Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Gli intoccabili dalla satira

Cinema, motori e problemi spirituali: il forum per tutto ciò che non è informatica.

Gli intoccabili dalla satira

Messaggioda crazy.cat » gio nov 16, 2006 7:15 pm

E' giusto o sbagliato che alcuni personaggi, in questo caso il Vaticano, non possano essere toccati in nessun modo dalla satira?
Prima è stata messa a tacere la Litizzetto, adesso tocca a Fiorello e Crozza.
Mi urta poi abbastanza leggere che il bersagliato da Fiorello non ha mai ascoltato la sua trasmissione, ma allora come puoi giudicare?
Ascolta quanto meno, poi puoi giudicare, parlare e criticare per sentito dire da altri mi sembra una gran cavolata.
Non siamo più nell'anno 1000 dove la gente aveva il terrore della chiesa è tempo di cambiare ed adattarvi al secolo moderno.
(Fiorello sei sempre il migliore)


Dopo le dure polemiche dei giorni scorsi contro le satire che hanno come bersaglio Benedetto XVI e i suoi collaboratori, la replica dello showman di "Viva RadioDue"
Fiorello sulla parodia di padre Georg
"Non credo che andrò all'inferno..."
E sulla questione Cossiga presenta un'interpellanza a Prodi e Gentiloni

Fiorello
ROMA - Prima era intervenuto l'Avvenire, il quotidiano dei vescovi italiani. Poi, contro le imitazioni "papali" in tv - in particolare, quelle di Fiorello e di Maurizio Crozza - è sceso in campo, due giorni fa, direttamente il braccio destro del Pontefice. E oggi arriva la presa di posizione di uno dei bersagli delle polemiche della Santa Sede: lo showman di Viva Raio Due, che ha replicato alle accuse dicendo "non credo che andrò all'inferno, per l'imitazione di padre Georg".
Il riferimento, per chi non segue le perfomance radiofoniche di Fiorello, è alla sua imitazione del segretario di Benedetto XVI, don Georg Genswein. Che aveva provocato, 48 ore fa, la dura reazione proprio del diretto interessato: "Spero che smettano subito - aveva detto il prelato - queste cose non hanno livello intellettuale e offendono uomini di Chiesa. Non sono accettabili. Trasmissioni così sono poco costruttive. Ho preso atto del fatto e voglio dimenticare".
Insomma, un'esternazione decisamente infastidita. Caduta in un periodo in cui la satira papale vive una grande fioritura: oltre al padre Georg di Fiorello, c'è il Benedetto XVI di Crozza (su Crozza Italia, La 7) e le prese in giro di Luciana Littizzetto a Che tempo che fa, indirizzate soprattutto al cardinale Camillo Ruini.
Ma oggi, dopo tanto parlare da parte del Vaticano e dintorni, è giunta la replica di Fiorello. Il quale - al termine di un applauditissimo seminario, all'università Cattolica di Roma - ha commentato così: "Non penso che andrò all'inferno per questo. E' una polemica - ha detto Fiorello - che non sta nè in cielo nè in terra". E ancora, parlando del suo programma radiofonico: "Facciamo tutto con spirito goliardico, scherziamo e ci divertiamo". E dunque, almeno stando a queste dichiarazioni, il finto padre Georg sarà presente in radio ancora per un bel po'.
Nel frattempo, il polverone non si placa. Così, sempre oggi, il senatore a vita Francesco Cossiga ha presentato un'interpellanza al premier Romano Prodi e al ministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni, in cui viene chiesto se sia "lecita e legittima" la satira su Benedetto XVI in ambito Rai. O se invece sarebbe meglio concedere "un particolare rispetto" al capo della Chiesa cattolica.
Fonte Repubblica
Avatar utente
crazy.cat
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 30959
Iscritto il: lun gen 12, 2004 1:38 pm
Località: Mestre

Messaggioda The King of GnG » gio nov 16, 2006 7:26 pm

Beh, da un'organizzazione privata con forte ascendente sociale sui popoli assoggettati dai suoi messaggi falso-caritatevoli che cosa ci si può aspettare......

Hanno bruciato vive delle poverette un po' di anni fa spacciandole per spose del diavolo (e magari erano solo sante meretrici), almeno adesso si sono calmati e si limitano a bollare pubblicamente i rei di intaccare o ridicolizzare la loro immacolata (ridicola) immagine di salvatori di anime.....

Di archimandriti ne sono esistiti pochi nella storia umana, e dopo Cristo mi pare che il tutto sia diventato un business piuttosto fruttuoso. Chissà, se gli dico "va in mona" magari bollano pure me, lo considererei un vanto più che una colpa....


un blasfemo.
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda Xero » gio nov 16, 2006 9:07 pm

La chiesa ha sempre rifiutato il confronto, e la comicità mette spesso in evidenza aspetti che loro preferirebbero nascondere.
Il papa non è un santo (per me anche i santi non sono nessuno) quindi non vedo che senso abbia la sua reazione, forse quella di continuare a persuadere le menti credenti per non perder colpi?
Non dimentichiamo che siamo uno stato laico, per tanto la figura del papa è alla stregua di quella di un Berlusconi qualsiasi (giusto per citarne uno), niente satira al papa? allora aboliamo la satira, disintegriamo le figure comiche eccezionali che molti ci invidiano...diamoci la zappa sui piedi, e per fare cosa? per difendere Peppino il Papa? [devil]
MA PER FAAAAVORE, PAGLIACCI!

Piuttosto la chiesa (da notare l'iniziale volutamente minuscola) dovrebbe aprirsi al dialogo, quello vero! quello con la scienza! e non rifugiandosi tra le pagine di un libro scritto da 4 pappati mentali che avrebbero seguito le chiacchiere di un certo tipo, sapete no? quel capellone, biondo...quello che dicano venga da Nazaret, quello che muore, sposta la pietra e scappa dalla tomba.....ora mi sfugge il nome sinceramente [fischio]

e poi apro il quotidiano e leggo (riferito al festival della scienza di Genova):L'arcivescovo Angelo Bagnasco diserta la manifestazione: «Programma a senso unico» . troppo laico!!!!

Ma fatemi il favore! andate a lavorare!

Predichiamo la pace, il bene, la miseria, la povertà, l'umiltà...e poi ogni domenica ci facciamo trasportare da 20 pagliacci su un trono d'oro massiccio!!! "e si, ma è la tradizione!" NO, è l'ipocrisia!

un altro blasfemo, che ragiona con la mente...LA SUA
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari


Messaggioda Robby78 » ven nov 17, 2006 10:09 am

anche a me paiono assurde le critiche della chiesa alla satira; tuttavia sono solo critiche, ed ognuno è libero di esprimere le proprie opinioni: quindi, la cosa più assurda di tutte è che la stampa dia tanto risalto ad una notizia così superficiale (troppo scomodo, vero parlare ad esempio di trenitalia che sta per dichiarare bancarotta mentre in tutta italia sono avviate opere per la TAV?).
Tutti abbiamo opinioni che per altri sembrano assurde, ma fintanto che restano tali (solo opinioni), non c'è da preoccuparsi imho.
Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos'è il pudore - Franco Battiato
ricordati di pensare! - mia mamma
Avatar utente
Robby78
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3829
Iscritto il: gio gen 08, 2004 5:25 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda antonio » ven nov 17, 2006 10:20 am

Piuttosto la chiesa (da notare l'iniziale volutamente minuscola) dovrebbe aprirsi al dialogo, quello vero! quello con la scienza! e non rifugiandosi tra le pagine di un libro scritto da 4 pappati mentali che avrebbero seguito le chiacchiere di un certo tipo, sapete no? quel capellone, biondo...quello che dicano venga da Nazaret, quello che muore, sposta la pietra e scappa dalla tomba.....ora mi sfugge il nome sinceramente


magari non esageriamo però.... un discorso è la satira altro è parlare di religione
Avatar utente
antonio
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1612
Iscritto il: ven apr 04, 2003 7:17 pm
Località: roma e cosenza

Messaggioda Robby78 » ven nov 17, 2006 10:27 am

antonio ha scritto:
Piuttosto la chiesa (da notare l'iniziale volutamente minuscola) dovrebbe aprirsi al dialogo, quello vero! quello con la scienza! e non rifugiandosi tra le pagine di un libro scritto da 4 pappati mentali che avrebbero seguito le chiacchiere di un certo tipo, sapete no? quel capellone, biondo...quello che dicano venga da Nazaret, quello che muore, sposta la pietra e scappa dalla tomba.....ora mi sfugge il nome sinceramente


magari non esageriamo però.... un discorso è la satira altro è parlare di religione


in effetti... la satira ci sta, ma questa non è satira, bensì mancanza di rispetto.
Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos'è il pudore - Franco Battiato
ricordati di pensare! - mia mamma
Avatar utente
Robby78
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3829
Iscritto il: gio gen 08, 2004 5:25 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda EntropheaR » ven nov 17, 2006 11:38 am

Mi ricordo che tempo fa è scoppiato un casino di proporzioni pseudo-terroristiche per delle vignette satiriche sull'islam ... ve lo ricordate?
Io si...
Think about it

Fra l'altro Giuliano Ferrara in un'intervista a Crozza gli aveva chiesto, per par condicio, di fare un po' di satira sull'islam ... Crozza a quel punto chi ti imita? Magdi Allam ... beh, un po' viene da pensare.


un satiro
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Messaggioda Rancid » ven nov 17, 2006 12:39 pm

[....]È necessario anche proteggersi contro la tirannia dell'opinione e dei sentimenti predominanti, contro la tendenza della società a imporre, con mezzi diversi dalle sanzioni legali, le proprie idee e regole di condotta a chi non le condivide, a ostacolare lo sviluppo e, se possibile, a prevenire la formazione di qualsiasi individualità discordante, obbligando tutti i caratteri a conformarsi al suo modello[...]

Se tutti gli uomini, meno uno, avessero la stessa opinione, non avrebbero più diritto di far tacere quell'unico individuo di quanto ne avrebbe lui di far tacere, avendone il potere, l'umanità. Se l'opinione fosse un bene privato, privo di valore eccetto che per il suo proprietario, se essere ostacolati nel suo godimento fosse semplicemente un danno privato, il numero delle persone che lo subiscono farebbe una certa differenza. Ma impedire l'espressione di un'opinione è un crimine particolare, perché significa derubare la razza umana, i posteri altrettanto che i vivi, coloro che dall'opinione dissentono ancor più di chi la condivide: se l'opinione è giusta, sono privati dell'opportunità di passare dall'errore alla verità; se è sbagliata, perdono un beneficio quasi altrettanto grande, la percezione più chiara e viva della verità, fatta risaltare dal contrasto con l'errore[...]

John Stuart Mill
Non è la mera fotografia che mi interessa. Quel che voglio è catturare quel minuto, parte della realtà.
The Medium Is The Messagge
Avatar utente
Rancid
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2417
Iscritto il: mar nov 25, 2003 1:58 pm
Località: Haunted City

Messaggioda Xero » ven nov 17, 2006 2:07 pm

Robby78 ha scritto:
antonio ha scritto:
Piuttosto la chiesa (da notare l'iniziale volutamente minuscola) dovrebbe aprirsi al dialogo, quello vero! quello con la scienza! e non rifugiandosi tra le pagine di un libro scritto da 4 pappati mentali che avrebbero seguito le chiacchiere di un certo tipo, sapete no? quel capellone, biondo...quello che dicano venga da Nazaret, quello che muore, sposta la pietra e scappa dalla tomba.....ora mi sfugge il nome sinceramente


magari non esageriamo però.... un discorso è la satira altro è parlare di religione


in effetti... la satira ci sta, ma questa non è satira, bensì mancanza di rispetto.


beh, mi dispiace dirlo, ma il rispetto verso chiesa da parte mia è praticamente nullo. Le loro chiacchiere non me le bevo.

Il discorso è che appartenere all'istituzione più antica del mondo (sarà per questo che hanno tanta esperienza nel manipolare le menti) non fa di loro degli intoccabili, il papa è come me, una persona normale, che si subisse la satira come lo fanno tutti i giorni i politici.
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda Robby78 » ven nov 17, 2006 2:16 pm

Xero ha scritto:
Robby78 ha scritto:
antonio ha scritto:
Piuttosto la chiesa (da notare l'iniziale volutamente minuscola) dovrebbe aprirsi al dialogo, quello vero! quello con la scienza! e non rifugiandosi tra le pagine di un libro scritto da 4 pappati mentali che avrebbero seguito le chiacchiere di un certo tipo, sapete no? quel capellone, biondo...quello che dicano venga da Nazaret, quello che muore, sposta la pietra e scappa dalla tomba.....ora mi sfugge il nome sinceramente


magari non esageriamo però.... un discorso è la satira altro è parlare di religione


in effetti... la satira ci sta, ma questa non è satira, bensì mancanza di rispetto.


beh, mi dispiace dirlo, ma il rispetto verso chiesa da parte mia è praticamente nullo. Le loro chiacchiere non me le bevo.

Il discorso è che appartenere all'istituzione più antica del mondo (sarà per questo che hanno tanta esperienza nel manipolare le menti) non fa di loro degli intoccabili, il papa è come me, una persona normale, che si subisse la satira come lo fanno tutti i giorni i politici.


forse mi hai frainteso: non dico che devi essere d'accordo con quello che dice la chiesa, o che non si possa scherzare con la religione; semplicemente, credo che non si debba denigrare o insultare chi crede, in maniera fine a se stessa (mi riferisco in particolare al post di King che ho citato). Un conto è scherzare e prendersi in giro; un altro è dire "io la penso così (ed ho ragione, sono infallibile! :) ), chi è diverso da me è un co***one".
Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos'è il pudore - Franco Battiato
ricordati di pensare! - mia mamma
Avatar utente
Robby78
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3829
Iscritto il: gio gen 08, 2004 5:25 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda Xero » ven nov 17, 2006 2:28 pm

beh, su questo ti do ragione.
Purtroppo è un difetto che riconosco in molti non credenti (e non nascondo che io sono il primo "difettato"), ma sai com'è? quando senti parlare di miracoli e malattie che svaniscono da sole, è impossibile non sentirsi "estranei" a questa corrente di pensiero "illusoria".
Stiamo mandando avanti un bel OT [:-D]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda The King of GnG » ven nov 17, 2006 3:58 pm

Oh, ma quanti bei paroloni....rispetto, libertà di opinione......tutte cose che la chiesa in quanto tale professa giusto perché si è parzialmente secolarizzata, mica perché è nel suo DNA. La chiesa secolare incarna un dogma divenuto affare, questo è un dato di fatto, non certo una mia opinione.

Siamo (dovremmo essere) in uno stato laico, e se uno vuol fare satura su Ratzinger Z ben venga, non vedo il problema.

Rispetto? Parlano di rispetto i discendenti di quelli che hanno mandato a morte (in vario modo) il fondatore della loro religione e loro profeta, ma da che pulpito.....

Le opionioni....la chiesa non ha opinioni, ha dogmi. I ho opinioni, ma diventano dogmi peggiori di quelli della chiesa se qualcuno mi vuol far bere nocciole come il rispetto assoluto, immacolato, senza nemmeno poterci ridere un po' su per uno che, secondo tradizione, è l'emissario qui sulla terra di un figlio che non è mai esistito di un dio inventato di sana pianta.
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda Robby78 » ven nov 17, 2006 4:09 pm

The King of GnG ha scritto:Oh, ma quanti bei paroloni....rispetto, libertà di opinione......tutte cose che la chiesa in quanto tale professa giusto perché si è parzialmente secolarizzata, mica perché è nel suo DNA. La chiesa secolare incarna un dogma divenuto affare, questo è un dato di fatto, non certo una mia opinione.

Siamo (dovremmo essere) in uno stato laico, e se uno vuol fare satura su Ratzinger Z ben venga, non vedo il problema.

Rispetto? Parlano di rispetto i discendenti di quelli che hanno mandato a morte (in vario modo) il fondatore della loro religione e loro profeta, ma da che pulpito.....

Le opionioni....la chiesa non ha opinioni, ha dogmi. I ho opinioni, ma diventano dogmi peggiori di quelli della chiesa se qualcuno mi vuol far bere nocciole come il rispetto assoluto, immacolato, senza nemmeno poterci ridere un po' su per uno che, secondo tradizione, è l'emissario qui sulla terra di un figlio che non è mai esistito di un dio inventato di sana pianta.


ma guarda che sono io a parlarti eh.... mica il papa! se i paroloni sono belli, allora mettili in pratica, anzichè sbeffeggiarli!

Sia chiaro: non difendo la chiesa, ma contesto i tuoi toni offensivi.
Ultima modifica di Robby78 il ven nov 17, 2006 4:35 pm, modificato 1 volta in totale.
Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos'è il pudore - Franco Battiato
ricordati di pensare! - mia mamma
Avatar utente
Robby78
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3829
Iscritto il: gio gen 08, 2004 5:25 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda EntropheaR » ven nov 17, 2006 4:32 pm

The King of GnG ha scritto:è l'emissario qui sulla terra di un figlio che non è mai esistito di un dio inventato di sana pianta


Cerca di annacquare i tuoi toni (non le opinioni, sia ben chiaro), perché stai diventando offensivo ...
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Messaggioda Xero » ven nov 17, 2006 5:11 pm

EntropheaR ha scritto:
The King of GnG ha scritto:è l'emissario qui sulla terra di un figlio che non è mai esistito di un dio inventato di sana pianta


Cerca di annacquare i tuoi toni (non le opinioni, sia ben chiaro), perché stai diventando offensivo ...


al di là del modo di porre le cose, questo è ciò che penso io:
ogni dio è inventato, e vi spiego perché: credo che la religione sia solo un esigenza dell'uomo rispetto all'incompletezza del proprio essere, non abbiamo i mezzi per spiegarci tutto quanto ci circonda, e allora troviamo la risposta in un'entità sovrannaturale, possiamo chiamarlo Cristo o possiamo chiamarlo Allah.
D'accordo, per l'uomo le esigenze sono la prima priorità, voi penserete: perché rifiutare a noi stessi qualcosa che ci appaga della nostra incompiutezza? Ora pongo io la domanda inversa: "Perché chiudersi nel dogmatismo e non affrontare a cuor sereno certi argomenti?", "Perché credere in un dio che ci siamo creati e che sappiamo non aver alcun fondamento, se non la nostra debolezza psicologica?".
Proprio questa debolezza è quella che sfrutta la chiesa, per anni ha promosso ideali giustissimi, pace, amore, libertà...ma senza un atteggiamento esemplare diventa tutta pura utopia.
Se promuoviamo il perdono del prossimo incondizionatamente allora perché scagliarci contro la satira?!?

concludo con due frasi, sintesi estrema del mio pensiero.
"Il sapere è come una montagna, la scienza impiega secoli per scalarla, e quando arriva in cima trova la religione, che ha già posto un rimedio a tutto" (il succo è questo ma le parole non sono esattamente le stesse)
E poi-> Elogio al dogmatismo: "Beato chi crederà senza aver visto!" [fischio]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda kap » ven nov 17, 2006 6:06 pm

[OT=ma non troppo]Non vorrei avere un tono troppo polemico come quello assunto da voi fin'ora ma vi vorrei ricordare (poi se accettarlo o meno sta a voi) che se c'è qualcuno a cui dovreste dire grazie non sono i vostri genitori ma Dio, che voi siate musulmani, cristiani o che professiate qualisasi fede. Abbiate un po' di rispetto anche per gli altri.[/OT]
In bocca al lupo per tutto ragazzi
Avatar utente
kap
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2876
Iscritto il: lun ott 09, 2006 11:10 am
Località: car el me car milan

Messaggioda crazy.cat » ven nov 17, 2006 6:12 pm

Invito tutti a rientrare nei limiti, il mio non era un attacco verso la religione.
Chiedevo solo se certe persone religiose potevano essere prese in giro (senza essere offensivi) o se dovevano essere lasciate in pace.
E se dovevano essere lasciate in pace, perché?
Avatar utente
crazy.cat
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 30959
Iscritto il: lun gen 12, 2004 1:38 pm
Località: Mestre

Messaggioda Xero » ven nov 17, 2006 6:17 pm

kap ha scritto:[OT=ma non troppo]Non vorrei avere un tono troppo polemico come quello assunto da voi fin'ora ma vi vorrei ricordare (poi se accettarlo o meno sta a voi) che se c'è qualcuno a cui dovreste dire grazie non sono i vostri genitori ma Dio, che voi siate musulmani, cristiani o che professiate qualisasi fede. Abbiate un po' di rispetto anche per gli altri.[/OT]


beh, sperò che ti sia reso conto di cosa hai scritto! [sbigot]

Io ogni giorno:
mi alzo, trovo il frigo pieno, faccio colazione, mi lavo, studio, torno a casa e trovo la tavola pronta...non mi manca niente (senza esagerazioni), e tutto questo? grazie a Dio? o grazie a mio padre che si alza alle 6 per andare a farsi nel cu*o e mia madre che fa la "sguattera" in casa?

..se affidiamo le nostre vite nelle mani di questo dio, arrivederci e grazie!
Anche i barboni sono credenti? e dio dov'è? saranno forse credenti di serie B?

Al giorno d'oggi non si va avanti con la fede, ma con i fatti...vuoi fare la carità: vai e falla di persona, ma non dare i tuoi soldi in mano ad un istituzione politica!
Si è liberi di credere, ma sopratutto si è liberi di pensare.
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda Kgiulio » ven nov 17, 2006 6:51 pm

E' giusto o sbagliato che alcuni personaggi, in questo caso il Vaticano, non possano essere toccati in nessun modo dalla satira?

Secondo me è sbagliato... perché essendo noi in uno stato laico dovrebbe essere permesso (ma in effetti non siamo in uno stato laico...). Comunque a volte la censura viene applicata anche per i politici mi pare.

Predichiamo la pace, il bene, la miseria, la povertà, l'umiltà...e poi ogni domenica ci facciamo trasportare da 20 pagliacci su un trono d'oro massiccio!!! "e si, ma è la tradizione!" NO, è l'ipocrisia!

Qui sono abbastanza d'accordo.

Apparte questo mi pare che avete un po' esagerato... e la religione non è una cosa "inutile", anzi è "necessaria" perché risponde a delle domande esistenziali che hanno sempre angosciato l'uomo e che altrimenti non troverebbero risposta.
Certo che poi la chiesa se ne approfitta è un altro discorso...

Detto questo io mi astengo: non sono ne un credente, ne un non credente in questa discussione.
Avatar utente
Kgiulio
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: gio set 09, 2004 8:08 pm
Località: Italia

Messaggioda alb » ven nov 17, 2006 7:20 pm

Giusto per buttare un altro po' di benzina sul fuoco. Siamo uno stato laico, ma quando parlano loro in un modo o nell'altro influenzano eccessivamente l'opinione pubblica ed i politici.
Tipo l'indulto (il primo articolo che ho trovato http://www.dsy.it/forum/journal.php?s=& ... ryid=19496) non è stato un accordo bipartisan per accontentarli?
E poi in questo tempi ho sentito il papa scagliarsi contro il relativismo, io non ne so molto ma a leggere wikipedia a me il relativismo piace parecchio http://it.wikipedia.org/wiki/Relativismo
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Prossimo

Torna a Chiacchiere in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising