Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

RAID e controllo di parità

Il tuo Sistema Operativo non vuole riconoscerti una periferica? I nuovi Driver della scheda video ti danno problemi? La tastiera ti parla in una lingua incomprensibile? Posta e cercheremo di aiutarti.
Per problemi legati strettamente all'Hardware utilizzate "Hardware, Modding & Overclock"

RAID e controllo di parità

Messaggioda Xero » lun lug 31, 2006 9:52 pm

ciao belli [8D]
ho una domanda che mi stressa IL neurone.
Leggendo questo articolo su Wikipedia, riguardante il RAID e le varie tecniche mi è sorta una domanda a cui non sono ancora riuscito a dare una risposta semplice, in parole povere cos'è il controllo di parità in un sistema RAID e quindi a cosa serve?

ps: se trovate o possedete qualche guida magari più dettagliata, non dico più semplice ma che spieghi bene i termini sull'argomento potreste farmelo sapere? grazie

[applauso] [applauso] [applauso] [applauso] [applauso]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda Xerex » mar ago 01, 2006 1:54 am

Guide non ne ho sottomano adesso...

in pochissime parole la parità è una stringa o più di bit generata in base alle informazioni originali che permette di controllare, ed in alcuni casi di recuperare, la correttezza dei dati.
Il metodo più semplice, da cui prende il nome, è la tecnica di contare, in una stringa da 7 bit, il numero di bit impostati sul valore 1, se questo numero è pari inserire 0, se è dispari inserire 1 come ottavo bit e salvare il bit in questo modo.
Se durante una lettura della stringa leggi ad esempio 00000100 puoi subito vedere che c'è un errore perché hai 1 solo bit a 1 ed il bit di parità impostato a 0.
Fare la grigliata, è sempre una figata!
Avatar utente
Xerex
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5948
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Parma(Pr)

Messaggioda Xero » mar ago 01, 2006 1:37 pm

Xerex ha scritto:Il metodo più semplice, da cui prende il nome, è la tecnica di contare, in una stringa da 7 bit...
Se durante una lettura della stringa leggi ad esempio 00000100 puoi subito vedere che c'è un errore perché hai 1 solo bit a 1 ed il bit di parità impostato a 0.


necessariamente in una stringa da 7 bit (+ 1 di parità)?

ma quindi nel sistema raid viene fatto un confronto tra le due stringhe (nei due hd) basandosi sul valore del bit di parità?
ma se per esempio abbiamo sul Disco1 il bit 0000 0011 e sul Disco2 lo stesso dato ha perso un bit di valore 0 e avremo 0000 011 il controllo di parità non basta? Stessa cosa si può dire se abbiamo sul Disco1 la stringa 0000 0101 e 0000 0011 in fin dei conti il bit di parità vale per entrambi 1 ma sono dati differenti? cioè quello che voglio dire io è che comunque in un Raid il controllo di parità non è sufficiente a garantire l'integrità dei dati o sbaglio?


[nota] scusatemi se ho scritto ca**ate ma sono un newnewnewnewbe [fischio]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari

Messaggioda Xerex » mar ago 01, 2006 2:33 pm

Xero ha scritto:
Xerex ha scritto:Il metodo più semplice, da cui prende il nome, è la tecnica di contare, in una stringa da 7 bit...
Se durante una lettura della stringa leggi ad esempio 00000100 puoi subito vedere che c'è un errore perché hai 1 solo bit a 1 ed il bit di parità impostato a 0.


necessariamente in una stringa da 7 bit (+ 1 di parità)?


Beh, le informazioni le puoi salvare usando il byte come unità minimale.


ma quindi nel sistema raid viene fatto un confronto tra le due stringhe (nei due hd) basandosi sul valore del bit di parità?
ma se per esempio abbiamo sul Disco1 il bit 0000 0011 e sul Disco2 lo stesso dato ha perso un bit di valore 0 e avremo 0000 011 il controllo di parità non basta? Stessa cosa si può dire se abbiamo sul Disco1 la stringa 0000 0101 e 0000 0011 in fin dei conti il bit di parità vale per entrambi 1 ma sono dati differenti? cioè quello che voglio dire io è che comunque in un Raid il controllo di parità non è sufficiente a garantire l'integrità dei dati o sbaglio?


[nota] scusatemi se ho scritto ca**ate ma sono un newnewnewnewbe [fischio]


L'uso del bit di parità dipende dal livello di RAID di cui si sta parlando...i tuoi esempi sono casi particolari per i quali esistono altre tecniche per garantire integrità e recupero dei dati.
Il passo successivo, è la parità doppia ad esempio.
Fare la grigliata, è sempre una figata!
Avatar utente
Xerex
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5948
Iscritto il: lun ago 05, 2002 9:36 am
Località: Parma(Pr)

Messaggioda Xero » mar ago 01, 2006 3:05 pm

Xerex ha scritto:Il passo successivo, è la parità doppia ad esempio.


ah, infatti, avevo intravisto qualcosa del genere nell'articolo su Wikipedia. Appena ho tempo continuo a leggerlo e vediamo se ora ci capisco qualcosina di più.
Grazie mille per l'aiuto [;)]
twitter → http://twitter.com/Maurizio_D

«L'innovazione è una questione di priscio.» A. D'elia
Avatar utente
Xero
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5145
Iscritto il: mar giu 27, 2006 8:37 pm
Località: Provincia Di Matera / Bari


Torna a Driver, Riconoscimento e Gestione Periferiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron
Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising