Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

OK!! Sono pronto per Linux, ma...?

Per chi muove i primi passi nel mondo del pinguino

OK!! Sono pronto per Linux, ma...?

Messaggioda NevidS » ven ott 07, 2005 9:41 am

Visto le ultime incredibili vicissitudi che ho avuto con windows (ho anche aperto un topic, ma in breve mi è scoparsa la tutta la barra dello start... roba da non crederci) mi vedo costretto a formattare la macchina e mi sento pronto per installare Linux insieme a windows in modo da poter "addolcire" l'entrata nel magico mondo del pinguino.

Ma ho bisogno di voi per capire come gestire le partizioni.
Fino a oggi il mio pc era suddiviso in questo modo:
HD totale 160 gb
C: 14gb per windows e i driver più strettamente legati al OS
D: 134gb per tutti i programmi che installavo e varie ed evventuali (mp3, divx, etc.)

Alcuni mi hanno detto che sbagliavo a fare così: mi sarebbe convenuto installare l'OS e tutti i programmi su C: mentre su D: tutte le cavolate che volevo no install, ma ho sempre pensato che in questo modo la macchina diventasse più lenta... ma ora mi rimetto a voi in tutto e per tutto.

A questo punto al mio posto come ripartizionereste la baracca tenedo conto appunto che voglio mettere una distro di Linux?
E poi le nuove partizioni le faccio quando installo Windows vero? non mi conviene usare programmi posticci per farlo (i vari partition magic).

Attendo vostri consigli sul da farsi, non vedo l'ora di mettere su tutti e due i sistemi per poi toglierne uno definitivamente... indovinate quale [fischio]


Ah, quasi dimenticavo!
Perdanotate l'innocenza della domanda: ma dopo che ho fatto le partizioni, installato Win e Linux al successivo format (per esempio per gestirmi meglio le dimensioni dopo essermi fatto la mano) posso ripristinare il mio HD ad una partizione unica da 160gb vero?
Ve lo chiedo perché ho letto di una distro italiana chiamata Linux Espresso (se non ricordo male) che aveva come peculiarità il fatto di poter disinstallare tutto e riportare il pc alle condizioni originali. Pensavo fosse una cosa normale fomrattando il pc. Mi sbaglio? E in questo caso come si fa?
Avatar utente
NevidS
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 15
Iscritto il: dom set 25, 2005 11:19 am

Messaggioda Mr.TFM » ven ott 07, 2005 9:45 am

Lasciano stare il discorso linux, del quale non me ne intendo per nulla
Il mio consiglio sulla partizione dell'hard disk conferma i consigli dei tuoi amici e conoscenti...
In una partizione C: metti Sistema operativo e Programmi.
In D: tutto il resto...
Io evito persino di usare la cartella documenti perché così quando formatto devo backuppare il meno possibile.
Non salvo mai i miei lavori nelle cartelle di programma ma nella seconda partizione ecceccecc...

Questo per una questione di velocità e rapidità i azione....
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

partizioni

Messaggioda Karus » ven ott 07, 2005 10:43 am

ciao,
per iniziare credo ti basti una partizione da 10Gb per linux.
Ti consiglio di formattare la partizione dove tieni tutti i tuoi dati film mp3 ecc, in fat32 in modo da poterla leggere in linux.
Le partizioni è meglio che le fai quando installi windows, anche se partition magic fa sempre un ottimo lavoro, comunque le nuove installazioni di linux ti permettono di gestirti le partizioni in maniera abbastanza semplice.
Da un punto di vista prettamente teorico credo che tu possa tornare ad avere una partizione da 160Gb, ma non ho mai provato a togliere una partizione linux quindi non so dirtelo con certezza.
saluti
IL MIO BLOG
kaujins.wordpress.com
Avatar utente
Karus
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 341
Iscritto il: gio set 02, 2004 10:58 am
Località: Veneto


Messaggioda NevidS » ven ott 07, 2005 11:13 am

Grazie per i suggerimenti!!
Allora conviene come dite voi di fare C: in NTFS per tutto sistema operativo e programmi di ogni sorta.
D: FAT32 per tutto il resto (foto, video, mp3). A questa soluzione non ci avevo pensato, in questo modo potrei usare D: in modo molto più interessante.
Poi ci sarebbe un E: per linux... il file system consigliato?
Infine se le mie conoscenze -esclusivamente- toriche un F: per la swap giusto? Avendo un 512 mb di ram dovrebbe attenersi intorno a 1024mb di desitnazione spazio.
Correggetemi se sbaglio [boxed]

A questo punto mi manca solo di sapere se posso recuperare tutte la pertizioni alla fine e ritornare alla fase iniziale.

Grazie [applauso]
Avatar utente
NevidS
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 15
Iscritto il: dom set 25, 2005 11:19 am

Messaggioda thomas » ven ott 07, 2005 11:13 am

Per provare Linux senza tanti problemi di formattazioni, partizioni, eccetera, potresti provare una distribuzione Live CD: anche Ubuntu (la mia, nostra - di altri anche - preferita) è disponibile in Live CD.

Cos'è un Live CD?
Semplicemente un cdrom avviabile (quindi farai il boot dal cdrom) che contiene una distribuzione Linux già bella funzionante.
Chiaramente non è tanto veloce come se fosse installata su hard disk, e proprio perché sta su cd, non puoi usarla per salvare documenti.
Ma puoi benissimo usarla per provare tutto il resto: sistema grafico, testuale, programmi, giochi, ecc...

Poi quando sarai soddisfatto, sceglierai la distribuzione che più ti si aggrada e la installerai nel tuo hard disk
"Am too late to get too high to get, too late to wash my face and hands "
Mr Hudson and the Library - Too Late Too Late
Avatar utente
thomas
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 6858
Iscritto il: mer lug 09, 2003 6:30 pm
Località: Parma

Messaggioda Rancid » ven ott 07, 2005 11:17 am

Opinione MOLTO personale, a parte alcune distro live specifiche per determinati usi, trovo una simil-perdita di tempo star lì a provare live cd su live cd per trovare la distribuzione adatta, in primis perché un live cd non ha assolutamente le potenzialità di una distribuzione installata su HD, in secondo luogo perché, la maggior parte sono costruiti e compilati in fretta e furia e invece di far apprezzare la distribuzione in questione....di solito la fanno odiare
Non è la mera fotografia che mi interessa. Quel che voglio è catturare quel minuto, parte della realtà.
The Medium Is The Messagge
Avatar utente
Rancid
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2417
Iscritto il: mar nov 25, 2003 1:58 pm
Località: Haunted City

Messaggioda NevidS » ven ott 07, 2005 12:21 pm

Di versioni live avevo provato la Knoppix e la Kubuntu (che sapete meglio di me che è la versione KDE della Ubuntu).
Devo dire che l'idea è ottima perché mi solleverebbe da molti inghippi quali appunto partizione & co.
Il fatto è che per un nofita completo come posso essere io (amabilemente chiamabile anche Utonto) il problema non sono menneno riuscito a CAPIRE come installare i drive del mio modem usb Aethra! Il che lo ritengo abbastanza grave per uno che di windows qualcosa ne sa. Sarà la ocncezione differente, sarà che quando trovo del materiale divulgativo si da per scontato che una infarinatura di base ci sia... sarà quel che volete ma ogni tanto trovol a materia ostica.
Questo però diventa una sfida bella e buona per quanto mi riguarda cos'ì che mi sono scaricato tutte le guide possibili ed esistenti ma noto-purtroppo- che la spiegazione salti dei processi base per chi è al primo approccio.

In realtà ora che vi scrivo dopo che vi hgo letto sono ancora più indeciso di prima!! [sbigot]
Avatar utente
NevidS
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 15
Iscritto il: dom set 25, 2005 11:19 am

Messaggioda NevidS » gio ott 13, 2005 10:36 am

Eccomi qua di nuovo! [8D]

Allora, ho installato Win su C: in NTFS su una partizione di 30gb ora volevo installare Mandriva sempre con l'idea di creare una prtizione in FAT 32 per i file in comune tra Linux e Win più tutto il necessario per Mandriva.
Ho messo su il DVD per Mandriva PowerPack 2006 che mi è stato prestato, ho cercato di capire un po', ed effettivamente è molto semplice. Tuttavia preso dai dubbi, per non sbagliare ho pensato di lasciare stare dopo smanettamenti vari, così adesso mi trovo tutta la partizione D: in FAT32 da 130gb. Ottimo, era quasi quello che volevo. Adesso devo però installare linuzzo, che parametri devo seguire sull'autoconficurazione?

Queste sono le periferiche di memorizzazione del PC:
Codice: Seleziona tutto
Descrizione periferica
Unità disco floppy
Maxtor 6Y160M0
BENQ DVD DD DW1620
SAMSUNG CD-ROM SH-152A
Canale primario IDE
Canale primario IDE
Canale secondario IDE
Canale secondario IDE
Controller disco floppy standard
Controller standard PCI IDE
Controller standard PCI IDE




E questa è la descrizione dell'HD
Codice: Seleziona tutto
Elemento   Valore
Proprietà periferica   
Descrizione driver   Maxtor 6Y160M0
Data del driver   01/07/2001
Versione driver   5.1.2535.0
Fornitore del driver   Microsoft
File INF   disk.inf
   
Informazioni fisiche unità disco   
Produttore   Maxtor
Famiglia disco   DiamondMax Plus 9
Form factor   3.5"
Capacità (formattato)   160 GB
Dischi   2
Superfici di memorizzazione   4
Dimensioni fisiche   146.1 x 101.6 x 26.1 mm
Peso massimo   630 g
Latenza media rotazione   4.17 ms
Velocità di rotazione   7200 RPM
Interfaccia   SATA
Velocità trasferimento dati da buffer a host   150 MB/s
Buffer   8 MB
   
Produttore periferica   
Nome società   Maxtor Corporation
Informazioni sul prodotto   http://www.maxtor.com/en/products/




Che cosa devo fare ora per installare Mandriva? Mi dice (non vorrei ricordarmi male) che su sda c'è win mentre su sda5 ci posso mettere quello che voglio. Ma non so le porzioni e l'ordine in cui vadano create! Mi piacerebbe usare tanto spazio quanto serve a Linux per girare, più lo spazio in comune che sarebbe ciò che ne rimane di D:. Vi servono più dati riguardo al pc?


Attendo speranzoso una vostra delucidazione [applauso]


NB: una volta imparato a gestire Mandriva e quindi essermi sverginato definitivamente nel mondo Linux penso di passare a distro più complesse [fischio]
Avatar utente
NevidS
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 15
Iscritto il: dom set 25, 2005 11:19 am

Messaggioda Rumez » gio ott 13, 2005 10:47 am

ti dico come ho fatto io quando mi sono trovato nella tua situazione.

Con Partition Magic mi sono creato la partizione per linux (Fedora) da 5GB
Poi ho installato Linux nella partizione creata ad hoc (durante l'installazione ho dovuto formattare la partizione in ext3). Il Grub di fedora mi permette di settare quale SO avviare di default (permette anche di fare la scelta al momento dell'avvio).
Non ho avuto problemi di alcun tipo.

Per la suddivisione del disco Win fai come detto da Mr.TFM
Avatar utente
Rumez
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 1783
Iscritto il: mar mag 13, 2003 2:08 pm

Messaggioda NevidS » sab ott 22, 2005 11:02 am

Ho fatto un cavolata: stavo installando (finalmente mi sono deciso!) Ubuntu: durante il partizionamento ho fatto una cavolata, ho ripartito D: fat32) per ottenere dello spazio per metterci linux, ma ho interpretato male la richiesta quindi da 128gb di cui era composto D: ora mi trovo con 26gb in fat32 e 96 per Ubuntu (senza ancora un file system). Mi sembrano eccessivi 96giga per sperimentare linux, e dato che non ha ancora un file sitem posso "riagganciarlo a D: in qualche modo? Devo usare Pertition Magic per forza?
Ho provto a vedere di usarlo con la funzione Redistribuite Free Space, ma me lo ristribuisce in C: e non in D: come vorrei... sto disgraziato!

Quindi al momento il HD è diviso secondo questo schema:
C: 29gb in NTFS
D: 27gb in FAT32
??: 95gb non allocati
Avatar utente
NevidS
Neo Iscritto
Neo Iscritto
 
Messaggi: 15
Iscritto il: dom set 25, 2005 11:19 am


Torna a NewBie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising