarvi un’ora di stipendio in meno al giorno. Giusto un’ora, è infatti il tempo medio calcolato per fumare da una ricerca della Gidp, l’associazione nazionale dei direttori del personale. Per l’esattezza: sei minuti per finire una sigaretta, altri quattro per raggiungere il cortile o la saletta fumatori. E considerato che in ufficio o in fabbrica anche il fumatore più incallito non si concede più di sei-otto sigarette, il totale è presto fatto. Da un’ora a un’ora e venti al giorno sottratti all’attività professionale.

Interruzioni troppo lunghe «Un’enormità di tempo sprecato - sentenzia il presidente della Gidp, Paolo Citterio - che non può incidere sulla redditività dell’azienda. Anch’io sono un fumatore e quindi so che non è facile smettere o anche solo ridurre il numero di sigarette, ma non è accettabile che si perda un’ora ogni giorno. L’attività intellettuale può anche essere recuperata in altri momenti, ma nelle imprese in cui si fabbricano oggetti concreti i ritmi devono essere tassativamente rispettati».

L’indagine Gidp (acronimo di Gruppo intersettoriale direttori del personale) è stata realizzata su un campione di 149 medie-grandi imprese (3.417 il numero complessivo) e dimostra come la metà dei quasi 4 milioni di dipendenti sia dedita al tabagismo. Con l’entrata in vigore della legge Sirchia, il 10 gennaio 2005, che vieta il fumo in tutti locali chiusi (posti di lavoro compreso), le abitudini dei nicotina-dipendenti hanno subìto un inevitabile cambiamento. Addio al relax e alla possibilità di concentrarsi meglio, scaricando la tensione con una sigaretta, l’unica consolazione possibile è oramai imprenscindibile da momentanee assenze dalla propria postazione di lavoro.

«I direttori del personale potrebbero intervenire con una sanzione disciplinare - prosegue Citterio -, ma questo non rientra nei nostri obiettivi. Come peraltro dimostra la nostra analisi, da cui emerge che solo il 23 per cento delle aziende si pone in modo repressivo, mentre il 74 per cento preferisce la linea della comprensione, mentre il 3% non fornisce indicazioni».

Diritti e doveri Ma la decurtazione di un’ora quoTidiana dal salario non è una repressione? «Eh no, non può essere intesa così. È il passo dovuto nel bene dell’intera azienda e comunque non sarà certo un’iniziativa decisa sulla testa di impiegati o operai: avvieremo una trattativa con le organizzazione sindacali per valutare l’attuazione del provvedimento nel pieno rispetto dei diritti dei lavoratori fumatori, che non possono tuttavia prevaricare quelli dei non tabagisti». Tra questi ultimi, del resto, non tutti manifestano tolleranza. I dati Gidp rivelano che il 37 per cento di chi non fuma in fabbrica o in ufficio protesta per chi lo fa attraverso mail, denunce individuali e ricorso al sindacato.

La lotta al tabacco Tra le strategie adottate finora contro il tabagismo aziendale, spiccano i corsi di sensibilizzazione sui rischi del fumo, la collaborazione con la Lega italiana contro i tumori e colloqui con psicologi. Per evitare le corse in cortile, il 32,5 per cento delle imprese si è dotato di salette per fumatori, mentre prima della legge Sirchia vi aveva provveduto solo il 25 per cento. «Difficile che possano aumentare di molto - conclude il presidente Gidp Paolo Citterio - anche perché il costo è piuttosto elevato: dai quattro agli ottomila euro per attrezzarle di aspiratori e ventole indispensabili ad ottenere l’autorizzazione dalle Asl».

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSez ... girata.asp
Avatar utente
crazy.cat
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 30959
Iscritto il: lun gen 12, 2004 1:38 pm
Località: Mestre

Re: «Chi fuma guadagnerà meno»

Messaggioda Xero » gio nov 16, 2006 8:43 pm

crazy.cat ha scritto:Io sono contrario al fumo ovunque, anche all'aperto, mi urta passare in mezzo ad un branco di persone con la sigaretta in mano alle 8 di mattina.


Su questo sono d'accordo, ma trovo questa iniziativa una pagliacciata...torneremo ai tempi delle scuole medie e superiori in cui bisogna fumare di nascosto dal capo?!?! [fischio]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda Rancid » gio nov 16, 2006 9:32 pm

Fortuna che lavoro per i cavoli miei....
Non è la mera fotografia che mi interessa. Quel che voglio è catturare quel minuto, parte della realtà.
The Medium Is The Messagge
Avatar utente
Rancid
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2417
Iscritto il: mar nov 25, 2003 1:58 pm
Località: Haunted City


Messaggioda Mr.TFM » gio nov 16, 2006 11:40 pm

Rancid ha scritto:Fortuna che lavoro per i cavoli miei....
I tuoi clienti di certo non si lamentano......... [devil]
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Re: «Chi fuma guadagnerà meno»

Messaggioda Robby78 » ven nov 17, 2006 9:59 am

Xero ha scritto:
crazy.cat ha scritto:Io sono contrario al fumo ovunque, anche all'aperto, mi urta passare in mezzo ad un branco di persone con la sigaretta in mano alle 8 di mattina.


Su questo sono d'accordo, ma trovo questa iniziativa una pagliacciata...torneremo ai tempi delle scuole medie e superiori in cui bisogna fumare di nascosto dal capo?!?! [fischio]


pagliacciata: si è proprio il termine giusto.
Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos'è il pudore - Franco Battiato
ricordati di pensare! - mia mamma
Avatar utente
Robby78
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3829
Iscritto il: gio gen 08, 2004 5:25 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda Mr.TFM » ven nov 17, 2006 11:10 am

Ma smettere di fumare no?

Basta non fumare più di botto.
Non fumare a casa
non fumare in macchina
non fumare dopo il caffè

NON FUMARE E BASTA

Il bisogno di fumo è più psicologico che fisiologico....

Mai capitato di chiaccherare con altri amici fumatori e appena il primo accene, accendono anche gli altri?

E' la stessa cosa dello sbadiglio. Si chiama riflesso incondizionato. [;)]

Basta volerlo.
Bene non fa.

PS: fumavo anch'io.
Marlboro Rosse Morbide. 3/4 pacchetti a settimana... Coi soldi che risparmio mi ci sono comprato la macchina fotografica................... [fischio]
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Messaggioda EntropheaR » ven nov 17, 2006 11:52 am

Bene, così adesso si sentiranno GIUSTIFICATI a fumare per l'equivalente di 1 ora! Così si perderà ancora più tempo! [applauso] [applauso] [applauso]
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Messaggioda Xero » ven nov 17, 2006 2:19 pm

beh, certo che anch'io sarei per il divieto di fumare sempre e ovunque,
ma magari non è così facile come sembra.
Sono d'accordo sulla questione psicologica, ed è proprio quello il problema, per curare il corpo esistono i farmaci, per curare la mente esiste la volontà, che è un sottoinsieme della mente stessa...malata la prima, la seconda resta condizionata. (anche se non direi proprio "malata")

che poi sarebbe da capire sempre la solita questione, si legge sulle sigarette: "il fume uccide", "fumare blah blah blah"...e poi chi detiene il monopolio delle sigarette? [fischio]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari


Torna a Chiacchiere in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising