Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Rivoluzione mozilla - Tutti i siti web sul cellulare

Tra i numerosi sistemi operativi e piattaforme e le tante offerte dei vari operatori, può risultare molto difficile orientarsi nel complesso mondo della tecnologia mobile. Che si tratti di suggerimenti per gli acquisti o di aiuto tecnico, questa è la sezione giusta per discutere di cellulari, tablet, smartphone e tutto ciò che riguarda la mobilità.

Rivoluzione mozilla - Tutti i siti web sul cellulare

Messaggioda yeah782000 » ven feb 18, 2005 8:22 am

Il 26 febbraio esce Minimo, il browser che promette una
navigazione completa. Grazie a una nuova tecnologia
Tutti i siti web sul cellulare
arriva la rivoluzione Mozilla
di ALESSANDRO LONGO


ROMA - Si è dovuto aspettare fino a quest'anno, ma sta per realizzarsi uno dei più antichi sogni dell'Internet mobile: vedere i siti Web su cellulare, come sul computer. Un obiettivo che sta a cuore a molti, come dimostrano le mosse recenti di Mozilla e di Opera. Dopo avere rivoluzionato, con Firefox, il mercato dei browser per Pc, ora Mozilla vuole occuparsi di cellulari: con Minimo. Di questo browser uscirà una versione non definitiva il 26 febbraio e da subito permetterà agli utenti dotati di cellulari di livello adeguato (sui quali sia possibile installare applicazioni) di accedere a tutti i siti del Web.

Il problema da affrontare è che i siti Web sono disegnati per adattarsi allo schermo di un computer, non di un cellulare. Molti browser Html integrati nei cellulari di alto livello (smartphone) riescono quindi a visualizzare i siti Web solo a pezzi: di un articolo di Repubblica.it, per esempio, metà titolo potrebbe riempire tutto lo schermo; per vedere un altro frammento bisognerebbe premere i pulsanti e muoversi nella pagina in orizzontale e in verticale.

Insomma, mal di mare assicurato. Minimo risolve il problema grazie a una tecnologia che cambia dinamicamente il formato della pagina, adattandola alle dimensioni dello schermo dei cellulari. Una soluzione di questo tipo è fornita già da due anni da Opera, "l'azienda autrice del più diffuso browser per cellulari", dice John Strand, presidente di Strand Consult, un osservatorio di ricerca specializzato in telefonia mobile. "Ma la nostra è una tecnologia in continua evoluzione. Infatti da gennaio 2005 c'è stata la svolta: la nuova versione del nostro browser riesce a adattare al volo il formato della pagina, testi, immagini e animazioni comprese, per schermi di qualsiasi dimensione. Per la prima volta, i siti Web potranno arrivare su tutti i tipi di terminali e apparire allo stesso modo qualunque sia lo schermo usato", dice Rolf Assev, vice presidente di Opera.

Altre novità arriveranno dai produttori di cellulari: anche loro sono della partita. Nec ha annunciato, a dicembre, che nei prossimi modelli ci sarà un browser in grado di adattare i siti Web a schermi di qualsiasi dimensione. Anche Nokia ha in alcuni modelli un browser di questo tipo, ma lo dovrà perfezionare nei prossimi mesi: è troppo lento, circa tre volte di più rispetto a Opera. Fino a qualche mese fa poteva bastare, adesso no: la concorrenza diventa agguerrita, poiché ha fiutato l'affare.

"L'Internet senza fili sta andando verso il giorno in cui tutti i browser saranno Html. La gente è stanca dei siti Wap, quelli creati per i cellulari, brutti a vedersi e scomodi da navigare. Vuole avere il Web vero, con tutti i suoi contenuti", dice Assev. Sono molti i segnali a riguardo: nel 2004 è raddoppiata la percentuale di utenti europei che usano regolarmente il cellulare per navigare, arrivando al 13 per cento, rileva una ricerca di Forrester Research. È ancora poco; ma si prevede che la quota sarà del 47 per cento nel 2009. La tecnologia è già pronta; lo sono i browser Html, che possono entrare ormai anche in modelli non molto costosi (il Nokia N-Gage, da 200 euro, supporta Opera). A essere in ritardo sono però le tariffe, il vero problema. I siti Html sono molto più pesanti di quelli Wap: solo visualizzare l'home page di Repubblica.it costerebbe quindi circa tre euro con Tim e Vodafone; 1,5 euro con Wind e 30 centesimi, con Tre.

(16 febbraio 2005)



Che ne pensate ? [:-D]
Non abbiate paura di accogliere Gesù nella vostra vita (Karol Wojtyla)
Avatar utente
yeah782000
Silver Member
Silver Member
 
Messaggi: 1385
Iscritto il: lun apr 19, 2004 10:06 am

Messaggioda Mr.TFM » ven feb 18, 2005 10:42 am

Boh, io il telefono, lo uso per mandare sms e telefonare...
Ho un cell superfico (bah...) e lo uso il 20% di quello che potrebbe fare.... [:-D]
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Messaggioda alexe » dom mar 20, 2005 12:38 pm

questo lo vorrei proprio provare anche se sinceramente mi trovo benissimo con netfront..molto piu veloce di opera [:-D]
Avatar utente
alexe
Bronze Member
Bronze Member
 
Messaggi: 747
Iscritto il: sab ott 30, 2004 5:39 pm
Località: Lucca ..ma FORZA PISA!!


Torna a Cellulari, tablet e mobilità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising