Punto informatico Network
Login Esegui login | Non sei registrato? Iscriviti ora (è gratuito!)
Username: Password:
  • Annuncio Pubblicitario

Prevx Edge

Un virus si è intromesso nel tuo computer? Vuoi navigare in tutta sicurezza? Sono sicure le transazione online? Come impedire a malintenzionati di intromettersi nel tuo pc? Come proteggere i tuoi dati? Qui trovi le risposte a queste ed altre domande

Re: Prevx Edge

Messaggioda [Claudio] » mer feb 11, 2009 12:03 pm

kronos ha scritto:sono loro scelte di mercato, ed è inutile star qui a parlarne. La Prevx non ha mai rilasciato software gratuiti pienamente funzionanti, come molte altre case produttrici, da Nod a Kaspersky (lasciando stare AVS, ormai morto da qualche anno)...

kronos, sulla questione strategie di mercato, la mia voleva essere una mera osservazione.
Forse ci siamo dimenticati cosa ha portato alla nascita ed al successivo sviluppo di Prevx? è fuori discussione che l'impegno che è stato profuso è enorme, ma vincolare all'acquisto di una licenza un progetto indipendente, mi appare eccessivo.
Per aggirare il problema, si potrebbe, semplicemente, rilasciare una versione trial 30 giorni in maniera che le persone interessate possano testare il software prima di decidere se acquistarne la licenza ma che in quei 30 giorni sia completamente funzionante e funzionale allo scopo per il quale viene installato (di norma rimuovere malware).
Per il resto, sebbene nel tempo sia Marco Giuliani che altri abbiano cercato di fugare i dubbi di molti utenti legati a quel continuo e costante chiamare casa da parte del software che sviluppano, quei dubbi permagono: vorrei poter essere libero di decidere da solo cosa deve uscire e cosa no.
Sulla questione DB comunity o DB locale non mi pronuncio anche se ad onor del vero non posso che concordare, in linea generale, con l'osservazione resa da Crazy.cat
Avatar utente
[Claudio]
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 307
Iscritto il: ven feb 06, 2009 11:16 pm

Re: Prevx Edge

Messaggioda Max01 » mer feb 11, 2009 12:19 pm

kronos ha scritto:sono loro scelte di mercato, ed è inutile star qui a parlarne. La Prevx non ha mai rilasciato software gratuiti pienamente funzionanti, come molte altre case produttrici, da Nod a Kaspersky (lasciando stare AVS, ormai morto da qualche anno)...

[Claudio] ha scritto:Per aggirare il problema, si potrebbe, semplicemente, rilasciare una versione trial 30 giorni in maniera che le persone interessate possano testare il software prima di decidere se acquistarne la licenza ma che in quei 30 giorni sia completamente funzionante e funzionale allo scopo per il quale viene installato (di norma rimuovere malware).

Giuste o sbagliate che siano, è una loro scelta, evidentemente avranno i loro buoni motivi: anche secondo me, dovrebbero rilasciare come tutti una versione trial di 30 giorni, anche perché Prevx Edge non è che costi poco, e prima di acquistarlo sarebbe giusto provarlo in versione completa....evidentemente se non lo fanno significa che gli affari vanno bene e la gente acquista lo stesso il programma dove aver provato la versione gratuita.
"Vederselo davanti è un’esperienza che non si dimentica. Il Maine Coon è davvero un gatto enorme, imponente e regale.
Avatar utente
Max01
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 1975
Iscritto il: sab feb 23, 2008 3:00 pm
Località: Firenze

Re: Prevx Edge

Messaggioda kronos » mer feb 11, 2009 12:32 pm

[Claudio] ha scritto:Per aggirare il problema, si potrebbe, semplicemente, rilasciare una versione trial 30 giorni in maniera che le persone interessate possano testare il software prima di decidere se acquistarne la licenza ma che in quei 30 giorni sia completamente funzionante e funzionale allo scopo per il quale viene installato (di norma rimuovere malware).

infatti ho già detto che è in progetto di consentire un periodo di full trial, anche se breve (circa 7 giorni).
Ma ancora rimane un'ipotesi.

[Claudio] ha scritto:Per il resto, sebbene nel tempo sia Marco Giuliani che altri abbiano cercato di fugare i dubbi di molti utenti legati a quel continuo e costante chiamare casa da parte del software che sviluppano, quei dubbi permagono: vorrei poter essere libero di decidere da solo cosa deve uscire e cosa no.

bè in merito a questo c'è talmente tanta libertà che sei libero pure di non usarlo [^]
[rotolo]

comunque considerate che molte software house si stanno muovendo sotto l'aspetto del database comunitario..dall'OASIS di Online Armor, fino al Threatcast di Comodo, che salva come gli utenti rispondono ai popup, mette queste info in un database e poi vengono espresse sottoforma di statistiche quando si presenta un popup...
http://www.megaportal.it/imghost/2009/0 ... 197181.png
per ora è una feature presente solo nella beta, ma dalla prossima release stabile ci sarà [;)]
N.B.:non è che Edge faccia qualcosa di molto diverso dal Threatcast in termini di raccolta d'informazioni eh [sh]
Avatar utente
kronos
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 69
Iscritto il: lun giu 30, 2008 5:27 pm


Re: Prevx Edge

Messaggioda leolas » mer feb 11, 2009 2:11 pm

Il database comunitario rende sicuramente più facile l'individuazione di minacce, e Prevx spesso è l'unico tool che riconosce i virus più "cattivi" (rustock, unreal, file che cercano di bloccare l'input (quest'ultimo non è poi così cattivo, ma anche molti hips non li rilevano) eccetera), e come antimalware è sicuramente il migliore in circolazione.

Il grande lato negativo è che senza una connessione ad internet non può rilevare il malware; perciò se un computer non ha la connessione e attraverso una chiavetta un virus entra nel pc, so' cavoli [weponed]


edit: riguardo al database centralizzato, è molto utile principalmente perché così gli sviluppatori sanno quali sono i file più usati, sanno quali modifiche apportano al pc, sanno, nel caso di un HIPS, quanta gente ha bloccato il file..
Avatar utente
leolas
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 177
Iscritto il: ven dic 28, 2007 10:11 pm
Località: Modena

Re: Prevx Edge

Messaggioda ste_95 » mer feb 11, 2009 3:34 pm

Fatemi rispondere un po' a tutti...

[Claudio] ha scritto:Per il resto, sebbene nel tempo sia Marco Giuliani che altri abbiano cercato di fugare i dubbi di molti utenti legati a quel continuo e costante chiamare casa da parte del software che sviluppano, quei dubbi permagono: vorrei poter essere libero di decidere da solo cosa deve uscire e cosa no.

Basta uno sniffer per provare che quanto afferma Giuliani sia veritiero, sempre che i dati non siano crittografati. Domanda che gli ho posto in una mail.

kronos ha scritto:infatti ho già detto che è in progetto di consentire un periodo di full trial, anche se breve (circa 7 giorni).
Ma ancora rimane un'ipotesi.

Dove l'hai letto questo?

kronos ha scritto:comunque considerate che molte software house si stanno muovendo sotto l'aspetto del database comunitario..dall'OASIS di Online Armor, fino al Threatcast di Comodo, che salva come gli utenti rispondono ai popup, mette queste info in un database e poi vengono espresse sottoforma di statistiche quando si presenta un popup...
http://www.megaportal.it/imghost/2009/0 ... 197181.png
per ora è una feature presente solo nella beta, ma dalla prossima release stabile ci sarà [;)]
N.B.:non è che Edge faccia qualcosa di molto diverso dal Threatcast in termini di raccolta d'informazioni eh [sh]

Sono della stessa idea.

leolas ha scritto:Il grande lato negativo è che senza una connessione ad internet non può rilevare il malware; perciò se un computer non ha la connessione e attraverso una chiavetta un virus entra nel pc, so' cavoli

Oggettivamente, oggi chiunque ha una connessione a Internet, e oserei dire anche ADSL. Se non la hai, non puoi scaricare nessun tipo di roba per rimuovere il malware, quindi...
«A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio.» Oscar Wilde
Avatar utente
ste_95
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 17271
Iscritto il: lun ago 06, 2007 11:19 am

Re: Prevx Edge

Messaggioda kronos » mer feb 11, 2009 3:47 pm

ste_95 ha scritto:Dove l'hai letto questo?

http://www.wilderssecurity.com/showpost ... count=1827
[:)]
Avatar utente
kronos
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 69
Iscritto il: lun giu 30, 2008 5:27 pm

Re: Prevx Edge

Messaggioda ste_95 » mer feb 11, 2009 7:28 pm

Le prove da me effettuate sono veramente eccellenti! Edge non mi ha lasciato lanciare nessun malware eccetto due, vince anche su Bagle! [applauso+]
«A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio.» Oscar Wilde
Avatar utente
ste_95
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 17271
Iscritto il: lun ago 06, 2007 11:19 am

Re: Prevx Edge

Messaggioda kronos » mer feb 11, 2009 7:49 pm

kronos ha scritto:..per ora (in qualche piccola situazione) è arrivato, con la sua grande euristica, a livelli che gli av si sognano, dato che sono in molti legati alle firme [sh]

brutto da dire ma....l'avevo detto [rotolo] [rotolo]

grande Edge..
Avatar utente
kronos
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 69
Iscritto il: lun giu 30, 2008 5:27 pm

Re: Prevx Edge

Messaggioda [Claudio] » mer feb 11, 2009 10:06 pm

@ Kronos e Ste, io non metto in discussione la qualità del software, il quesito ch pongo è diverso:
kronos ha scritto:N.B.:non è che Edge faccia qualcosa di molto diverso dal Threatcast in termini di raccolta d'informazioni eh [sh]

esattamente, Prevx, quali dati invia con le sue continue chiamate a casa?
Questa è la domanda da porsi, perché se ci limitiamo a parlare di quanto sia bravo e bello Prevx, non arriviamo da nessuna parte.
Tra l'altro Kronos non cordordo con questo genere di approccio:
bè in merito a questo c'è talmente tanta libertà che sei libero pure di non usarlo

ritengo si debba essere liberi di utilizzare un software, conoscendo, però, a priori, cosa utilizzi.
Tu utilizzeresti un qualsiasi software senza conoscere come si comporta in termini di garanzie rispetto ai propri dati, in particolare quelli sensibili?.
Non credo ed è, essattamente, quello che faccio io, ponendomi dei quesiti e ponendo dei quesiti a coloro che ne potrebbero sapere più di me.
La domanda è: perché Prevx chiama continuamente casa? che dati preleva ed invia? cosa ne fa?.
Credo sia legittimo porsi queste domande e limitarsi ad una risposta come c'è tanta libertà che sei libero di non usarlo è a mio parere riduttivo, soprattutto se quella risposta proviene da una persona che, per quel poco che ho potuto capire, ha cognizione precisa del significato del termine sicurezza.
Avatar utente
[Claudio]
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 307
Iscritto il: ven feb 06, 2009 11:16 pm

Re: Prevx Edge

Messaggioda ste_95 » gio feb 12, 2009 7:20 am

[Claudio] ha scritto:esattamente, Prevx, quali dati invia con le sue continue chiamate a casa?
Questa è la domanda da porsi, perché se ci limitiamo a parlare di quanto sia bravo e bello Prevx, non arriviamo da nessuna parte.

E' vero, ma che ci possiamo fare, se non fidarci dell'autore. Ho provato a vedere se concludevo qualcosa con uno sniffer, ma non ho trovato quello che cercavo, questo potrebbe voler dire che non scambia dati sensibili o che essendo criptati non sono riuscito a decifrarli.
ritengo si debba essere liberi di utilizzare un software, conoscendo, però, a priori, cosa utilizzi.

Su questo sono d'accordo.
«A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio.» Oscar Wilde
Avatar utente
ste_95
Membro Ufficiale (Gold)
Membro Ufficiale (Gold)
 
Messaggi: 17271
Iscritto il: lun ago 06, 2007 11:19 am

Re: Prevx Edge

Messaggioda kronos » gio feb 12, 2009 9:31 am

[Claudio] ha scritto:@ Kronos e Ste, io non metto in discussione la qualità del software, il quesito ch pongo è diverso:
esattamente, Prevx, quali dati invia con le sue continue chiamate a casa?
Questa è la domanda da porsi, perché se ci limitiamo a parlare di quanto sia bravo e bello Prevx, non arriviamo da nessuna parte.

ditemi perché questa polemica vale solo per Prevx, dato che neanche per gli altri software sapete minimamente come funziona la trasmissione di dati, e non potete fare altro che fidarvi di quello che dice la casa produttrice (cioè che non vengono raccolti dati personali, ma solo informazioni tecniche/statistiche, volte a migliorare il loro programma, ad evitare incompatibilità col sistema)
e non sto parlando di software sconosciuti, ma dei più usati: McAfee Artemis, Nod ThreatSense, il Community Watch della Norton, fino ad arrivare al Threatcast di Comodo e l'OAsis di Online Armor...

perché solo Edge sotto accusa?
Fossi in voi mi preoccuperei anche (forse di più) per Google.

per continuare...intanto basterebbe leggere la licenza d'uso, prima di accettarla. Questa infatti dice:
The Prevx Software provided to you will report attempted intrusion events (the Attack Data) to our Community threat database anonymously. The Attack Data and program information is anonymous and cannot be traced to you or your PC. We do not receive or record any personal data that can or will be used to identify you or your computer. We do not require or request your email address (other than the legal requirement for credit card processing, if applicable, which is not linked in any way to the Attack Data received) or any other personal details to identify you or your PC.
...
On receipt, the Attack Data is aggregated into our Community database and used to make determinations on good and bad programs. In addition the Attack Data is used to produce general statistics on attacks, threats, their propagation and overall measures of the level of internet abuse and crime.


E' vero che verranno raccolti dati, ma resteranno anonimi. E se così non fosse - e qui sei libero di dimostrarlo - non se ne parlerebbe a MegaLab.it, ma in altra sede, più appropriata, con un giudice davanti.

Altra cosa: i dati raccolti, a quanto so, non comprendono dati personali, ma solo informazioni sui programmi eseguiti, il loro comportamento e la loro interazione con le altre parti del computer..insomma vengono raccolti dati esclusivamente tecnici, necessari a fornire una protezione migliore, o a risolvere possibili incompatibilità con altri prodotti.

Altre informazioni raccolte sono quelle sulla licenza d'uso, ma ciò è completamente normale, non c'entra una mazza la violazione della privacy:"si tratta si una verifica tra te e la società dalla quale hai acquistato il prodotto e alla quale tu hai dato i tuoi dati personali in una logica di acquisto di un servizio/prodotto" (parole di Marco Giuliani). Si può negarglielo? no.

La mia frase di prima "bè in merito a questo c'è talmente tanta libertà che sei libero pure di non usarlo" intanto era scherzosa..e poi era volta a sottolineare che una volta che decidi di usare un software come Prevx, accetti (anche attraverso la licenza che sottoscrivi) che è nella sua struttura logica che omunichi con un Database..se non ti piace non lo usi. Ed in ogni caso non si sta parlando di un caso eccezionale, molti altri software (se non tutti) stanno muovendosi verso questa strada, come ho già affermato sopra..
Avatar utente
kronos
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 69
Iscritto il: lun giu 30, 2008 5:27 pm

Re: Prevx Edge

Messaggioda [Claudio] » gio feb 12, 2009 10:42 am

kronos ha scritto:perché solo Edge sotto accusa? ....

Kronos, non penso che sia intenzione di nessuno mettere sotto accusa Prevx, ma è di quel software che si sta discutendo e non di altri quindi è normale che si pongano dei quesiti rispettando il tema della discussione.
Per il resto, il tuo ultimo reply rispecchia, in larga parte, le considerazioni esposte da Marco Giuliani in altre discussioni sul tema (che ho letto su un altro forum e sul suo blog), quando stavo cercando di documentarmi maggiormente proprio su Prevx.
Non mi ritengo un mago del computer ma pongo molta attenzione nel scegliere cosa installare e con Prevx 2.0 (installato su computer di amici) ho avuto un paio di incontri che mi hanno lasciato parecchio perplesso.
In definitiva, seguendo questa discussione sul tema ne so quanto prima perché nessuno per ora è stato in grado di dare una risposta alle domande che mi pongo.
Posso accettare (ma perché praticamente costretto e perché i motori di ricerca si comportano tutti in quella maniera) che Google raccolta dei dati ma se devo spendere dei soldi per acquistare un software vorrei poter essere sicuro che non si comporti in maniera anomala quando si tratta di raccogliere e gestire dati.
Avatar utente
[Claudio]
Senior Member
Senior Member
 
Messaggi: 307
Iscritto il: ven feb 06, 2009 11:16 pm

Re: Prevx Edge

Messaggioda kronos » gio feb 12, 2009 11:07 am

[Claudio] ha scritto:
kronos ha scritto:perché solo Edge sotto accusa? ....

Kronos, non penso che sia intenzione di nessuno mettere sotto accusa Prevx, ma è di quel software che si sta discutendo e non di altri quindi è normale che si pongano dei quesiti rispettando il tema della discussione.

è perché mi sembra si faccia finta di cadere dal pero, quando in realtà ci sono molte altre softwarehouse (e altri servizi) che adottano il medesimo comportamento...ma su di loro polemiche zero.

[Claudio] ha scritto:Per il resto, il tuo ultimo reply rispecchia, in larga parte, le considerazioni esposte da Marco Giuliani in altre discussioni sul tema (che ho letto su un altro forum e sul suo blog), quando stavo cercando di documentarmi maggiormente proprio su Prevx.

ovvio, neanche io ho la bacchetta magica [:)]
le cose che so le ho imparate documentandomi come te..e in base a questo mi son fatto un'idea...nessuno può sapere il funzionamento della raccolta/gestione dati meglio di Marco Giuliani (o di uno sviluppatore Prevx)...
anche se non vedo perché loro dovrebbero dare giustificazioni sui metodi utilizzati dai loro software, mentre altre case produttrici no...ma me ne farò una ragione [sh]
Avatar utente
kronos
Aficionado
Aficionado
 
Messaggi: 69
Iscritto il: lun giu 30, 2008 5:27 pm

Precedente

Torna a Sicurezza

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron
Powered by phpBB © 2002, 2005, 2007, 2008 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it

megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2008 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising