Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

L'homo erectus non e' l'antenato del homo habilis

Cinema, motori e problemi spirituali: il forum per tutto ciò che non è informatica.

L'homo erectus non e' l'antenato del homo habilis

Messaggioda The King of GnG » gio ago 09, 2007 12:58 am

L'homo erectus non e' l'antenato del homo habilis

Direi che è poco meno che sconcertante, per quanto mi riguarda. L'homo erectus è generalmente considerato come il precursore della civilizzazione, visto che è la sotto-specie umana che ha scoperto l'uso del fuoco. Venire a conoscenza, se la ricerca è veritiera e azzeccata, del fatto che il suo "successore" nella tradizionale linea evolutiva dell'intera specie è in realtà un suo "cugino" è disarmante....
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda The King of GnG » gio ago 09, 2007 1:02 am

http://www.nytimes.com/2007/08/09/scien ... ef=science

Una fonte un po' meno striminzita di quella cosina minima e insignificante di Rai News, che mi riprometto di leggere con calma domani.....
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda ingmotty » gio ago 09, 2007 7:30 am

E vabbè da dove veniamo, veniamo [std] l'importante è dove si và sennò si rischia di fare la fine dei nostri progenitori. [;)]
Ridi, e il mondo riderà con te. Piangi, e piangerai da solo!
Avatar utente
ingmotty
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 2386
Iscritto il: sab set 30, 2006 10:29 pm
Località: Gricignano (CE)


Messaggioda The King of GnG » gio ago 09, 2007 11:41 am

ingmotty ha scritto:E vabbè da dove veniamo, veniamo [std] l'importante è dove si và sennò si rischia di fare la fine dei nostri progenitori. [;)]


Eh no! Sapere da dove si viene è importante! Anche perché altrimenti, senza gli stimoli del passato (e la capacità di misurare la strada fatta fino ad ora), non esisterebbe neanche un futuro temo.

Ergo la paleontologia, per quanto strano possa sembrare, è importante tanto quanto l'astronautica....
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda Mr.TFM » gio ago 09, 2007 12:39 pm

E quindi se quei due non erano antenati l'uno dell'altro, potrebbero esserci state due razze di esseri umani? [...]

Ommioddio, è sconvolgente!
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Messaggioda The King of GnG » gio ago 09, 2007 2:34 pm

Mr.TFM ha scritto:E quindi se quei due non erano antenati l'uno dell'altro, potrebbero esserci state due razze di esseri umani? [...]

Ommioddio, è sconvolgente!


Yep. Non che sia una novità, ora che ci penso: se non sbaglio anche l'uomo di neanderthal e l'homo sapiens (l'ultimo gradino prima di arrivare al sapiens sapiens, cioè a noi) erano coevi....

Siamo frutto della sorte, oltre che degli esperimenti della natura.
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda Mr.TFM » gio ago 09, 2007 3:00 pm

Sì, è vero, adesso che mi ci fai pensare, il Neanderthalensis era coevo del sapiens....
Ma era più scimmiesco, se non ricordo male...
Mi documento un po' vah....

Insomma, come i piromani di oggi, solo che quelli il fuoco lo sanno accendere, e non lo accendono per riscaldarsi.... [:p]
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Messaggioda v3n0m » ven ago 24, 2007 1:04 pm

non è importante sapere da dove veniamo in questo senso.. anche perché quella parte della teoria dell'evoluzione non è confermata dai fatti e non sappiamo nemmeno da quanto tempo siamo qui: migliaia o milioni di anni? bho..
l'unica cosa che conti realmente qualcosa è la NOSTRA storia (gli ultimi 6000 anni) e quello che faremo da oggi in avanti.
credo pure che un creazionista viva molto meglio senza farsi innumerevoli problemi su cose non confermate e che vengono smentite ogni tot tempo.
Avatar utente
v3n0m
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 266
Iscritto il: lun ago 20, 2007 12:40 pm
Località: Pianeta Terra

Messaggioda Mr.TFM » ven ago 24, 2007 2:01 pm

Personalmente non sono d'accordo, sapere da chi si deriva, è assolutamente fondamentale, ai fini della scienza, per comprendere l'evoluzione della vita sul pianeta.

Oltretutto molte malattie ce le portiamo appresso da millenni, e questo potrebbe cercare di dare una spiegazione ed una eventuale cura.

Concludo dicendo che probabilmente tra un milione di anni la terra non esisterà più, ma sapere come si evolve la natura, e a quali ritmi, permetterà di capire quali specie si evolveranno, e soprattutto COME.
MegaLab è una potentissima droga virtuale.
"Nella setta del Codice Macintosh si può entrare, ma non se ne può uscire." V. ZUCCONI
Avatar utente
Mr.TFM
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 23387
Iscritto il: gio mar 18, 2004 11:46 am
Località: Livorno Ferraris (Vercelli)

Messaggioda The King of GnG » ven ago 24, 2007 2:04 pm

Mr.TFM ha scritto:Concludo dicendo che probabilmente tra un milione di anni la terra non esisterà più, ma sapere come si evolve la natura, e a quali ritmi, permetterà di capire quali specie si evolveranno, e soprattutto COME.


circa 2,5 miliardi di anni, il tempo che il sole cominci a gonfiarsi in una gigante rossa....
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda v3n0m » ven ago 24, 2007 4:10 pm

The King of GnG ha scritto:
Mr.TFM ha scritto:Concludo dicendo che probabilmente tra un milione di anni la terra non esisterà più, ma sapere come si evolve la natura, e a quali ritmi, permetterà di capire quali specie si evolveranno, e soprattutto COME.


circa 2,5 miliardi di anni, il tempo che il sole cominci a gonfiarsi in una gigante rossa....


molto meno se al posto di prendere come riferimento il tempo di vita solare, prendi la terra e la razza umana: un altro periodo glaciale o improvvisi mutamenti del clima, anche a breve, porrebbero fine alla nostra specie. Per questo motivo in prospettiva futura è fondamentale l'esplorazione spaziale.. il fatto di poter abbandonare il nostro sistema stellare ci donerebbe l'eternità (come razza umana). Per questo per me è molto più importante capire come si evolve la vita della terra che non la vita SULLA terra, anche perché con l'ingegneria genetica la nostra evoluzione smetterà molto presto di essere nelle mani della nartura per passare nelle nostre mani, come è giusto per forme di vita consapevoli come noi.
Avatar utente
v3n0m
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 266
Iscritto il: lun ago 20, 2007 12:40 pm
Località: Pianeta Terra

Messaggioda ninjabionico » ven ago 24, 2007 9:23 pm

v3n0m ha scritto:molto meno se al posto di prendere come riferimento il tempo di vita solare, prendi la terra e la razza umana: un altro periodo glaciale o improvvisi mutamenti del clima, anche a breve, porrebbero fine alla nostra specie. Per questo motivo in prospettiva futura è fondamentale l'esplorazione spaziale.. il fatto di poter abbandonare il nostro sistema stellare ci donerebbe l'eternità (come razza umana). Per questo per me è molto più importante capire come si evolve la vita della terra che non la vita SULLA terra, anche perché con l'ingegneria genetica la nostra evoluzione smetterà molto presto di essere nelle mani della nartura per passare nelle nostre mani, come è giusto per forme di vita consapevoli come noi.


Basta non fare la fine degli invasori alieni nella serie televisiva "Blue Noah"...
... perché l'hai vista questa serie di cartoni, vero? Vecchia, ma bella!
E ti ricordi come finisce?

by Ninja [:)]

P.S.: Come mangofilo ed animefan, non potevo non accennare a qualche serie fantascientifica... visto che si è introdotto l'argomento della conquista dello spazio...
P.P.S.: ... e naturalmente sono un fan anche delle serie di Star Trek.
Io dico le cose così come stanno! Questo è il mio credo ninja - by Naruto Uzumaki
Expert-Advanced User Powered by Gnu/Linux
Avatar utente
ninjabionico
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5207
Iscritto il: lun mar 20, 2006 10:51 pm
Località: Prov. Pd

Messaggioda The King of GnG » ven ago 24, 2007 9:41 pm

Si parlava di specie umana e scienza, comunque, non di spazio né di cartoni e fantascienza [bleh]
People should just buy a cd and rip it. You are legal then" - William Henry Gates III (detto "Bill")
Avatar utente
The King of GnG
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 11144
Iscritto il: mer mar 02, 2005 8:24 pm
Località: La Biblioteca di Babele

Messaggioda ninjabionico » ven ago 24, 2007 10:19 pm

v3n0m ha scritto:...
Per questo motivo in prospettiva futura è fondamentale l'esplorazione spaziale.. il fatto di poter abbandonare il nostro sistema stellare ci donerebbe l'eternità (come razza umana).
...


[bleh]

Comunque quella sulla coesistenza dell'uomo di Neanderthal e dell'homo sapiens ci hanno dedicato un documentario su Superquark... ricordo di averlo visto più o meno un anno fa... dicevano che probabilmente è stato l'homo sapiens a provocare l'estinzione dell'uomo di Neanderthal...

... quindi non mi meraviglia che anche l'homo erectus sia solo un nostro lontanissimo cugino...
Io dico le cose così come stanno! Questo è il mio credo ninja - by Naruto Uzumaki
Expert-Advanced User Powered by Gnu/Linux
Avatar utente
ninjabionico
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5207
Iscritto il: lun mar 20, 2006 10:51 pm
Località: Prov. Pd

Messaggioda v3n0m » ven ago 24, 2007 10:31 pm

nn me la sento di affrontare con serietà l'argomento "parentele umane" perché sta benedetta teoria di darwin che resta assolutamente non comprovata mi è già costata "risse" verbali in passato eheh [nonono] .. il fatto è che i dati sono (molto) poco certi, soprattutto tutta la documentazione fossile "spacciata per" che poi anche dopo decenni vien fuori che forse non era proprio cosi..e come vedete ogni tot di tempo le cose cambiano fin troppo radicalmente.. addirittura di recente ho sentito che sono state trovate prove della coesistenza uomo/dinosauri nella stessa epoca e molti studiosi sono assolutamente convinti che la razza umana sia stata generata da un'unica coppia in africa.....bho! il dubbio sulla nostra provenienza resterà ancora per molto credo.

contrariamente a The King of Gng non reputo cosi "disarmante" o fondamentale il sapere certe notizie, o per lo meno reputo che in questi casi l'aspetto simbolico sia preminete rispetto alla reale rilevanza scientifica. sarebbe invece interessante il trovare tracce di una civiltà pregressa molto evoluta, che poi è scomparsa per qualche motivo, ma anche qui fin'ora poco o nulla. poi sull'evoluzione in generale ripeto ciò che ho detto anche prima... una volta che avremo scoperto il meccanismo per la rigenerazione cellulare continua e un altro paio di cosette, ciao ciao natura "imperfetta" e ci pensiamo noi..(a sto punto ci starebbe il discorso su tecnica e morale ma evito ampiamente..-.-)
Avatar utente
v3n0m
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 266
Iscritto il: lun ago 20, 2007 12:40 pm
Località: Pianeta Terra

Messaggioda ninjabionico » ven ago 24, 2007 10:48 pm

Infatti, riuscendo a scoprire il funzionamento del contatore della riproduzione delle nostre cellule somatiche (nella mitosi), potremmo allungare notevolmente la nostra vita...

... però attualmente le uniche cellule che sembrano immuni a questo meccanismo sono quelle tumorali...
... per questo è anche così importante studiare i tumori (oltre per la cura, proprio per comprenderne i meccanismi).
Io dico le cose così come stanno! Questo è il mio credo ninja - by Naruto Uzumaki
Expert-Advanced User Powered by Gnu/Linux
Avatar utente
ninjabionico
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 5207
Iscritto il: lun mar 20, 2006 10:51 pm
Località: Prov. Pd


Torna a Chiacchiere in libertà

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising