Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Pentium D dual core e Pentium 4

Il tuo Sistema Operativo non vuole riconoscerti una periferica? I nuovi Driver della scheda video ti danno problemi? La tastiera ti parla in una lingua incomprensibile? Posta e cercheremo di aiutarti.
Per problemi legati strettamente all'Hardware utilizzate "Hardware, Modding & Overclock"

Pentium D dual core e Pentium 4

Messaggioda Diego166 » sab dic 17, 2005 1:53 am

Orami è già stato citato e visto in molti centri commerciali il nuovo processore Pentium D dual core(ovvero due processori fisici sulla stessa scheda madre) sfruttando i 64 bit reali e quindi non emulati con la vecchia tenologia Hyper threading...dicono che sarà sfruttato meglio con il nuovo sistema operativo che uscirà un altr anno...ma ci sarà cosi tanta differenza mi chiedevo? che ne pensate?
Inoltre dal Pentium4 640 in su son già tutti nativi a 64 bit quindi utilizzare un sistema veramente piu potente in termini di enumerazione...
Avatar utente
Diego166
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1386
Iscritto il: lun set 13, 2004 6:00 pm
Località: Milano - Nerviano

Messaggioda alb » sab dic 17, 2005 3:39 pm

In questo momento i processori single core vanno meglio, perché per mettere 2 core sullo stesso processore hanno dovuto abbassare le frequenze di lavoro, però la maggior parte dei programmi che c'è in giro non è ancora in grado di sfruttare al meglio la disponibilità di due core e quindi più o meno e come che ne venga sfruttato uno solo a minor frequenza. In particolare questa caratteristica si evidenzia nei giochi. Per altri programmi invece che sfruttano al meglio i due core le prestazioni sono a favore del D.
Comunque qua c'è scritto tutto:
http://www.tomshw.it/cpu.php?guide=20050405
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda Mr.TFM » sab dic 17, 2005 3:48 pm

Completamente d'accordo, ma ho un dubbio su qualcosa.....
Io dico che se non si sfruttano bene le nuove tecnologie dual core, è causa del sistema operativo....


(sto parlando di Windows)
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)


Messaggioda alb » sab dic 17, 2005 11:20 pm

o dico che se non si sfruttano bene le nuove tecnologie dual core, è causa del sistema operativo....

Anche, nel senso che con 2 processori molte operazioni del sistema operativo possono essere sfruttate meglio in parallelo, ma comunque quando lanci un programma, è il programma ad andare, quindi è il programma stesso che deve sfruttare i 2 processori
L'ignoranza tiene vuota la panza
Avatar utente
alb
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2237
Iscritto il: mar feb 24, 2004 11:26 am
Località: Maiano

Messaggioda The King of GnG » dom dic 18, 2005 2:47 pm

alb ha scritto:
o dico che se non si sfruttano bene le nuove tecnologie dual core, è causa del sistema operativo....

Anche, nel senso che con 2 processori molte operazioni del sistema operativo possono essere sfruttate meglio in parallelo, ma comunque quando lanci un programma, è il programma ad andare, quindi è il programma stesso che deve sfruttare i 2 processori


Già. Tra l'altro, vorrei ricordare ai più distratti che i Pentium D includono funzionalita di gestione DRM dell'accesso ai dati attraverso l'introduzione del Trusted Platform Module, il TPM, Fritz, insomma Palladium (o almeno il suo "core" hardware) per i suoi nemici (me compreso...)...

Funzioni non ancora sfruttate dal sistema operativo (al massimo XP SP2 usa funzionalità di protezione delle zone di memoria per evitare errori o comportamenti anomali del codice eseguibile, ma niente di che.....), ma alla Microsoft sono davvero molto in avanti per quanto riguarda la progettazione di NG-SCB, ovvero Palladium software (cerchio che si chiude, insomma)...
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda Robby78 » mer feb 15, 2006 3:06 pm

The King of GnG ha scritto:Già. Tra l'altro, vorrei ricordare ai più distratti che i Pentium D includono funzionalita di gestione DRM dell'accesso ai dati attraverso l'introduzione del Trusted Platform Module, il TPM, Fritz, insomma Palladium (o almeno il suo "core" hardware) per i suoi nemici (me compreso...)...

Funzioni non ancora sfruttate dal sistema operativo (al massimo XP SP2 usa funzionalità di protezione delle zone di memoria per evitare errori o comportamenti anomali del codice eseguibile, ma niente di che.....), ma alla Microsoft sono davvero molto in avanti per quanto riguarda la progettazione di NG-SCB, ovvero Palladium software (cerchio che si chiude, insomma)...


domanda: da quello che ne deduco, se lavoro con Linux su un Pentum D, non ho nessuna limitazione dovuta al fatto che il mio hw supporta la gestione dei DRM, vero?

domanda complementare: per essere efficaci, le tecnologie DRM devono essere supportate sia a livello hw che di o.s., la mancanza di una delle 2 componenti vanifica il tutto? troppo ottimista eh? ditemi di no.
Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos'è il pudore - Franco Battiato
ricordati di pensare! - mia mamma
Avatar utente
Robby78
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3829
Iscritto il: gio gen 08, 2004 5:25 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda The King of GnG » mer feb 15, 2006 9:47 pm

domanda: da quello che ne deduco, se lavoro con Linux su un Pentum D, non ho nessuna limitazione dovuta al fatto che il mio hw supporta la gestione dei DRM, vero


Ora come ora, nemmeno se ci lavori con XP. Con Vista dovrebbe essere un altro paio di maniche, purtroppo....

domanda complementare: per essere efficaci, le tecnologie DRM devono essere supportate sia a livello hw che di o.s., la mancanza di una delle 2 componenti vanifica il tutto? troppo ottimista eh? ditemi di no.


Non lo vanifica, lo rende solo meno invincibile: fregare il Protected Environment instaurato da un sistema Vista è possibile, iniettando privilegi a livello di kernel attraverso driver che fanno la "transcrittasi" come i virus biologici: in due parole, il reverse engineering del software è sempre possibile.

Con Fritz, visto che tutto sarà chiuso in una gabbia, sarà tutto enormemente più complesso, visto che gli hacker o i volenterosi o i matematici come Nicola Salmoria (creatore del M.A.M.E., è un drago quando si tratta di decrittare algoritmi di protezione delle vecchie board arcade!!! [:-D] [:-D] [:-D] ) si troveranno ad avere a che fare con una "black box", una macchina del cui funzionamento interno non si vede un bel niente. E considerando che la suddetta machine è stata pensata proprio per mettere fuori gioco gli hacker che dovrebbero capire come funziona "dall'esterno" (reverse engineering di tipo black box, appunto), credo chiunque si scoraggerebbe nel tentativo.....

In due parole: Palladium è un sistema complesso formato da Hardware e software. Un mostro di Frankenstein informatico di cui ora come ora esistono pezzi di corpo: vediamo di non contribuire, con il menefreghismo, la pigrizia e l'ignoranza voluta di come stanno le cose, ad iniettare la vita del software in questo corpaccione disgustoso e deforme.....
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda ssjx » mer feb 15, 2006 11:50 pm

The King of GnG ha scritto:...


scusa King ma questa volta nn ci ho capito nulla dellla tua spiegazione (eri troppo infervorato forse [:-D] )

il punto è se io uso tutto l'hardware con TC ma uso Linux il problema è aggirato o no?

Per funzionare devono esserci per foza hw e sw con TC oppure il solo hw è sufficiente in qualche modo a far danni?

bye [:-D]
Usavo IE e mi lamentavo... usavo Mozilla e mi lamentavo, decisamente meno ma mi lamentavo, ... poi ho trovato Opera e fu amore a prima vista
Avatar utente
ssjx
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5756
Iscritto il: ven nov 26, 2004 3:37 pm
Località: Barcellona

Messaggioda The King of GnG » gio feb 16, 2006 12:37 am

se io uso tutto l'hardware con TC ma uso Linux il problema è aggirato o no


No. Le funzionalità DRM non saranno garantite, visto che l'ambiente non è protetto. Quindi scordati di poter vedere HD-DVD o Blu-ray originali regolarmente acquistati, o di ascoltare musica comprata on-line.

Per funzionare devono esserci per foza hw e sw con TC oppure il solo hw è sufficiente in qualche modo a far danni


Non credo. L'hardware da solo è un pezzo di ferraglia inservibile. C'è qualche protezione a livello di BIOS, ma niente di che. Ci vuole Vista perché Frankenstein sia completo e vivo.
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda EntropheaR » gio feb 16, 2006 12:49 am

The King of GnG ha scritto:Quindi scordati di poter vedere HD-DVD o Blu-ray originali regolarmente acquistati, o di ascoltare musica comprata on-line.


Un modo per incentivare ancora di più il p2p ...
Avatar utente
EntropheaR
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 12742
Iscritto il: gio feb 20, 2003 11:31 pm
Località: Zena

Messaggioda Robby78 » gio feb 16, 2006 8:56 am

EntropheaR ha scritto:
The King of GnG ha scritto:Quindi scordati di poter vedere HD-DVD o Blu-ray originali regolarmente acquistati, o di ascoltare musica comprata on-line.


Un modo per incentivare ancora di più il p2p ...


eheheh hai sempre un ottimo punto di "Vista" [:-D]

The King of GnG ha scritto:
se io uso tutto l'hardware con TC ma uso Linux il problema è aggirato o no


No. Le funzionalità DRM non saranno garantite, visto che l'ambiente non è protetto. Quindi scordati di poter vedere HD-DVD o Blu-ray originali regolarmente acquistati, o di ascoltare musica comprata on-line.


scherzi parte a: questo vuol dire LA FINE DI LINUX?
immagino la replica: linux potrebbe adottare tecnologie DRM
questo però rinnegherebbe il principio che sta alla base della filosofia open source... o sbaglio? (confesso che non sono ferratissimo in materia)
Ultima modifica di Robby78 il gio feb 16, 2006 11:03 am, modificato 1 volta in totale.
Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos'è il pudore - Franco Battiato
ricordati di pensare! - mia mamma
Avatar utente
Robby78
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3829
Iscritto il: gio gen 08, 2004 5:25 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda ssjx » gio feb 16, 2006 10:34 am

nn vorrei dire una castroneria ma mi sembra che proprio di recente il papà di Linux si sia infervorato affinchè Linux rimanga con la vecchia GPL che supporta anche i DRM mentre la nuova no ................. se così fosse la situazione mi sembra alquanto diversa
Usavo IE e mi lamentavo... usavo Mozilla e mi lamentavo, decisamente meno ma mi lamentavo, ... poi ho trovato Opera e fu amore a prima vista
Avatar utente
ssjx
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5756
Iscritto il: ven nov 26, 2004 3:37 pm
Località: Barcellona

Messaggioda The King of GnG » gio feb 16, 2006 8:48 pm

NON E' la fine di Linux: semplicemente, i programmi e i dati certificati e protetti non ci gireranno sopra. Vecchia storia, visto che, non fosse per DVD Jon e sodali, nemmeno un semplice DVD-Video sarebbe possibile vedere sul S.O. del Pinguino.....In questo caso, temo, DVD Jon potrebbe fare poco per contrastare Palladium, almeno sul medio periodo.....

Il P2P? Morto e sepolto, visto che se i dati non sono cifrati e protetti da DRM (e su P2P robaccia del genere non gira) Vista potrebbe tranquillamente rifiutarsi di processarli, spalleggiata da "Fritz" e hardware annesso.

Il papà di Linux si riferiva ad un tipo DRM open source.....Palladium è blindato, le specifiche segrete, nelle mani del consorzio che ha dato vita al progetto, e quindi dell'industria informatica. La cosa è BEN DIVERSA......
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda Robby78 » ven feb 17, 2006 8:52 am

The King of GnG ha scritto:NON E' la fine di Linux: semplicemente, i programmi e i dati certificati e protetti non ci gireranno sopra.


..e ti pare poco? Se parli di software ok, finchè ci sarà l'alternativa alle varie multinazionali, ci giri attorno; ma come la metti con film, musica, giochi ecc... ecc... dici che possa sopravvivere un sistema che non supporti questo genere di applicazioni?
Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos'è il pudore - Franco Battiato
ricordati di pensare! - mia mamma
Avatar utente
Robby78
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 3829
Iscritto il: gio gen 08, 2004 5:25 pm
Località: Emilia Romagna

Messaggioda ssjx » ven feb 17, 2006 4:35 pm

Robby78 ha scritto: ma come la metti con film, musica, giochi ecc... ecc... dici che possa sopravvivere un sistema che non supporti questo genere di applicazioni?


bhè mi non mi sembra che Linux sia fino ad ora stato molto considerato in campo videoludico eppure è sopravvissuto più che dignitosamente no?

certo che se a questo si aggiungono anche film e musica diventa più difficile ma non credo che sia la fine

anche perché poi non ho capito come farebbero a proteggere la musica con DRM ............... se io acquisto un CD originale quello nn ha DRM e nn può averle sennò nn potrei ascoltarlo sui comuni lettori e stereo ............ quindi sono anche diffusibilissimi via P2P no?

ovviamente potrei anche sbagliarmi quindi in caso smentitemi pure
Usavo IE e mi lamentavo... usavo Mozilla e mi lamentavo, decisamente meno ma mi lamentavo, ... poi ho trovato Opera e fu amore a prima vista
Avatar utente
ssjx
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5756
Iscritto il: ven nov 26, 2004 3:37 pm
Località: Barcellona

Messaggioda The King of GnG » ven feb 17, 2006 9:06 pm

anche perché poi non ho capito come farebbero a proteggere la musica con DRM ............... se io acquisto un CD originale quello nn ha DRM e nn può averle sennò nn potrei ascoltarlo sui comuni lettori e stereo ............ quindi sono anche diffusibilissimi via P2P no?


Evidentemente non hai mai sentito parlare del Rootkit di Sony, ovvero la protezione XCP (di cui avevo parlato, male, al solito, in una mia news tempo addietro, dicendo che avrebbe sicuramente scontentato gli utenti: beh li ha fatti imbufalire!), che permette la fruizione teoricamente senza problemi di un CD audio protetto su un comune lettore CD, mentre su PC ti installa cacca varia che si nasconde al sistema, e ti impedisce di copiare/rippare le tracce e in genere farci quel che più azzo ti pare (cosa giustissimissimissma, visto che l'hai pagato soldini tonanti, quel cavolo di CD [:(!] )

Che poi vengano diffusi via P2P protezioni o meno beh, questa è la prova provata che le major sono gestite da degli idioti patentati. Amen.
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele


Torna a Driver, Riconoscimento e Gestione Periferiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising