Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Germania: scaricare illegalmente è rubare

Scambia pareri sull'informatica in generale: le manovre dei discografici, le nuove versioni di Windows, il fatto del momento. Questo è il forum giusto anche per richiedere delucidazioni sui termini tecnici.

Germania: scaricare illegalmente è rubare

Messaggioda winman » lun mar 27, 2006 9:50 am

Germania: scaricare illegalmente è rubare
Severità senza precedenti: equiparato il download di opere protette al furto vero e proprio. La nuova legge tedesca antipirateria entrerà in vigore dal 2007. I consumatori: rischi concreti per le famiglie.
Berlino - Il parlamento federale tedesco ha approvato una nuova legge antipirateria che introduce il reato di furto digitale, totalmente equiparato al suo corrispettivo "tradizionale". Secondo la nuova normativa, che entrerà in vigore dal primo gennaio del 2007, ogni "download abusivo" di contenuti protetti da copyright verrà punito "come il furto di un DVD in un negozio".

La legge, di cui dà notizia l'autorevole The Times britannico, è simile per certi versi al DL Urbani italiano e ricorda alcune parti della riforma francese sul diritto d'autore. Di certo è tra le più dure di tutto il panorama europeo. Chi si limita a scaricare per uso personale rischia due anni di reclusione, pena che arriva a cinque anni per chi intende farlo per scopi commerciali.

"Non ci devono essere distinzioni tra chi ruba un pacchetto di gomme da masticare in un tabaccaio e chi scarica contenuti in maniera illegale", ha detto Gunther Krings, parlamentare dell'Unione Cristiano-Democratica del neocancelliere Angela Merkel.

Un accordo tra regioni federali e forze dell'ordine nazionali permetterà di tramutare le segnalazioni di enti come MPAA e RIAA in ordini di cattura, in maniera per certi versi simile a quanto avviene negli Stati Uniti.

Immediata la protesta dei consumatori tedeschi: "Il segnale proveniente dalle istituzioni è veramente inquietante", dice Patrick von Braunmuhl, direttore della più grande organizzazione di consumatori della Germania, "ed ora le famiglie rischiano d'essere visitate dagli ufficiali di polizia solo perché il figlioletto sedicenne ha scaricato qualche canzone da Internet".

Il governo si difende: "Avevamo estremo bisogno di una legge come questa", dice il ministro della giustizia tedesco. Secondo le ultime stime diffuse da IFPI, l'associazione internazionale dei discografici, il mercato tedesco della musica "rischia di non potersi riprendere" dai danni causati dalla pirateria.

Ogni anno, stando ai dati di IFPI, in Germania vengono prodotti 439 milioni di CD pirata ed il fenomeno, diffuso soprattutto tra i giovani e tra gli studenti universitari, ha contribuito ad una contrazione del mercato "pari a -45% negli ultimi 8 anni".
( articolo tratto da www.punto-informatico.it : il sito utilizza licenza creative commons!)
Proibizionismo e censura non fanno parte di una società libera
digito ergo sum : la proiezione dell' io intellettuale sulla tasteria !
Avatar utente
winman
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1398
Iscritto il: gio mar 31, 2005 5:23 pm
Località: pisa

Messaggioda Lando » lun mar 27, 2006 6:51 pm

Credo proprio che se attueranno seriamente una legge del genere, finirà che la maggior parte della popolazione si ritroverà sulla fedina penale almeno due anni di carcere!
Avatar utente
Lando
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 576
Iscritto il: sab mar 25, 2006 10:40 am
Località: Switzerland

Messaggioda Michael » mar mar 28, 2006 1:52 pm

Facciamo come dice Gandhi riempiamo tutti i carceri...
Io voglio soldi, SOLO SOLDI!!
Non me ne frega niente del monopolio!
Avatar utente
Michael
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1543
Iscritto il: mer dic 01, 2004 7:13 pm
Località: xxx


Torna a Attualità Tecnologica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron
Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising