Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Allo stadio come vice di Bin Laden

Cinema, motori e problemi spirituali: il forum per tutto ciò che non è informatica.

Allo stadio come vice di Bin Laden

Messaggioda crazy.cat » dom ott 23, 2005 5:56 pm

Evviva i controlli e i biglietti nominativi che devono dare sicurezza negli stadi.....mah.

Sabato pomeriggio allo stadio "Braglia" per assistere a Modena-Verona, gara dell'11.a giornata di B, c'era il braccio destro di Bin Laden, il superterrorista Ayman Al-Zawahiri. Uno scherzo (ovviamente) inquietante, vista la facilità con cui un tifoso emiliano ha raggirato le norme anti-violenza del decreto Pisanu, fornendo le false generalità in banca e entrando comodamente allo stadio alla faccia dei nuovi controlli.
Al Zawahiri (AFP)

Come riporta il quotidiano "Il Giornale", a prendersi gioco di tutti i controlli, che in linea teorica dovrebbero rendere più sicuri gli stadi, è stato Arrigo Martinelli. Il tifoso del Modena ha seguito passo per passo le indicazioni del decreto Pisanu: prima si è recato in banca per acquistare i biglietti, compilando i moduli richiesti, uno dei quali fornendo le generalità del numero 2 di Al Qaeda, con tanto di numeri del documento riportanti la tragica data del 11-09-2001, quando vennero abbattute le Torri Gemelle, simbolo degli Usa e dell'Occidente capitalista. Presso l'istituto bancario nessuno gli chiede il documento. Poi allo stadio si mischia con i tifosi ritardatari, approfittando del fatto che gli steward allentano (inspiegabilmente) i controlli, prima di superare l'ultimo ostacolo del controllo ai cancelli: gli addetti gli strappano il biglietto augurandogli buona partita. "E' stato più facile di quanto osassi pensare - ha raccontato il tifoso - Sono andato in banca e ho compilato due moduli, uno con il mio nome e l'altro con quello di Al Zawahiri. Il tutto condito con tracce evidenti della beffa: numero del documento che fa riferimento alla data dell'attacco alle Torri Gemelle e per indirizzo il nome rovesciato di Bin Laden, inserendo altre schede come "Jihad"...". Una vera beffa. Dopo episodi del genere è difficile sorprendersi di quanto è accaduto ad Ascoli domenica scorsa.

http://www.tgcom.mediaset.it/sport/arti ... 0630.shtml
Avatar utente
crazy.cat
MLI Hero
MLI Hero
 
Messaggi: 30959
Iscritto il: lun gen 12, 2004 1:38 pm
Località: Mestre

Re: Allo stadio come vice di Bin Laden

Messaggioda incazzato » lun ott 24, 2005 8:27 am

crazy.cat ha scritto:Evviva i controlli e i biglietti nominativi che devono dare sicurezza negli stadi.....mah.

Sabato pomeriggio allo stadio "Braglia" per assistere a Modena-Verona, gara dell'11.a giornata di B, c'era il braccio destro di Bin Laden, il superterrorista Ayman Al-Zawahiri. Uno scherzo (ovviamente) inquietante, vista la facilità con cui un tifoso emiliano ha raggirato le norme anti-violenza del decreto Pisanu, fornendo le false generalità in banca e entrando comodamente allo stadio alla faccia dei nuovi controlli.
Al Zawahiri (AFP)

Come riporta il quotidiano "Il Giornale", a prendersi gioco di tutti i controlli, che in linea teorica dovrebbero rendere più sicuri gli stadi, è stato Arrigo Martinelli. Il tifoso del Modena ha seguito passo per passo le indicazioni del decreto Pisanu: prima si è recato in banca per acquistare i biglietti, compilando i moduli richiesti, uno dei quali fornendo le generalità del numero 2 di Al Qaeda, con tanto di numeri del documento riportanti la tragica data del 11-09-2001, quando vennero abbattute le Torri Gemelle, simbolo degli Usa e dell'Occidente capitalista. Presso l'istituto bancario nessuno gli chiede il documento. Poi allo stadio si mischia con i tifosi ritardatari, approfittando del fatto che gli steward allentano (inspiegabilmente) i controlli, prima di superare l'ultimo ostacolo del controllo ai cancelli: gli addetti gli strappano il biglietto augurandogli buona partita. "E' stato più facile di quanto osassi pensare - ha raccontato il tifoso - Sono andato in banca e ho compilato due moduli, uno con il mio nome e l'altro con quello di Al Zawahiri. Il tutto condito con tracce evidenti della beffa: numero del documento che fa riferimento alla data dell'attacco alle Torri Gemelle e per indirizzo il nome rovesciato di Bin Laden, inserendo altre schede come "Jihad"...". Una vera beffa. Dopo episodi del genere è difficile sorprendersi di quanto è accaduto ad Ascoli domenica scorsa.

http://www.tgcom.mediaset.it/sport/arti ... 0630.shtml
.


risaputo....strarisaputo..che i controlli italiani fanno acqua da tutte le parti....Vedi articoli di Striscia la Notizia edizione 2004 riferite all'areoporto di Milano.....hanno eluso i controlli facendo passare un coltello multifunzione......
comunque questa era davvero bella....
See You by incazzato (exincazzatonero)
pubblicità: www.affarinostri.it
Avatar utente
incazzato
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 662
Iscritto il: mer apr 27, 2005 9:33 am
Località: Vittorio Veneto (TREVISO)

Messaggioda domenico127 » lun ott 24, 2005 1:59 pm

Sempre di Striscia la Notizia... sono entrati nel parcheggio riservato ai magistrati del tribunale di Bari (o Lecce) e vi hanno posato una provola, fungente da bomba, indisturbati si sono fatti anche un giretto, ma niente e nessuno li ha disturbato. I carabinieri ai cancelli di entrata e di uscita sono rimasti lì dov'erano tranquillamente, senza muovere un dito.


Sicurezza?? [rotolo]
Avatar utente
domenico127
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 611
Iscritto il: sab lug 23, 2005 3:10 pm


Torna a Chiacchiere in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising