Pagina 1 di 1

Foxconn sabota il BIOS a danno di Linux?

MessaggioInviato: sab lug 26, 2008 8:17 am
da clic
Pare che i signori della Foxconn abbiano (cosi afferma uno user del forum di Ubuntu) deliberatamente reso inusabile da parte di linux, la componente ACPI delle loro motherboard: se confermato sarebbe opportuno stigmatizzare e boicottare queste pratiche scorrette.

Sarò un idealista ma ste cose proprio non le mando giù e questi signori non dovrebbero vendere neanche più un transistor se la storia si rivelasse vera. Il post è di un utente (fun di Lowecraft :-D) dove dice di aver fatto il reverse enginereeng del bios scoprendo cosi la errata implementazione ACPI per Linux e che causa crash, freezes e impossibilità di ibernare il computer.

Anche se il condizionale è d'obbligo, per chi dovesse quindi assemblarsi un pc per montarci una distro linux, è vivamente sconsigliato dall'acquistare le mother board di questa casa, almeno fino a quando la spinosa vicenda non sarà del tutto chiarita.

In rete esistono degli workaround per ovviare al problema, ma oltre a non trovare giusto che ci si debba adoperare a tappare falle volute su prodotto nuovo e regolarmente acquistato, sul piano puramente legale ci sono gli estremi per truffa visto che si dichiara esplicitamente nelle specifiche dei loro prodotti, la completa compatibilità con Linux

http://ubuntuforums.org/showthread.php?t=869249

MessaggioInviato: dom lug 27, 2008 10:13 pm
da ninjabionico
Se ciò che ha scritto risultasse vero, sarebbe un atto di sabotaggio vero e proprio pro Microsoft e contro BSD e Linux.
Se fosse vero, un boicottaggio dei loro prodotti da parte di tutta la comunità sarebbe la giusta risposta a uno scorrettissimo comportamento che va a ledere la libera concorrenza.

Comunque in via precauzionale, io vivamente ne sconsiglierei l'acquisto finché la situazione non viene chiarita.

[ciao]

MessaggioInviato: lun lug 28, 2008 8:46 am
da jonni125
se la voce è vera ( e spero che non lo sia) finiremo per essere obbligati a usare Windows

MessaggioInviato: lun lug 28, 2008 11:19 am
da clic
ninjabionico ha scritto:Se ciò che ha scritto risultasse vero


Purtroppo sembra proprio che sia vero...
C'è da sperare che si tratti di un caso isolato poiché a quanto pare - condizionale d'obbligo - riguarda un solo modello delle loro MB e sembra che stiano correndo ai ripari sia per una questione di immagine (hanno ricevuto moltissime email di protesta) che per l'aspetto legale

I particolari su webnews da cui ho ripreso quanto riportato in questo post:
http://www.webnews.it/news/leggi/8891/f ... antilinux/

MessaggioInviato: lun lug 28, 2008 8:28 pm
da ninjabionico
jonni125 ha scritto:se la voce è vera ( e spero che non lo sia) finiremo per essere obbligati a usare Windows


Col cavolo...
... è un comportamento palesemente scorretto, associazioni di consumatori e comunità Internet sicuramente non lo lasceranno passare inosservato senza muovere un dito...
... le numerose mail di protesta ne sono una prova.

[ciao]

MessaggioInviato: lun lug 28, 2008 8:57 pm
da eDog
ninjabionico ha scritto:
jonni125 ha scritto:se la voce è vera ( e spero che non lo sia) finiremo per essere obbligati a usare Windows


Col cavolo...
... è un comportamento palesemente scorretto, associazioni di consumatori e comunità Internet sicuramente non lo lasceranno passare inosservato senza muovere un dito...
... le numerose mail di protesta ne sono una prova.

[ciao]


Mal che vada ti cambi MB [^]

MessaggioInviato: lun lug 28, 2008 9:19 pm
da ninjabionico
... o flasho il BIOS.